New Page 1

 MenuMaker

Anticiclone delle Azzorre in rinforzo ed in estensione fino alla Germania. Bel tempo (tranne qualche eccezione), caldo moderato ma secco

LA MACCHINA DEL TEMPO

 


A cura di Marco Ellena, 21/5/2020 alle ore 0:02
Negli ultimi giorni stiamo vivendo scampoli da inizio Estate; daltronde siamo ormai a fine Maggio e vi ricordiamo che con Giugno inizia l'estate meteorologica, quindi tutto sommato fenomeni non rari per il periodo.
Si stà già parlando molto dell'Estate che sarà ma vi ricordiamo che fare previsioni stagionali è cosa assai ardua, talvolta utilizzata più per attrarre click che per dare informazioni fondate.
Abbiamo, però, nei giorni scorsi pubblicato sui nostri canali social alcuni studi esteri che dimostrano come quest'anno si stia verificando un'anomalia termica negativa laddove le acque dovrebbero essere invece molto calde. Cosa significa questo? Che la normale collocazione delle figure bariche anticicloniche e cicloniche per la stagione in ingresso potrebbero essere collocate in modo anomalo. I classichi anticicloni africani e azzorriani tipici della stagione estiva mediterranea saranno dunque a rischio? Ci piacerebbe darvi una risposta certa ma non l'abbiamo e nessuno può averla; possiamo solo dire che la circolazione atmosferica dei prossimi mesi estivi potrebbe subire delle modifiche rispetto la consuetudine (ma il condizionale è comunque d'obbligo).
Sicuramente in questi giorni abbiamo una piacevole anomalia: l'Anticiclone africano non ha ancora azzannato l'Italia come è suo solito fare da qui a un decennio a questa parte e ci troviamo con figure anticicloniche d'altri tempi...ovvero l'Anticiclone delle Azzorre.
In effetti il sole e il caldo degli ultimi giorni non è portato da una lingua anticiclonica africana ma da un promontorio da ovest, quindi dalle Azzorre. Questo porta ad un riscaldamento moderato ma soprattutto con bassi tassi di umidità e quindi un caldo tutto sommato sopportabile.
L'Anticiclone delle Azzorre sarà ancora il protagonista per i prossimi sette giorni.
Tutto, però, si giocherà a latitudini più settentrionali rispetto a quelli dell'Italia e il nostro Paese subira solo di rimbalzo le conseguenze atmosferiche di regioni più settentrionali.
Si inizia con un profondissimo ciclone con fulcro sulle coste dell'Irlanda dove sono attese piogge torrenziali e venti di tempesta.



L'Anticiclone delle Azzorre, però, è presente subito a sud di questo potente vortice ciclonico.
Il ciclone irlandese oltre a potenti fronti perturbati fa ruotare attorno al suo minimo anche ingenti masse di nubi che, almeno fino a Venerdì mattina, restano tutte oltralpe.
Dal pomeriggio forse qualche disturbo nuvoloso ma nulla di più.
Nei giorni successivi un'esteso fronte si staccherà dal ciclone settentrionale ma anche l'Anticiclone delle Azzorre avvrà rafforzato la sua presenza su Portogallo, Spagna, parte della Francia e in qualche modo anche l'Italia. QUesto fa si che questo fronte staccatosi da nord proceda speditamente verso est grazie alla spinta anticiclonica e non riuscirà ad estendersi verso sud.



Sabato pomeriggio l'Anticiclone delle Azzorre si sarà rafforzato e, oltre a spingere a est gli influssi instabili del ciclone irlandese, col suo baricentro piantato ormai sull'Europa continentale, schiaccerà violentemente verso sud parte dei flussi instabili.
Il risultato sarà che si concentreranno forti precipitazioni a ridosso delle Alpi estere mentre sui versanti italiani solo qualche nube.



Nella giornata di Domenica questi flussi instabili circumnavigheranno le Alpi e scenderanno a sud più ad est, sull'area balcanica.



Il progressivo spostamento ad est e sud-est dei flussi instabili e il continuo rafforzamento anticiclonico renderanno l'Anticiclone delle Azzorre l'unico vero protagonista dello scacchiere europeo centro-occidentale e mediterraneo.



Nel corso della settimana l'Alta delle Azzorre si rafforzerà sempre più ma con un baricentro spostato tra il nord della Francia e le coste meridionale dell'Inghilterra. L'Italia sarà sotto il suo mantello protettivo ma sempre un po ai margini. Questo garantirà bel tempo ma pressione non eccessivamente alta. Condizioni di soleggiamento (e quindi termiche alte) e pressione non eccessivamente anticiclonica potrebbe favorire nel corso della settimana locali accumuli temporaleschi (temporali tipici estivi da caldo) in locale sconfinamento lungo la costa.

Detto questo, capito lo scenario meteorologico dei prossimi giorni, vediamo un sunto previsionale per il periodo 22-29 Maggio 2020:

Venerdì 22 al mattino cieli sereni o poco nuvolosi. Dal pomeriggio incremento della copertura nuvolosa fino a cieli irregolarmente nuvolosi o molto nuvolosi. Precipitazioni assenti. Venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie.

Sabato 23 la notte ancora un po di nuvlosità ma con nubi in progressivo calo fino a cieli sereni o poco nuvolosi già entro la mattinata. Nuovo incremento della copertura nuvolosa dalla serata. Precipitazioni assenti, venti a regime di brezza, temperature stazionarie.

Domenica 24 la notte cieli molto nuvolosi ma con nuvolosità in calo fino a cieli poco nuvolosi entro la mattinata. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Lunedì 25 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in aumento le massime, minime in calo.

Martedì 26 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Mercoledì 27 generali condizioni di bel tempo. Nelle ore pomeridiane possibili nubi temporalesche in entroterra. Precipitazioni assenti o deboli temporali in entroterra nelle ore pomeridiane. Temperature stazionarie.

Giovedì 28 bel tempo con accumuli nuvolosi di tipo temporalesco dal pomeriggio in entroterra con locali sconfinamenti lungo la costa. Precipitazioni assenti o deboli fenomeni temporaleschi segnatamente in entroterra. Temperature stazionarie, venti a regime di brezza

Venerdì 29 al mattino sole, al pomeriggio temporali di stampo estivo.

Con questo è tutto, vi salutiamo e vi invitiamo a seguirci costantemente per tutti gli aggiornamenti dell'ultima ora e per le news dalla Liguria.

Questo articolo è stato letto 3 volte nel mese corrente

La news successiva:
I modelli si complicano la vita: possibili gocciolamenti Sabato sera? Possibile phoen Domenica? Proviamo a fare chiarezza

Mentre il ciclone irlandese sta scatenando violenti venti di tempesta sull'isola e piogge torrenziali si avvicinano[...]

La news precedente:
Oggi altra bella e calda giornata di sole. Week-end diviso a metà

Nella giornata di ieri il sole è tornato a fare la sua comparsa nei cieli di[...]


SEGUI LE NOSTRE NEWS ANCHE DAL TUO SMARTPHONE!

New Page 1
GENOVAMETEO.IT è un sito amatoriale di previsioni e attualità meteo. Questo sito fornisce informazioni meteorologiche di tipo amatoriale. Non prendere decisioni importanti sulla base delle presenti su questo sito. Webmaster del sito è Marco Ellena. Per qualunque info, richiesta, segnalazione o reclamo si prega di utilizzare il contatto e-mail presente nella sezione "Utility" - "Contatti"