NEWS GENOVAMETEO.IT

New Page 1

Causa guasto tecnico la centralina è temporaneamente offline

 MenuMaker

I grandi invasi genovesi: il lago del Brugneto

REPORTAGE

 


A cura di Marco Ellena, alle ore 12:00
Il lago del Brugneto originato dallo sbarramento dell'omonimo torrente ad opera di una diga a gravit alleggerita posta a circa 800 m s.l.m. che consente il riempimento dell'invaso fino ad un massimo di 25 milioni di metricubi d'acqua.
L'impianto inizi ad erogare acqua nel 1960, la costruzione inizi 5 anni prima dopo anni di studi e osservazioni risalenti gi al primo dopoguerra.
Documenti pubblicati in fase di progetto parlano per la zona di una piovosit media annuale di 2200 mm/anno.
La deviazione del naturale corso del torrente, affluente del Trebbia, allo scopo di "dissetare" la Citt di Genova , ha reso il brugneto il polmone della rete di acquedotti genovesinonch la principale riserva idrica in Liguria, custodita ai piedi del Monte Antola in un luogo di grande pregio naturale.
La diga costituita da 13 speroni, lungo 260 med ha un'altezza massima di 80 m. E' dotata di 3 scarichi che permettono di prelevare acqua a quote diverse a seconda del livello del lago e del grado di purezza dell'acqua.
Per raggiungere Genova l'acqua percorre circa 13 Km in galleria attraverso un canale con pendenza 1/1000. La portata media di acqua ad udo potabile verso la Citt si aggira durante l'anno sui 1200 l/sec con portata massima di 2100 l/sec. Il bacino alimenta anche due centrali idroelettriche una ubicata alla base della diga ed una costruita in galleria che ha prodotto dal 1961 ad oggi dai 20 milioni ai 40 milioni di kWh/anno.
Il principale impianto di potabilizzazione situato alle porte di Genova a Prato.
Una volta resa potabile, l'acqua immessa nella rete di distribuzione per servire la parte la parte orientale della Citte alcuni comuni della Riviera di Levante. Possono inoltre attingere acqua dal bacino del Brugneto il lago di Val Noci , l'Acquedotto Civico e l'impianto di filtrazione del Comune di Torriglia nonch l'ex consorzio Uscio-Bargagli-Davagna che distribuisce l'acqua ai comuni dell'entroterra genovese verso levante. L'impianto di propriet e gestione di Mediterranea delle Acque societ del gruppo IREN



Questo articolo stato letto 1 volte nel mese corrente

La news successiva:
Dopo laffondo atlantico torner lanticiclonema non cos afoso

Amici di genovameteo.it bentornati al consueto appuntamento settimanale con La Macchina del Tempo.
L’affondo atlantico che[...]


La news precedente:


[...]


SEGUI LE NOSTRE NEWS ANCHE DAL TUO SMARTPHONE!

New Page 1
GENOVAMETEO.IT un sito amatoriale di previsioni e attualit meteo. Questo sito fornisce informazioni meteorologiche di tipo amatoriale. Non prendere decisioni importanti sulla base delle presenti su questo sito. Webmaster del sito Marco Ellena. Per qualunque info, richiesta, segnalazione o reclamo si prega di utilizzare il contatto e-mail presente nella sezione "Utility" - "Contatti"