NEWS GENOVAMETEO.IT

New Page 1

14 AGOSTO 2018: DRAMMA A GENOVA. DI CHI PENSATE SIA LA RESPONSABILITA'? VOTATE IN CALCE IN HOME PAGE

 MenuMaker

Un'immensa tragedia

EDITORIALE

 


A cura di Marco Ellena, 14/8/2018 alle ore 0:02
Quest'oggi 15 Agosto 2018 decidiamo volutamente di non scrivere nulla di meteo in rispetto dell'immensa tragedia che ha colpito Genova, la Liguria e tutta Italia relativamente al collasso della porzione centrale del viadotto "Morandi" che bypassa tutta la Valpolcevera a Genova.
14 Agosto 2018, un giorno che si ricorder a lungo e che non vogliamo dimenticare.
Il ponte Morandi, progettato negli anni 60 e completato nel 1967, ha rappresentato un vero e proprio progetto d'avanguardia nei viadotti: il primo realizzato interamente in cemento armato, uno dei viadotti pi maestosi d'Europa, sicuramente il pi importante in Italia.
Come molte altre opere realizzate nello stesso periodo, il Ponte Morandi stato compiuto solo parzialmente per coprire le esigenze dell'era in cui stato progettato quanto per coprire un'idea futuristica infrastrutturale e che sarebbe, con gli anni, diventato una vera e propria infrastruttura indispensabile per la mobilit da Ponente a Levante e viceversa.
Da alcune decine di anni, per, il Morandi era sotto la lente di ingrandimento per la contemporanea usura della struttura e dell'aumento corposo del volume di traffico sopra di esso.
Sicuramente la progettazione del ponte negli anni sessanta non poteva prevedere l'effettivo aumento del volume di traffico che oggi vede l'intero nodo autostradale genovese.
Chiunque abbia percorso il tratto del Ponte Morandi negli ultimi anni sapr che il viadotto era in continua manutenzione, specie di notte per non influire sul traffico. La sensazione era quella che il viadotto fosse un "malato cronico".
Ora, dopo la conta definitiva dei morti, sar la volta di capire dinamiche e responsabilit.
Di certo la manutenzione oridinaria di un'infrastruttura del genere non compito del Comune o della Regione (incluso attuali e passati governatori) ma del concessionario dell'infrastruttura ovvero Autostrade per l'Italia.
In Liguria abbiamo le Autostrade pi care d'Italia proprio perch il pagamento del pedaggio in parte viene utilizzato per la manutenzione delle opere. Essendo il territorio ligure, lo sappiamo, molto impervio i tratti autostradali da Ponente a Levante sono tutte una serie di viadotti e tunnel, tutte strutture che hanno bisogno di immense opere di manutenzioni.
Dai diretti interessati sono giunte le prime dichiarazioni: nulla faceva presagire il crollo del Ponte Morandi. Ma crollato...qualcosa forse nelle valutazioni non ha funzionato perch se un'opera non a rischio crollo poi crolla qualcosa che non va evidentemente c'.
Ci sar tempo per valutare le responsabilit e saranno gli organi competenti a farlo. Noi non vogliamo mettere alla gogna nessuno ma solo fare delle valutazioni di buon senso, da comune cittadino.
Concludiamo unendoci al lutto che quest'oggi e domani stato diramato, ci uniamo al lutto di amici e parenti delle vittime e ci uniamo a Genova, per l'ennesima volta duramente ferita.



Questo articolo stato letto 1 volte nel mese corrente

La news successiva:
Sole, temperature in aumento. Week-end tra qualche incertezza??

Amici di genovameteo.it bentrovati. Dopo il ritorno del sole pieno gi dalla giornata di ieri, anche[...]

La news precedente:
Oggi temporali. Ferragosto sotto il sole

Amici di genovameteo.it bentrovati.
Oggi seconda giornata di Maltempo limitatamente ai settori centro.ponente, centro e levante.[...]



SEGUI LE NOSTRE NEWS ANCHE DAL TUO SMARTPHONE!

New Page 1
GENOVAMETEO.IT un sito amatoriale di previsioni e attualit meteo. Questo sito fornisce informazioni meteorologiche di tipo amatoriale. Non prendere decisioni importanti sulla base delle presenti su questo sito. Webmaster del sito Marco Ellena. Per qualunque info, richiesta, segnalazione o reclamo si prega di utilizzare il contatto e-mail presente nella sezione "Utility" - "Contatti"