New Page 1

 MenuMaker

Medio e Lungo termine: fine maggio con l'Alta, inizio Giugno spesso instabile. Africa lontana

FOCUS MODELLI

 


A cura di Marco Ellena, 26/5/2020 alle ore 23:01
Siamo ormai alle porte di questa Estate 2020 e ci poniamo la domanda su come finirà un'ormai esausta Primavera e come inizierà la nuova stagione estiva.
Il setting pressoreo sull'Europa vede un potente Anticiclone delle Azzorre che si estende su tutta l'Europa occidentale e centrale con un baricentro piuttosto settentrionale rispetto la consuetudine per questo anticiclone.
Questo fa scendere aria più fresca ed instabile da nord verso sud. Poichè il centro-ovest Europa è bloccato dall'Anticiclone stesso, l'aria trova come unica via di fuga la direttrice nord-est andandosi ad insaccare, non trovando sfogo, sui Paesi dell'est europeo.
Troviamo dunque un'Europa spaccata in tre con un settore occidentale (Portogallo e Spagna) investita in pieno dal promontorio anticiclonico, con termiche elevate ma abbastanza asciutto. Abbiamo poi i settori centrali (Francia e Mediterraneo) in regime anticiclonico debole con bel tempo, possibile instabilità pomeridiana, temperature alte ma non eccessivamente e secco.
Infine tutti i Paesi dell'Est europeo con clima instabile, spesso piovoso e più freddo della norna.
Gli ultimi giorni di Maggio vede la situazione atomesferica in stallo con le figure bariche sostanzialmente bloccate e immoblizzate le une alle altre.
Il nuleo instabile orientale proverà continuamente a spingersi verso ovest puntando l'Italia e riuscendoci parzialmente solo sul sud Italia.
Ad inizio Giugno la lacuna barica sull'est europeo fungerà da richiamo a correnti polari e subpolari che verranno attratte verso sud.
Tra il 3 e il 4 Giugno aria più fresca ed instabile potrebbe raggiungerci da nord e le regioni settentrionali potrebbero essere interessate da passaggi instabili di stampo temporalesco nonchè un sensibile calo termico.



E' probabile che il fulcro dell'attività temporalesca possa essere il nord-est italico ma comunque è molto probabile che qualche conseguenza possa esserci anche per la nostra Regione.
Il 7 Giugno l'apporto fresco da nord si interromperà isolando però una goccia fresca ed instabile sempre a nord-est.



Questa goccia non si consumerà ma inizierà a ruotare come una trottola per buona parte dell'est e centro Europa fino a posizionarsi, attorno all'11 Giugnotra nord della Francia e Inghilterra.



L'Italia in tutto questo sarà sempre coinvolta di striscio con una situazione barica borderline tra alta e bassa pressione.
La goccia instabile terrà lontano ad ovest l'Anticiclone delle Azzorre ma questo non basterà all'Anticiclone africano per consquistare territorio, solo la Sicilia assaggerà le prime frustate africane.
Dopo?
La goccia instabile richiamerà altra aria fredda riproponendo una nuova ciclogenesi a zonzo per il Vecchio Continente o si esaurirà riconsentendo all'Anticiclone delle Azzorre di riprendersi territori in Europa?
Difficile da dirsi, ne riparleremo in seguito, la sensazione comunque è che, almeno per un po, il caldo africano resterà lontano.

Questo articolo è stato letto 3 volte nel mese corrente

La news successiva:
L'Alta delle Azzorre si spinge fin sul nord Europa favorendo discese fresche e instabili. Clima soleggiato ma con possibili temporali improvvisi.

Come abbiamo avuto modo di parlare già nei giorni scorsi e analizzando anche osservazioni di fonti[...]

La news precedente:
Tra oggi pomeriggio e domani qualche nuvola in transito ma stabile. Da Venerdì rischio instabilità pomeridiana. Week-end tra sole e nubi

Con la giornata di ieri è iniziata la fase anticiclonica e, come l'avevamo chiamata ieri, l'Estate[...]


SEGUI LE NOSTRE NEWS ANCHE DAL TUO SMARTPHONE!

New Page 1
GENOVAMETEO.IT è un sito amatoriale di previsioni e attualità meteo. Questo sito fornisce informazioni meteorologiche di tipo amatoriale. Non prendere decisioni importanti sulla base delle presenti su questo sito. Webmaster del sito è Marco Ellena. Per qualunque info, richiesta, segnalazione o reclamo si prega di utilizzare il contatto e-mail presente nella sezione "Utility" - "Contatti"