News meteo Genova e Liguria

New Page 1

 MenuMaker

Temporanea pausa dal freddo intenso, ma le clonnine torneranno a scendere

A cura di Marco Ellena, 30 Nov 2021 alle ore 21:45

Situazione previsionale pressoch confermata con una prossma fase dalla circolazone meridionale (pi umida e meno fredda) che durer nelle giornate di Mercoled e Gioved. In questi due giorni, oltre a fare meno freddo (specie la notte) i flussi pi umidi meridionali favoriranno la formazione di nubi basse. La circolazione sar da sud-ovest (anche piuttosto forte specie in mare (anche a pochi chilometri dalla costa) per cui la nuvolosit si addenser particolarmente sui settori di levante sottovento. Ci troveremo, dunque, con condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso a Ponente, irregolarmente nuvoloso sui settori centrali e molto nuvoloso a levante. La maggior copertura nuvolosa nelle ore notturne far da scudo alla dissipazione di calore per cui le notti saranno meno fredde rispetto a quelle appena trascorse e le ore diurne leggermente pi fresche per la minore insolazione (specie a Levante).
Questa situazione, come detto in precedenza, perdurer per le giornate di Mercoled e Gioved.
Gi dalla seconda met di Gioved la circolazione ruoter nuovamente da nord e andr via via intensificandosi. Questa circolazione pulir progressivamente i cieli e nella giornat di Venerd torner un sole pi deciso ovunque. Ci si ricatapulter in una situazione di cieli tersi e circolazione settentrionale con le colonnine di mercurio che ripegheranno nuovamente verso il basso con minime notturne che sulle coste del genovesato e savonese potrebbero oscillare tra i 2°C e i 4°C, qualcosina in pi a Levante, qualcosa ancora in pi a Ponente.
Poi probabile nuova tregua nella giornata di Domenica con termiche nuovamente in leggero aumento e nuvolosit in incremento per poi riscendere nella giornata di Luned col tornare del sole.
Insomma temperature in altalena (ma con un progressivo sostanziale ribasso) e nuovole in transito di tanto in tanto (ma praticamente mai con precipitazioni, almeno sulla costa).
Torneremo ad aggiornarvi qualora vi fossero ulteriori novit,a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Luned e Marted soleggiati con temperature notturne molto rigide. Da Mercoled torna qualche nuvola ma poche piogge o nulle

A cura di Marco Ellena, 28 Nov 2021 alle ore 22:16

Tutto si sta svolgendo come previsto: dopo un Sabato prevalentemente nuvoloso, da Domenica il meteo andato migliorando. Miglioramento che continuer anche per l'inizio della settimana con un Luned e Marted completamente soleggiati. Le temperature, per, non seguiranno questo andamento, anzi: i rasserenamenti favoriranno la dissipazone di calore nelle ore notturne favorendo il raffreddamento notturno. Nel corso delle prossme notti registreremo delle minime di tutto rispetto con valori sotto zero in tutto l'entroterra e gi anche nell'immediato entroterra fino a fondovalle. Sulle coste dei settori centrali le minime si attesteranno tra i 2°C e i 4°C, qualcosa di pi sulle due riviere.
Poi per le giornate di Mercoled e Gioved potrebbero tornare un po' di nubi. COn la maggior copertura nuvolosa, la notte, le temperature potrebbero reuperare qualche grado ma far sempre freddo. Venerd poi nuova giornata di sole e comportamento termico simile all'inizio della settimana con la notte nuovamente temperature in calo.
In questo bailame di cieli sereni e nuvole di precipitazioni non se ne vedr l'ombra o se mai cadr qualche cosa saranno solo gocce sporadiche, nulla di significativo.
Se vi saranno novit interverremo nelle news...a presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Continui impulsi freddi da nord. Sar una settimana fredda ma le Alpi faranno da barriera a nuove precipitazioni

A cura di Marco Ellena, 27 Nov 2021 alle ore 2:03

L'inverno arrivato, almeno per le temperature. Le prime (talvolta abbondanti) nevicate hanno fatto la comparsa non solo sulle Alpi ma anche in appennino talvolta fino al fondovalle.
L'ingresso da nord di aria fredda sta scavando in queste ore un minimo depressionario secondario sul nord Italia che a sua vlta richiamer ad essa altre correnti fredde da nord.
Gli scenari sono decisamente ventosi ma, nonostante ci che potrebbe sembrare, anche se con presenza di una bassa pressione, questo non avr necessariamente come conseguenza cattivo tempo.
La collocazione del minimo sul nord Italia, infatti, se sulla Liguria porter ancora un po' di nuvolosit (almeno fino a Domenica) in realt porter poche precipitazioni perch le correnti si disporranno direttamente da nord e i nuclei instabili in discesa verso il Mediterraneo impatteranno direttamente sulle Alpi lasciando il potenziale precipitativo oltralpe e giungendo a noi scarichi di umidit.



Da Luned, poi, questo minimo si sposter pi a sud liberando anche i cieli dalle nuvole.



Ma il sole non far alzare le temperature, anzi: il continuo afflusso da nord far abbassare sempre pi le temperature con termiche anche sulla costa vicine ai 3°C e sottozero gi nell'immediat entroterra, gelate diffuse sui versanti padani.
Tra Mercoled e Gioved nuovo minimo secondario in formazione al nord con nuovo richiamo di nuvole ma pochissime o assenza totale di precipitazioni per gli stemmi motivi menzionati poco fa.
Venerd ritorno al sole con l'allontanamento del minimo.

Vediamo ora un sunto previsionale per il periodo 27 Novembre - 3 Dicembre 2021:

Sabato 27 cieli irregolarmente nuvolosi sui settori di centro-levante, poco nuvolosi a ponente. Precipitazioni assenti o al massimo qualche gocciolamento sporadico. Venti tesi di tramontana, temperature in calo.

Domenica 28 cieli irregolarmente nuvolosi sui settori di centro-levante, poco nuvoloso a ponente. Precipitazioni assenti, venti moderati di tramontana, temperature in calo.

Luned 29 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti moderati settentrionali, temperature in calo.

Marted 30 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti moderati settentrionali, temperature stazionarie.

Mercoled 1° Dicembre cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi. Precipitazioni assenti fatto salvo qualche possibile debole piovasco e nevischio in entroterra (specie a Levante). Venti moderati settentrionali, temperature massime in calo, minime in aumento.

Gioved 2 Dicembre cieli molto nuvolosi al mattino, irregolarmente nuvolosi al pomeriggio, poco nuvolosi la sera. Venti moderati settentrionali, precipitazioni assenti. Temperature massime stazionarie, minime in calo la sera.

Venerd 3 bella (ma fredda) giornata di sole.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Gioved piogge sicure ma non particolarmente forti. Poi ultimi giorni della setimana grigi e solo sporadicamente piovose. Inizio prossima settimana con miglioramenti ma temperature sempre pi gi

A cura di Marco Ellena, 24 Nov 2021 alle ore 23:27

L'ingresso di aria fredda gi realt ma ci che stiamo vivendo in queste ore solo l'inizio.
Gioved confermiamo le piogge che agli ultimi aggornamenti sembrano ulteriormente ridimensionate e che potrebbero verificarsi come piogge deboli o al limite moderate ma non possiamo escludere, specie nella prima met della giornata, alcuni fenomeni di rovesci localmente anche intensi. Dalla seconda met della giornata i fenomeni prenderanno la forma di deboli piogge sparse senza picchi particolari.
Da Venerd inizia una fase che ci accompagner fino a Domenica fatta da molte nubi e qualche sporadica schiarita (residue piogge possibili solo a levante). In questa fase non ci aspettiamo particolari fenomeni ad eccezione di islati gocciolamenti ma nulla di pi.
L'ingresso continuo di aria fredda si manifester al suolo oltre che con un continuo lento calo termico anche con tesi venti di tramontana.
Per un miglioramento pi deciso dovremo aspettare Domenica sera/Luned notte quando, per, la sferza fredda dar un ulteriore decisivo colpo con le termiche che da Luned notte sarano prossimi ai 3°C anche verso le coste specie nel genovesato e savonese (qualche grado in pi sulle due riviere).
Insomma Novembre ci sta lasciando in dote un inverno che vedremo se sar solo un'anticipazione o un fenomeno di freddo pi duraturo.
Ne parleremo pi in dettaglio nella prossima edizione de La Macchina del Tempo online come sempre nella nottata di Venerd.
Dunque a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Aggiornamenti sul peggioramento di Gioved e temperature

A cura di Marco Ellena, 24 Nov 2021 alle ore 1:22

Le ultime elaboraento di Giovedli sembrano confermare il peggioramento di Gioved che sar si importante ma nulla di eccezionale (dunque scongiuriamo la possibilit di rilasciare avvisi anche se probabilmente ARPAL rilascer qualche allerta).
Gioved dunque sono confermate piogge tra moderate e intense che dovrebbero comunque iniziare e concludersi nell'arco della gornata.
Dobbiamo per considerare un'aspetto importante: quello delle temperature.
Nel corso delle ultime ore abbiamo gi assaporato un'aria pi frizzantina e termiche decisamente inferiori e, proprio per la giornata di Gioved complice le piogge e l'irruzione di aria fredda da nord ci aspettiamo un'yulteriore sferzata verso il basso.
In quella occasione, con buona probabilit, parleremo anche delle prime nevicate a bassa quota che seguiranno, per, delle termiche che non saranno uniformi in tutti il territorio ligure: queste, infatti, saranno in entroterra via via crescenti man mano che ci si sposta verso Levante. Ci aspettiamo, dunque nevicate molto abbondanti nell'entroterra del Ponente e sulle Alpi marittime dove i quantitativi potrebbero essere compresi tra i 50 cm e i 100 cm di neve fresca nelle 24 ore. Sui settori centrali le termiche potrebbero risultare gi pi alte in entroterra e si prospettano scenari molto al limite: sui valichi di Savona e Genova (Valle Scrivia) potrebbe nevicare fin a fondovalle per cui, specie tra la nottata e la mattinata di Gioved, potrebbero esserci delle difficolt alla circolazione autostradale. In realt saremo proprio al limite tra la neve e la pioggia per cui piccole variazioni della circlazione atmosferica potrebbero spostare gli scenari dalla neve a sola semplice pioggia...in ogni caso situazione da monitorare attentamente se prevedete di spostarvi in tali tratte nella giornata di Gioved. Sulla costa, paradossalmente, far pi freddo che a Ponente proprio per la peculiarit del savonese e genovesato che con i loro valichi a bassa quota, consentiranno il travaso freddo padano verso i versanti marittimi. Per tali versanti molto freddo ma assolutamente nessun rischio di nevicate. Pi a Levante freddo ma meno intenso del resto della Liguria con la neve che cadr solo sulle cime di Val d'Aveto e Val Trebbia (ma, dicevamo, solo sulle cime pi alte).
La pioggia Gioved, sar da coprotagonista mentre il protagonista reale sar appunto il freddo.
Ma non sar solo un'episodio: il freddo, infatti, continuer anche nei giorni successivi e anzi si acuir ulteriormente col passare dei giorni.
Luned i primi rasserenamenti che, per, avr la conseguenza di far precipitare ulteriormente le temperature notturne che sui settori centrali si potrebbero attestare attorno ai 3°C anche sulle coste pi esposte. In entroterra e immediato entroterra gli zero gradi saranno facili da raggiungere e sui versanti padani si scender ampiamente sotto gli zero gradi.
Staremo a vedere se il freddo atteso per gli ultimi giorni di Novembre riusciranno a riavvicinare le medie mensili alla normailit dato che al momento attuale (dati dalla nostra centralina) siamo di pi di un grado sopra alla media.
Torneremo presto ad aggiornarvi...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Luned grigio e debolmente piovoso. Da Marted lento miglioramento. Mercoled bravissima fase soleggiata poi ancora nubi. Entra la tramontana e temperature in calo

A cura di Marco Ellena, 22 Nov 2021 alle ore 0:17

Sar una settimana in cui di sole ne vedremo davvero poco.
Si inizia con un Luned grigio e deblmente piovoso per gli strascichi di una perturbazione giunta nella giornata di Domenica e che nel corso di Luned stesso si allontaner verso est.
Un miglioramento, seppur parziale, ce lo attendiamo dalla giornata di Marted anche se saranno ancora le nuvole le vere protagoniste mentre le schiarite si ritaglieranno uno spazio molto limitato.
Il sole entrer pi convinto nella giornata di Mercoled ma in maniera molto rapida e fugace: se infatti al mattino avremo le chance maggiori per vedere il sole, gi dal pomeriggio il meteo peggiorer bruscamente e per la giornata di Gioved ci giungono conferme su quanto gi anticipato dalla nostra Macchina: piogge diffuse e persistenti che potrebbero risultare anche forti (ma ancora presto per quantificare i millimetri ed eventualmente avvisare per condizioni meteo avverse).
In tutto questo scenario, gi dal pomeriggio-sera di Luned entra in scena la tramontana che spirer in modo generalmente moderato o localmente (sulle crinali appenniniche o nei fondovalle) forte.
L'ingresso di aria da nord far calare gi da Luned le temperature e il calo termico si sommer anche nei giorni successivi quando la colonnina punter sempre pi in basso.
Fino a questo momento il mese di Novembre stato ben al di sopra delle medie mensili, in questo fine mese si potrebbe, invece, scendere al di sotto della media.
Vi terremo aggiornati, comunque, sopratutto sulla situazione di Gioved cercando di capire nel corso delle prossime ore, come i modelli si comporteranno; dunque a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Un promontorio anticiclonico posto su l'Europa centrale obbliga le perturbazioni a passare a latitudini mediterranee e settentrionali

A cura di Marco Ellena, 20 Nov 2021 alle ore 10:32

Eccoci al consueto appuntamento con la nostra Macchina del Tempo che ci scusiamo in onda con un po' di ritardo.
Ma veniamo a noi; nei prossimi giorni un promontorio anticiclonico si estender dalle Azzorre verso l'Europa centrale, un po pi a nord del suo consueto insediamento che normalmente dovrebbe coinvolgere anche il Mediterraneo (non la prima volta da questo autunno che ci si verifica).
Il risultato che pi a nord (sulle Isole Britanniche e Scandinavia) e pi a sud (sul Mediterraneo) sono libere di transitare perturbazioni atlantiche.
La nostra Regione, nei prossimi sette giorni, verr coinvolta, in particolare, da due perturbazioni: la prima ci interesser tra Domenica e Luned, la seconda nella giornata di Gioved.
Ma vediamo, per iniziare, l'arrivo della prima perturbazione:
dopo un Sabato trascorso generalmente con cieli sereni (e qualche annuvlamento in pi solo sui settori centrali per via del sollevamento delle fitte nebbie padane), nel corso della giornata di Domenica i primi avamposti della perturbazione atlantica apporter subito degli annuvolamenti, poi con il passare delle ore qualche blando debole piovasco, poi dalla serata qualche pioggia pi convinta ma generalmente sempre di debole o al massimo moderata intensit. Il quore della perturbazione dovrebbe transitare sulle nostre teste nella nottata a cavallo tra Domenica e Luned.



Nel corso della giornata di Luned, il fronte si sposter verso est facendo, progressivamente, calare i fenomeni per poi arrestarli completamente entro il pomeriggio, anche se il cielo rimarr ancora molto nuvoloso.
Marted interlocutorio con una mattinata ancora con molte nuvole e un pomeriggio con le prime schiarite ed infine un Mercoled che probabilmente sar la giornata migliore della settimana con cieli azzurri, sereni o poco nuvolosi.
St per arrivando la prossima perurbazione atlantica che, ad oggi (ma confermeremo in settimana) sembra ben pi organizzata ed intensa della precedente; questa ci raggiunger nella giornata di Gioved.



Questo nuovo fronte perturbato sar anche molto esteso ed interesser tutta l'Italia da nord, al sud alle isole (con un particolare interessamento, probabilmente, della Sicilia).
Questa volta i fenomeni potrebbero risultare anche forti da Ponente a Levante con intensit crescente man mano che ci si muove verso lo spezzino. Al momento per non ci sentiamo di segnalare alcun avviso, anche perch GFS, modello da cui il nostro sistema elabra le prevsioni, tende ad "esagerare" sul lungo termine per poi ritrattare man mano che ci si avvicina alla data di previsione (comunque ci torneremo sopra in settimana).
Nel corso poi di Venerd la perturbazione ci lascer traslando verso est.

Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 20-26 Novembre 2021:

Sabato 20 cieli sereni o poco nuvolosi. Qualche addensamento in pi sui settori centrali per il sollevamento delle nebbie padane. Nebbie nelle valate padane. Venti deboli o assenti, precipitazioni assenti, temperature stazionarie.

Domenica 21 cieli molto nuvolosi. AL mattino asciutto quasi ovunque (forse qualche blando fenomeno a Ponente) poi col passare delle ore comparsa da Ponente a Levante prima di gocciolamenti, poi blandi piovaschi e dalla serata piogge deboli. Temperature massime in calo, minime stazionarie o in lieve aumento. Venti deboli meridionali.

Luned 22 ancora cieli molto nuvolosi. La notte ancora residui deboli fenomeni in esaurimento nel corso della mattinata. Pomeriggio asciutto. Temperature stazionarie, venti deboli o moderati in rotazione ai quadranti settentrionali.

Marted 23 al mattino ancora cieli molto nuvolosi ma con schiarite via via sempre pi ampie fino a cieli sereni o poco nuvlosi dal pomeriggio. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature massime in aumento, minime in calo dalla serata.

Mercoled 24 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti eboli settentrionali, temperature massime in leggero aumento, minime in calo.

Gioved 25 cieli molto nuvolosi. Piogge tra moderate e forti. Venti moderati dai quadranti meridonali, temperature minime in leggero aumento, massime in sensibile calo (AGGIORNAMENTI IN SETTIMANA).

Venerd 26 al mattino nuvole, al pomeriggio sole ma asciutto.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Alternanza sole e nubi gi da Marted.

A cura di Marco Ellena, 15 Nov 2021 alle ore 22:59

Alcune news interessanti dai modelli: il ritorno del sole, difatti, sembra anticipato gi al pomeriggio di Marted. La giornata inizier con pi nubi che via via si diraderanno fino a condizioni di cieli poco nuvolosi gi entro il pomeriggio.
Poi un Mercoled ancora incerto, con alternanza sole-nubi per poi rimigliorare decisamente nella giornata di Gioved con prevalenza di sole.
Attualmente la media pluviometrica del mese, nonostante le piogge del week-rend, vede ancora un -124.8 mm rispetto alla media mensile ma siamo appena a met mese e ancora molto deve esser scritto...di certo nei prossimi sette giorni vedremo poca, pochissima se non nulla pioggia.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Un miglioramento che sar molto lento. Luned ancora a rischio piovaschi, poi asciutto ma molte nuvole. Torna il sole non prima di Gioved

A cura di Marco Ellena, 14 Nov 2021 alle ore 23:47

Sabato abbiamo trascorso alcuni momenti difficili nel genovesato che hanno messo in crisi non poco l'aspetto idrogeologico: frane, allagamenti e esondazioni di piccoli rivi. Fotografia di un territorio davvero molto fragile che in poche ore andato in crisi sotto una pioggia, questo dobbiamo dirlo, davvero eccezionale. Pensate che in circa un paio d'ore nel genovesato si sono superati ampiamente i 100 mm di pioggia; fortunatamente il fenomeno durato poco. (nella nostra pagina facebook e sul canale meteo in home page un video).
Nelle prossime ore il minimo mediterraneo ora tra Corsica e Sardegna rientrer verso nord avvicinandosi alle coste liguri. In mare aperto si verificheranno venti di burrasca e per la giornata di Luned ci aspettiamo piovaschi sparsi generalmente deboli o moderate a Levante.
Poi il minimo si allontanenr ma molto lentamente tanto che anche nei giorni successivi le nubi la franno da padrona anche se, gi da Marted, le precipitazioni dovrebbero terminare.
Col passare dei giorni la nuvolosit sar sempre meno convinta ma prima di rivedere il sole dovremo aspettare, con buona probabilit, la giornata di Gioved. In ogni caso vi aggiorneremo quando avremo ulteriori notizie.
Per ora, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Mediterraneo stra-attivo ed instabile; tra cicloni mediterranei ed attacchi nord atlantici.

A cura di Marco Ellena, 12 Nov 2021 alle ore 0:02

La situazione nel Mediterraneo assai intricata ed interessante: un profondo ciclone mediterraneo st da tempo girando come una trottola tra Sicilia, Sardegna, Corsica e ora sulle Baleari.
Fortunatamente noi, pi a nord, abbiamo subito solo molta copertura nuvolosa e poca pioggia (ma molto vento)...ma la situazione st per cambiare.
Il girare di questo ciclone in lungo e largo per il Mediterraneo ha destabilizzato l'intero pacchetto pressoreo del Mar Nostrum andandolo a minare nelle sue fondamenta.
E, dopo giorni di nuvolosit pi o meno compatta e deboli piovaschi sparsi (specie Sabato), Domenica giunger da nord un fronte inzialmente debole ma carico di aria decisamente fredda che cozzando col clima pi o meno mite del Mediterraneo si rinforzer ed andr a gonfiarsi fino a regalare piogge (anche abbondanti) sulle coste e neve abbondante in montagna.



Marted la perturbazione verr risucchiata a ovest verso il minimo che persister sulle Baleari e inizier a roteare attorno al suo minimo.
Se Marted sar sufficientemente lontana da consentire ai cieli di Liguria di aprirsi e regalare scorci di sereno, Mercoled potrebbe (il condizionale ancora d'obbligo) parzialmente risalire verso nord-est e portare nuove nuvole e piogge in Liguria (da confermare).



Nel frattempo da ovest guadagner territorio l'Anticiclone delle Azzorre che per, anche questa volta, avr un baricentro molto alto (sulle Isole Britanniche...un motivo ricorrente quest'anno) che quindi ci coprir ma non in pieno...risultato? Meteo in lento miglioramento ma mai completamente libero e clima abbastanza fresco.
Detto questo vediamo il classico sunto previsionale per il periodo 12-19 Novembre 2021:

Venerd 12 cieli molto nuvolosi o coperti. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti settentrionali, temperature in aumento.

Sabato 13 cieli coperti. Possibili deboli piovaschi sparsi, venti deboli settentrionali, temperature in leggero calo.

Domenica 14 cieli molto nuvolosi o coperti. Piogge diffuse generalmente moderate. Venti moderati settentrionali in rinforzo a forti dalla serata. Temperature in calo, specie la sera.

Luned 15 cieli molto nuvolosi o coperti. Piogge moderate la notte in calo a deboli dalla mattinata. Temperature in sensibile calo, venti moderati settentrionali.

Marted 16 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti moderati settentrionali, temperature minime in calo, massime in aumento.

Mercoled 17 cieli molto nuvolosi. Possibili piogge (generalmente deboli). Venti deboli meridionali, temperature in aumento. (previsione da confermare)

Gioved 18 cieli irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature massime in aumento, minime in calo.

Venerd 19 alternanza sole-nubi ma asciutto.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Clima grigio-variabile per il resto della settimana. Ritorno delle piogge da Domenica sera?

A cura di Marco Ellena, 09 Nov 2021 alle ore 19:43

Nuovi tasselli si inseriscono nel mosaico di questa settimana e descrivono una situazione fatta di cieli grigi alternati a temporanee aperture ma generalmente in un contesto asciutto.
Le ultimissime elaborazioni, poi, inquadrano una situazione interessante tra Domenica sera e Luned qando una nuova perturbazione organizzata potrebbe riportare le piogge con la P maiuscola sulla nostra Regione...nulla di preoccupante al momento ma i fenomeni potrebbero essere pi di qualche isolato piovasco.
Va comunque detto che la distanza alla data ancora abbastanza elevata per delle previosioni affidabili e nei prossimi run previsionali questi scenari potrebbero essere sia confermati che smentiti...noi puntiamo l'attenzione e vi aggiorneremo quando qualcosa di pi certo si muove.
Dal punto di vista termico non ci aspettiamo nei prossimi giorni grandi variazioni o meglio, qualche variazione di +1°C o -1°C potrebbe verificarsi a seconda che la nuvolosit sia compatta o si verificassero delle aperture significative (nel caso diurne potrebbero regalare qualche grado in pi, nel caso notturne qualche grado in meno) ma comunque nessuna variazone di rilievo.
I venti ancora forti anche se in calo gi oggi rimarranno tali forse ancora Gioved per poi calare quasi sicuramente da Gioved sera e ritornare vigorosi da Luned.
Insomma un meteo abbastanza ballerino che, a maggior ragione, andr discusso giorno per giorno.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Ventilazione sostenuta fino a Gioved. Alternanza nubi e schiarite

A cura di Marco Ellena, 08 Nov 2021 alle ore 22:42

Le ultime elaborazioni dai modelli mostrano una situazione della ventilazione che risulter sostenuta almeno fino a Mercoled (incluso).
Da Gioved finalmente il vento caler di intensit.
Per quanto riguarda le condizioni della copertura nuvolosa nella giornata di Marted si potranno avere delle aperture ma che saranno per solitamente brevi e seguiranno comunque fasi pi nuvlose.
Mercoled, poi, pi nubi che schiarite ma comunque con bassa probabilit precipitativa. Gioved poi nuove aperture alternate a fasi ancora nuvolose.
Dal punto di vista termico avremo valori minimi in calo nelle giornate di Mercoled e Gioved per poi risalire da Venerd.
Resteremo comunque in attesa di ulteriori notizie dai modelli e, qualoa vi fossero novit significative, come sempre vi agiorneremo!
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Week-end caratterizzato dal forte vento. Da Luned il vento caler progressivamente, cieli ancora grigi ma anche quelli andranno a migliorare. Marted bella giornata di sole

A cura di Marco Ellena, 07 Nov 2021 alle ore 20:53

Nel corso del week-end si sono registrate forti raffiche di vento che hanno causato pi di qualche disagio ma, al momento in cui vi scriviamo, nulla di grave.
Nella giornata di Domenica la nostra centralina ha registrato la massima non solo mensile ma anche annuale di vento, quindi la giornata pi ventosa dell'anno (per ora).
Si trattato di venti di burrasca forte ma nulla rispetto ai record registrati fino a qualche hanno fa quando la nostra centralina registr una massima di oltre 90 Km/h e in molte localit liguri si super i 100 Km/h. Ora la nostra centralina ha registrato una massima di circa 70 Km/h e nelle restanti localit i valori massimi di vento si sono attestati attorno agli 80 Km/h.
E adesso?
Ci aspetta un luned ancora parzialmente grigio (non si escludono locali gocciolamenti) ventoso s ma con l'intensit in progressivo calo. Il vento soffier comunque forte anche nei prossimi giorni e per un calo significativo della ventilazione dovremmo attendere la giornata di Sabato.
Dunque un luned che dal punto di vista meteo sar ancora interlocutorio, da Marted il sole torner a fare capolino e cos nei giorni successivi (il peggioramento atteso per Mercoled sembra al momento scongiurato) anche se temporanei annuvolamenti non sono da escludersi completamente; questo a causa del minimo mediterraneo sul sud del bacino che col suo roteare sparer verso nord, di tanto in tanto, blocchi nuvolosi sebbene innocui.
Dunque sar una settimana ventosa ma progressivamente sempre pi soleggiata.
A presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Sorpresa dai modelli: da ovest si propone l'Anticiclone delle Azzorre che ci coprir parzialmente. Sole, passaggi nuvolosi e poche piogge

A cura di Marco Ellena, 05 Nov 2021 alle ore 0:02

Dall'ultimo intervento nelle news si sono ribaltati gli scenari (il bello del meteo): inizialmente ci aspettavamo un transito perturbato (anche importante) nella nottata tra Sabato e Domenica mentre ora i modelli ci propongono con insistenza l'irrompere da ovest dell'Anticiclone delle Azzorre che, in realt, avr un baricentro molto settentrionale rispetto al suo consono ma che riuscir, comunque, a coprire parzialmente anche la nostra Regione.
La copertura solo periferica dell'Anticiclone se da un lato ci proteger comunque da transiti perturbati organizzati, dall'altro non riuscir a frenare alcuni transiti nuvolosi.
In particolar modo, nel Mediterraneo meridionale un ciclone mediterraneo interesser le coste del nord-Africa e parzialmente la Sicilia occidentale; il suo roteare di correnti e nubi attorno al suo minimo, nella serata di Domenica e nella nottata di Luned catapulter da sud verso nord un po di nubi che, localmente, potrebbero anche generare deboli piovaschi sparsi.



Sempre lo stesso vortice mediterraneo invier nuovi impulsi anche nella giornata di Mercoled quando oltre a nubi e deboli piovaschi potrebbero verificarsi deboli piogge pi insistenti.



Successivamente i nuclei torneranno verso sud e il cielo tender ad aprirsi anche in belle giornate di sole.

Detto questo vediamo il classico sunto previsionale per il periodo 5-12 Novembre 2021:

Venerd 5 cieli tra sereni e leggermente velati. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature in aumento.

Sabato 6 al mattino cieli sereni o poco nuvolosi. Dal pomeriggio graduale incremento della copertura nuvolosa fino a cieli molto nuvolosi entro sera. Deboli piovaschi in serata. Temperature stazionarie, venti deboli dai quadranti settentrionali.

Domenica 7 al mattino cieli molto nuvolosi. Nel corso della giornata graduale riduzione della nuvolosit fino a cieli sereni o poco nuvolosi. Dalla tarda serata nuovo incremento della copertura nuvolosa. Possibili debli piovaschi la notte in esaurimento entro la mattinata. Temperature stazionarie, venti deboli settentrionali.

Luned 8 cieli molto nuvolosi o ciperti. Deboli piovaschi sparsi generalmente a carattere intermittente. Temperature in calo, venti deboli settentrionali.

Marted 9 al mattino cieli sereni o poco nuvolosi. Dal pomeriggio incremento della nuvolosit fino a cieli molto nuvolosi entro sera. Precipitazioni generalmente assenti o possibili deboli piovaschi dalla tarda serata. Temperature in aumento, venti deboli settentrionali.

Mercoled 10 cieli molto nuvolosi o coperti. Piogge generalmente deboli (o localmente moderate) a carattere continuativo. Temperature in calo, venti deboli settentrionali.

Gioved 11 al mattino cieli molto o irregolarmente nuvolosi.Dal pomeriggio schiarite sempre pi ampie fino a cieli sereni o poco nuvolosi entro tardo pomeriggio. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature massime in aumento, minime in calo la sera.

Venerd 12 bella giornata di sole.

Con questo tutto, a presto!!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

La perturbazione scivola via prima del previsto. Gioved mattino ancora a rischio piovaschi, Venerd parentesi soleggiata poi nuova pioggia nella serata tra Sabato e Domenica

A cura di Marco Ellena, 03 Nov 2021 alle ore 23:08

Stante gli ultimissimi aggiornamenti meteo sembra cinfermata una tendenza in realt gi indicata dai modelli nel corso delle ultime ore: la perturbazione che ci ha raggiunto nella giornata di Mercoled sembra scivolare via prima del previsto ed evolver totalmente entro la giornata di Gioved. Questo significa che Gioved mattina saranno possibili (non certi) ancora deboli piovaschi, fenomeni che andranno ad esaurirsi gi entro il pomeriggio (qualche isolato fenomeno solo nell'estremo levante). Poi Venerd parentesi stabile con anche il sole a colorare i cieli di Liguria.
Sabato nuovo peggioramento con piogge tra moderate e forti nella serata di Sabato e nottata di Domenica.
Questo giusto n'anticipazione (parziale) di ci che parleremo nella prossima edizione de La Macchina del Tempo online nelle prime ore della notte di Venerd, dunque...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Settimana con tanta pioggia, gli aggiornamenti

A cura di Marco Ellena, 31 Oct 2021 alle ore 20:15

In seguito all'emissione dello stato di allerta gialla per i settori di centro levante per la giornata di Luned siamo andati a spulciare cosa ci dicono i nostri modelli e troviamo alcune cose molto interessanti: innanzitutto, nella giornata di Luned confermiamo forti piogge anche se i rovesci pi importanti potrebbero verificarsi sul finire della giornata (met pomeriggio) e non al mattino (quando comunque piover). Poi per la giornata di Marted confermiamo la giornata di pausa precipitativa anche se, differentemente da quanto annunciato dalla Macchina, sar molto difficile vedere il sole. Poi Mercoled nuovo affondo perturbato che porter piogge anche pi intense di Luned e ancora di pi nella giornata di Gioved.
Insomma se per Luned stata diramata l'allerta gialla presumibile lo sar anche Mercoled e Gioved (ma vi invitiamo ad attendere disposizioni dalle autorit e ARPAL)...sar una settimana decisamente bagnata!!!
Seguite gli aggiornamenti!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Sar una settimana di continui passaggi perturbati. Le intense (ma non preoccupanti) piogge di Domenica spostate a Luned

A cura di Marco Ellena, 29 Oct 2021 alle ore 11:26

Dopo una fase in cui perlomeno il nord Italia stato coperto da una campana anticiclonica puntata sul nord Europa occidentale, ora tale nucleo anticiclonico si sposta ad est lasciando tutto il comparto centro-occidentale europeo (incluso il Mediterraneo) alle prese con continui passaggi perturbati.
Il primo peggioramento inizier dalla seconda met di Venerd, Sabato e Domenica anche qualche debole piovasco, ma il nucleo pi intenso giunger nella giornata di Luned quando si verificheranno piogge anche intense (ma comunque vi rassicuriamo, non preoccupanti).



Il lento incedere della perturbazione che evolver completamente in ben 3 giorni legata alla presenza ad est di quella alta pressione di cui scrivevamo all'inizio dell'articolo che se lascia libero campo alle perturbazioni di entrare nel Mediterraneo le blocca per anche nella loro naturale evoluzione verso est.
La perturbazione atlantica, infine, lascer la linguria entro la fine di Luned.
Marted un giorno di pausa con una bella giornata di sole ma gi Mercoled ecco una nuova perturbazione questa volta in arrivo dal nord Atlantico.



Data la provenienza pi fredda non si esclude anche qualche brontolio temporalesco.
Anche in questo caso la perturbazione si trasciner un po' e ne usciremo completamente non prima di Gioved pomeriggio.
Ma, e parliamo ormai della terza perturbazione della settimana, Venerd 5 Novembre arriveranno nuove nuvole questa volta nuovamente dall'Atlantico e potrebbero raggiungere la Liguria dal mare...ma ne riparleremo in settimana.



Vediamo ora il sunto previsionale per il periodo 29 Ottobre - 5 Novembre 2021:

Venerd 29 dal pomeriggio graduale incremento della copertura nuvlosa, prima con foschie, poi velature, poi nubi pi consistenti. Precipitazioni assenti, venti deboli (moderati la sera) dai quadranti settentrionali, temperature stazionarie.

Sabato 30 cieli molto nuvolosi. Durante la giornata deboli piovaschi sparsi. Venti deboli settentrionali, temperature minime in aumento, massime in calo.

Domenica 31 cieli molto nuvolosi. Nel corso della giornata deboli piovaschi sparsi inizialmente intermittenti poi via via sempre pi duraturi. Venti deboli settentrionali, temperature in calo.

Luned 1° Novembre cieli molto nuvolosi. Piogge tra moderate e forti in esaurimento entro sera. Venti deboli settentrionali in rinforzo tra moderati e forti dal pomeriggio (sempre da N), temperature in calo.

Marted 2 Novembre cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti moderati settentrionali, temperature massime in aumento, minime in calo.

Mercoled 3 Novembre cieli molto nuvolosi. Piogge tra deboli e moderate. Venti moderati settentrionali, temperature massime in sensibile calo, minime in leggero aumento.

Gioved 4 al mattino ancora tante nuvole con deboli isolati piovaschi. Dal pomeriggio miglioramento fino a cieli sereni o poco nuvolosi, esaurimento dei fenomeni precipitativi.
Venti moderati da N, temperature massime in legero aumento, minime stazionarie.

Venerd 5 arriva una nuova perturbazione con nubi e piogge (non forti).

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Aggiornamento: week-end con nuvole e molte piogge Domenica

A cura di Marco Ellena, 26 Oct 2021 alle ore 23:31

Mentre la Sicilia fa i conti con un Maltempo che purtroppo non finir qui (nelle prossime ore il profondo ciclone che ha causato moli danni nel catanese torner verso nord e ricolpir le stesse zone) il nord Italia si gode generalmente bel tempo (solo qualche nebbie in Pianura Padana) grazie ad una campana anticiclonica settentrionale che arriva a coprire, quindi, anche il nord Italia.
Dunque bel tempo per le prossime ore e i prossimi giorni almeno fino a Venerd (incluso). Sabato l'avvicinamento di un'intensa perturbazione atlantica porter dapprima nuvole (sabato) e poi intense precipitazioni (domenica).
Proprio sulla giornata di Domenica vi invitiamo a prestare la massima attenzione perch i fenomeni potrebbero risultare particolarmente intensi, specie nelle ore centrali della giornata.
Ma avremo modo di esser pi precisi in seguito.
A presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Potrebbe aprirsi una fase abbastanza luga stabile e incredibilmente mite per il periodo

A cura di Marco Ellena, 24 Oct 2021 alle ore 23:23

Quando il meteo ci dice poco, giusto per ritrovare entusiasmo, ci spingiamo oltre alla finestra che di solito trattiamo (quindi sul medio e lungo termine) per cercare di capire come i modelli previsionali vedono il tempo nel medio e lungo termine.
Dopo un ruggito tardo autunnale che abbiamo vissuto in questi giorni (almeno dal punto di vista termico), la situazione sul Vecchio Continente vede un'arretramento dei flussi freschi o freddi instabili pi a nord (solo Scandinavia, Isole Britanniche e Islanda vedono settings pressorei tipici autunnali).
Tutta l'area continentale europea resta sotto condizioni altopressoree e in certi casi, anche miti.
Situazione da monitorare per noi sono i giorni a cavallo del 1°Novembre quando quando un vortice ad ovest dell'Irlanda favorir, molto pi a sud, un richiamo di aria pi calda.
In particolar modo si potrebbe sollevare una lingua molto mite dall'Africa e diretta su Spagna e Francia occidentale.



La Liguria non sar interessata direttamente ma solo di striscio; in ogni caso il rialzo termico sar sensibile anche se non cos evidente come le aree direttamente interessate dal rialzo africano. Il picco atteso proprio per il 1°Novembre e andr, nei giorni a seguire, progressivamente a scendere.
Mentre il sud dell'Europa si scalda, a nord i grandi cicloni freddi pre-invernali iniziano, invece ad accumulare aria sempre pi fredda fino a quando attorno al 4 Novembre scender verso nord un refolo fresco.



Il refolo punter i Balcani, quindi eventuali disturbi instabili sull'Italia saranno possibili esclusivamente sul triveneto. Calo termico ovunque al nord Italia.
La discesa fredda sui Balcani rientrer sul Mediterraneo tra Puglia, Calabria e Sicilia scavando un minimo su tali aree entro la giornata del 8 Novembre con calo termico al sud, piogge e temporali mentre la circolazione ciclonica a sud richiamer, nuovamente, verso nord aria pi mite e bel tempo.



Insomma anche se il meteo cerca di raggiungere la stabilit, in realt la situazione assai dinamica e in divenire giorno per giorno...per ora vi abbiamo proposto questo scenario ma, come sempre vi ricordiao nei discorsi sul medio e lungo termine, queste prospettive andranno verificate giorno per giorno.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Pressione ferita che andr lentamente a rimarginarsi. Week-end e prossima settimana stabile. FORTE escursione termica

A cura di Marco Ellena, 22 Oct 2021 alle ore 0:43

Il passaggio perturbato che ci ha interessato tra Mercoled e Gioved stato blando su buona parte della Liguria, pi incisivo sul Levante, ma in ogni caso ha sconquassato non poco l'atmosfera che rester instabile ancora per la prima parte di Venerd.
Poi un nucleo anticiclonico di origine azzorriana ma con baricentro molto settentrionale, riusir comunque a coprire almeno il nord Italia garantendo un ritorno al bel tempo.



L'alta pressione non sar stabile (nel senso stazionaria) ma tender a traslare progressivamente verso est.



In ogni caso il nord Italia (e la nostra Regione) saranno coperti sempre dall'influenza anticiclonica.
Le temperature saranno progressivamente in calo (specie le minime) e in settimana potrebbero scendere sotto i 10°C anche su molte aree costiere mentre in entroterra si registreranno i primi valori negativi. Le massime, invece, saranno stazionarie o talvolta in leggero aumento per cui questa opposta condizione tra minime e massime porter ad un aumento considerevole dell'escursione termica che da met settimana potrebbe registrare ben 14°C tra minime notturne e massime diurne. Quindi se di notte inizier a fare freddo durante il giorno non solo non sar freddo ma addirittura pi caldo della media stagionale.
Detto questo, andiamo nel dettaglio con la sintesi previsionale per il periodo 22-29 Ottobre 2021:

Venerd 22 al mattino ancora cieli molto nuvolosi su centro-levante, schiarite a Ponente. Dal pomeriggio rasserenamenti un po ovunque. Piogge poco probabili al mattino seui settori di centro, qualche possibilit in pi a Levante. Dal pomeriggio progressivo esaurimento dei fenomeni ovunque. Venti deboli di direzione variabile, temperature massime stazionarie, minime in calo la sera.

Sabato 23 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli al mattino in rinforzo a moderati dal pomeriggio a moderati da N. Temperature massime in aumento, minime in calo.

Domenica 24 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti moderati da N, temperature massime in aumento, minime in calo.

Luned 25 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli da N, tempeature stazionarie.

Marted 26 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature massime in leggero aumento, minime in leggero calo.

Mercoled 27 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Gioved 28 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli da N, temperature stazionarie.

Venerd 29 bella giornata di sole, mite di giorno e fredda di notte.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Da Marted progressivo aumento delle nubi e Mercoled/Gioved deboli piogge

A cura di Marco Ellena, 18 Oct 2021 alle ore 22:05

Nella scorsa edizione de La Macchina del Tempo abbiamo parlato di un'inzio settimana stabile e poi da met settimana una serie di passaggi nuvolosi.
Secondo le allora elaborazioni non prevedevamo, per, fenomeni precipitativi mentre le ultimissime elaborazioni sembra che l'alta pressione ceda pi del previsto consentendo nelle giornate di Mercoled e Gioved deboli piovaschi sparsi.
L'aumento della copertura nuvolosa inizier nel corso della giornata di Marted ed inizier con foschie, poi velature ed infine una nuvolosit comunque piuttosto alta. Per Marted non ci aspettiamo precipitazioni che, come detto, dovrebbero sopraggiungere da Mercoled e fino a Gioved. Non saranno mai fenomeni significativi ma al limite piovaschi sparsi, intermittenti e deboli.
Poi Venerd nuovamente una giornata tra qualche schiarita, foschie e velature. Previsioni invece ancora incerte per il prossimo week-end...ne riparleremo in seguito.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

All'orizzonte pochi scossoni: meteo stabile con qualche passaggio nuvoloso di tanto in tanto e temperature rigide la notte e primo mattino

A cura di Marco Ellena, 15 Oct 2021 alle ore 0:36

La linea sembra molto delineata: una potente struttura anticiclonica che abbraccia quasi tutto il Vecchio Continente e centrato soprattuto sui settori centrali e orientali dell'Europa, influenza il meteo anche sul Mediterraneo (specie quello settentrionale) proteggendolo se non dal transito delle perturbazioni, quantomeno argine la possibilit di precipitazioni.



Come dicevamo in realt ci saranno dei transiti nuvolosi ma saremo comunque probabilmente lontani dal vedere fenomeni precipitativi.
Le temperature resteranno sostanzialmente stazionarie con termiche piuttosto rigide la notte e al primo mattino con, per, alcune temporanee variazioni: quando la sera si presenteranno delle nubi, le minime potrebbero subire dei temporanei incrementi e allo stesso modo, se il di vedesse degli annuvolamenti le massime sarebbero in temporaneo calo.
In ogni caso, comunque, l'escursione termica sar la vera protagonista con una variazione termica tra il giorno e la notte anche di 10°C e con valori che se di giorno potrebbero sfiorare (e soprattutto a Ponente superare) quota 20°C la notte si piomba a 10°C (sulla costa, perch in entroterra si arriver ad avere pochi gradi sopra lo zero).
Detto questo facciamo un rapido sunto previsionale per il periodo 15-22 Ottobre 2021:

Venerd 15 cieli sereni o poco nuvolosi. Possibile qualche annuvolamento tra tardo pomeriggio e sera ma in dissoluzione gi dopo la mezzanotte. Temperature stazionarie, venti deboli settentrionali. Precipitazioni assenti.

Sabato 16 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature massime in leggero aumento, minime in leggero calo.

Domenica 17 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie o in leggero aumento.

Luned 18 cielo sereno o poco nuvoloso al mattino con incremento della nuvolosit fino a cieli irregolarmente nuvolosi dal pomeriggio. Precipitazioni assenti, venti deboli settentriponali, temperature stazionarie.

Marted 19 cieli irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie o minime in leggero aumento.

Mercoled 20 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali. Temperature massime in calo, minime in aumento.

Gioved 21 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali. Temperature massime in aumento, minime in calo.

Venerd 22 bella giornata di sole, piacevole di giorno, fredda di notte.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Dopo il trambusto, ci aspettano giorni di stabilit e clima via via pi fresco

A cura di Marco Ellena, 08 Oct 2021 alle ore 0:11

Amici di genovameteo.it bentrovati al consueto appuntamento settimanale con la nostra Macchina del Tempo.
I 7 giorni passati sono stati davvero duri, specie tra Domenica e Luned quando si abbatuto un violento temporale su Genova prima e poi una struttura autorigenerante sul savnese che sappiamo bene (e di cui abbiamo parlato ampiamente) cosa ha causato.
Ma questa rubrica non vuole guardare al passato (si chiama "Macchina del Tempo" apposta) ma al futuro.
E il futuro (almeno quello dei prossimi 6/7 giorni) ci riserva una sostanziale stabilit.
Il minimo che ha causato tanti danni in Liguria, sospinto a sud da un'alta pressione centrata sull'Irlanda che spinge anche verso l'Italia, ci consente di vivere giornate stabili (talvolta con qualche nube ma stabile) e tutto sommato tranquille.
La circolazione atmosferica instabile abbandoner il sud Italia non prima di Marted, poi tutta Italia sar finalmente all'asciutto.



Il protagonista principale rester per noi l'Alta pressione irlandese che, con il passare dei giorni caler il suo baricentro fino al nord della Francia andando quindi a rafforzare ancora di pi la sua presenza anche sulla nostra Regione.
Questo protagonista "nordico" favorir l'afflusso verso il nostro Paese di aria settentrionale pi fresca e secca che olre a garantirci belle giornate, ci garantir anche un clima davvero molto gradevole da un punto di vista termico.



Dunque sta volta non troppa carne al fuoco, vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 8-15 Ottobre 2021:

Venerd 8 alternanza sole e nubi. Sul Ponente sole pi convinto. In ogni caso asciutto e assenza di precipitazioni ovunque. Temperature stazionarie, venti moderati settentrionali.

Sabato 9 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti moderati settentrionali, temperature in calo.

Domenica 10 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o moderati settentrionali, temperature in calo.

Luned 11 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature minime stazionarie, massime in leggero aumento.

Marted 12 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Mercoled 13 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Gioved 14 cieli sereni o poco nuvolosi, precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali. Temperature stazionarie oppure con massime in leggero aumento e minime in leggero calo.

Venerd 15 altra bella e gradevole giornata di sole.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Il nostro pianeta in allerta rossa e ce lo fa capire in ogni modo. Quando impareremo ad ascoltare?

A cura di Marco Ellena, 07 Oct 2021 alle ore 0:13

Abbiamo deciso di scrivere un'editoriale in seguito ad un post pubblicato su facebook dai nostri amici di LIMET.
Se non l'aveste letta facciamo un copia-incolla di ci che stato pubblicato, poi ragioniamo assieme:


In Liguria piove pi violentemente che in qualunque altra parte del mondo extra-tropicale.
Questo un dato di fatto.
Ed davvero arrivata l'ora di accettarlo.
La prevenzione e la gestione del rischio idrogeologico devono diventare una priorit massima, assoluta, che non pu e non deve conoscere attenuanti.
Luned 4 ottobre 2021:
178,2 mm in 1 ora a Vara Superiore (Urbe, SV), ad un soffio dal record nazionale di 181 mm/1 h del 4 novembre 2011 a Vicomorasso (S.Olcese, GE);
377,8 mm in 3 ore, sempre a Vara Superiore (Urbe, SV) record nazionale su questo intervallo di tempo;
496 mm in 6 ore a Montenotte Inferiore (Cairo Montenotte, SV), record nazionale su questo intervallo di tempo;
740,6 mm in 12 ore a Rossiglione (GE), record nazionale su questo intervallo (superati i 717,8 mm/12 h del 7-8 ottobre 1970 a Genova Bolzaneto, episodio che caus devastazioni e almeno 35 vittime nel capoluogo);
883,8 mm in 24 ore sempre a Rossiglione (GE), poco distante dal record nazionale di 948,4 mm del 7-8 ottobre 1970 a Genova Bolzaneneto.
#Ottocentottantatrevirgolaotto
Proviamo a spiegare meglio di cosa stiamo parlando.
1 millimetro = 1 litro/mq
883,8 millimetri = 883,8 litri/mq
La superficie di Rossiglione di 47,59 kmq, ossia 47.590.000 mq.
Facciamo il calcolo: 883,8 litri/mq 47.590.000 mq = 42.060.042.000 litri.
L'altro ieri, nel Comune di Rossiglione, sono caduti oltre 42 miliardi di litri d'acqua, che equivalgono a circa 42 milioni di metri cubi.
Sapete quant' la capienza del Brugneto (l'invaso idrico pi grande della Liguria)?
Ve lo diciamo noi: 25 milioni di metri cubi.
Eh gi. Sembra assurdo vero? ma cos.
come se in 24 ore, su Rossiglione, fosse stato svuotato per quasi due volte l'intero bacino del Brugneto da pieno.


Ci che accaduto Luned 4 nel savonese ha qualcosa di incredibile...incredibile si, ma davvero inaspettato?
L'esempio riportato da LIMET da davvero l'idea di ci che successo e trasla i freddi numeri delle precipitazioni in esempi concreti, che possiamo immaginare pi facilmente.
L'incredibile evento del Savonese ha numeri sicutramente eccezionali e, fortunatamente, non consueti ma questi eventi eccezionali un dato di fatto che stiano diventando sempre pi frequenti.
Un'altro esempio che si pu riportare quello del Bisagno che in un passato neppure troppo lontano aveva una piena programmata di circa 20 anni metre sono anni che ormai il Bisagno rischia di esondare (o esonda) ogni 3/4 anni.
In situazioni di questo tipo sembra logico che l'unico modo per arginare (non risolvere) questi fenomeni sia ampliare gli alvei, demolire dove si costruito troppo vicino ai corsi d'acqua, eliminare le cementificazione dei rivi e torrenti. Sempre in un post pubblicato da LIMET (e che abbiamo condiviso nella nostra pagina facebook) scpriamo che nel corso dei secoli Genova, ad esempio, ha ridotto del 75% l'ampiezza dell'alveo del bisagno in alcuni punti (settantacinque percento!!!), ha tombato numerosissimi rivi e torrenti che scorrevano, ad esempio, dove ora c' il centro storico di Genova nonch la famosa copertura del Bisagno da Brignole alla Foce, ha continuato imperterrito a cementificare colline (che ora non assorbono pi) e i corsi d'acqua...in pratica stiamo andando esattamente nella direzione opposta di ci che dovremmo fare!
Ma al di la di tutto questo si potrebbe pensare che quando tutto questo stato fatto di sti problemi meteo non c'era manco l'ombra ma attenzione: anche il mutamento climatico colpa nostra!
Sono decenni (tanti) che si parla di inquinamento, gas serra, azioni antropiche sul territorio e mutamenti climatici ma non abbiamo fatto nulla o quasi...e ora ne paghiamo le conseguenze.
Ma non si finisce qui: tutti i principali scienziati (anche se mi rendo conto che di sti tempi si crede di saperne pi degli scienziati...chi vuol capire capisca) ritengono che lo scioglimento dei ghiacciai (che ad esclusione di quest'anno un evento sotto gli occhi di tutti) causer un'aumento dei livelli del mare e i primi a pagarne le conseguenze saranno proprio quelli che vivono sulle coste (quindi anche buona parte dei liguri).
Basta Porto Antico (non esister pi solo tra qualche decina di anni...completamente sommersa), la linea metropolitana che scorre sotto sar inutilizzabile, le uniche direttrici ponente-levante saranno le strade collinari insomma un disastro vero e proprio.
Questi eventi estremi sono come segnali che il nostro pianeta ci manda per dirci "basta, fai qualcosa, non ne posso pi!"...e noi stiamo ignorandola.
Sicuramente andranno prese soluzioni a livelli istituzionali nazionali, anzi internazionali (perch se noi facciamo i bravi ma il resto del mondo no non cambia assolutamente a nulla) molto coraggiose per ridurre drasticamente gli inquinanti, sistemi per proteggere le coste e interventi urbanistici per ridare spazio alla natura laddove stato tolto.
Ma ancora siamo anche noi che dobbiamo fare la nostra piccola parte cercando di ridurre al minimo gli sprechi, i consumi energetici inutili, rinunciare ai vizi che la modernit in alcuni casi ci ha imposto (ad esempio l'uso della macchina quando inutile invece del mezzo pubblico).
E anche se domani tutto questo dovesse accadere (cosa assai improbabile, anzi azzarderei impossibile) potrebbe essere troppo tardi e a pagarne non saremo solo noi ma anche e soprattutto i nostri figli e i figli dei nostri figli.
Purtroppo ci stiamo distruggendo con le nostre mani ma coraggio...rimbocchiamoci le mani e cominciamo dal nostro piccolo orticello!!!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

A emergenza conclusa facciamo il punto su ci che accaduto e su ci che accadr nei prossimi giorni

A cura di Marco Ellena, 05 Oct 2021 alle ore 6:30

La grande perturbazione ormai alle spalle, vediamo cosa accaduto.
La fase complicata iniziata gi Domenica notte e primo mattino specialmente per il genovesato dove, durante la notte, in mare aperto una cella temporalesca autorigenerante ha poi investito l'area genovese apportando, tra la notte e il primo mattino, quantitativi davvero notevoli (parliamo di cumulate spesso oltre i 100 mm con picchi di 180/190 mm in poche ore in alcune aree). Il tutto accaduto ben prima del passaggio del fronte vero e proprio ma in piena attivit prefrontale con ingenti quantit d'aria caldo-umida risucchiata verso nord proprio dalla perturbazione. Un refolo freddo proprio in concomitanza con l'area genovese ha attivato e alimentato per alcune ore questo nucleo temporalesco che, fortunatamente, al di la di molti allagamenti e qualche frana non ha comportato grossi disagi o pericoli per l'incolumit dei cittadini.
Nel frattempo il fronte si avvicinava e i flussi umidi si facevano sempre pi insistenti e importanti.
Alcuni modelli previsionali (per onest non il nostro) aveva evidenziato la possibilit di formazione di un potentissimo nucleo autorigenerante alle spalle di Genova Voltri...in realt questo nucleo si effettivamente materializzato ma invece che alle spalle di Genova, alle spalle di Savona.
Con i flussi umidi cos insistenti e carichi la deflagrazione stata consistente: in pochissime ore si sono raggiunti i 600 mm (seicento millimetri!!!) di pioggia in diverse aree dell'entroterra savonese che, poi a fine fenomeno sono arrivati a quasi 1000 mm!!! (valori davvero importantissimi).
Molti paesi e cittadine dell'entroterra sono finite sott'acqua con fiumi e rivi esondati molto rapidamente.
Il sistema viario (gi deficitario di suo) andato immediatamente in tilt con ben 2 autostrade su 3 verso il nord italia chiuse (A6 Savona-Torino e A26 Genova Voltri-Gravellona Toce) con tutto il carico di auto e tir che si riversata su un unica autostrada (A7 Milano Genova) con immediate code chilometriche.
In serata il tanto atteso passaggio del fronte vero e proprio (con associata aria pi fredda) che in molti (noi compresi) temevano dopo la giornata inaspettatamente gi complicata.
Si temevano temporali con venti di burrasca a causa proprio del contrasto termico che si sarebbe venuto a creare e in effetti, dopo una seconda met di pomeriggio abbastanza tranquillo, attorno alle 21 si sono attivati nuovi temporali ma qui la sorpresa: la ventilazione pi sostenuta del previsto spinge letteralmente la perturbazione da Ponente a Levante alla velocit della luce e i temuti violenti temporali che si dovevano soffermare per diverso tempo sul territorio, si sono in realt risolti con violenti rovesci e temporali che in media sono durati solo pochi minuti per essere poi sostituiti da una fase asciutta post-fronte.
In nottata, per, si sono avuti ancora recrudescenze temporalesche come nuovamente sul genovesato dove una linea di convergenza ha generato fenomeni precipitativi molto violenti.
In generale, dunque, se si escludono i due temporali autorigeneranti (quello di Domenica su Genova e quello di Luned su entroterra di Savona) le cose, per il resto della Regione, sono andate anche meglio del previsto...ma abbiamo corso un grande rischio davvero.
Sapete come il sottoscritto spesso stato critico sulla gestione delle allerte meteo (anche se vi raccomando sempre di seguire le indicazioni degli enti preposti...perch penso sempre ne sappiano pi di noi) ma in questo caso, visto le prospettive, l'allerta rossa era lunica cosa giusta da fare.
Ma ora a cosa andremo incontro?
Beh questo intenso passaggio perturbato ha sconquassato (e non poco) l'atmosfera lasciando letteralmente un buco che consentir all'instabilit atmosferica di farci compagnia ancora per qualche giorno (almeno fino a Mercoled incluso). Poi da Gioved avremo una rimonta anticiclonica che riporter sulle nostre teste dei bei cieli sereni e blu e con termiche che saranno (questo anche gi dai prossimi giorni) in calo.
Concludiamo con una piccola riflessione: spesso si pensa alle previsioni meteo come una scenza perfetta ma nulla pi lontano da questa affermazione: la meteorologia una scienza imperfetta e per noi liguri ancor di pi vista la complessit orografica del nostro territorio e un mare davvero imprevedibile. Dunque non lamentatevi se a volte le previsioni non sono perfette o addirittura sbagliate; queste si basano su modelli matematici che approssimano, semplificano la complicata realt meteo di ogni singola parte della nostra Regione...forse, per noi meteo appassionati proprio questo che rende affascinante questa scienza!
A presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

ALLERTA ROSSA sul centro Regione, Arancione altrove. Quando piover di pi secondo le nostre elaborazioni?

A cura di Marco Ellena, 03 Oct 2021 alle ore 18:38

L'avevamo detto gi nell'ultima edizione de La Macchina del Tempo e ARPAL conferma le nostre previsioni: nella giornata di Luned transiter un forte fronte perturbato che porter ingenti precipitazioni.
Inizialmente i fenomeni pi intensi ce li aspettavamo nella serata di Domenica/nottata di Luned, poi nel primo pomeriggio di Luned e ora, stando alle attuali elaborazioni, tra la serata di Luned e la nottata di Marted.
Durante la giornata di Luned, comunque, piover e potrebbero verificarsi fenomeni localmente anche intensi come accaduto nell'area genovese nella nottata e prima mattinata di Domenica.
Gli eventuali fenomeni intensi non saranno per associati direttamente al fronte ma alla formazione, in loco, di celle autorigeneranti (come accaduto Domenica) che scaricano ingenti quantitativi in uno spazio territoriale molto ristretto.
La pericolosit di questo fronte legato alla sua origine (nord atlantica) decisamente pi fredda della massa d'aria presente attualmente sulla Liguria.
Lo scontro termico sar dunque importante e potrebbe portare a fenomeni precipitativi molto forti soprattutto sui settori centrali. Secondo le nostre elaborazioni il passaggio del frote freddo avverr proprio in coda alla perturbazione e dunque nella serata di Luned e nottata di Marted.
ARPAL ha comunque diramato lo stato di massima allerta per i settori centrali gi dal pomeriggio e vi preghiamo, dunque, di seguire le loro indicazioni e di prestare la massima attenzione fin da subito.
In seguito a tale intenso passaggio perturbato entrer aria pi fredda che porter, inoltre, le termiche a scendere sensibilmente (e cos far anche nei giorni successivi).
L'autunno appena iniziato ma gi alza la voce. Massima prudenza, limitare gli spostamenti a quelli giusto necessari e rimanete informati sull'evoluzione del tempo.
A presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Forte perturbazione Luned. RIschio nubifragi a Levante. Poi atmosfera sconquassata per buona parte della settimana. Migliora da Gioved. Temperature gi

A cura di Marco Ellena, 01 Oct 2021 alle ore 23:55

Abbiamo aspettato qualche ora in pi per pubblicare questa edizione de La Macchina del Tempo per aspettare le ultime elaborazioni dei modelli.
Dopo alcuni aggiornamenti ballerini, infatti, nelle ultime ore i quantitativi d'acqua previsti sono andati a crescere esponenzialmente, ma capiamo meglio cosa accadr.
Un'intensa ed estesa perturbazione nord atlantica gi nel corso di queste ore scender verso sud ed evolver verso est.
Sulla Liguria, le fasi prima dell'arrivo del fronte vero e proprio vedr correnti prefrontali meridionali che richiamer umidit e nubi gi a partire da Sabato.
Nel corso di Domenica, l'ulteriore intensificazione dei flussi prefrontali potrebbero portare anche qualche blando fenomeno.



Il fornte punter dritto il Mediterraneo e data l'origine fredda della perturbazione scaver un minimo. Tale minimo si diriger poi sulla Liguria portando da Luned forti piogge e temporali da Ponente a Levante.
Dato questo movimento da sud-ovest verso nord-est c' un significativo rischio di violenti rovesci a carattere di nubifragio per il Levante ligure...PRESTARE MASSIMA ATTENZIONE!



L'atmosfera sul Mediterraneo sar letteralmente devastata con un crollo della pressione e la creazione di un'ambiente atmosferico ideale per l'arrivo di ulteriori flussi instabili.
Cosa che avverr puntualmente Mercoled con un nuovo impulso freddo (questa volta non associato direttamente a un fronte perturbato) che scaver un nuovo minimo sul nord talia favorendo una situazione caotica di instabilit diffusa.



Gioved 7 il minimo si muover lentamente verso sud ms il movimento sar molto lento tanto che un miglioramento definitivo ce lo aspettiamo tra Gioved 7 e Venerd 8, il tutto in un contesto pi fresco.

Vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 2-8 Ottobre 2021:

Sabato 2 cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti moderati dai quadranti meridionali, temperature stazionarie o in leggero calo.

Domenica 3 cieli molto nuvolosi. Possibili piovaschi sparsi specie sui settori centrali e di Levante ma non particolarmente significativi. Temperature in leggero calo, venti moderati dai quadranti meridionali.

Luned 4 cieli coperti ovunque. Piogge e temporali gi dalla notte con fenomeni che andranno a crescere di intensit col passare delle ore raggiungendo il picco massimo nel primo pomeriggio. I fenomeni saranno moderati a Ponente, forti sui settori centrali e molto forti sul Levante ove non si escludono fenomeni a carattere di nubifragio (PRESTARE ATTENZIONE!). Venti forti o molto forti dai quadranti meridionali, mareggiate diffuse, temperature in sensibile calo.

Marted 5 cieli molto nuvolosi, possibili piovaschi o locali rovesci ma generalmente di breve durata. Temperature stazionarie, venti forti la notte in calo a moderati da met mattinata.

Mercoled 6 cieli molto nuvolosi al mattino, irregolarmente nuvolosi da met pomeriggio. Possibili piovaschi sparsi o qualche isolato rovescio improvviso ma non organizzato, diffuso in modo eterogeneo sul territorio regionale. Temperature stazionarie o in ulteriore lieve calo, venti moderati dai quadranti settentrionali.

Gioved 7 cieli irregolamente nuvolosi. Precipitazioni molto poco probabili, venti moderati al mattino, deboli al pomeriggio da N. Temperature stazionarie o in leggero calo le minime e in leggero aumento le massime.

Venerd 8 probabile bella e piacevole giornata di sole.

Per ora tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Peggioramento del week-end con fenomeni in ritardo di 24 ore. Prossima settimana perturbata e temperature in drastico calo?

A cura di Marco Ellena, 30 Sep 2021 alle ore 1:50

L'atmosfera sta ribollendo e l'ormai imminente crollo antciclonico sul Mediterraneo sta mettendo tanta carne al fuoco che spesso i modelli faticano ad interpretare.
A cominciare dal peggioramento annunciato da diversi giorni per il week-end: stando alle ultimissime elaborazioni dovrebbe essere confermato un cambio del tempo per Sabato e Domenica ma le piogge attese per Domenica, probabilmente posticiperanno la loro presenza alla giornata successiva, quella di Luned 4 Ottobre.
E proprio in quella settimana potrebbero esserci altre novit all'orizzonte con un nuovo peggioramento per Marted sera...ma come abbiamo gi constatato sulla nostra pelle, la collocazione temporale di questo ulteriore peggioramento potrebbe non essere ancora certa (vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti).
Altra nota da esprimere l'aspetto termico: con la prossima settimana potrebbe entrare definitivamente l'Autunno con termiche in drastico calo con le minime fin verso i 10°C sulle aree costiere.
E' comunque tutto ancora fumoso e motivo di ulteriori, futuri approfondimenti...proveremo a far maggiore chiarezza nella prossima edizione de La Macchina del Tempo online nelle prime ore della notte di Venerd...dunque a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Mercoled decisamente ridimensionato: solo qualche passaggio nuvoloso e qualche possibile goccia. Conferme, invece, sul peggioramento del week-end

A cura di Marco Ellena, 28 Sep 2021 alle ore 21:38

L'ultima parola dei modelli parlano di un ulteriore deciso ridimensinamento del peggioramento di Mercoled con scenari che vedono solo qualche transit nuvoloso e qualche possibile goccia d'acqua laddove ci saranno gli annuvolamenti pi consistenti (pi probabili in entroterra).
In seguito stabilit fino a Venerd (compreso) mentre da Sabato, flussi umidi prefrontali richiamano nuvolosit bassa sulla Liguria con le piogge che giungeranno Domenica.
Particolare attenzione per la serata di Domenica/ nottata di Luned quando i fenomeni potrebbero essere particolarmente forti. Da Luned mattina nuovo miglioramento.
Ritorneremo comunquen sopra alle previsioni per il week-end, queste sono le attuali proiezioni.
Per ora tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Blando passaggio Mercoled con temperature in calo. Domenica sera possibile nuova passata temporalesca?

A cura di Marco Ellena, 27 Sep 2021 alle ore 23:13

Finalmente, dopo tanta monotonia, il meteo si rianima e finita la fase temporalesca di Dmenica si mettono "in fila" nuove perturbazioni.
La prima, come gi ampiamente annunciato, transiter sulla Liguria Mercoled.
Questa perturbazione sar associata ad una corrente settentrionale per cui i modelli vedono un significativo ridimensionamento dei fenomeni: i modelli segnalano passaggi nuvolosi e solo qualche possibile debole piovasco e nulla pi. Ni aggiungiamo, per, che la situazione non va sottovalutata perch il transito freddo in aree calde potrebbe localmente generale qualche nucleo temporalesco...ma al momento i modelli non vedono nulla di tutto ci.
Con questo passaggio perturbato le temperature inizieranno a calare e continueranno a calare anche nei giorni successivi anche con il ritorno del bel tempo.
Le prime proiezioni sul prossimo week-end, poi, vedono l'avvicinarsi di un nuovo fronte perturbato che porter nubi gi da Sabato e temporali anche moderati nella serata di Domenica.
In quest'ultimo caso, per, vale la pena riaggiornarci nei prossimi giorni con pi dati a disposizione...dunque a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Primo vero temporale di fine Estate. Ecco dove ha piovuto di pi

A cura di Marco Ellena, 26 Sep 2021 alle ore 20:24

A evento ormai concluso facciamo una rapida analisi di ci che accaduto nelle ultime ore.
La perturbazione giunta in orario sulla base delle previsioni meteo e ha interessato, come previsto, l'intera Regione ma con cumulate molto diverse.
Se ne Ponente, infatti, si sono regitrate cumulate comprese, circa, tra i 20 e i 50 mm il genovesato (e soprattutto il Genovesato di Levante) ad aver visto le cumulate maggiori.
A Genova Citt sui quartieri di Ponente le cumulate sono state comprese, circa, tra i 50 e gli 80 mm. Nelle due vallate principali (Valpolcevera e Valbisagno) si sono superati ovunque i 100 mm con punte di 111.2 mm a Oregina Ovest e 144.2 mm a Genova Marassi in ValBisagno a riprova che la parte orientale (dunque ValBisagno su ValPolcevera) ha visto pi piogge.
Ma spostandosi sempre pi ad est le cumultate superano i 100 mm anche sulla costa come alla Foce (123.2 mm), presso l'Ospedale S.Martino (105.0mm) e a Genova S. Fruttuoso (109.7 mm).
Spostandosi sempre verso Levante il muro dei 100 mm stato superato fino al Tigullio con 112.6 mm a Rapallo e 110.6 mm a Chiavari giusto per citarne due.
Ancora pi a Levante le cumulate scendo vertiginosamente fino a 20 mm sulla costa e 50 mm nell'entroterra.
Nello spezzino cumulate, circa, tra i 20 e i 50 mm.
Infine, da citare assolutamente, sempre nel genovesato l'entoterra di ValTrebbia e limitrofe con cumulate sempre maggiori i 100 mm con il picco massimo di tutta la rete LIMET a Loco di Rovegno con 166.0 mm di pioggia cumulata.
Come vedete, generalmente, cumulate sulla costa e cumulate in entroterra sono state, a grandi linee, conformi alle cumulate della costa dello stesso settore...perch?
I temporali che ci hanno interessato sono sorti dallo scontro tra aria umida richiamata dalla perturbazione e correnti fredde in inserimento da nord e non da correnti umide meridionali che, con effetto stau, avrebbero portato pi piogge in entroterra che sulla costa.
Adesso vivremo una fase di relativa stabilit prima del prossimo passaggio in settimana che avevamo gi annunciato nella nostra Macchina del Tempo.
Secondo le ultime elaborazioni sembra che il ransito sia anticipato di qualche ora e si consumer tra la serata di Marted e la notte di Mercoled...ma ne riparleremo nei prossimi giorni...a presto!!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Due passaggi perturbati: uno Domenica (atantico) mite e umido, un'altro Mercoled (nord-atlantico) pi fresco e instabile.Cosa accadr nei prossimi 7 giorni?

A cura di Marco Ellena, 24 Sep 2021 alle ore 0:55

Amici di genovameteo.it bentrovati al consueto appuntamento del Venerd con La Macchina del Tempo.
Attraverseremo 7 giorni assai dinamici, fatto di alternanza tra clima stabile e soleggiato e passaggi perturbati che porteranno la (benedetta) pioggia.
Ma vediamo la dinamica di come tutto questo avverr.
Nel corso degli ultimi giorni, un ben radicato ed esteso anticiclone centrato sulle Isole Britanniche, ha protetto anche l'Italia garantendo bel tempo con clima pi che gradevole e anche un po di fresco notturno lungo le coste (freddo in entroterra).
Tale figura barica, per, ha ormai le ore contate e gi nel corso di Venerd inizier ad erodersi arretrando verso nord e liberando il campo anche sulla Liguria dove i flussi inizieranno a ruotare da nord a sud.
Questo cambio di circolazione comporter un progressivo aumento della nuvolosit (sopratutto a partire dal pomeriggio-sera di Venerd) ma, almeno per ora, senza piogge.
Ma la prima perturbazione gi in dirittura d'arrivo verso l'Italia e avr un'origine pienamente atlantica (la classica dinamica perturbata di stampo autunnale). L'avanzamento da ovest verso est della perturbazione avr come data di "impatto" sulla Liguria quella di Domenica quando si avranno piogge e temporali sparsi su tutta la liguria, generalmente deboli sul Ponente, tra deboli e moderate sui settori centrali, tra moderati e forti su Levante e soprattutto estremo Levante.



Fortunatamente la parte pi attiva della perturbazione passer al largo, sul Mar Ligure e non ci aspettiamo particolari situazioni di attenzione se non qualche possibile disagio sul Levante.
La perturbazione si esaurir entro la giornata di Domenica e Luned sar gi un lontano ricordo col cielo che torner sereno o poco nuvoloso.
Le nuvole saranno spazzate via da un nuovo anticiclone, questa volta di matrice azzorriana che chiuder la porta atlantica delle perturbazioni.
Poich ora l'anticiclone sar quello delle Azzorre, ci aspettiamo delle giornate pi miti rispetto alle ultime trascorse, sopratutto la notte e il primo mattino (anche se comunque non far caldo data anche l'avanzamento della stagione autunnale).
Se una porta si chiude, se ne apre un'altra: quella settentrionale. E difatti una nuova perturbazone si butter gi dritta verso il Mediterraneo e ci raggunger nella giornata di Mercoled.



L'attivit precipitativa questa volt sar prevalentemente temporalesca (data l'aria pi fredda che accompagna il fronte) e assai difficile da quantificare. Innanzitutto la fase pi attiva della perturbazione sar tra il pomeriggio di Mercoled e la nottata di Gioved. La quantificazione delle piogge ad oggi assai complicato: i modelli attualmente ci indicano fenomeni blandi ma l'origine della corrente (fresca) non ci fa escludere qualche cella temporalesca particolarmente violenta che sfugge ai modelli previsionali...insomma ci torneremo sopra in settimana.
Da Gioved mattina le condizioni torneranno a migliorare per l'allontanamento del fronte verso sud.

Vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 24 Settembre- 1° Ottobre 2021:

Venerd 24 al mattino cieli sereni o poco nuvolosi. Dal pomeriggio aumento della copertura nuvolosa fino a cieli irregolarmente nuvolosi o molto nuvolosi. Precipitazioni sono assai improbabili. Temperature minime stazionarie, massime in calo. Venti in rotazione ai quadranti meridionali di debole intensit.

Sabato 25 cilei molto nuvolosi. Precipitazioni assenti o poco probabili.Temperature minime in sensibile aumento, massime stazionarie. Venti deboli meridionali.

Domenica 26 cieli molto nuvolosi o coperti. Piogge deboli a Ponente, tra deboli e moderate sui settori di centro, moderati a Levante, moderati o forti nell'estremo Levante. Temperature minime stazionarie, massime in calo. Venti moderati meridionali.

Luned 27 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature minime in calo, massime in aumento. Venti deboli da E.

Marted 28 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature stazionarie, venti deboli da E.

Mercoled 29 al mattino cieli sereni o poco nuvolosi. Dal pomeriggio incremento della copertura nuvolosa fino a cieli molto nuvolosi o coperti entro gi met pomeriggio. Piogge deboli da met pomeriggio, in rinfornzo in serata. Attenzione a possibili celle temporalesche che localmente (talvolta molto localmente) potrebbero risultare intensi. Temperature in calo, venti in rotazione e rinforzo a moderati da N.

Gioved 30 la notte ancora cieli molto nuvolosi o coperti ma con nuvolosit in progressivo calo fino a cieli poco nuvolosi entro la mattinata. Piogge la notte con locali celle temporalesche anche intense che potrebbero formarsi a macchia di leopardo e colpire fette di territorio molto localizzate. Esaurimento dei fenomeni entro la mattinata. Temperature minime in calo, massime in aumento, venti moderati da N in calo a deboli dal pomeriggio.

Venerd 1° Ottobre probabile bella e limpida giornata di sole.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Clima secco, soleggiato e fresco la notte fino a Venerd. Poi cambio del tempo nel week-end??

A cura di Marco Ellena, 22 Sep 2021 alle ore 0:25

Questi giorni ci stanno regalando un clima assai gradevole con tassi d'umidit finalmente in drastico calo e temperature addirittura fresche la notte e il primo mattino, gradevole nelle ore centrali.
Merito di un'alta pressione con baricentro sulle Isole Britanniche che, data la collocazione, oltre a garantire cieli soleggiati invia in Italia aria pi fresca ed asciutta.
Questa grossa e ben radicata figura barica regger per alcuni giorni sebbene i sempre pi preminenti flussi atlantici di stampo autunnale (almeno a nord delle Alpi) ne eroderanno sempre pi i bordi esterni.
Il possibile giorno di rottura ovvero il giorno in cui questa copertura verr meno per noi potrebbe essere proprio Sabato con un nuovo orientamento dei flussi verso i quadranti meridionali, una nuova risalit dell'umidit relativa e conseguente annuvolamento dei cieli.
Ma non solo Sabato sembra compromesso (quanto meno per le nuvole): la Domenica chiuder il week-end sempre con nuvole e qualche possibile pioggia.
Al momento i modelli non ci segnalano situazioni allarmanti ma vi segnaliamo la possibilit di un'intensificazione dei fenomeni per i settori di Levante dove i fenomeni potrebbero essere anche forti.
Al momento i modelli ci narrano solo di deboli piogge ovunque ma segnaliamo questa possibilit per il Levante che sar, comunque, tutta da confermare nei prossimi giorni dato che i modelli sono molto ballerini e discordanti tra di loro.
Vedremo nelle prossime ore, nei prossimi giorni, se ci saranno colpi di scena.
Per ora tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Instabilit fino a Domenica. Poi torna il sole e il clima stabile

A cura di Marco Ellena, 17 Sep 2021 alle ore 23:14

Come previsto, da Mercoled scorso si aperta una crisi nell'anticiclone che fino a quel momento aveva portato un clima soleggiato ma anche molto umido.
Le prime infiltrazioni instabili hanno portato molte nuvole ma poche piogge (e quindi ancora molto umido) mentre nelle ultime ore sono arrivate le piogge che come previsto sono state al pi deboli.
Instabilit residua la ritroveremo ancora Sabato con alternanza di nubi e rasserenamenti e qualche isolata pioggia nelle fasi maggiormente nuvolose.
Domenica, poi, l'avvicinamento di un nuovo fronte porter ad un nuovo incremento dell'instabilit con piogge e temporali pi probabili ma sempre di debole o al pi moderata intensit.



Luned, in realt, ci sar un'ulteriore affondo perturbato ma stavolta da nord per cui, come sempre in questi casi, saremo protetti dalle Alpi prima, dall'appennino poi e sulla Liguria sar addirittura prevalentemente soleggiato.



Nel frattempo, sulle Isole Britanniche andr sempre pi rafforzandosi un'anticiclone che nel corso dei giorni si espander fin sull'Italia riportando definitivamente la stabilit atmosferica e un clima caldo, ma non troppo.



Vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 18-24 Settembre 2021:

Sabato 18 cieli irregolarmente nuvoloso con alternanza di nubi (pi probabili la notte, mattino e sera) e schiarite (pi probabili il pomeriggio). Possibili isolate piogge specie nelle fasi nuvolose pi intense (notte, mattino e sera) ma generalmente di debole entit o al pi moderate. Venti deboli meridionali, temperature in calo.

Domenica 19 cieli molto nuvolosi. Piogge sparse e possibili temporali generalmente di debole entit o al pi moderata. Temperature in calo, venti moderati meridionali.

Luned 20 cieli sereni o poco nuvolosi. Qualche formazione nuvolosa ancora in entroterra nei settori centrali e di ponente ove non si escluse qualche isolato piovasco, altrove asciutto. Temperature in aumento, venti deboli o moderati settentrionali.

Marted 21 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Mercoled 22 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperatura stazionaria.

Gioved 23 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Venerd 24 probabile buona giornata di sole.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Mercoled inizia la fase instabile. Ultima elaborazione con piogge molto ridimensionate...fumata grigia per la fine della siccit?

A cura di Marco Ellena, 14 Sep 2021 alle ore 22:07

Interveniamo nelle news per aggiornarvi sul peggioramento atteso gi da alcuni giorni a partire da Mercoled.
Le iniziali elaborazioni parlavano di precipitazioni deboli o moderate proprio per Mercoled. In realt, per tale giorno, i fenomeni sembrano assai ridimensionati e sar molto probabile che, almeno sulla costa, precipitazioni ce ne saranno poche o nulle. In realt i fenomeni attesi per Mercoled sembrano spostati di qualche ora e la maggior probabilit di piogge si avr per la nottata tra Mercoled e Gioved ma anche in questo caso i fenomeni saranno deboli. Dunque se fumata nera per la fine della siccit non sar, non ci andremo molto lontani perch i fenomeni attesi non muteranno di una virgola la problematica della carenza d'acqua che ormai ci trasciniamo da mesi.
Ci sar sicuramente il tempo per le piogge, non ci sconvolge la fase siccitosa di Luglio e Agosto che sono classicamente i mesi meno piovosi dell'anno; ci preoccupa un po di pi l'assenza dei classici temporali di fine estate di Settembre che al momento sono completamente mancati e macheranno con buona probabilit ancora per i prossimi 7 giorni anche se, con Mercoled, si apre una fase di spiccata instabilit dove l'acuazzone improvviso (ma estemporaneo) potrebbe restare sempre dietro l'angolo.
Staremo a vedere cosa accadr.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

In settimana arrivano le piogge. Sar la volta buona per dire stop alla lunga siccit?

A cura di Marco Ellena, 10 Sep 2021 alle ore 2:44

Abbiamo gi parlato di una siccit che sta diventando davvero pesante.
E' ormai davvero tanto tempo che non piove seriamente sul territorio regionale, piogge che sono mancate un po' ovunque tranne qualche sporadico e blando temporale in entroterra ma anche qui, rispetto alla media, ha piovuto molto poco.
La situazione sembra, per, possa cambiare nel corso della prossima settimana e forse questa volta potrebbe essere davvero la volta buona.
La data da segnarsi Mercoled 15 Settembre quando potranno arrivare precipitazioni organizzate e diffuse, non forti ma al pi moderate.
Ma Mercoled potrebbe aprire la strada ad una fase successiva instabile che potrebbe regalarci ancora qualche pioggia...ma veniamo per gradi.
La pressione sull'Europa vede un nucleo anticiclonico fissato su centro-nord europeo che coinvlge anche l'Italia (soprattutto il nord Italia).
Il sud invece pi vulnerabile al passaggio di perturbazioni e gi da subito, gi da Venerd 10 una perturbazione si fionder sul Mediterraneo ma stante una situazione anticiclonica pi accentuata a nord devier verso sud lasciando la Liguria con nuvole ma nessuna precipitazione di rilievo.



Il progressivo allontanamento verso sud, nel corso dei giorni successivi riporter il sle anche in Liguria, gi da Sabato 11 e per i giorni successivi.
Le spinte perturbate atlantiche hanno per come conseguenza il progressivo spostamento del baricentro anticiclonico verso est liberando progressivamente spazio anche al nord Italia all'eventuale passaggio delle perturbazioni.
Passaggio che arriver puntuale Mercoled 15 con una perturbazione che da ovest raggiunger la Liguria.



Piogge e locali temporali si diffonderanno nel corso della gornata da Ponente a Levante senza risparmiare alcun settore.
Il passaggio della perturbazione sconquasser finalmente l'atmosfera che rester instabile anche nei giorni successivi con un rincorrersi di nuvole e rasserenamenti alternati da piogge, rovesci e qualche temporale.
In tutto questo le termiche, ovviamente, suberanno una flessione.

Vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 10-17 Settembre 2021:

Venerd 10 cieli molto nuvolosi o coperti con qualche possibile apertura solo a Ponente. In ogni caso non ci aspettiamo precipitazioni di rilievo con solo possibile qualche debole piovasco in entroterra. Temperature minime in aumento, massime in calo, venti deboli meridionali.

Sabato 11 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature massime in aumento, minime in calo.

Domenica 12 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie.

Luned 13 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie.

Marted 14 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie.

Mercoled 15 cieli molto nuvolosi o coperti. Piogge e locali temporali sparsi, basso rischio di rovesci. I fenomeni si distribuiranno nel corso delle intere 24 ore. Venti deboli o moderati da N, temperature in calo.

Gioved 16 cieli irregolarmente nuvolosi o molto nuvolosi. Fasi asciutte alternate a rovesci molto localizzati e distribuiti in modo eterogeneo su tutto il territorio regionale. Clima pi perturbato in entroterra. Venti deboli da N, temperature stazionarie o in ulteriore lieve calo.

Venerd 17 ancora clima instabile.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

L'Alta pressione cede terreno; due passaggi temporaleschi uno Venerd 3 e poi Gioved 9...ma andranno tutti a buon fine?

A cura di Marco Ellena, 03 Sep 2021 alle ore 0:02

Come gi anticipato nel titolo, i prossimi giorni vedranno un progressivo allentamento della morsa anticiclonica che se anche di origine africana, si spinta tanto a nord da far affluire sull'Italia aria decisamente meno umida.
Questo allentamento anticiclonico, in realt, gi iniziato, molto lentamente, nei giorni scorsi anche se senza alcun effetto evidente.
Il primo momento in cui potrebbe (e il condizionale d'obbligo, poi speghiamo perch) accadere qualcosa la giornata di Venerd 3 Settembre quando, lentamente, da ovest marceranno verso l'Italia nuclei poco organizzati di stampo prevalentemente temporalesco.
Su molti canali si parla di possibili forti temporali per tale data noi ci permettiamo di dubitare un pochino perch secondo gli ultimi modelli questi nuclei, sul golfo ligure, ruoteranno velocemnete verso sud.



Secondo noi potrebbero formarsi nuclei in entroterra mentre sulla costa fulmini e saette saranno prevalentemente in mare aperto, sulla costa al massimo qualche debole pioggia di riporto.
Nei giorni successivi, in una palude pressorea davvero molto significativa che vede poche variazioni di pressione atmosferica tra Mediterraneo, Europa occidentale ed Europa centrale, il blocco temporalesco scivoler prima al centro e poi al sud Italia.



Da noi torner il sole e non accadr nulla o quasi fino a Gioved 9 Settembre quando un nuovo fronte temporalesco, questa volta pi organizzato e convinto del precedente potrebbe finalmente regalare acqua un po' per tutti (e ne abbiamo davvero bisogno).



Vediamo ora il classico sunto previsionale per il periodo 3-10 Settembre 2021:

Venerd 3 cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi. Possibili temporali in entroterra. Sulla costa possibili solo deboli piovaschi sparsi. Temperature in calo, venti moderati dai quadranti meridionali.

Sabato 4 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in aumento.

Domenica 5 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie o in live aumento.

Luned 6 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie.

Marted 7 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Mercoled 8 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti. Dalla serata aumento della copertura nuvolosa da Ponente verso Levante. Venti deboli a regime di brezza in rotazione a sud dalla serata. Temperature stazionarie o in lieve aumento specie le minime.

Gioved 9 cieli molto nuvolosi ovunque. Piogge e temporali a tratti moderate o forti. Venti moderati da S in rotazione a N dal pomeriggio. Temperature in calo.

Venerd 10 ritorno del sole e temperature in aumento.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Focus medio e lungo termine: l'Estate ancora lunga a morire.

A cura di Marco Ellena, 01 Sep 2021 alle ore 12:00

Come promesso qualche giorno fa eccoci ad analizzare i modelli sul medio e lungo termine per capire se ci sar qualche sconquassamento meteorologico considerato che stiamo entrando nella fase interessante in cui si formano le prime incrinature nell'Estate e si insinuano le prime correnti instabili...ma cos non sar, almeno per ora.
Analizzando i modelli non si osserva assolutamente vivacit meteorologica, anzi, un piattume pressoreo che ci manterr su questi livelli ancora per molto.
In particolar modo l'Italia rester sempre coperta da un mantello africano (pi il sud, meno il nord) con il nord Italia un po' ai margini, in area anticiclonica sicuramente ma ai bordi.
Questo significa che sar bel tempo (qualche disturbo temporalesco pomeridiano in entroterra) ma soprattutto caldo ma senza eccessi (come stato fin'ora ad eccezione di un singolo episodio). Nel corso delle settimane ci saranno talvolta delle ondulazioni della lingia africana che ciclicamente si avviciner al nord Italia con un'aumento termico temporaneo.
Un'ondulazione, ad esempio, attesa per Luned 6 Settembre quando, quindi, ci aspettiamo un temporaneo aumento termico.



Questa fase pi calda si chiuder gi l'8 Settembre quando le termiche rientreranno su valori pi accettabili.
Mentre da noi la situazione pressoch stabile a latitudini pi settentrionali iniziano i grandi movimenti che potrebbero influenzare parzialmente anche il nostro meteo dalla giornata di Domenica 12 Settembre: un nucleo fresco ed instabile scende tra l'Islanda e la costa della Scozia favorendo la formazione di un vortice e scavando un fosso su buona parte anche dell'Europa centrale.



L'Italia sar sempre ai margini ma potrebbe aprirsi una finestra occidentale in cui si potrebbero infilare, finalmente, delle perturbazioni che porterebbero un tanto atteso apporto pluviometrico e anche un significativo calo termico.
In realt si tratterebbe di una finestra molto breve perch gi da Luned 13 ci sar la risposta di un'Africa per nulla stanca che riporter bel tempo e nuovo aumento termico e cos si proseguir almeno fino al 16 Settembre.
Staremo a vedere se queste proiezioni sul medio e lungo termine saranno rispettate, in ogni caso, come sempre, vi ricordiamo che queste "chiaccherate" sul medio e lungo termine devono essere prese con le pinze perch previsioni cos a lunga gittata possono, talvolta, lasciare il tempo che trovano.
Noi amiamo ogni tanto fare uno strappo alla regola e spingerci in la specie quando la stabilit atmosferica rende pi attendibili previsioni anche cos lunghe anche se sempre a bassa probabilit di veridicit.
Comunque restate con noi per tutti gli aggiornamenti...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Si chiude la stagione estiva meteorologica. Tutti i numeri

A cura di Marco Ellena, 01 Sep 2021 alle ore 0:35

Con Settembre si entra ufficialmente nella stagione autunnale, dal punto di vista meteorologico ovviamente.
Sappiamo altresi dalle medie mensili, che Settembre ha spesso i numeri di un mese estivo con la stagione che talvolta fatica a morire e si trascina per buona parte del mese di Settembre (e certi anni lo stato anche per il mese di Ottobre).
Dunque i giochi sono tutt'altro che chiusi ma statisticamente parlando vediamo i numeri di questa Estate 2021 che copre i mesi di Giugno, Luglio e Agosto.
Partiamo dalle temperature.
E' sensazione diffusa che questa Estate 2021 non abbia "picchiato" come altri anni ma, in realt, guardando i dati disponibili della nostra centralina con le medie mensili della stessa nostra centralina (quindi dati scientificamente confrontabili) abbiamo qualche sorpresa: sia il mese di Giugno, che quello di Luglio che quello di Agosto (appena concluso) hanno registrato un surplus termico rispetto alle media ma, comunque, con certe differenze.
Giugno ha segnato un +1.15°C rispetto alla media. Il mese stato del tutto anomalo, senza picchi eccezionali ma caldo fuori media gi a partire dal giorno 8 e per tutti i successivi fino a fine mese (senza alcuna eccezione).
Luglio, invece, stato pressoch nella norma con appena un +0.15°C rispetto alla media, un discostamento minimo che ci fa asserire che Luglio stato perfettamente in norma con la media del periodo con un coprtamento, intramese, un po' "schizzato" nella prima met con repentine variazioni termiche in su e gi ma con una prevalenza di clima pi fresco della media per poi ritrovarsi nella seconda met (e pi precisamente dal 17 del mese in poi).
Ricordiamo che in questa fase dell'anno, al di la della media finale del mese, ci aspettiamo una prima met sottomedia e una seconda met (dal 15 del mese o su per gi) sopramedia e cos stato per Luglio.
Anche Agosto risultato pi caldo di +0.8°C ma con alcuni distinguo ben specifici: il surpluss termico il risultato non di un mese particolarmente caldo anzi il mese iniziato con termiche ben al di sotto delle medie (quindi Agosto iniziato fresco) poi tra il 10 e il 14 del mese abbiamo assistito ad un'ondata calda molto significativa tanto che la massima del mese stato registrato il giorno 13 con ben +35.7°C.
Bisogna fare per altre considerzioni: durante la stagione estiva l'entroterra nelle ore diurne si scalda molto di pi della costa tanto che se andrete ad analizzare i valori registrate in stazioni pi costiere troverete punte massime pi basse, in stazioni pi interne valori addirittura superiori. La nostra centralina si trova un po' a met strada in media-bassa Valpolcevera e quindi ha registrato valori intermedi tra i pi miti costieri e i pi aridi interni.
Dunque da un punto di vista termico possiamo sicuramente dire che l'Estate 2021 stata calda ma non eccezionalmente calda con, finora, un'unica importante ondata di calore registrata.
Ma la vera anomalia, a nostro avviso, nelle precipitazioni.
La stagione estiva, si sa, classicamente una stagione secca. Le medie pluviometriche per questa stagione molto ballerina da anno ad anno e quindi le medie appiattiscono molto questa variabilit andando a descrivere scenari difatto poco reali.
L'andamento per chiaro: -55.6 mm per il mese di Giugno 2021; -40.1 mm per il mese di Luglio; -81.6 mm per il mese di Agosto.
Gli apporti pluviometrici attesi per i mesi estivi sono minimamente interessati dal transito di perturbazioni che in Estate sono scacciati via dalle alte pressioni estive mentre i piccoli apporti di pioggia estiva sono solitamente apportati dai classici temporali estivi.
Temporali che tendono a crescere con l'avvicinarsi di Agosto mese in cui si iniziano a far sentire i grandi contrasti termici tra il caldo mediterraneo e le prime incursioni fredde da nord. Ad Agosto (soprattuto) sono proprio questi ad esser mancati.
La siccit non si fatta sentire solo sulla costa ma la randissima anomalia stata in entroterra dove, anche li, ha piovuto poco (o per lo meno meno della norma).
Adesso affronteremo la stazione autunnale e vedremo cosa ci riserver il meteo...a presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Iniziano le prime infiltrazioni fresche da nord che potranno causare instabilit nelle giornate di Luned e Marted. Minime in calo

A cura di Marco Ellena, 28 Aug 2021 alle ore 22:34

Gi da alcuni giorni si sta notando, da un punto di vista termico, una flessione delle temperature (specie nelle ore notturne) merito di flussi prevalentemente settentrionali che pescano aria pi fresca al di la delle Alpi.
Queste infiltrazioni fresche continueranno anche nei prossimi giorni e continueranno in modo leggero mantenendo le termiche minime fresche e le massime alte ma decisamente gradevoli.
L'aria fresca, in contrasto con l'aria pi calda mediterranea generer un po' di instabilit che fino a Domenica sar relegato in entroterra e pi precisamente in pieno entroterra (Val d'Aveto, Val Trebbia, Valle Scrivia, Alpi marittime, Val di Vara).
Da Luned i flussi si intensificheranno e l'area colpita dall'instabilit pomeridiana si estender ad altre vallate minori e non escludiamo, localmente, anche sulla costa.



I flussi torneranno a farsi deboli da Mercoled per cui sulla costa torner il sole incontrastato e l'instablit pomeridiana rester oggetto solo delle vallate pi interne dell'enroterra.
Tale situazione si manterr poi inalterata fino al finire della settimana.

Vediamo ora un rapido sunto per il periodo 29 Agosto- 3 Settembre 2021:

Domenica 29 Agosto al mattino cieli sereni o poco nuvolosi. Dal primo pomeriggio possibili temporali in entroterra (principalmente su Val di Vara, Val d'Aveto e Val Trebbia, Valle Scrivia, Alpi marittime) in esaurimento entro sera. Temperature stazionarie, venti moderati al mattino da N, in calo a deboli nel pomeriggio.

Luned 30 Agosto condizioni di cieli irregolarmnete nuvolosi ovunuqe con alternanza di annuvolamenti e schiarite e improvvisi rovesci. Temperature in calo, venti moderati da N.

Marted 31 Agosto cieli irregolarmente nuvolosi, Alternanza di schiarite, annuvolamenti e improvvisi scrosci di pioggia. Temperature stazionarie o in lieve acalo, venti moderati da N.

Mercoled 1° Settembre cieli sereni o poco nuvolosi. Dal primo pomeriggio formazioni temporalesche in alto entroterra e sulle Alpi marittime in esaurimento entro sera. Venti moderati da N al mattino, deboli dal pomeriggio. Temperature in leggero aumento (specie le massime).

Gioved 2 Settembre cieli sereni o poco nuvolosi con formazioni temporalesche dal primo pomeriggio in alto entroterra. I fenomeni saranno comunque in esaurimento entro sera, altrove asciutto. Temperature stazionarie, venti moderati da N al mattino in calo a deboli nel pomeriggio.

Venerd 3 Settembre bella giornata di sole sulle coste e temporali in entroterra nel pomeriggio.

Con questo tutto, un caro saluto a tutti voi...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

La situazione non si sblocca, solo aria meno calda e qualche fugace temporale in entroterra

A cura di Marco Ellena, 23 Aug 2021 alle ore 23:23

La situazione meteorologica in stallo e non sembrano esserci novit significative all'orizzonte.
La circolazione atmosferica, per, ha cambiato direttiva non provenendo pi dai quadranti meridionali bensi da quelli settentrionali.
La conseguenza saranno termiche decisamente pi sopportabili non solo per le temperature leggermente pi basse ma anche per i tassi d'umidit previsti in calo.
Qualche insidia potrebbe relegarsi solo in entroterra dove non si escludono temporali tra mezzod e il primo pomeriggio. Pi segnatamente i fenomeni saranno pi probabili in Val Trebbia, Val d'Aveto, Valle Scrivia e sulle Alpi marittime.
Nel tardo pomeriggio qualche possibilit di vedere un locale sconfinamento verso i versanti marittimi dei temporali dell'entroterra ma saranno fenomeni deboli e molto localizzati.
Per il resto nessuna novit; questa situazione di stallo meteorologico potrebbe essere l'occasione buona per dare uno sguardo nel medio e lungo termine...prossimamente su questi canali!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Mercoled temporali o nuova occasione persa?

A cura di Marco Ellena, 16 Aug 2021 alle ore 21:00

Nell'ultima edizione de La Macchina del Tempo abbiamo parlato di un'instabilit crescente che gi da Luned avrebbe portato i primi temporali in entroterra per poi arrivare ad una situazione di instabilit generalizzata per la giornata di Mercoled.
Le ultime elaborazioni, per, sembrano ridimensionare (e non di poco) questi scenari con la pioggia che potrebbe, per l'ennesima volta, risultare un miraggio per terre assetate d'acqua ormai da molto tempo.
Le ultime elaborazioni, infatti, vedono questa instabilit spostata pi a nord della Liguria, sicuramente al di la dell'appennino.
Dunque da noi potrebbe giungere qualche isolato fenomeno in distaccamento dall'area padana e alpina ma non una situazione di generale instabilit che avrebbe garantito al 100% un'apporto idrico (anche se minimo).
Vedremo nei prossimi giorni se i modelli risolveranno questo dubbio ma la direzione sembra quella appena descritta.
Vi aggiorneremo alle prossime novit...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Alta pressione imperante e caldo con picco a Ferragosto. Temporali Mercoled al nord, Gioved al centro e Venerd al sud.

A cura di Marco Ellena, 13 Aug 2021 alle ore 23:27

Amici di genovameteo.it bentrovati al consueto appuntamento settimanale con la nostra Macchina del Tempo (con qualche ora di ritardo).
La situazione sul Mediterraneo vede una piattaforma anticiclonica ben radicata e forte di matrice africana.



La situazione rester pressoch inalterata per giorni con le termiche in continua risalita fino ad un picco massimo atteso per la giornata di Ferragosto.
Poi, da Luned, lentamente l'alta pressione tender ad indebolirsi con i primi temporali in entroterra mentre Mercoled, una discesa pi fresca, scatener temporali diffusi anche sulla costa.



Questi temporali gioved lasceranno il nord Italia per spostarsi al centro...



...e Venerd al sud



Detto questo vediamo un rapido sunto per il periodo 14-20 Agosto 2021:

Sabato 14 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regme di brezza, temperature in ulteriore aumento su valori molto alti e con marcato disagio fisiologico da caldo (PRESTARE ATTENZIONE).

Domenica 15 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature in ulteriore lieve aumento e si attesteranno su valori molto alti (superiori ai 35°C in antroterra e attorno ai 35°C su alcune aree della costa). A questo si aggiunger che anche le nottate saranno molto calde e si soffrir l'afa. Venti deboli a regime di brezza.

Luned 16 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni generalmente assenti fatto salvo possibili temporali nelle ore centrali e pomeridiane limitatamente all'entroterra. Temperature stazionarie o in lieve calo, venti deboli a regime di brezza.

Marted 17 cieli sereni o poco nuvolosi. Annuvolamenti in entroterra nelle ore centrali e pomeridiane ma basso rischio di piogge. Temperature stazionarie o in lieve calo, venti deboli a regime di brezza.

Mercoled 18 cieli molto nuvolosi con piogge e temporali sparsi, localmente anche moderati. Temperature in sensibile calo, venti deboli dai quadranti settentrionali con locali rinforzi fino a moderati nei fenomeni precipitativi pi intensi.

Gioved 19 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature minime in calo, massime in aumento.

Venerd 20 altra giornata di sole.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Inizia una fase molto calda. Picco di caldo proprio per Ferragosto

A cura di Marco Ellena, 11 Aug 2021 alle ore 0:18

Ormai ben consolidato: l'Anticiclone africano si instaura nel Mediterraneo e si rafforza ogni giorno sempre pi portando come conseguenza un clima sempre pi caldo e umido.
L'afa e il disagio fisiologico per caldo dunque in aumento nei prossimi giorni e non si vede neanche l'ombra di una goccia di pioggia tanto alta la pressione da impedire anche i temporali da caldo ne in entroterra, ne sulla costa.
L'andamento delle temperature sull'intero territorio ligure seguir il manuale delle temperature liguri nei mesi estivi: di notte pi fresco in entroterra e pi mite (diremmo proprio pi caldo) sulla costa mentre di giorno la situazione si ribalta con le temperature pi alte registrate in entroterra rispetto alla costa mitigata dal mare.
Ormai il muro dei 30°C ampiamente abbattuto e nei prossimi giorni potremmo toccare punte di 34/35°C in entroterra con le termiche in costante lento aumento.
Il picco del caldo atteso per Domenica 15 Agosto.
Oltre non ci spingiamo ma possiamo sicuramente affermare che l'Estate, se fino ad ora stato sottotono in termini di temperature ora, invece, ingrana la quinta e far sul serio.
Inutile rammentarvi le classiche cautele evitando le ore pi calde se siete soggetti sensibili ad ondate di calore e afa significativi.
A presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Settimana ai raggi X: predominanza di instabilit con transito perturbato Mercoled

A cura di Marco Ellena, 01 Aug 2021 alle ore 22:53

Visto che non siamo andati in onda con La Macchina del Tempo ci troviamo qui a scrivere per fare il punto della situazione della settimana che andiamo ad affrontare.
Prima di tutto diciamo che i giorni, ma se vogliamo anche le settimane che abbiamo trascorso hanno visto frequenti allertamenti per temporali ma di risultati praticamente zero.
Si sono sviluppati figaci temporali solo in entroterra; sulle Alpi marittime a Ponente, nell'entroterra savonese, in Val d'Aveto e Val Trebbia nel genovesato e in Val di Vara nello spezzino. Fenomeni a dir il vero piuttosto normali per il periodo e, anzi, forse anche sottotono rispetto all'anno scorso.
Ben diversi gli scenari che si sono visti a nord dell'appennino con supercelle, violenti temporali e grandinate da record.
Tutto questo perch in Europa vige un setting pressoreo che vedere stabilit crescente scendendo verso sud e al contrario instabilit pi accentuate a latitudini settentrionali.
Questa macrorealt si descritta anche nel micro, nelle singole aree climatiche del nostro Stivale.
La settimana che andiamo ad affrontare non vede grossi stravolgimenti se non una progressiva erosione dell'alta pressione da nord verso sud; erosione che non si completer ma che dar qualche effetto.
Il pi importante riguarda la stabilit dell'atmosfera che sar, via via che andremo avanti con la settimana, sempre pi in crisi con temporali pomeridiani inizialmente confinati solo in entroterra per poi sfociare in possibili e localizzati sconfinamenti sulla costa.
Da segnare sul calendario la giornata di Mercoled quando l'indebolimento anticiclonico consentir il passaggio da ovest di un vero e proprio fronte perturbato che porter piogge e temporali (con il picco atteso nella serata tra Mercoled e Gioved).
Dunuqe ombrelli pronti anche col sole specie in entroterra ma poi via via sempre pi anche sulla costa...parola d'ordine: meteo imprevedibile!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Luned grigio e a tratti instabile. Miglioramento forse gi da Marted

A cura di Marco Ellena, 25 Jul 2021 alle ore 22:00

Le ultime elaborazioni meteo confermano un Luned caratterizzato da molte nubi, qualche temporale moderato in entroterra e qualche debole pioggia sparsa sulla costa.
La copertura nuvolosa manterr le temperature massime su valori pi che sopportabili ma a questo dobbiamo aggiungere un generale incremento dell'umidit che render comunque l'atmosfera pesante. Nessuna buona notizia per le minime notturne che, stando la nuvolosit, faticheranno a scendere e quindi i valori notturni saranno piuttosto alti.
Novit, invece, da Marted quando le iniziali elaborazioni davano ancora una persistente nuvolosit che, invece, potrebbe diradarsi a favore di cieli sereni o poco nuvolosi.
Le elabprazioni pi probabili (ad ora), dunque, vedono una maggiore stabilit gi da Marted anche se non si escludono innocui passaggi nuvolosi.
Torneremo comunque ad aggiornarvi qualora vi fossero novit...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Europa centrale ancora flagellata da goccie fredde temporalesche che coinvolgeranno il nord fino a Mercled. Poi nuovamente sole

A cura di Marco Ellena, 24 Jul 2021 alle ore 22:42

Amici di genovameteo.it bentrovati al consueto appuntamento settimanale con la nostra Macchina del Tempo (online in ritardo).
Sappiamo tutti dei danni causati dal maltempo in Europa nelle ultime settimane causate dalla discesa di bolle fredde che in contrasto con l'aria calda preesistente, causa ciclogenesi significative e piogge, temporali e grandinate significative.
Nei prossimi giorni la situazione potrebbe ripetersi con una bolla fredda in discesa da nord che si ferma a ridosso delle Alpi, ubito a nord.
Il risultato sulla Liguria sar alcuni giorni di tempo incerto, pi nuvoloso che sereno, con a tratti deboli piovaschi.



La situazone dovrebbe migliorare con la naturale evoluzione della goccia instabile a est per la giornata di Gioved quando torner il sole fatto salvo instabilit su Alpi ed entroterra ligure.



In seguito ritorno del sole e del caldo afoso.

Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 25-30 Luglio 2021:

Domenica 25 cieli grigi. A tratti nuvolosit bassa. Basso rischio di pioviggini. Temperature massime in aumento, minime in leggero calo. Venti deboli di matrice meridionale.

Luned' 26 cieli molto nuvolosi. Possibili deboli piogge sparse. Temperature in leggero calo, venti deboli meridionali.

Marted 27 ceili molto nuvolosi. Possibili deboli piovaschi sparsi. Temperature stazionarie, venti deboli meridionali.

Mercoled 28 al mattino ancora condizioni di cieli molto nuvolosi. Dal pomeriggio progressivo calo della nuvolosit fino a cieli sereni o poco nuvolosi entro sera. Al mattino ancora possibili residui deboli piovaschi in esaurimento entro mezzogiorno. Temperature in aumento, venti deboli meridionali.

Gioved 29 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti fatto salvo possibile instabilit temporalesca pomeridiana nell'entroterra. Temperature in sensibile aumento (con disagio fisiologico da caldo), venti deboli a regime di brezza,

Venerd 30 altra bella e calda giornata di sole.

COn questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Una bolla fresca Venerd potrebbe causare instabilit, Poi solo sole e temperature in aumento

A cura di Marco Ellena, 16 Jul 2021 alle ore 1:02

Negli ultimi giorni la situazione in Europa risultata assai elettrica e in molte porzioni del Vecchio Continente si assistito ad un vero stop della stagione estiva con grandinate (anche al nord Italia) e fenomeni precipitativi violenti che hanno causato non pochi danni (e purtroppo morti, soprattutto in Germania e Belgio). Come mai?
Da nord scesa una bolla d'aria fredda rispetto all'atmosfera precedente che ha generato una ciclogenesi a nord delle Alpi e un'area fortemente instabile a sud delle Alpi.
La Liguria rimasta in buona parte risparmiata da questi fenomeni e l'unico effetto che si avvertito un sensibile calo termico e una riduzione dei tassi di umidit.
Questa situazione dovrebbe chiudersi Venerd con una giornata tendenzialmente soleggiata ma con la possibilit di formazioni temporalesche da met giornata inizialmente in entroterra ma in possibile sconfinamento sulle coste.



La situazione sar in drastico cambiamento gi Sabato quando un corposo promontorio anticiclonico di matrice azzorriana si spingera sul Vecchio Continente ma molto a nord.
Comunque l'estensione del promontorio anticiclonico sar sufficiente a coprire anche l'Italia )o per lo meno il nord Italia).



Nei giorni successivi nulla di nuovo se non che col passare dei giorni l'anticiclone tender a spostarsi sempre pi a nord liberando il campo ad una blanda rislaita anticiclonuca africana.
Tradotto in condizioni meteo il caldo si far sempre pi intenso ma non solo: anche l'umidit in risalita con conseguente ricomparsa del senso di afa e disagio fisiologico da caldo.
Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 16-23 Luglio 2021:

Venerd 16 cieli sereni o poco nuvlosi. Dalle ore centrali formazioni temporalesche in enroterra che localmente potrebbero sconfinare anche lungo le coste. Temperature stazionarie, venti inizialmente deboli meridionali ma in rotazione a N tra tardo pomeriggio e sera.

Sabato 17 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in aumento.

Domenica 18 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in aumento.

Luned 19 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in aumento.

Marted 20 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in aumento.

Mercoled 21 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in ulteriore aumento con senso di afa moderato.

Gioved 22 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie.

Venerd 23 altra bella e calda giornata di sole.

Con questo tutto, a presto!!!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Inizia una fase temporalesca che durer fino a Gioved. Marted a rischio grandine

A cura di Marco Ellena, 12 Jul 2021 alle ore 23:08

La lunga fase calda e stabile ha ormai le ore contate: gi Marted un fronte perturbato entrer da ovest accompagnata in quota da aria pi fredda.
Il contrasto caldo-freddo che si verr a creare sar culla per la formazione di numerose celle temporalesche che in certi casi potrebbero essere anche intense o grandigene.
Marted la fase instabile si consumer tra la nottata e la mattinata. Nel pomeriggio da ovest schiarite sempre pi ampie mentre l'instabilit rester presente solo a Levante (specie in entroterra).
In seguito Mercoled sar caratterizzato da pi sole ma il temporale potr restare in agguato quando meno ci se lo aspetti.
Gioved, infine, nuovo incremento nuvoloso con temporali sparsi (generalmente deboli o al pi moderati) durante l'intero arco delle 24 ore.
Da Venerd maggiore stabilit (anche se saranno possibili maggiori annuvlamenti) e, prime proiezioni, nel week-end pi sole e stabilit.
Insomma dopo una fase meteo dormiente l'aria si f pi frizzante.
Capitolo temperature: Marted, specie le massime, saranno in sensibile calo, poi nei giorni successivi in nuovo aumento ma su valori pi che sopportabili.
Per ora tutto, a presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Settimana di sole spaccata a met: prima di marted con Anticiclone africano, Marted temporalesco, da Mercoled Anticiclone delle Azzorre

A cura di Marco Ellena, 09 Jul 2021 alle ore 0:50

Finalmente qualcosa si muove sugli scenari europei anche se, come vedremo, gli effetti sul tempo saranno minimi.
Si inizia con un ritrovato consolidamento dell'Anticiclone africano che riporta sole, caldo e molto umido dal nord Africa.
Nemmeno un tentativo di incusrsione nord alantica Domenica riesce a scelfira la barriera anticiclonica che regge e devia i fenomeni a nord delle Alpi.



Il caldo sar sempre pi intenso con il picco previsto per la giornata di Luned.
Ma poi Marted il colpo di scena: un fronte nord atlantico scende verso sud e questa volta sfrutta un temporaneo tentennamento dell'Alta africana per insinuarsi nel Mediterraneo.



Sar il turno di temporali che saranno generalmente non organizzati e sparsi, generalmente di debole o moderata intensit con locali celle pi intense nell'entroterra savonese.
La cicatrice lasciata dal transito instabile di Marted si riveler fatale all'Anticiclone africano sul Mediterraneo a favore di un'anticiclone pi settentrionale che investira di riflesso anche l'Italia ma, questa volta, con clima si caldo ma decisamente meno umido.



Vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 9-16 Luglio 2021:

Venerd 9 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature minime in calo, massime in leggero aumento.

Sabato 10 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in leggero aumento (specie le minime).

Domenica 11 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in leggero aumento.

Luned 12 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in aumento con possibile disagio fisiologico da caldo-umido.

Marted 13 cieli molto nuvolosi. Isolati temporali sparsi generalmente di debole o moderata intensit e breve durata. Possibili celle temporalesche pi intense nell'entroterra savonese. Venti deboli o moderati nei fenomeni temporaleschi pi significativi da N. Temperature in calo.

Mercoled 14 cilei sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in aumento.

Gioved 15 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regme di brezza, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Venerd 16 bella e piacevle calda giornata di sole (secco).

Con questo tutto, un saluto a tutti voi...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Possibili disturbi temporaleschi Domenica, per il resto sole dominante e picco di caldo Mercoled

A cura di Marco Ellena, 03 Jul 2021 alle ore 0:51

E' da qualche settimana che non ci facevamo vivi con La Macchina del Tempo...i motivi sono personali ma in realt non ci sarebbe stato molto da dire e, di fatto, c' poco da dire anche questa settimana: l'Italia sotto un banco di alta pressione di matrice africana che tiene lontane le precipitazioni e scalda l'atmosfera mettendoci tra gli ingredienti anche tanta umidit.
Questa settimana c', per, una variante: nel corso della giornata di Domenica un profondo ciclone nord europeo transita verso est. Associato a questo minimo c' una lunga coda frontale che ruota attorno al minimo ma che si estender, propro Domenica, anche verso sud fin sul nord Italia.



Domenica, dunque, saranno possibili veloci e fugaci temporali al pi moderati ma molto brevi.
Gi antro la fine di Domenica l'allontanamento del fronte riporter il sole e la stabilit atmosferica sulle nostre teste.
Per il resto della settimana nessuna news: l'anticiclone africano rester pressoche immobile privo di minacce che possano alterarne la struttura.
Dunque sole, tanto sole e caldo che sar via via in aumento col picco di caldo nella giornata di Mercoled quando sulla costa si potranno raggiungere anche i 33°C (localmente di pi sulle due riviere) e valori ancora superiori in entroterra nei fondovalle.
Poi, dopo Mercoled il caldo allenter un po le maglie favorendo un calo termico ma non illudetevi: far comunque caldo!

Vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 3-9 Luglio 2021:

Sabato 3 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a reime di brezza. Temperature stazionarie.

Domenica 4 cieli irregolarmente nuvolosi. Probabili isolati temporali sparsi anche moderati o localmente forti ma comunque di breve durata. I fenomeni potrebbero ripetersi in modo alternato a fasi pi stabili nel corso della giornata. Entro il tardo pomeriggio/sera ritorno a condizioni serene. Temperature in calo, venti deboli meridionali.

Luned 5 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in aumento.

Marted 6 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in aumento.

Mercoled 7 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in aumento con disagio moderato da caldo (prestare attenzione).

Gioved 8 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in calo.

Venerd 9 bella e calda giornata di sole.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Settimana calda (non straordinariamente) e soleggiata. Possibili disturbi temporaleschi da caldo nel pomeriggio da Gioved

A cura di Marco Ellena, 27 Jun 2021 alle ore 22:25

Per motivi di impegni personali non siamo riusciti questa settimana a mettere online la canonica edizione de La Macchina del Tempo ma, con la settimana in inizio facciamo il punto della situazione:
sul Mediterraneo vige un regime di moderata alta pressione di blando stampo africano. Questo fa si che tutto ci che transita da ponente o da settentrione tendi a virare al di la delle Alpi.
E cos proprio quello che accadr nel corso della settimana con un vortice ciclonico in discesa dal nord atlantico ma che verr letteralmente frenato nella sua discesa a sud dall'Alta pressione presente sul Mediterraneo.
Luned i fenomeni si concentreranno soprattutto sulla Francia, a nord delle Alpi mentre l'Italia rester protetta sotto l'Alta pressione e quindi con clima soleggiato e caldo. Al massimo, al nord Italia (Liguria inclusa) si potrebbero verificare proprio Luned blandi annuvolamenti o velature ma nulla di che.
Marted il ciclone si sposter sulla Germania meridionale dove potrebbe anche rinforzare e generare fenomeni precipitativi molto significativi mentre da noi sempre sole e caldo (ma senza estremi particolarmente rilevanti).
Mercoled ancora di sole e, da Gioved, un blando indebolimento del promontorio anticiclonico africano potrebbe favorire lo sviluppo di formazioni cumoliformi di stampo temporalesco nel pomeriggio in entroterra ma con possibile estensione dei fenomeni localmente anche sulla costa.
Questo regime soleggiato ma instabile dovrebbe poi accompagnarci fino al finire della settimana.
In ogni modo, come sempre, qualora vi fossero novit vi terremo aggiornati.

A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Sempre pi caldo, qualche nuvola mercoled e timidi temporali nell'entroterra Venerd

A cura di Marco Ellena, 23 Jun 2021 alle ore 0:03

Non siamo intervenuti pi nelle news nel corso degli ultimi giorni perch tutto scorre su binari ben definiti, senza sorprese particolari.
Gli scenari che si dipingono nei prossimi giorni parlano di caldo via via in intensificazione, sempre molto umido e con basso rischio di precipitazioni.
Negli ultimi giorni, per, al sole si sono affiancate anche alcune nubi per lo pi legate a tassi di umidit piuttosto elevati (che tra l'altro aumentano la sensazione di caldo percepita).
Anche Mercoled le nuvole non dovrebbero mancare alternate, per, a fasi soleggiate anche ampie; nessun rischio di precipitazioni.
Poi Gioved di sole pieno ed infine un Venerd di sole ma sar possibile una blanda instabilit pomeridiana in entroterra che localmente potrebbe sfociare sulla costa con nubi e blandi fenomeni temporaleschi (ma molto isolati e non diffusi su tutto il territorio regionale).
Per quanto riguarda le temperature queste saranno in costante aumento (specie da Gioved). Fino a Mercoled l'aumento sar minimo ma i tassi di umidit saranno elevati, da Gioved sferzata in su pi decisa ma umidit in calo.
Insomma l'Estate avanza...e si fa sentire!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Continua la fase dall'atmosfera instabile con anche un transito perturbato tra Gioved e Venerd

A cura di Marco Ellena, 11 Jun 2021 alle ore 13:12

Continua la fase svogliata del meteo: svogliata perch non ben identifiacata ne in una fase anticiclonica ne ciclonica.
L'atmosfera, in pratica, rimane in una palude barica non propriamente perturbata ma nemmeno anticiclonica una situazione, in pratica, di meteo completamente inaffidabile fatto di fasi anche ampiamente soleggiata alternata a instabilit temporalesca (tipicamente pomeridiana).
Questo esattamente lo scenario descritto per Venerd 11 con alternanza di sole e annuvolamenti con locali temporali (specie nelle ore pomeridiane).



A partire da Sabato, poi, l'Anticiclone delle Azzorre ci riprova in modo pi convinto ma con una traiettoria pi settentrionale della sua abituale; l'Italia resta solo ai margini.
Sabato probabilmente ci sar un miglioramento sugli episodi instabili pomeridiani ma non possiamo ancora escluderli completamente.
Domenica, invece, il nucleo anticiclonico tender a scendere di latitudine interessando pi direttamente anche l'Italia.



Dunque da Domenica la stabilit atmosferica sar pi convinta e il rischio di temporali pomeridiani sar pi remota e al pi limitata all'entroterra.
Questa situazione di ritrovata stabilit non durer molto: gi Marted il ucleo anticiclonico scivoler da nord delle Alpi fin verso i Balcani lasciando dinuovo l'Italia in balia dell'instabilit, anche se blanda.



Infine, tra Gioved pomeriggio e Venerd una perturbazione Atlantica ci raggiunger portando piogge anche moderate.



Vediamo ora di riassumere il tempo per il periodo 11-18 Giugno 2021:

Venerd 11 cieli tra poco nuvolosi e irregolarmente nuvolosi. Nel pomeriggio formazioni temporalesche in genesi in entroterra e in spostamento verso le coste ove non si escludono locali temporali generalmente di breve durata. Venti deboli meridionali, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Sabato 12 cieli sereni o poco nuvolosi. Nel pomeriggio isolati temporali in entroterra con locali sconfinamenti lungo la costa anche se i fenomeni dovrebbero essere blandi (laddve ci saranno). Temperature in aumento, venti deboli meridionali.

Domenica 13 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature in aumento.

Luned 14 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Marted 15 cieli sereni o poco nuvolosi. Nel pomeriggio formazioni temporalesche in entroterra che potrebbero spostarsi lungo la costa ma riteniamo senza fenomeni precipitativi di rilievo. Temperature stazionarie, venti deboli a regime di brezza.

Mercoled 16 cieli sereni o poco nuvolosi. Nel pomeriggio, in entroterra, formazioni di tipo temporalesco le cui formazioni nuvlose potrebbero spostarsi sulle coste senza fenomeni precipitativi di rilievo. Venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie.

Gioved 17 al mattino cieli sereni o poco nuvolosi. Dal pomeriggio graduale aumento della nuvolosit da Ponente a Levante e tra tardo pomeriggio e sera fenomeni precipitativi anche temporlaeschi anche di moderata intensit. Temperature in calo, venti deboli a regime di brezza.

Venerd 18 giornata instabile e temporlaesca.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Si inizia a ballare: instabilit pomeridiana diffusa

A cura di Marco Ellena, 06 Jun 2021 alle ore 23:08

La settimana, come previsto e gi accennato negli scorsi interventi, sar caratterizzata da clima molto variabile ma soprattutto da instabilit (tipicamente tardo estiva) pomeridiana che regaler i primi temporali in formazione in entroterra e in spostamento parziale, poi, lungo le coste.
Sulla costa, dunque, troveremo mattinate divise tra sole e annuvolamenti che si faranno via via pi intensi. Dal primo pomeriggio primi brontolii e deboli piovaschi che localmente potrebbero risultare anche moderati o forti. Il tutto in esaurimento entro fine pomeriggio e dalla sera nuove schiarite per poi ricominciare il giorno dopo alla stessa maniera.
Questo film si ripeter almeno fino al prossimo week-end.
Torneremo comunque ad aggiornarvi qualora vi fossero novit.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Inizia la stagione dei temporali estivi (principalemente in entroterra). Caldo estivo in libea con la media del periodo

A cura di Marco Ellena, 04 Jun 2021 alle ore 0:02

L'Italia continua a trovarsi in una porzione territoriale ne in alta ne in bassa pressione. La pressione atmosferica media e questo significa che se non ci saranno transiti perturbati degni di questo nome, dall'altro consente lo sviluppo di formazioni nuvolose di tipo convettivo (da caldo) che si sviluppano in entroterra nelle ore centrali e che sporadicamente possono avvicinarsi alle coste.
Dopo un Venerd discreto e un Sabato soleggiato, Domenica un fornte perturbato nord atlantico tenta l'attacco all'Italia ma trova un seppur blando ostacolo in una pressione atmoferica non ciclonica. Questo fatto, unito con la buona barriera orografica fornita come sempre in questi casi, dalla barriera alpina devia questo fronte in discesa verso sud, verso est lambendo dunque tutto l'arco alpino da ovest ad est.
Saranno possibili piogge e temporali su tutte le Alpi e sulle pianure a sud, mentre la Liguria, ulteriormente protetta dall'appennino, rester salva.
In realt, per, non ci aspettiamo zero precipitazioni ma nelle ore centrali ci aspettiamo lo sviluppo di formazioni torreggianti di tipo temporalesco in formazione in entroterra e in locale sconfinamento lungo la costa.



In seguito, nei giorni successivi si ripeter lo stesso scenario: inizio soleggiato, mezzod con temporali in entroterra ma in locale estensione sulle coste, fenomeni in esaurimento entro met pomeriggio ed infine nuovamente clima stabile e soleggiato/stellato.



FAcciamo dunque un sunto previsionale per il periodo 4-11 Giugno 2021:

Venerd 4 cieli tra poco e irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature in aumento.

Sabato 5 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature in aumento.

Domenica 6 cieli sereni o poco nuvolosi. Nelle ore centrali formazioni temporalesche inizialmente in entroterra ma in estesione anche sulle coste con locali fenomeni temporaleschi. I fenomeni si esauriranno entro il pomeriggio e entro la sera i cieli torneranno sereni o poco nuvolosi. Temperature stazionarie, venti deboli o moderati meridionali.

Luned 7 cieli sereni o poco nuvolosi. Nelle ore centrali sviluppo di formazioni temporalesche in entroterra ma in rapido sviluppo, localmente, anche sulle coste. Laddove la copertura nuvolosa ci sar saranno possibili temporali improvvisi in aesurimento entro il pomeriggio ed entro sera ritorno a condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso. Temperature stazionarie o in ulteriore lieve aumento, venti deboli meridionali.

Marted 8 cieli sereni o poco nuvolosi. Nelle ore centrali sviluppo di formazioni torreggianti di stampo temporalesco in entroterra che, nel corso delle ore, si estender toccando localmente anche la costa. In tali aree saranno possibili temporali improvvisi (anche moderati). Ritorno a cielo sereno o poco nuvoloso entro sera. Temperature stazionarie, venti deboli meridionali.

Mercoled 9 cieli sereni o poco nuvolosi fatto salvo formazioni temporalesche in entroterra nelle ore centrali localmente in estensione nel primo pomeriggio sulle coste. Laddove esista tale copertura saranno possibili temporali improvvisi in esurimento entro il pomeriggio. Ritorno a condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso entro sera ovunque. Temperature stazionarie o in lieve aumento, venti deboli meridionali.

Gioved 10 cieli sereni o poco nuvolosi. Nelle ore centrali instabilit temporalesca in entroterra in estensione localmente sulle coste. In questi casi saranno possibili improvvisi temporali in esaurimento entro il pomeriggio. Ritorno a condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso ovunque entro sera. Temperature stazionarie, venti deboli meridionali.

Venerd 11 giornata di sole con instabilit pomeridiana.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Temperature sulla rampa di lancio. Meteo variabile tra sole e annuvolamenti. Rischio temporali nelle aree interne nelle ore pi calde

A cura di Marco Ellena, 31 May 2021 alle ore 0:16

I prossimi giorni saranno assai incerti tra rasserenamenti (a tratti anche convinti) e annuvolamenti che offuscheranno a tratti il sole. Si tratta di nuvolosit generalmente alta o fitte velature che si alterneranno a schiarite e a sole pi convinto.
Luned saranno pi probabili annuvolamenti al mattino mentre al pomeriggio saliranno le quote del sole. Nei restanti giorni ci sar pi sole che nuvole ma nelle ore centrali saranno probabili annuvolamenti cumuloformi da "temporale di calore" nelle aree interne, nuvole che potrebbero sfociare anche sulle coste nel corso delle ore.
Approposito di temperature queste saranno in continuo aumento e ci saranno i primi veri caldi di stagione: apparte Luned che le termiche diurne saranno ancora moderate, da Marted le temperature guadagneranno grado dopo grado arrivando ad un picco massimo di caldo (atteso per Venerd) con ben 29°C e forse si superarer anche quota 30°C specie nelle due riviere.
Dunque il cambio di stagione in atto e avverr tutto in pochi giorni.
Vedremo se il meteo ci regaler altre sorprese in seguito, noi come sempre vi aggiorneremo non appena ci saranno novit...a presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Italia ai margini dell'Alta pressione: frequente instabilit e clima inaffidabile

A cura di Marco Ellena, 28 May 2021 alle ore 1:00

Abbiamo avuto alcuni giorni di bel tempo grazie all'estensione dell'Anticiclone delle Azzorre verso est.
Questo promontorio, ora, si staccher andandi ad isolarsi tra isole britanniche e costa settentrionale francese.
Il cappello anticiclonico riesce a raggiungerci solo in parte e ci lascer in un limbo pressoreo (ne ciclonico ne anticiclonico) che se terr lontano le grandi piogge sicuramente non garantir un clima stabile e soleggiato per i prossimi sette giorni.



La situazione rimarr pressoch invariata per tutti i giorni successivi con alternanza di nubi, schiarite e locali piovaschi o deboli temporali (specie nelle ore pi calde).
In tutto questo, stando alla nuvolosit soprattutto diurna le massime non saliranno mai sorpa i 25°C (ma anche meno) su molte localit della costa.
C' poco altro da dire in uno scenario che sembra piuttosto bloccato.
Vediamo allora un rapido sunto previsionale per il periodo 28 Maggio - 4 Giugno 2021:

Venerd 28 cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature minime stazionarie, massime in leggero calo.

Sabato 29 cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature minime stazionarie, massime in leggero calo.

Domenica 30 cieli molto nuvolosi. Blandi piovaschi sparsi o isolati deboli temporali. Venti deboli meridionali, temperature in leggero calo (specie le massime).

Luned 31 cieli irregolarmente nuvolosi. Duranti gli annuvolamenti pi consistenti non sono esclusi blandi piovaschi o gocciolamenti (eventualmente conditi da qualche tuono). Temperature stazioanrie.

Marted 1° Giugno cieli irregolarmente nuvolosi. Nelle fasi a maggior nuvolosit possibilit di qualche gocciolamento. In serata diradamento delle nubi. Temperature massime in leggero aumento, minime in leggero calo.

Mercoled 2 cieli irregolarmente nuvolosi con alternanza tra schiarite e nubi durante la cui fase pi intensa non esclusa qualche goccia di pioggia e qualche tuono. In serata rasserenamenti. Temperature stazionarie.

Gioved 3 cieli irregolarmente nuvolosi ma con bassa probabilit di precipitazioni. Temperature stazionarie, venti deboli settentrionali.

Venerd 4 continua la fase instabile con alternanza di sole, nubi e qualche goccia di pioggia.

COn questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Schiarite via via sempre i ampie fino ad un sole deciso e convinto. Condizioni stabili fino a Gioved (incluso)

A cura di Marco Ellena, 24 May 2021 alle ore 23:23

La perturbazione che ci ha interessato Luned st ormai transitando via e gi in serata si sono paventate le prime avvisaglie del miglioramento che sar definitivo Marted.
Nel corso di Marted, infatti, progressivamente le nuvole lasceranno campo al sole e probabilmente gi entro la mattinata le condizioni del tempo saranno prevalentemente soleggiata. Questa parentesi stabile perdurer fino a Gioved parentesi durante la quale anche le temperature recupereranno strada rispetto alle medie del periodo (per ora state quasi sempre sotto media). Questo significa che, specie nelle ore centrali della giornata si potranno avere i primi caldi che saranno tali non in virt dell'effettivo valore termico ma solamente perch si passera da condizioni meteo-climatiche sottomedia a valori in linea che considerando il periodo dell'anno sono termiche che comunque si avvicineranno e di molto ai 25°C.
Poi Gioved torna a salire l'instabilit e con essa nubi e rischio di temporali molto isolati (e generalmente deboli).
Avremo comunque tempo per riparlarne...a presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Un Luned cupo e piovoso prima di un miglioramento di due giorni (Marted e Mercoled)

A cura di Marco Ellena, 24 May 2021 alle ore 0:59

Riprende la nuova settimana con un meteo non certo incoraggiante. Luned, infatti, il meteo si presenter spesso grigio e cupo durante il quale non mancheranno piogge specie a cavallo di mezzod (ma non solo).
Forturnatamente, per, si tratter di un episodio: duirante i due giorni successivi (Marted e Mercoled), infatti, il sole non mancher.
La settimana sar comunque fortemente variabile e difatti gi dalla seconda met di Gioved potrebbero tornare le nuvole.
Vi rimandiamo, per, ai prossimi aggiornamenti...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Tornano le nuvole soprattutto fino a Marted. Poi fase variabile con ampie schiarite. Temperature miti senza acuti di caldo

A cura di Marco Ellena, 21 May 2021 alle ore 1:30

Amici di genovameteo.it bentrovati al consueto appuntamento settimanale con La Macchina del Tempo.
Ci eravamo lasciati con un regime di blanda alta pressione di matrice azzorriana che stata, per, sufficiente a garantirci qualche giorno di bel tempo. Questo promontorio anticiclonico, per, risulta piuttosto vulnerabile da attacchi frontali tanto che gi Venerd, una sferzata nord atlantica smanteller progressivamente la struttura anticiclonica sull'Europa spingendola pi a sud ed est e riportando le nuvole sulla Liguria e qualche blando piovasco sparso.



La pressione da nord del fronte perturbato riuscir, infine, a scavallare le Alpi e a giungere (sebbene in modo molto attenuato) anche sulla nostra Regione nel corso di Sabato.



Nel corso della nottata di Domenica un nuovo fronte ci attaccher da nord ma questa volta saranno solo nubi in quanto la parte pi attiva della perturbazione rester vincolata a nord delle Alpi.
Nel frattempo il vecchio anticiclone delle Azzorre sospinto a sud e ad est si rinforzer proprio sui Paesi dell'est.
Questa conformazione sar importante perch per Marted un fronte atlantico (il primo da quella direttrice) punter l'Italia ma, essendo in vista del blocco anticiclonico orientale devier verso nord proprio appena raggiunta l'Italia.
Sulla Liguria avremo nella nottata di Marted fenomeni localmente intensi su Ponente ed estremo Ponente ligure, deboli o moderati sui settori di centro e nulli si settori di Levante.
Questo proprio perch nell'avanzare verso est la perturbazione tender a deviare verso nord e a lasciare la nostra Regione e il nostro Paese.



Nel corso di Mercoled l'anticiclone orientale si sposter ancora pi ad est in direzione addirittura della Russia mentre da ovest torna (questa volta in forma un po pi convinta) l'ANticiclone delle Azzorre che spazzer via le nubi e riporter un be sole sulle nostre teste.
Gioved un leggero cedimento anticiclonico potrebbe portare a qualche annuvolamento in pi (ma nulla di pi).
Tutto sistemato gi per Venerd 28 col sole che non avr disturbi con cui fare il conto.

Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 21-28 Maggio 2021:

Venerd 21 cieli irregolarmente nuvolosi con maggiori annuvolamenti la notte, la mattina, met pomeriggio e sera e pi ampie schairite attorno a mezzod e primo pomeriggio. Precipitazioni generalmente assente fatto slavo qualche gocciolamento qua e la dalla tarda serata. Temperature minime in aumento, massime stazionarie. Venti tra deboli e moderati con rinforzi maggiori sui crinali appenninici.

Sabato 22 cieli molto nuvolosi. Possibili gocciolamenti la mattina in seguito clima asciutto. Temperature minime stazionarie massime in calo. Venti ancora tra moderati e forti in calo a deboli nel pomeriggio.

Domenica 23 cieli in prevalenza molto nuvolosi ma con possibili schiarite nel primo pomeriggio (per poi tornare nuvoloso subito dopo). Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Luned 24 cieli molto nuvolosi. Possibili deboli piovaschi da tarda serata pi insistenti a Ponente, assenti a Levante. Temperature stazionarie le massime, minime in calo la sera su Ponente e settori di Centro, stazionarie a Levante. Venti deboli meridionali.

Marted 25 cieli molto nuvolosi. La notte e al primo mattino fenomeni tra moderati e forti su Ponente ed estremo Ponente ligure, moderati nel savonese, tra debole e moderata sul genovesato, assenti altrove. Entro il pomeriggio fine dei fenomeni ovunque. Temperature minime notturne in calo, massime stazionarie, venti deboli meridionali.

Mercoled 26 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti settentrionali, temperature massime in sensibike aumento, minime in calo.

Gioved 27 cieli poco nuvolosi. QUalche sparuta nube qua e la ma nessun rischio di precipitazione o cattivo tempo. Temperature stazionarie o in leve calo le massime. Venti deboli settentrionali.

Venerd 28 altra bella e pi che temperata giornata di sole.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Torna il sole e durer almeno fino a Venerd ma con una parentesi temporalesca Mercoled

A cura di Marco Ellena, 17 May 2021 alle ore 1:31

Le nubi e il clima uggioso hanno ormai le ore contate e gi dalla mattinata di Luned sar il sole a farla da padrona.
Merito di una timida rimonta anticiclonica (delle Azzorre) che chiuder il passaggio delle perturbazioni da ovest (porta atlantica) lasciando aperta solo quella settentrionale che sar si percorsa da perturbazioni ma saranno tutte ampiamente arginate oltralpe.
Dunque sulla Liguria ci attendono giornate si sole e temperature che via via aumenteranno riportandosi fin verso le medie del periodo (dopo lungo stanziare sottomedia).
Unica parentesi la giornata di Mercoled che inizier si col sole, ma terminer con temporali sparsi.
Ultimo elemento da segnalare (ma su cui torneremo nei prossimi giorni) il vento: per il prossimo fine settimana sono previste raffiche di vento anche forti o molto forti con picchi che potrebbero stare di poco sotto gli 80 Km/h sui settori centrali...ma la distanza previsionale ancora molto alta e quindi la previsione ancora molto incerta.
Per ora tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Pressione in progressivo aumento. Torna il sole e temperature pi consone al periodo

A cura di Marco Ellena, 14 May 2021 alle ore 17:11

Abbiamo trascorso una settimana molto instabile che ha visto frequenti acquazzoni e temperature decisamente al di sotto della media del periodo.
Merito (o demerito) di una pressione atmosferica ferita che ha consentito il transito di freqenti flussi instabili.
Ora la situazione st per cambiare (anche se gradualmente e non subito).
L'Anticiclone delle Azzorre, sebben timidamente, fa capolino da ovest e guadagner spazio poco per volta.
Domenica un nuovo fronte nord Atlantico tenter di approcciare l'Italia da nord. Le Alpi faranno per il loro dovere e faranno passare solo nubi al mattino per poi concedere ampie aperture al pomeriggio.



Luned l'allontanamento del fronte e la contemporanea espansione dell'Anticiclone delle Azzorre verso est garantir condizioni di cieli sereni o poco nuvolosi con temperature in sensibile rialzo.



Anche Marted un fronte da nord tener di entrare in Italia ma questa volta con ancora meno possibilit della precedente sia per un'Anticiclone delle Azzorre ancor pi stabile e poi per la direttrice non pi nord-sud ma nord/ovest.sud/est...quindi le Alpi argineranno a dovere il fronte e a sud delle Alpi sar solo cieli sereno o poco nuvoloso con solo qualche temporale su ALpi e prealpi venete.
Mercoled un promontorio azzorriano si estender sulle Alpi raffrzando la barriera orografica della catena alpina per cui tutte le perturbazioni transiteranno a nord delle Alpi.
Questa situazione si ripeter anche nei giorni successivi con un progressivo ma lento aumento pressoreo.

Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 15-21 Maggio 2021:

Sabato 15 Maggio cieli molto nuvolosi. Scarsa o nulla probabilit precipitativa. Temperature in aumento, venti tra deboli e moderati meridionali.

Domenica 16 al mattino cieli molto nuvolosi ma assenza di precipitazioni. AL pomeriggio prime timide schiairte che diverranno via via pi convinte col passare delle ore. Venti deboli meridionali, temperature in aumento.

Luned 17 parzialmente nuvloso al mattino con calo della nuvolosit fino a poco nuvoloso dal pomeriggio. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature in sensibile aumento.

Marted 18 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali. Temperature in ulteriore aumento.

Mercoled 19 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature stazionarie o in ulteriore lieve aumento.

Gioved 20 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie.

Venerd 21 probabile altra giornata di sole e abbastanza caldo.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Marted di pioggia battente, Mercoled e Gioved alternanza sole-nubi (con rischio pioggia). Fine stimata fase instabile: sabato pomeriggio.

A cura di Marco Ellena, 10 May 2021 alle ore 23:44

Ci siamo. La perturbazione che porter Marted a piogge e locali temporali ormai alle porte e nella giornata di Marted far si che la pioggia sia battente e piuttosto costante nel corso dell'intera giornata. Non si tratta di cumulate pluviometriche particolarmente significative ma comunque degne di nota. Le piogge si interromperanno solo nella tarda serata e preparer il clima per Mercoled quando avremo una spiccata variabilit con alternnza sole e nubi e con il rischio di qualche piovasco durante gli annuvolamenti pi intensi.
Gioved giornata fotocopia con continua alternanza di fasi soleggiate a fasi nuvolose con sempre il rischio di piovaschi nelle fasi di maggiori annuvolamenti.
Insomma anche dopo Marted le nuvole faticheranno a lasciarci, stimiamo in Sabato pomeriggio il momento in cui il sole potrebbe tornare a prevalere sui cieli di Liguria.
Capitolo temperature: stante la fase instabile con molti momenti nuvlosi e fasi a tratti piovose anche le temperature faticheranno a salire e rimarranno su valori generalmente sotto media.
Torneremo ad aggiornavi presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Arrivano le nuvole e molti temporali!

A cura di Marco Ellena, 09 May 2021 alle ore 22:49

Siccome questa settimana non siamo andati online con la nosra Macchina del Tempo (e ce ne scusiamo...saremo puntuali la prossima settimana) riassumiamo brevemente del tempo che ci attende nei prossimi giorni.
Se ne parlato gi molto su molte fonti di informazioni e abbiamo conferme e smentite.
Iniziando dalle smentite stando quanto in nostro possesso il prossimo peggioramento inizier s Luned ma con nubi inizialmente. Piogge ne vedremo poca o nulla e per lo pi concentrate nelle ore serali.
Il vero importante peggioramento avverr dalla nottata di Marted con piogge che si faranno via via pi insistenti. Tra la notte e la mattinata i fenomeni potrebbero assumere carattere di intensit forte o molto forte con rovesci importanti attorno a tarda mattinata/mezzod. A seguire i fenomeni scemeranno rapidamente.
Ma il luned di nuvole e il marted di piogge e temporali non saranno le sole protagoniste della settimana: anche i restanti giorni, difatti, le nuvole saranno sempre molto presenti e non si escludono qua e la rovesci o deboli piovaschi sparsi.
Nessuna buona notizia, infine, dalle temperature che stante questa situazione di diffusa instabilit resteranno al di sotto della media del periodo.
Vi manterremo comunque aggiornati in settimana sulle evoluzioni del tempo in una settimana che si riveler molto instabile...a presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Alternanza sole e nubi molto frequente. Temperature in progressivo aumento

A cura di Marco Ellena, 02 May 2021 alle ore 23:59

I modelli previsionali stanno ballando non poco dando elaborazioni diverse (anche se non di molto) ad ogni run previsionale.
In ogni caso la certezza dei prossimi giorni quella di trovare un clima assai variabili con frequenti cambiamenti del tempo.
Luned, ad esempio, inizier col sole ma dal pomeriggio le nuvole torneranno a presenziare i cieli di Liguria. Marted acora con sole nelle ore di giorno mentre qualche nube ancora nelle ore serali e notturne.
Mercoled prevalentemente nuvoloso ma con possibili schiarite nelle ore centrali della giornata ed infine Gioved con una prima parte prevalentemente nuvolosa e una seconda soleggiata.
Insomma una continua alternanza sole-nubi questa settimana ma di precipitazioni ne vedremo poche o nulle.
In ogni caso saremo pronti ad aggiornavi qualora vi fossero novit...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Si riattiva la circolazione settentrionale: ripetuti attacchi frontali da nord, alcuni andranno a buon fine, altri no

A cura di Marco Ellena, 01 May 2021 alle ore 3:08

La situazione atmosferica in Europa assai esplosiva e, come vedremo, ci riserver non pochi cambi climatici e qualche sorpresa.
Si inizia con un'atmosfera che sul Vecchio Continente sembra molto compromessa con geopotenziali molto bassi e pressione al suolo di conseguenza anch'essa bassa.
Questo ci render vulnerabili a frequenti passaggi perturbati.
In pieno Atlantico, invece, sembra stazionare (per ora) l'Anticiclone delle Azzorre che bloccher dunque i flussi atlantici a favore di quelli nord atlantici.
Il primo giunger in Italia nella giornata di Sabato...



...che gi si addosser alle Alpi nella nottata di Sabato stessa. In questi casi c' sempre l'incognita se questi flussi riusciranno ad aggirare la barriera alpina rlasciando il loro potenziale precipitativo oltralpe o se invece travaser verso l'Italia.
Secondo le ultimissime elaborazioni sembra pi lausibile la seconda ipotesi e ci dovrebbe compiersi nella seconda met della giornata di Sabato portando ad una ripresa delle precipitazioni che saranno moderate o a tratti forti.



L'ingresso di aria pi fredda favorira una ciclogenesi che, come vedremo in seguito, comporter conseguenze non solo per la Liguria ma successivamente anche per buona parte dell'est europeo.
L'invorticarsi delle correnti sul Ligure, infatti, porter ad un'insistenza dei fenomeni per tutta la seconda met di Sabato fino alla nottata di Domenica.
Nel corso della giornata di Domenica, per, far anche il suo ingresso in Europa l'Anticiclone delle Azzorre che dopo una fase dorminete sulle omonime isole si stender verso est fin sul Vecchio COntnente anche se all'inizio con un baricentro un po pi settentrionale del canonico.
La lingua azzorriana, infatti, non passer sulla Spagna fin sul Mediterraneo ma sar pi a nord sul nord Atlantico e isole britanniche.



Intanto il minimo ligure resiste ma si sposta tra Austria e Germania portando i fenomeni precipitativi in quelle aree e nel corso della seconda met della giornata fin verso Paesi pi orientali in rotta di collisione con la Russia e assumendo l'aspetto di un vero e proprio profondo ciclone non pi minimo secondario sul ligure.



Luned la lingua anticiclonica scivoler pi a sud interessandoci direttamente per cui si torner al sole con un sensibile rialzo termico.



Abbassandosi di latitudine la lingua azzorriana pi a nord sulle Isole Britanniche i grossi cicloni si riorganizzano e ben presto si scaveranno un minimo molto profondo.
Dopo una prima parte di Marted ancora salva, dalla seconda met, complice un nuovo sgretolamento dell'Anticiclone, un nuovo fronte perturbato verra scagliato da nord da questo grosso ciclone inglese verso sud.



Marted pomeriggio arriveranno le nuvole avamposto di questo schiaffo settentrionale e per Mercoled la parte precipitativa si addosser alle Alpi.



Questa volta la barriera alpina far il suo dovere soppando le precipitazioni oltralpe e portando addirittura il sole nelle porzioni a sud sottovento.
Gioved un nuovo fronte (questa volta pi intenso e organizzato del precedente scender fin verso le ALpi...



...portando dapprima nuvole e poi forse nuove piogge da Venerd 7...ma ne riparleremo in seguito.

Vediamo ora un sunto previsionale per il periodo 1-7 Maggio 2021:

Sabato 1 al mattino cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi ma asciutto. Dal pomeriggio incremento della copertura nuvolosa e piogge che probabilmente inizieranno gi dal primo pomeriggio e si protraranno fino alla tarda serata si Sabato (e oltre) con fenomeni che saranno generalmente moderati ma con locali rovesci di pioggia forte. Temperature stazionarie o in lieve calo la sera, venti deboli da N al mattino, moderati o forti dai quadranti meridionali dal pomeriggio.

Domenica 2 la notte ancora cieli molto nuvolosi e piogge residue localmente anche forti. I fenomeni scemeranno col passare delle ore fino a divenire deboli e intermittenti dalla mattina. Nel corso della restante parte della giornata i cieli seranno tra irregolarmnte e molto nuvolosi con piogge poco probabili ma possibili sopratutto in via molto localizzata ma comunque deboli. Temperature stazionarie o in lieve aumento, vento deboli dai quadranti settentrionali

Luned 3 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature in sensibile aumento, venti deboli settentrionali.

Marted 4 al mattino cieli sereni o poco nuvolosi ma con copertura nuvolosa in progressivo incremento nel corso delle ore fino a cieli molto nuvolosi dal pomeriggio. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature stazionarie.

Mercoled 5 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature in ulteriore aumento, venti deboli settentrionali

Gioved 6 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni poco probabili ma comunque possibili al pi sotto forma di deboli piovaschi o qualche gocciolamento. Temperature in leggero calo, venti deboli meridionali.

Venerd 7 probabile giornata grigia e piovosa.

COn questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Treni di perturbazioni ma tutte blande. Qualche pioggia pi significativa solo Gioved sera. Prime proiezioni sul week-end

A cura di Marco Ellena, 26 Apr 2021 alle ore 22:55

La prima perturbazione ormai alle spalle e come previsto ha portato appena a qualche pioviggine sparsa o qualche gocciolamento molto localizzato, nulla di pi.
Marted la seconda perturbazione che, stando alle iniziali proiezioni era quella che potenzialmente poteva portare apporti pi significativi. Le ultime elaborazioni, per, vedono molto ridimensionato l'apporto pluviometrico di questa seconda perturbazione che potrebbe portare solo a qualche blando piovasco o giocciolamento localizzato nel corso della nottata di Marted. Il resto della giornata trascorrer con molte nubi, ventoso ma sostanzialmente asciutto.
Mercoled breve tregua in cui non escludiamo aperture anche significative. L'eventuale sole che potrebbe far capolino, per, sar effimero e ben presto coperto da altre nubi.
Gioved la terza perturbazione che prevedavamo, negli ultimi interventi nelle news, blanda anch'essa. In realt, invece, potrebbe proprio essere questa terza perturbazione ad aver maggiori speranze di bagnare in modo significativo il nostro territorio regonale.
Venerd notte ancora con qualche strascico precipitativo mentre nella restante parte della giornata sar solo nuvolo e nulla di pi.
Ed eccoci alle prime proiezioni per il week-end proiezioni che ci teniamo a darvi ancora molto incerte e papabili di modifiche (vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti).
In ogni caso gli attuali scenari pi probabili vedono ancora cieli molto nuvolosi con la possibilit di blandi piovaschi o gocciolamenti nella giornata di Sabato, pi asciutto ma sempre molto nuvoloso Domenica.
Insomma i cieli saranno spesso occupati da nubi ma precipitazioni poco frequenti e spesso molto deboli.
In ogni caso vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Il tempo regge fino al week-end. Poi progressivo peggioramento con condizioni di maltempo in aumento

A cura di Marco Ellena, 23 Apr 2021 alle ore 23:32

Amici, con qualche ora di ritardo sulla tabella di marcia eccoci ad intervenire nelle news col consueto appuntamento settimanale con la nostra Macchina del Tempo.
Le ultime giornate c'hanno regalato delle belle e pi che miti giornate di sole con termiche massime che in molte aree hanno superato (anche abbondantemente) la soglia psicologica dei 20°C. Nulla comunque di eclatante considerando che storicamente il mese di Aprile, specie nella seconda met del mese, regala i primi ingressi caldi di stagione.
Analizzando l'andamento del mese fino ad ora, in realt, osserviamo un quadro decisamente pi fresco rispetto alla media del periodo con termiche che son risultate sottomedia fino al 16 (ampiamente sotto media) e i valori sono tornati in linea solo nell'ultima parte del mese cosicch, ad oggi, il mese di Aprile ci sta regalando termiche sotto media.
Ma cosa accadr ora?
Beh, ci aspettiamo un cambio di passo dopo le belle e miti giornate dell'ultima settimana...ben inteso non torner il freddo ma le prime botte di caldo non sembrano ancora all'ordine del giorno.
Questo perch nei prossimi sette giorni ci aspettiamo un cambio del tempo verso clima via via sempre pi perturbato che quindi influir negativamente sull'insolazione nel territorio regionale.
Questo cambio di passo legato ad una lenta ma progressiva contrazione degli anticicloni settentrionali che avevano salvato il nord Italia e coinvogliato tutte le perturbazioni pi a sud.
Questa contrazione far si che i flussi instabili oceanici (atlantici) che prima prendevano di mira traiettorie meridionali si sposteranno sempre pi a nord.



I flussi atlantici sono classicamente umidi, portatori di precipitazioni e comunque miti.
A partire forse gi dalla sconda met di domenica le nuvole dovrebbero progressivamente aumentere di consistenza e copertura dei cieli in Liguria.
La settimana inizier dunque con cieli molto nuvolosi ovunque e blandi piovaschi sparsi o appena gocciolamenti poco probabili ma comunque possibili.
Marted 27 una debole perturbazione dovrebbe raggiungerci e frequenza ed intensit dei fenomeni dovrebbero aumentare.



Mercoled una breve tregua (comunque sempre nuvolosa) e Gioved una recrudescenza della perturbazione porter i fenomeni precipitativi a riprendere vigore con locali fenomeni moderati.



Questi fenomeni si trascineranno, poi, anche per buona parte di Venerd 30

Come vedete, dunque, molte nuvole e qualche pioggia ci aspettano nei prossimi giorni, per fare maggiore chiarezza riassumiamo brevemente il meteo atteso per il periodo 24-30 Aprile 2021:

Sabato 24 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali in rotazione ai quadranti meridionali in serata. Temperature stazionarie o in ulteriore lieve aumento.

Domenica 25 al mattino cieli sereni o poco nuvolosi ma con nuvolosit in rapido incremento fino a cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi nel pomeriggio. Precipitazioni assenti, temperature stazionarie, venti deboli di direzione variabile.

Luned 26 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni sporadiche e poco probabili (ma possibili) al limite a carattere di debole piovasco o qualche gocciolamento localizzato. Venti deboli meridionali, temperature massime in calo, minime in aumento.

Marted 27 cieli sereni o poco nuvolosi. Piogge generalmente deboli o al limite moderate per fenomeni localizzati e brevi. Temperature in leggero calo, venti deboli meridionali.

Mercoled 28 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni assenti o deboli gocciolamenti comunque poco probabili (ma possibili). Temperature stazionarie o in lieve aumento, venti deboli meridionali.

Gioved 29 cieli molto nuvolosi. Piogge tra deboli e moderate a tratti persistenti. Venti deboli meridionali, temperature in leggero calo.

Venerd 30 altra probabile giornata grigia e piovosa.

Con questo tutto, a presto con nuovi aggiornamenti!!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Un'Alta pressione lontana blocca i flussi settentrionali a favore di correnti pi meridionali che porter molto umido, nuvole ma pochi fenomeni

A cura di Marco Ellena, 16 Apr 2021 alle ore 0:02

Dopo una lunga egemonia delle correnti settentrionali e nord atlantiche, un promontorio anticiclonico con radici sulla Scandinavia si estende fin sulle Isole Britanniche impedendo alle correnti provenienti da nord di scendere verso il Mediterraneo.



Ne consegue che la circolazione viene shiftata verso quella meridionale pi mite e umida.
Le temperature sono destinate dunque a salire sia perch i flussi sono miti di natura sia perch queste correnti cariche di umidit favoriranno l'addensarsi di nuvole (a tratti intense) che riduce la dissipazione di calore nelle ore notturne.
Se sul nord Europa regna l'anticiclone scandinavo, man mano che si scende a sud la pressione cala e ci sono maggiori possibilit che transiti qualche perturbazione.
Sull'Italia, tutto questo si traduce in una minor piovosit sul nord Italia e maggior sul centro e sud Italia.
Esempio ne la perturbazione di Domenica che salter completamente il nord Italia e impatter il nostro Paese sulla Sardegna prima e sul centro-sud italico poi.



Nel corso della settimana la situazione barica sullo scacchiere europeo rester pressapoco stabile e dunque questa situazione di nuvolosit alternata a schiarite si manterr per tutta la settimana con una nota sulla giornata di Mercoled quando potrebbe raggiungerci una perturbazione molto attenuata che potrebbe far cadere anche qualche goccia di pioggia...per il resto scenario definito.

Vediamo, allora, di chiarire meglio la situazione col canonico sunto previsionale per il periodo 16-23 Aprile 2021:

Venerd 16 cieli irregolarmente nuvlosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o al massimo moderati settentrionali, temperature stazionarie.

Sabatp 17 sempre cieli irregolarmente nuvolosi ma con possibilit di qualche schiarita in pi. Precipitazioni assenti, temperature in aumento, venti deboli settentrionali.

Domenica 18 cieli irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature in aumento.

Luned 19 cieli irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature stazionarie o in lieve calo.

Marted 20 cieli irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assneti, venti deboli meridionali, temperature stazionarie.

Mercoled 21 cieli molto nuvolosi. Possibili blandi piovaschi sparsi e molto localizzati. Venti deboli meridionali, temperature in leggero calo.

Gioved 22 cieli irregolarmente nuvolosi. Possibili isolati piovaschi durante gli addensamenti pi consistenti. Venti deboli meridionali, temperature in leggero aumento.

Venerd 23 probabile giornata grigia e debolmente piovosa.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Qualche blando fenomeno in nottata. Poi grigio ma asciutto. Poi sempre nuvole e temperature in rialzo Sabato

A cura di Marco Ellena, 15 Apr 2021 alle ore 0:33

Amici di genovameteo.it bentrovati.
Stiamo vivendo un nuovo debole peggioramento del tempo che potrebbe portare anche a qualche blando fenomeno isolato nel corso della nottata di Gioved 15. In seguito, gi dal mattino, solo cieli grigi e poche o nulle precipitazioni.
Nei giorni successivi ci sar un continuo alternarsi di schiarite e annuvolamenti.
Le temperature resteranno stabili fino a Sabato quando atteso un generale rialzo termico (sia nelle minime che nelle massime) che potrebbe durare due o tre giorni.
Interverremo con maggiori dettagli con la prossima edizione de La Macchina del Tempo online gi nel corso della nottata di Venerd...dunque a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Luned il secondo fronte (quello freddo). Situazione precipitazioni ingarbugliata

A cura di Marco Ellena, 11 Apr 2021 alle ore 22:39

Amici di genovameteo.it bentrovati.
Potremmo dire -tutto come previsto- ovvero le piogge sono arrivate Sabato in serata lasciando mattina e parte del pomeriggio solo umide con deboli fenomeni.
Ma non siamo qua per farci i complimenti e per parlare di ci che stato ma di ci che sar.
Comfermiamo, infatti, per Luned l'arrivo di un secondo fronte (questa volta freddo) in arrivo dal nord Atlantico.
Come gi detto nei precedenti interventi, essendo questo un fronte freddo potrebbe generare (a differenza di quello appena passato) anche isolati fenomeni temporaleschi. Nulla di esagerato o preoccupante, anzi: fino alla prima parte della giornata i fenomeni saranno piuttosto discontinui e d'intensit tra debole e moderata.
ARPAL ha diramato l'allerta gialla fino al primo pomeriggio sui bacini di centro (genovesato e Tigullio) e arancione su quelli di Levante (vi avevamo gi accennato come questo secondo fronte avrebbe potuto colpire maggiormente spezzino e sarzanese)...dunque tutto allineato a quanto abbiamo gi discusso nei giorni scorsi.
L'unica cosa che ci perplime, per, il termine dell'allerta in quanto secondo noi potrebbero verificarsi delle recrudescenze piovose (localmente anche intense) proprio nel primo pomeriggio in conomitanza con la chiusura dell'allerta (salvo ulteriori aggiornamenti di ARPAL).
Voi che ci seguite da tempo sapete come la pensiamo: l'ultima parola ce l'ha ARPAL e vi invitiamo a seguire anche i loro aggiornamenti ma ci sentivamo comunque di segnalare questa possibilit di recrudescenza piovosa per il primo pomeriggio.
Ribadiamo ancora (qualora ve ne fosse bisogno) di seguire bene gli aggiornamenti di ARPAL anche perch l'atmosfera cos instabile come quella che si crea al passaggio di un fronte freddo potrebbe generare una fortissima variabilit previsionale anche tra un run previsionale e l'altro...dunque parola d'ordine seguire gli aggiornamenti da ogni fonte che voi ritenete necessaria.
Dunque a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Tra Sabato e Luned due perturbazioni (la prima Atlantica, la seconda nord Atlantica) determineranno tempo perturbato nel week-end e Luned. Poi fase intermedia soleggiata poi nuove nubi (ma poche piogge).

A cura di Marco Ellena, 08 Apr 2021 alle ore 23:59

Amici di genovameteo.it benritrovati al consueto appuntamento del Venerd con la nostra Macchina del Tempo. Ormai ci siamo, il Maltempo atteso per il week-end ormai alle porte e abbiamo qualche dato in pi per descrivere pi dettagliatamente gli scenari.
Iniziamo col descrivere la situazione pressorea dell'Europa: i blocchi anticiclonici che avevano garantito bel tempo (specie ad inizio settimana) si sono sgretolati implodendo di botto.
Questo libera campo alle perturbazioni di ogni origine di raggiungere l'Europa.
La prima ha origini atlantiche e ci raggiunger pienamente nella giornata di Sabato causando inizialmente blandi fenomeni intermittenti sparsi, per poi rinvigorirsi in modo importante nella nottata di Domenica quando i fenomeni potrebbero risultare anche intensit forte o molto forte.



La restante parte di Domenica trascorrer con piogge al pi moderate ma fenomeni che potrebbero risultare anche insistenti.
Nel corso di Luned ecco la seconda perturbazione che, questa volta, ci colpir da nord-ovest avendo questa origine nord atlantica.
Su questa giornata, ancor pi che Domenica, mettiamo il punto esclamativo perch l'origine pi fredda della perturbazione potrebbe generare fenomeni temporaleschi che localmente potrebbero risultare molto forti. Sotto la lente di ingrandimento la zona dello spezzino e di Sarzana dove i fenomeni potrebbero risultare particolarmente violenti.



Dunque attenzione su genovesato e Tigullio Domenica, su estremo levante ligure Luned in un contesto in entrambi i giorni in cui si vedr comunque molta pioggia.
Marted ancora incerto (ma i fenomeni saranno sostanzialmente terminati), il definitivo allontanamento del fronte lo avremo nella giornata di Mercoled quando lasciando le perturbazioni libero campo, tra Isole Britanniche, Francia e nord Italia potrebbe venire ad assestarsi un blando sistema anticiclonico che dovrebbe comunque garantire bel tempo.



Da ovest, per, le perturbazioni atlantiche premono e questo far scivolare il blando sistema anticiclonico progressivamente pi ad est prima, poi a nord fin sulla Scandinavia.
Per Venerd 16 nuove nuvole potrebbero raggiungerci.

Detto questo vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 9-16 Aprile 2021:

Venerd 9 cieli inizialmente molto nuvolosi in seguito temporanea riduzione della nuvolosit fino a cieli irregolarmente nuvolosi. Possibili blandi piovaschi sparsi al mattino, pi asciutto nel pomeriggio. Temperature minime in rialzo specie sulle coste meno in entroterra, massime in leggero aumento. Venti deboli meridionali.

Sabato 10 cieli molto nuvolosi o coperti. Blandi piovaschi sparsi a carattere intermittente e di debole intensit. I fenomeni potrebbero aumentare intensit e durata in tarda serata. Temperature massime in sensibile calo, minime stazionarie. Venti deboli settentrionali.

Domenica 11 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni molto forti in nottata con particolare forza tra genovesato e Tigullio (massimo fino alle Cinque Terre) ma comunque in generale fenomeni molto forti. Dalla mattina diminuzione dell'intensit dei fenomeni che rimarranno, per, diffuse e persistenti fino a carattere moderato. Temperature stazionarie o in lieve aumento, venti deboli settentrionali.

Luned 12 cieli molto nuvolosi o coperti. Piogge moderate al mattino, forti o molto forti tra mezzod e primo pomeriggio con particolare violenza specie su spezzino e sarzanese. Possibili temporali forti. Esaurimento dei fenomeni entro la serata. Temperature stazionarie o in lieve calo, venti deboli o moderati settentrionali.

Marted 13 cieli irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti fatto salvo locali gocciolamenti residui specie in mattinata. Temperature in aumento, venti deboli da N

Mercoled 14 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature massime in sensibile aumento, minime in calo.

Gioved 15 inizialmente condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso. Da pomeriggio aumento della nuvolosit fino a cieli molto nuvolosi ma privo di precipitazioni. Temperature in aumento, venti deboli settentrionali.

Venerd 16 giornata grigia e umida ma difficilmente piovosa.

Con questo tutto, un caro saluto a tutti voi!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Fase acuta di piogge e temporali tra Venerd sera e Marted. La fase pi intensa concentrata tra Domenica e Luned

A cura di Marco Ellena, 07 Apr 2021 alle ore 22:52

Interveniamo nelle news perch alcune novit emorgono dalle ultime elaborazioni modellistiche in merito al prossimo acuto peggioramento precipitativo.
La fase acuta di questo peggioramento era atteso inizialmente tra Sabato e Domenica. Secondo le ultime elaborazioni sembra che la coda precipitativa si prolungher anche nella giornata di Luned e Marted; la fase pi intensa sembra spostarsi di qualche ora pi in avanti e dovrebbe attestarsi tra la nottata tra Sabato e Domenica e Marted.
Riepilogando il peggioramento sar graduale e partir gi dalla giornata di Gioved durante la quale si avr un lento ma progressivo incremento della copertura nuvolosa (ma senza piogge).
La copertura dei cieli dalle nubi si concluder entro la tarda serata di Gioved e Venerd dovrebbero presentarsi cieli molto nuvolosi ovunque. Saranno possibili sporadiche ed episodiche precipitazioni molto localizzate e non durature.
Sabato non cambia di molto gli scenari con cieli molto nuvolosi ed episodici fenomeni di deboli piovaschi; la frequenza dei fenomeni, tuttavia, sar in aumento rispetto alla giornata di Venerd.
Nella notte tra Sabato e Domenica arrivo delle grandi piogge con fenomeni precipitativi anche molto intensi (prestare attenzione). Tali fenomeni intensi perdureranno per tutta la giornata di Domenica e per buona parte di Luned. Sucessivamente fenomeni comunque sempre moderati in esaurimento entro la tarda serata di Marted.
Al momento non ci sbilanciamo su quanto questa fase di Maltempo possa risultare potenzialmente pericolosa da un punto di vista idro-geologico, vi invitiamo comunque a seguire anche gli aggiornamenti di ARPAL e di seguire tutte le normali precauzioni per il caso.
In ogni caso ci sbilanceremo un po' di pi nel quantificare questo peggiormaneto solo nei prossimi giorni in quanto il modello americano GFS (nostro riferimento) specie sui quantitativi precipitativi risulta molto ballerino e tende a ritrattare la quantit di piogge via via che ci si avvicina alla data della previsione fino a stabilizzarsi sui valori pi verosimili.
Vi aggiorneremo, dunque, in seguito.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Mercoled la giornata pi fredda. Da Gioved aumento della copertura nuvolsa, primi deboli fenomeni Venerdi e week-end sotto piogge copiose

A cura di Marco Ellena, 06 Apr 2021 alle ore 22:15

Novit all'orizzonte: Mercoled sar la giornata pi fredda. Ribadiamo quanto detto nei precedenti interventi ovvero che il freddo in Liguria sar relativo con temperature rigide la notte e il primo mattino per proseguire su valori da temperature fresche durante il di.
Cambiamento di circolazione Gioved con una componente pi mite e umida meridionale che, se da un lato innalzer le temperature, dall'altro far progressivamente aumentare la copertura nuvolosa.
Venerd i cieli saranno completamente nuvolosi e saranno possibili (specie nella seconda met di giornata) i primi deboli piovaschi.
Un peggioramento pi marcato dalla giornata di Sabato e Domenica quando i fenomeni precipitativi potrebbero risultare anche molto intensi.
Vi aggiorneremo meglio sulla situazione del week-end nei prossimi giorni...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Gli Anticicloni fanno il bello e il cattivo tempo in Europa. Da Pasqua pi fresco

A cura di Marco Ellena, 02 Apr 2021 alle ore 0:02

Dopo una settimana di sostanziale immobilit dell'assetto barico in Europa finalmente qualcosa si muove.
I primi movimenti iniziano gi Sabato con lo spostamento dell'epicentro dell'Anticiclone delle Azzorre pi a nord.Gi questo movimento favorisce la discesa di aria pi fredda da nord ma molto rapidamente, l'Anticiclone una volta sulle Isole Britanniche si espander anche verso est (verso la Scandinavia) per cui l'aria pi fredda da nord, ben presto ruoter a nord-est.



L'aria fredda in ingresso non sar dunque marittima (da nord) ma continentale (da est-nord/est). L'aria continentale sicuramente pi fredda di quella marittima ma, per noi Liguri, cos non , anzi: l'ingresso dell'aria fredda avverr dalla porta della bora (quindi da est) per cui le Regioni maggiormente colpite saranno quelle nord-orientali e quelle adriatiche centro-settentrionali. Quelle tirreniche sono maggiormente riparate dalla catena appenninica (Liguria inclusa). Un primo calo termico (contenuto) dovrebbe gi verificarsi Sabato ma il calo pi sensibile sar Domenica. Il calo, stante quello detto poco sopra, sar si sensibile ma non cos importante come per altre Regioni d'Italia. In Liguria si torner sotto i 10°C nelle ore notturne e le massime saranno sotto i 20°C attestandosi sui 15-17°C. Dunque termiche gradevoli e solo un po' di freddo la notte e al primo mattino.
Con l'inizio della settimana, poi, crollo improvviso delle strutture anticicloniche e nella notte tra Luned e Marted un fronte freddo da nord si addosser alle Alpi.



Nel corso di Marted la discesa fredda da nord scaver sul Ligure (all'altezza della Costa Azzurra) un profondissimo minimo che alimenter venti molto molto forti su tutto il comparto ligure e piogge al massimo moderate.



Molto rapidamente (gi entro Marted stesso) tutto il vortice si sposter pi a sud verso il centro Italia lasciando la Liguria con ampie schiarite ma clima abbastanza freddo.
Dopo un Mercoled ancora ferito e clima molto variabile, Gioved si riaffaccia da ovest l'Anticiclone delle Azzorre che riporter il bel tempo e un nuovo rialzo termico.



Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 2-9 Aprile 2021:

Venerd 2 cieli sereni o poco nuvolosi. Al mattino ancora rischio di residui fenomeni di caligo specie per i settori genovesi e Tigullio. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature stazionarie.

Sabato 3 cieli irregolarmente nuvolosi con alternanza di schiarite (pi probabili al mattino) e annuvolamenti (pi probabili al pomeriggio). Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature in calo.

Domenica 4 cieli tra molto nuvolosi e irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature in sensibile calo.

Luned 5 cieli inizialmente irregolarmente nuvolosi con nuvolosit in calo fino a cieli molto nuvolosi gi entro il pomeriggio. Possibili deboli piogge in tarda serata, temperature in calo, venti deboli da N in rinforzo a moderati la sera sempre da N.

Marted 6 cieli inizialmente molto nuvolosi con piogge al pi moderate. Esaurimento dei fenomeni entro la mattinata. Dal pomeriggio schiarite via via sempre pi ampie fino a cilei sereni o poco nuvolosi. Venti forti o molto forti la notte, in calo a moderati dal mattino, deboli dal pomeriggio. Temperature in calo.

Mercoled 7 cieli generalmente poco nuvolosi ma atmosfera ancora frizzantina in cui non si escludono isolate sorprese temporalesche. Venti deboli da N, temperature stazionarie o in lieve aumento

Gioved 8 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature in sensibile aumento.

Venerd 9 altra probabile soleggiata e mite giornata.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Marzo si chiude con una sostanziale normalit termica e un deficit idrico significativo. Tutti i numeri del mese di Marzo

A cura di Marco Ellena, 31 Mar 2021 alle ore 23:00

Marzo concluso e tiramo le somme su come andato il mese analizzando in particolare precipitazioni e temperature.
Partiamo da quest'ultima: la sommatoria totale delle temperature registrate nel mese di Marzo parlano di una media di +0.65°C rispetto alla media del mese; dunque una sostanziale normalit termica che, per, se letta nel dettaglio rivela alcune sorprese. Si sono alternate fasi pi miti della media e fasi pi fredde che complessivamente hanno portato ad un equilibrio finale ma possiamo distinguere una fase molto mite ad inizio mese, tra il 7 e il 9 una fase pi fresca che ha riavvicinato le termiche mensili alla media del periodo (sempre di poco superiori per), dal 10 al 17 fase nuovamente mite fino a raggiungere l'apice il 16-17 Marzo quando le termiche mensili sono risultate le pi alte con una media di +11.4°C (risepetto ai +10.8°C normali per il mese). Tra il 18 e il 24 fase fredda e crollo della media mensile che dopo la massima del 16-17 Marzo raggiungono la minima il 21-24 con termiche mensili di poco sotto media. Infine l'ultima fasre, quella dal 25 al 31 in cui le termiche sono risultato leggermente sopra media. Dunque un saliscendi che ci ha fermato in una media in linea con la normalit termica per il periodo ma analizzando i dati nel dettaglio la realt pi sfacettata.
Per quanto riguarda l'aspetto pluviometrico poco possiamo dire perch Marzo 2020 risultato effettivamente poco piovoso fermando il pluviometro della normalit pluviometrica a -61.1 mm rispetto alla media.
Ultimi dati che vi forniamo sono gli estremi: la temperatura massima stata registrata il 31/3 con +22.9°C e la minima il 21/3 (appena 10 giorni prima) con +2.7°C. Una nota sulla massima mensile perch stata anche la massima registrata quest'anno fino ad ora mentre la minima rimane quella del 14/2 con -1.4°C.
La raffica di vento massima del mese stata registrata l'1/3 con una punta di 51 Km/h di vento (la massima annuale stata registrata il 9/1 con 61 Km/h).
Vedremo cosa ci riserver il mese di Aprile, sicuri che ci batteremo tra anomalie e normalit.
A presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Fase anticiclonica e primi caldi. Torna la caligo?

A cura di Marco Ellena, 29 Mar 2021 alle ore 23:51

Come previsto la settimana st scivolando su regimi anticiclonici con conseguenti belle giornate di sole.
Le temperature che hanno gi avvicinato i 20°C di massima potrebbero raggiungerli e in alcuni casi superarli soprattutto nella giornata di Marted (giornata pi calda della settimana) ma in generale il regime termico sar pienamente primaverile.
Alta pressione, primi caldi e blanda circolazione meridionale potrebbero favorire la formazione di nebbie marittime (stante anche la temperatura del mare ancora bassa) che le blande circolazioni meridionali potrebbero avvicinare alla costa.
I giorni a rischio caligo sono Marted, Mercoled e Gioved con un crescendo di possibilit di tale fenomeno. Parliamo di rischio caligo e non di una previsione vera e propria anche perch tale fenomeno davvero di difficle previsione e collocazione spazio temporale...dunque segnaliamo la possibilit che si verifichi ma non la certezza.
Tale situazione anticiclonica perdurer fino sul finire della settimana; tra Gioved e Sabato sar possibile qualche disturbo (ma privo di fenomeni precipitativi) per un temporaneo cedimento dell'Alta pressione ma sembra che sar solo un'inciampo e non un cambio del tempo definitivo e marcato: sembra infatti che dopo l'Alta pressione torni a dominare lo scenario mediterraneo.
Ne riparleremo comunque in seguito, ora molto presto per far previsioni, per ora tutto, a presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Qualche disturbo solo nel fine settimana, per il resto clima stabile e soleggiato

A cura di Marco Ellena, 26 Mar 2021 alle ore 0:02

Continua la lunga fase di stabilit meteo che, a parte brevi parentesi, dura ormai da diverse settimane.
Il comportamento meteo fino ad ora di Marzo vede un sostanziale equilibrio termico rispetto alle medie del periodo ma, questa lunga fase asciutta si rispecchia sull'apporto idrico che fino ad ora in deficit di oltre 67 mm. In realt non molto, potrebbe riequilibrarsi anche con una giornata di piogge moderate ma questo sembra non essere nei piani meteo, per lo meno della prossima settimana.
Come da titolo, potremo avere qualche disturbo subito, entro il fine settimana, con un fronte che per la giornata di Sabato si addosser alle Alpi.



Il tutto saranticipato Venerd da un richiamo prefrontale umido da sud, un Sabato in cui le attivit precipitative si sfogheranno oltralpe e giungeranno solo nubi e una Domenica in cui l'allontanamento del fronte porter ad una graduale diminuzione della copertura nuvolosa.
Gi Luned il meteo si sar completamente ristabilito con l'estensione dell'Anticiclone delle Azzorre e il ritorno di un sole convinto.



Questa situazione di palude anticiclonica rester stabile per il resto della settimana senza che ci aspettiamo sorprese o cambiamenti repentini del tempo.
Stabilito questo facile il resoconto meteo per il periodo 26 MArzo - 2 Aprile 2021:

Venerd 26 al mattino cieli irregolarmente nuvolosi. Dal pomeriggio aumento della copertura nuvolosa fino a cieli molto nuvolosi. Al mattino asciutto, dal pomeriggio possibili isolate goccie o deboli piovaschi intermittenti. Temperature massime stazionarie, minime in aumento. Venti deboli meridionali.

Sabato 27 cieli molto nuvolosi. Deboli piovaschi sparsi alternati a fasi asciutte. Temperature minime in aumento, massime in calo. Venti deboli meridionali.

Domenica 28 al mattino cieli molto nuvolosi. Dal pomeriggio calo della nuvolosit fino a cieli irregolarmente nuvolosi al pomeriggio, poco nuvolosi la sera. Possibile qualche goccia d'acqua ancora al mattino, asciutto dal pomeriggio. venti deboli meridionali, temperature massime in aumento, minime in calo la sera.

Luned 29 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature massime in aumento, minime in calo.

Marted 30 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Mercoled 31 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali al mattino in temporanea rotazione a S la sera. Temperatura stazionaria o in lieve aumento.

Gioved 1° Aprile cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Venerd 2 probabile altra giornata di sole e clima mite.

Con questo tutto, un saluto a tutti voi da genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Gioved sole e qualche sporadica nube, da Venerd pomeriggio aumento della nuvolosit e week-end nuvoloso.

A cura di Marco Ellena, 25 Mar 2021 alle ore 0:29

Interveniamo nelle news perch siamo prossimi ad un moderato cambio del tempo a partire da Venerd pomeriggio.
Intanto Gioved trascorrer con sole e qualche nube (specie nelle ore centrali della giornata) ma del tutto innocue e passeggere; nessun fenomeno atteso.
Venerd, come anticipato, ci sar invece un cambio pi netto delle condizioni del tempo con una prima parte di giornata ancora soleggiata mentre un pomeriggio in cui le nubi si addenseranno sempre pi numerose fino a cieli molto nuvolosi. In tale occasione non si esclude (anche se la probabilit piuttosto bassa) qualche isolata goccia di pioggia.
Il week-end si aprir con un sabato grigio e a tratti debolmente piovoso. Le temperature massime caleranno e le minime aumenteranno attestando le termiche della giornata di Sabato costanti su valori intermedi tra le massime e le minime dei giorni precedenti e cio tra i 12 e i 14 °C.
Domenica qualche timido tentativo di ripresa del meteo ma in un contesto ancora molto nuvoloso.
Il meteo dovrebbe poi migliorare nuovamnete da Luned.
Ci torneremo comunque sopra nella consueto rubrica del Venerd La Macchina del Tempo regolarmente online dalla notte di Venerd...dunque a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Irrompe l'Anticiclone delle Azzorre che punter, per, a nord. Perturbazioni a sud e temperature rigide ancora per il week-end, in risalita da Luned

A cura di Marco Ellena, 19 Mar 2021 alle ore 23:46

Amici di genovameteo.it bentrovati al consueto appuntamento settimanale con la nostra Macchina del Tempo.
L'aria fredda arrivata gi da alcuni giorni sulla nostra Regione portando anche un po' di instabilit.
Cosa ci aspetta ora?
Sull'Europa irrompe un'importante e vasto promontorio anticiclonico di matrice azzorriana che, per, no scivoler sul Vecchio Continente bens punter pi a nord dulle Isole Britanniche.



Il mantello anticiclonico coprir parzialmente anche il nord Italia mentre le perturbazioni scivoleranno tutte pi a sud su Italia centrale e meridionale.
Da noi solo qualche velatura o foschia nel week-end ma nessun fenomeno.
Nel corso del week-end il promontorio anticiclonico scivoler via via verso sud e per Luned, dopo esser coperti solo parzialmente, saremo pienamente dentro il mantello anticiclonico.



Questo comporter due fatti: il meteo sar in stabilizzazione definitiva (via foschie e velature) e le temperature guadagneranno progressivamente gradi giorno dopo giorno riportandosi a valori pi consoni per il periodo.
Solo sul finire della settimana potremmo assistere ad una progressione erosione del promontorio anticiclonico e la ricomaprsa di qualche annuvolamento ma, al momento, crediamo abbastanza sterili.
Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 20-26 Marzo 2021:

Sabato 20 alternanza di schiarite e velature o nubi comunque alte e sottili. Precipitazioni assenti, temperature stazionarie, venti tesi settentrionali.

Domenica 21 gionrata analoga al Sabato con alternanza di schiarite (via via sempre pi ampie) e foschie, velature o nubi comunque alte e sottili. Precipitazioni assenti, venti tesi settentrionali, temperature stazionarie.

Luned 22 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature in aumento.

Marted 23 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Mercoled 24 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Gioved 25 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie o in lieve aumento con valori diurni pi che piacevoli.

Venerd 26 probabilmente nuvoloso con cambio di circolazione a sud.

Con questo tutto, un saluto a tutti voi e a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Inizia il lento peggioramento ma vedremo poche piogge o nulle. Temperature in sensibile calo Gioved. Venerd giorno pi freddo ma nel week-end torna il sole!

A cura di Marco Ellena, 17 Mar 2021 alle ore 0:48

Tutto sostanzialmente confermato dai modelli: da Mercoled inizia un peggioramento che sar lento ma costante. Si inizier con un Mercoled diviso tra sole e nubi e si concluder con un Gioved e Venerd prevalentemente nuvolosi. In tutto questo vedremo ben poche piogge se non, addirittura, nulle.
Per quanto riguarda le termiche queste saranno in calo nel corso dei prossimi giorni in particolar modo da Gioved quando il calo sar significativo il tutto contornato da una ventilazione tesa che aumenter la sensazione di freddo.
Si apre una fase grigia e fredda?
Pare di no perch, infatti, gi da Sabato previsto il ritorno del sole con relativo aumento termico.
Dunque dopo qualche disturbo nella seconda met della settimana, il week-end dovrebbe trascorrere al sole.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Settimana pi fredda ma soleggiata fino a Mercoled. Da Gioved possibili disturbi

A cura di Marco Ellena, 15 Mar 2021 alle ore 0:11

Non avendo pubblicato questa settimana la nostra rubrica La Macchina del Tempo (e ce ne scusiamo) siamo ora nelle news per fare il punto della situazione sulla settimana che andremo ad affrontare.
Gi nel corso degli ultimi giorni abbiamo assistito ad un generale calo termico pi evidente e sensibili nelle ore notturne e al primo mattino.
Questo scenaro si ripeter nel corso della prima met della settimana con termiche abbastanza basse la notte e al primo mattino, termiche in naturale rialzo nelle ore centrali della giornata ma comunque rialzo contenuto. In definitiva far freddo la notte e fresco durante il d.
Da Gioved irrompono disturbi meteo e il cielo si coprir velocemente di nubi e potrebbe esserci l'occasione per episodici piovaschi, temporali e qualche fugace grandinata...tutto comunque nella norma e niente di eccezionale.
Nel corso dei prossimi giorni vi aggiorneremo sul peggioramento atteso da Gioved.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Global Warming e antropizzazione, cosa c' dietro un riscaldamento globale

A cura di Marco Ellena, 07 Mar 2021 alle ore 17:16

Interveniamo didatticamente nelle news per trattare un'argomento molto importante e quanto mai d'attualit: il riscaldamento globale (o Global Warming).
Sappiamo quanto i temi meteo schizzino subito in testa agli interessi dei fruitori di news nelle principali piattaforme e siamo consci degli effetti positivi e negativi in tal senso. Positivi nel senso che il fatto che i temi di attualit meteo siano di interesse collettivo fa si che vi sia una forte sensibilizzazione su temi molto importanti ma questo porta con se anche un'effetto negativo: strumentalizzare certe notizie per fare audience infilandoci dentro fake news.
Ma cosa centrano le fake news con il Global Warming? Il surriscaldamento globale non sara mica una fake news? Assolutamente no, non una fake news ma come se ne parla forse per alcuni aspetti s.
Iniziamo con un'affermazione vera perch comprovata da dati scientifici: quella che stiamo vivendo non il primo Global Warming e probabilmente non sar l'unica.
Andando indietro nel tempo scopriamo che la Terra ha subito ciclicamente fasi di surriscaldamento seguiti da fasi di glaciazione anche in periodi storici in cui antrpizzazione ed emissione di gas serra non erano di certo argomenti d'attualit.
Ma come possibile allora??
Il principale motivo di queste oscillazioni termiche st nel movimento dell'asse terrestre.
Tutti noi sappiamo che la Terra ruota attorno al suo asse ma forse pochi di voi sanno che l'asse terrestre non affatto immobile bensi ruota a sua volta come una trottola su un piano.
Cos come una trottola, dunque, anche la Terra oltre a ruotare su se stessa e attorno al sole, modifica la sua posizione attorno alla sua stella (il Sole) ciclicamente. Anche una trottola, una volta fatta partire e lasciata roteare su un piano, non rester immobile a roteare ma avr una tendenza ad oscillare...e cos f la Terra.
Il risultato quindi che la Terra, in realt, a parit di fase dell'anno, modifica la sua distanza dal sole ciclicamente...e da qui le fasi di riscaldamento e le fasi di glaciazione.
Sulle fasi di glaciazioni c' da aggiungere almeno un'altro parametro: la Corrente del Golfo.
Anche in questo caso quasi tutti sappiamo cos' la Corrente del Golfo: una corrente marina che porta acqua molto calda dal Golfo del Messico fino ai poli contribuendo a riscaldare l'atmosfera sopratutto a certe latitudini dove le termiche dovrebbero essere molto pi basse di quelle reali.
Questa corrente marina, dunque, funge un po' da equibrilatore di calore sul Pianeta Terra trascinando ai poli acqua calda e riportando indietro verso l'Equatore acqua fredda.
Questa corrente si genera innanzitutto per via del gradiente termico per cui esiste la regola fisica per cui un'area calda tende a trasferire calore ad un'area adiacente pi fredda; ma anche per il gradiente salino cio per la concentrazione di sale per unit di volume di acqua marina. Le acque marine tendono a risultare pi saline all'equatore (dove prevale l'evaporazione della componente acquosa del mare) e meno ai poli dove il ciclico sciogliemto dei ghiacci buttano acqua dolce in mare "diluendola".
Anche in questo caso per un processo detto osmosi, i flussi idrici passano da una soluzione ipertonica (a maggior tasso salino) verso una ipotonica (a minor tasso salino).
Proprio questo ultimo passaggio, col riscaldamento globale rischia di saltare: il global warming porta ad aumenti termici che fanno sciogliere i ghiacciai, l'acqua dolce si riversa in mare andando a scombussolare questi equilibri salini che alimentano la Corrente del Golfo.
Rischio "the day after tomorrow"?? Assolutamente no, quel film esacerbava contenuti scientifici per s, il processo esattamente quello: lo sciogliemnto dei ghiacci muta l'equilibrio salino tra i poli e l'equatore andando a rallentare la Corrente del Golfo risucendo di conseguenza l'apporto caldo dall'equatore verso i poli.
Potremmo dire, paradossalmente, che un global warming potrebbe scatenare una mini era glaciale.
In effetti, da recenti studi che abbiamo avuto modo di pubblicare sulla fanpage facebook di genovameteo.it recentemente, sembra che qualcosa stia gi iniziando a succedere.
Dire come e quando questo accadr purtroppo fantascienza ma sicuramente stiamo vivendo la fase apicale del riscaldamento globale e che nei prossimi decenni sar probabile verificare un'inversione di tendenza.
Ma allora i gas serra non c'entrano niente?? Non corretto nemmeno questo: sicuramente i gas serra e tutte le influenze da antropizzazione non sono il motivo del global warming ma possono, per, aumentare la frequenza e l'intensit dei fenomeni atmsferici violenti legati al Global Waring.
Stupiti?
Se si non ci stupiamo perch nei normali canali informativi si parla di Global Warming come fenomeno irreversibile destinato a cambiare la Terra...ma cos non sar!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Liguria sempre ai margini dei movimenti frontali. Qualche episodio nuvoloso ma piogge poche (o nulle).

A cura di Marco Ellena, 05 Mar 2021 alle ore 1:47

Nonostante i roboanti messaggi che giungono dal web di ipotetiche ondate gelide e fasi perturbate (messaggi che ci giungono gi da settimane...con quale certezza scientifica poi?) nulla di tutto questo ci aspetta nei prossimi sette giorni: una fase nuvolosa fino a Domenica con deboli episodi precipitativi, poi nuovamente sole ad oltranza.
Ma vediamo di spiegarvi perch: l'Alta pressione di cui vi parlavamo nella scorsa edizione de La Macchina del Tempo che partiva dalle Isole Britanniche per poi posizionarsi sull'Est Europa (coinvolgendo anche noi) ora ritorna verso nord da dove era partito ovvero dall'Inghilterra.
Questo favorir la discesa verso sud di aria pi fredda ed instabile che per ci raggiunger da nord-est.
Questo favorir un temporaneo calo termico e precipitazioni che saranno, per, pi significative sulla porzione adriatica del Paese, meno su quella tirrenica.



La situazione di blanda instabilit permarr fino a Domenica quando ci sar un cambio di circolazione a favore di deboli flussi occidentali.
Questo spinger un piccolo e debole nucleo precipitativo verso l'Italia.
La presenza anticiclonica settentrionale, per, devier verso sud questo nucleo precipitativo che raggiunger l'Italia centrale nella giornata di Luned saltando completamente la Liguria.



Si gallegger cos fino a Mercoled quando il nucleo anticiclonico si sbilancer nuovamente verso l'est europeo lasciando libero campo ad un ritrovato ciclone sbpolare che si posizioner all'incirca alla sua naturale posizione (Tra Scozia e Irlanda) scavando un minimo davvero molto importante che riattiver la normale circolazione atmosferica.



Subito un'esteso fronte si organizzer attorno al suo minimo con un'estensione verso sud molto importante.
Gioved il fronte tender a scendere verso sud e nella nottata di Venerd 12 si adagier sulle Alpi.



Come spesso accade in questi casi, per, gran parte delle precipitazioni si scaricheranno sui versanti esteri e l'Italia (Liguria inclusa) rester protetta. Dunque anche sul finire della settimana sembra che l'appuntamento con precipitazioni "serie" sar mancato.
Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 5-12 Marzo 2021:

Venerd 5 cieli molto nuvolosi. Deboli pioviggini sparse ma con accumuli davvero poco significativi. Temperature minime stazionarie, massime in sensibile calo. Venti deboli meridionali.

Sabato 6 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali in rinforzo a moderati da N in serata. Temperature minime stazionarie, massime in aumento.

Domenica 7 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti tesi settentrionali, temperature stazionarie.

Luned 8 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature massime in leggero aumento, minime in sensibile calo.

Marted 9 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Marcoled 10 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Gioved 11 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Venerd 12 probabile bella giornata di sole.

Con questo tutto, un caro saluto a tutti voi e...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Alta pressione imperante, parole d'ordine: sole e stabilit!

A cura di Marco Ellena, 26 Feb 2021 alle ore 1:22

Amici, dopo una settimana trascorsa in Primavera ce ne aspetta un'altra altrettanto primaverile (forse con qualche grado in meno ma sempre primaverile).
Ma ci che pi ha caratterizzato gli ultimi giorni e che ha tanto stupito la caligo che nella giornata di Mercoled ha avvolto buona parte della costa ligure.
Ricordiamo che la caligo un fenomeno prettamente primaverile e che si verifica quando una corrente d'aria calda scorre sopra uno specchio d'acqua (il Ligure) freddo condensandosi.
L'elevata pressione atmosferica, poi, tiene schiacciata in basso questa condensa (nebbia marittima, caligo) e le brezze marine la sostano verso le coste della Liguria.
Gli ingredienti c'erano tutti: pressione alta, flussi caldi da sud, mare freddo post-inverno e il gioco fatto!!
Ma cosa ci aspetta ora??
Sicuramente gli scenari cambieranno poco o nulla in quanto un'Alta pressione rester dominante sull'Europa centrale con epicentro inizialmente sulle Isole Britanniche...



...e poi col passare dei giorni si decentrer sull'Europa dell'Est



Poco cambia per l'Italia: sar sempre e comunque protetta dal transito delle perturbazioni.
Solo sul finire della settimana si intravede una frammentazione di questo forte nucleo anticiclonico con il riproposrsi delle perturbazioni atlantiche...ma ancora presto per parlarne.
Vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 26 Febbraio - 5 Marzo 2021:

Venerd 26 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie.

Sabato 27 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie o in lieve calo.

Domenica 28 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature in leggero calo.

Luned 1° Marzo possibile qualche nuvola in transito ma del tutto innocue. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature in calo.

Marted 2 Marzo cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature massime in aumento, minime in leggero calo.

Mercoled 3 Marzo cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie.

Gioved 4 Marzo cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie.

Venerd 5 Marzo bella giornata di sole con possibile peggioramento in serata.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Da Domenica sole incontrastato per almeno altri sette giorni. Temperature primaverili gi da Domenica e tardo primaverili da Marted. Sabbia del deserto

A cura di Marco Ellena, 21 Feb 2021 alle ore 1:39

Interveniamo nelle news per confermare sostanzialmente quanto gi annunciato nella nostra Macchina del Tempo e per aggiungere qualche nota in pi.
Dalla giornata di Domenica torner incontrastato il sole cn cieli azzurri su tutta la Liguria. Le termiche saliranno subito e si attesteranno su valori decisamente primaverili. Attenzione, per, alla forte escursione termica che ci far passare a temperature ancora abbastanza basse nelle ore notturne a valori decisamente miti nelle ore diurne. Da Domenica si attiveranno in quota correnti meridionali che faranno alzare la sabbia del Sahara dall'Africa fino addirittura la Scandinavia. La Liguria questa volta non sar direttamente coinvolta ma ad essere colpita in pieno sar la costa meridionale (mediterranea) della Francia. La Liguria ai bordi vedr un maggior coinvolgimento del Ponente, meno nei settori di centro e ancora meno a Levante.
Poi da Marted ulteriore colpo termico verso l'alto con temperature che toccheranno in moltissimi punti della nostra Regione la soglia psicologica dei 20°C e localmente anche superarla!!!
Insomma prepariamoci ad una Primavera anticipata che potrebbe (ma ne parleremo in seguito) durare non poco.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Clieli grigi fino a Sabato. Poi da Domenica alternanza sole e nubi. Da Marted Anticiclone che ci proietter in una Primavera anticipata

A cura di Marco Ellena, 19 Feb 2021 alle ore 0:02

Ore contate per questo clima grigio e debolmente piovoso. Questa condizione determinata da un posizionamento dell'Italia ai bordi tra alta e bassa pressione; risultato? Solo code di fronti perturbati, circolazione mite-umida di richiamo, cieli grigi e deboli piovaschi in un contesto molto umido.
La situazione cambier a partire da Domenica quando da est si affaccier un nucleo anticiclonico che inizier a diradare le nubi.



Il nucleo ci raggiunger in pieno nella giornata di Marted portando ad una stabilizzazione definitiva del tempo, cieli sereni ma sopratutto termiche da piena Primavera!!



Sull'aspetto termico va, in realt, fatta una precisazione: il regime fortemente anticiclonico e relativa palude circolatoria (condizione cio in cui i flussi atmosferici sono minimi se non nulli) favorir un forte rialzo termico nelle ore diurne. I rasserenamenti notturni, invece, favoriranno cali termici considerevoli rispetto ai valori massimi diurni con un'escursione termica, quindi, davvero significativa (ci aspettiamo un'escursione termica anche di 12°C tra le termiche del di e della notte).
Questa situazione perdurer almeno fino a Venerd 26 durnate il quale le condizioni permarranno stazionarie.

Vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 19-26 Febbraio 2021:

Venerd 19 cieli molto nuvolosi o coperti su buona parte della Liguria, fatto salvo per locali schiarite sulle due estremit della Regione. Possibili deboli piovaschi sparsi specie si settori centrali (genovesato e savonese). Temperature stazionarie o in lieve aumento, venti deboli meridionali.

Sabato 20 cieli molto nuvolosi o coperti tranne che sull'estremo Ponente e Levante ligure dove non si escludono locali schiarite. Deboli piovaschi sparsi specie sui settori di centro (genovesato e savonese). Temperature stazionarie o in lieve aumento, venti deboli meridionali.

Domenica 21 cieli tra irregolarmente e poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature massime in sensibile aumento, minime stazionarie.

Luned 22 cieli tra irregolarmente e poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature stazionarie.

Marted 23 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti assenti, temperature in sensibile aumento e su valori decisamente primaverili.

Merocled 24 cieli sereni o poco nuvolosi, precipitazioni assenti, venti assenti, temperature stazionarie.

Gioved 25 cieli sereni o poco nuvolosi, precipitazioni assenti, venti assenti, temperature stazionarie.

Venerd 26 bella e mite giornata di sole.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Fase mite e umida. Grigio e a tratti piovoso almeno fino a Sabato (incluso). Domenica qualche speranza in pi di sole

A cura di Marco Ellena, 16 Feb 2021 alle ore 23:34

Come si gi potuto assaporare durante la giornata di Marted siamo ufficialmente entrati in una fase grigia e umida caratterizzata da nubi basse con deboli precipitazioni a tratti. Il tutto condito da termiche decisamente miti per il periodo.
Siamo in una fase di stallo, una fase cio in cui poco (o nulla) cambier nei prossimi giorni.
Gli scenari sembrano infatti intatti fino a Sabato (incluso) con condizioni di copertura nuvolosa crescente da Ponente (dove sar minima) a Levante (dove sar massima) con precipitazioni a carattere di debole piovasco sui settori di centro-levante con maggior insistenza sui settori di Levante.
Le temperature resteranno stabili e dunque sopra alla norma almeno per i prossimi 7 giorni.
Su Domenica, invece, c' qualche speranza in pi di vedere il sole...parliamo di speranza e non di certezze certo, anche perch la distanza che intercorre a tale data ancora lunga e dunque dovremo aspettare ancora alcuni giorni per avere maggiori certezze.
Dunque, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Alcuni giorni di gelo, poi Alta nord Europea ci garantisce belle giornate di sole e clima freddo. Cedimento altopressoreo solo a fine settimana

A cura di Marco Ellena, 12 Feb 2021 alle ore 0:10

Amici di genovameteo.it bentrovati.
In queste ore il Burian (il vento freddo da nord-est) st bussando alla porta della Bora e a breve irromper in tutta la Pianura Padana e sulle adriatiche.
La Liguria rester parzialmente protetta dall'arco appenninico ma i suoi effetti (specie sulle termiche) si faranno (seppur in maniera minore) sentire.
Venerd le correnti fredde da est porteranno anche nubi su tutto il nord Italia ma la Liguria rester sotto vento e quindi al riparo da precipitazioni degne di nota, al limite qualche debole piovasco sparso o qualche fiocco svolazzante in entroterra.
Sabato un minimo depressionario entrer in Mediterraneo ma sfiorando (nemmeno) la Liguria in quanto il suo vertice pi meridionale rispetto al golfo ligure che quindi verr saltato a pie pari se non con qualche nuvola di ransito.



Domenica si proporr da nord un forte nucleo anticiclonico che riporter i cieli a condizioni di serenit con termiche (specie le notturne) piuttosto rigide.



Luned un nuovo fronte nord atlantico spinger verso sud-est ma incoccer proprio il nucleo anticiclonico; il fronte rallenter, le precipitazioni verranno scongiurate e dovremmo riuscire a rimanere ancora in condizioni meteo stabili e soleggiate.



La spinta verso oriente del fronte, comunque, ben presto disgrer il nucleo anticiclonico frammentandolo e spostandolo ad est. Questa spinta ad est dell'Anticiclone liber campo sul Mediterraneo a nuovi nuclei nuvlosi di avvicinarsi.



Sul finire della settimana un blando passaggio perturbato potrebbe raggiungerci ma sull'entit e le conseguenze di tale transito ancora presto per parlarne.

Riassumendo, vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 12-19 Febbario 2021:

Venerd 12 cieli inizialmente sereni o poco nuvolosi. Col passare delle ore aumento della copertura nuvolosa fino a cieli molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o moderati settentrionali. Temperature minime in aumentio, massime in calo.

Sabato 13 cieli molto nuvolosi. Col passare delle ore riduzione della nuvolosit fino a cieli poco nuvolosi entro il pomeriggio. Precipitazioni assenti, venti deboli o moderati settentrionali. Temperature in calo specie le minime la sera.

Domenica 14 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature in ulteriore calo con termiche minime prossime allo zero anche sulla costa tra genovesato e savonese.

Luned 15 cieli al mattino cieli sereni o poco nuvolosi. Dal pomeriggio graduale aumento della nuvolosit fino a cieli molto nuvolosi ma privi di precipitazioni. Venti deboli settentrionali, temperature minime in aumento, massime stazionarie o in lieve calo.

Marted 16 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature in leggero aumento.

Mercoled 17 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni poco probabili (ma non eslcuse). Venti deboli settentrionali, temperature in lieve aumento.

Gioved 18 cieli molto nuvolosi o coperti. Possibili deboli piovaschi nelle aree interne e occasionalemnte sulle coste ma comunque a carattere di debole piovasco o pioggia debole. Venti deboli settentrionali, temperature in leggero aumento.

Venerd 19 giornata fortemente variabile.

Cn questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Mercoled segner il cambiamento tra una circolazione (mite) meridionale e una pi fredda settentrionale, ma attenzione ai proclami: la neve sar assai difficile in Liguria. Ecco perch

A cura di Marco Ellena, 10 Feb 2021 alle ore 0:34

Stiamo entrando nelle ore pi importanti di questa seconda fase della stagione Invernale: dopo un Dicembre molto freddo e nevoso, una prima met di Gennaio con termiche sotto la media stagionale, dalla seconda met di Gennaio le temperature si sono mostrate, invece, insolitamente miti. Questo merito di correnti miti di estrazione africana che, negli ultimi giorni, ha addirittura portato la sabbia del deserto sahariano sul nord Italia (e oltre).
Bene, adesso siamo ad un nuovo punto di svolta: nel corso di Mercoled le correnti meridionali si interromperanno a favore di un flusso nord-orientale pi freddo.
E' il famoso "Burian" che arriva dalle steppe siberiane carico di aria gelida in discesa verso il Mediterraneo.
Queste irruzioni gelide da nord-est, per, hanno caratteristiche ben diverse da quelle che provengono da nord-ovest (quelle, per capirci che ci hanno interessato nel periodo post natalizio fino alla prima met del mese di Gennaio): queste ultime, infatti, trovano come porta per gettersi a sud nel Mediterraneo quella della Valle del Rodano (in Francia). Queste correnti, dunque, esordiscono sul Tirreno settentrionale scavando quasi sempre un minimo sul Golfo Ligure che piega le correnti gelide (e umide) direttamente sulla Liguria. In questi casi spesso si verificano episodi nevosi importanti fino a quote basse. Quando le correnti arrivano dalla Siberia (nordest/Burian) l'origine non oceanica (quindi umida) ma continentale (quindi pi secca). L'ingresso standard per il Burian sul Mediterraneo la porta della Bora sul nord-est italico. Le correnti gelide scivolano risalendo tutta la Val Padana fino al Piemonte e incontrando le catene montuose (alpine e appenniniche) scarica quel po' di umidit sotto forma di precipitazioni nevose. Queste, dunque, interesseranno i versanti padani dell'Appennino e i versanti nazionali delle Alpi tutte. Le correnti poi scivolano verso sud sui versanti adriatici risparmiando, per cos dire, tutte le aree tirreniche.
Dunque col Burian, in Liguria, assisteremo ad un importante calo termico (minore rispetto alla Pianura Padana e al nord-est Italia) ma le precipitazioni dovrebbero essere minime se non nulle.
Dunque col passaggio della perturbazione Mercoled avremo al mattino piogge moderate (localmente forti) e forti venti meridionali. Dal pomeriggio irrompe il Burian con termiche in rapido calo e precipitazioni che velocemente caleranno di intensit.
Incertezza poi sui prossimi giorni, ci riserviamo di scrivere un nuovo articolo ad hoc nel corso delle prossime ore.
A presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Un Marted ancora incerto, poi piogge Mercoled e da Gioved calo termico

A cura di Marco Ellena, 08 Feb 2021 alle ore 23:10

Il primo giorno della settimana ha visto una grande variabilit di condizioni meteo, diviso tra sole, nuvole e qualche isolata pioggia. Insomma si iniziato all'insegna della spiccata variabilit.
Marted non cambier il registro e vedr iniziali condizioni di cielo nuvoloso, poi si prosegue con ampi rasserenamenti e si concluder con nuovo incremento nuvoloso e le prime deboli piogge da sera/tarda serata.
Giungiamo invece a Mercoled quando il passaggio di un fronte perturbato scaver un minimo sul Ligure (meno importante di quanto previsto inizialmente) che capter sul nostro territorio regionale nuove piogge. I fenomeni non saranno particolarmente intensi ma abbastanza costanti almeno fino a mezzod quando i fenomeni scemeranno progressivamente.
Ma Mercoled non sar importante solo per le precipitazioni previste ma anche e soprattuto per un cambio radicale della circolazione atmosferica che passer da meridionale fino alla mattinata di Mercoled (flussi meridionali che hanno tra l'altro portato molta sebbia del deserto sahariano verso il nord Italia) a settentrionale dal pomeriggio.
Questo avr due conseguenze: l'atmosfera si asciugher progressivamente risucendo anche i fenomeni precipitativi, le temperature inizieranno a calare.
Gioved il calo termico sar realt e molto sensibile anche se il meteo virer nuovamente verso il sole.
I giorni a seguire saranno asciutti, prevalentemente soleggiati e freddi (valori leggermente al di sotto della media del periodo).
Dunque tanta carne al fuoco su vari aspetti e inverno che ribadiamo, nonostante le termiche attuali, non affatto finito!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Treni di perturbazioni atlantiche in arrivo. Cieli spesso grigi e piogge (attenzione a Mercoled). Clima mite

A cura di Marco Ellena, 05 Feb 2021 alle ore 1:25

Nessuna buona notizia all'orizzonte: il canale atlantico, difatti, non solo aperto ma proprio spalancato consentendo a treni di perturbazioni atlantiche di entrare nel Vecchio Continente il tutto contornato da aria decisamente mite per il periodo.
Questi ingressi perturbati saranno uno via l'altro per cui il cielo, tra una perturbazione e l'altra, non far a tempo di rasserenarsi. Ci apetta, dunque, una settimana grigia e uggiosa con episodi di pioggia moderata o forte.
Prima perturbazione nella lista ci raggiunger nella nottata di Domenica portando piogge a tratti moderate che si distribuiranno abbastanza uniformemente da Ponente a Levante.



Il fronte evlver poi verso est e i fenomeni dovrebbero andare a scemare nel corso del pomeriggio di Domenica.
L'appuntamento successivo fissato per Marted anche se, in questo caso, il fronte tender a deviare verso sud. In questo caso solo nuvole sulla Liguria e le precipitazioni scivoleranno, invece, su Sardegna, centro e sud Italia.



Ma nessun attimo di respiro: gi Mercoled in ingresso un nuovo fronte che scaver un profondissimo minimo sul Ligure. Questa volta i fenomeni colpiranno anche la nostra Regione e potrebbero risultare anche forti o molto forti (specie sul Ponente)...situazione da monitorare per valutarne il rischio idrogeologico.



I fenomeni non saranno solo intensi ma anche suraturi nell'arco dell'intero 24 ore della giornata.
Gioved interlocutorio ma sempre con molte nubi prima di un'ennesimo affondo perturbato sul finire della settimana ma questa volta proverr da nord.
Questo ci fa pensare che, probabilmente, non dovrebbero esserci grosse conseguenze sul clima ligure per il finire della settimana.



Detto questo, cerchiamo di diradare le nubi su questa intricata settimana e facciamo il sunto per il periodo 5-12 Febbraio 2021:

Venerd 5 cieli coperti. Possibili gocciolamenti localizzati ma davvero di poca importanza. Temperature stazionarie e su valori decisamente miti per il periodo. Venti deboli meridionali.

Sabato 6 cielo coperto. Precipitazioni pressoch assenti, venti deboli meridionali, temperature stazionarie.

Domenica 7 cieli coperti. A partire dalle prime ore della notte fenomeni precipitativi fino a moderati in progressivo calo nel corso delle ore ed esaurimento entro la mattinata. Temperature stazionarie o in lieve calo durante i fenomeni precipitativi pi intensi, venti deboli meridionali.

Luned 8 forse la giornata migliore della settimana con cieli tra poco nuvolosi e irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature in aumento.

Marted 9 al mattino condizioni di cieli tra poco e irregolarmente nuvolosi. Col passare delle ore graduale aumento della copertura nuvolosa fino a cieli molto nuvolosi o coperti entro sera. Temperature stazionarie o in lieve calo, venti deboli meridionali in rinforzo a moderati la sera.

Mercoled 10 cieli coperti. Piogge forti o molto forti con rischi alluvionali specie sul Ponente (richio da valutare nei prossimi giorni, attendere aggiornamenti). Venti a regime di burrasca da sud al mattino, dai quadranti settentrionali al pomeriggio. Temperature in calo dal pomeriggio.

Gioved 11 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni pressoch assenti, venti moderati al mattino da nord, deboli dal pomeriggio. Temperature in calo.

Venerd 12 probabile giornata dal clima incerto ma asciutto.

Con questo tutto, a presto per nuovi aggiornamenti!!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Si apre una fase grigia e uggiosa. Piogge moderate solo tra Sabato sera e Domenica

A cura di Marco Ellena, 02 Feb 2021 alle ore 23:34

Siamo ad un cambio di circolazione atmosferica che porta aria pi umida e mite verso la nostra Regione. A questo associato un aumento della nuvolosit che porter i cieli ad essere grigi almeno fino al fine settimana.
Precipitazioni poche o nulle con occasionali piovaschi sparsi.
Una fase mqggiormente perturbata ce l'aspettiamo tra Sabato sera e Domenica quando i fenomeni potranno risultare anche di moderata intensit.
Il regime termico nei prossimi giorni rester stabile e sempre al di sopra della media del periodo.
A presto con nuovi aggiornamenti!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Diversi affondi nord atlantici direti verso il Mediterraneo, ma le Alpi faranno da buona protezione. Unico passagio Sabato

A cura di Marco Ellena, 29 Jan 2021 alle ore 0:28

Amici di genovameteo.it bentrovati al consueto appuntamento del Venerd con la Macchina del Tempo.
I giorni che ci lasciamo alle spalle hanno visto ripetuti assalti perturbati da nord-ovest ma con poche implicazioni in termini precipitativi grazie alla sempre importante protezione della barriera alpina che argina sempre oltralpe le incursioni che provengono da latitudini pi settentrionali.
Questo film si ripeter anche nei prossimi sette giorni con diversi transiti nord atlantici in discesa verso sud ma che verranno spesso bloccati dalle Alpi...spesso, non sempre: nella giornata di Sabato, infatti, un fronte riuscir a far breccia nel Mediterraneo portando a piogge che tra la serata di Sabato e la nottata di Domenica potrebbero risultare anche intense.



Nella restante parte di Domenica ancora nubi a chiusura del fronte ma la parte pi attiva si sar ormai spostato pi a sud-est.
Luned un nuovo fronte nord Atlantico si addosser sulle Alpi ma questa volta sulle nostre teste giungeranno solo le nubi, le precipitazioni si bloccheranno sui versanti esteri delle Alpi.



Il fronte scivoler verso est molto lentamente e le precipitazioni si trascineranno ad oriente sempre a nord delle Alpi. Da noi solo molte nubi.
Sul finire della settimana, poi, l'ennesimo fronte che al momento vediamo anch'ella arginata dalle Alpi ma forse questa volta potrebbe riportare piogge sulla Liguria in quanto il baricentro del fronte sembra pi meridionale delle precedenti e quindi la barriera alpina potrebbe essere aggirata.



Dunque molte nubi, piogge forti Sabato e probabile ritorno alle piogge nel week-end successivo...ma facciamo chiarezza col classico sunto previsionale per il periodo 29 Gennaio- 5 Febbraio 2021:

Venerd 29 cieli irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti meridionali, temperature minime in aumento, massime in calo.

Sabato 30 al mattino cilei irregolarmente nuvolosi ma con nuvolosit in ulterore aumento fino a cieli coperti o molto nuvolosi dal pomeriggio. Piogge dal pomeriggio inizialmente deboli ed intermittenti ma con intensit e durata dei fenomeni via via crescente col passare delle ore. In serata possibili fenomeni forti o molto forti (prestare attenzione). Venti deboli dai quadranti settentrionali con occasionali intensificazioni durante i fenomeni precpitativi pi intensi fino a moderati o forti. Temperature in calo.

Domenica 31 al mattino cieli molto nuvolosi o coperti ma con copertura nuvolosa in graduale attenuazone fino a cieli sereni o poco nuvolosi dal pomeriggio. Temperature in aumento (specie le massime), venti deboli settentrionali.

Luned 1° Febbraio cieli irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Marted 2 al mattino cieli poco nuvolosi. Nel corso delle ore aumento della nuvolosit fino a cieli molto nuvolosi dal pomeriggio. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature minime in calo, massime stazionarie o in lieve aumento.

Mercoled 3 cieli molto nuvolosi. Possibili deboli piovaschi dalla sera. Temperature minime in aumento, massime in calo. Venti deboli dai quadranti meridionali.

Gioved 4 cilei molto nuvolosi. Possibili deboli piovaschi sparsi genralmente deboli e di breve durata. Temperatuire in leggero calo, venti deboli settentrionali.

Venerd 5 prbabile nuova giornata grigia e piovosa.

Con questo tutto, vi lasciamo ai contenuti del nostro portale e ai prossimi aggiornamenti!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Settimana stabile. Sole, a tratti qualche nuvola ma precipitazioni nulle (o quasi)

A cura di Marco Ellena, 25 Jan 2021 alle ore 23:46

Le condizioni meteo sulla nostra Regione si mantengono stabli anche nei prossimi giorni con una prevalenza di cieli soleggiati di giorno e stellati la notte. I rasserenamenti notturni favoriranno una discesa termica mentre le belle condizioni soleggiate diurne favoriranno un rapito incremento delle temperature. Complessivamente, le termiche giornaliere si manterranno su valori sopra la media.
Per quanto riguarda le nubi di transito citate nel titolo, avremo una parentesi con qualche nube tra Gioved sera e Sabato mattina ma con una bassissima probabilit di precipitazioni.
Dunque questa settimana dovrebbe chiudersi con i pluviometri a secco ma siamo comunque gi al di sopra della media di piovosit menisle di ben 108 mm e quindi le piogge che dovevano cadere per la normalit mensile son gi ampiamente cadute (dati disponibili nella nostra sezione "Analisi-Anomalie" sui dispositivi desktop o su "Anomalie" sui dispositivi mobile).
Vedremo in settimana se vi saranno ulteriori novit, semmai vi aggiorneremo. A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Tre perturbazioni in fila, ma solo la prima ci colpir in pieno. Poi altri attacchi da nord ma le Alpi faranno il loro dovere

A cura di Marco Ellena, 22 Jan 2021 alle ore 11:08

Ci siamo: la prima perturbazione ormai sulla nostra Regione e nel corso delle prossime ore intensificher la sua azione sulla Liguria portando forti fenomeni tra pomerigio e sera di Venerd a causa si un'approfondimento di un vortce ciclonico sul Ligure che porter i flussi a ruotare dai quadranti meridionali e a sbattere i fenomeni direttamente sull'arco appenninico.



Oltre ai fenomeni, dunque, legati direttamente al fronte perturbato si sommer l'effetto stau che ampolificher i fenomeni specialmente sui settori centro-orientali della regione con piogge che a tratti saranno forti o molo forti.
Residui fenomeni potrebero protrarsi fino alla mattinta di Sabato quando, progressivamente, il minimo ligure si sposter pi ad est.
Dal pomeriggio di Sabato clima a sciutto e prime schiarite.
Domenica entra la seconda perturbazione che, per, stando alle attuali elaborazioni dovrebbe prendere una traiettoria pi meridionale e scavare in minimo sulla Corsica.



La Liguria si trover sotto correnti settentrionali (che puliranno i cieli) mentre i nuclei precipitativi si concentreranno sulla porzione centrale e meridionale del nostro Paese.
Luned terzo attacco perturbato all'Italia: un fronte giunger da nord-ovest.
In questo caso, la protezione ci giunger dalle Alpi occidentali che bloccheranno i fenomeni oltralpe e, anche se l'arrivo di aria pi fredda scaver un minimo sul Ligure, questo sar innocuo perch contornato da aria secca.



Marted una timidissima ripresa anticiclonica azzorriana manterr lontana ogni tipo di precipitazione.
Nel corso di Mercoled questo promontorio anticiclonico scender di latitudine interessando il Mediterraneo aprendo la strada delle precipitazioni sull'Europa continentale e chiudendola nel Mediterraneo.
Gioved un'inteso fronto atlantico entrer in Europa ma, stante l'attuale setting pressoreo sull'Europa scivoler sull'Europa continentale (a nord delle Alpi) e lascando l'Italia solo con nuvole ma nessuna precipitazione.



Infine, nel corso di Venerd 29 un nuovo attacco perturbato da nord viene completamente bloccato dalle Alpi.



Detto questo, vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 22-29 Gennaio 2021:

Venerd 22 giornata fortemente perturbata. Cieli molto nuvolosi o coperti. Piogge moderate al mattino, forti o molto forti il pomeriggio-sera specie nei settori di centro-levante. Venti moderati dai quadranri meridionali, temperature stazionarie o in lieve calo le massime.

Sabato 23 al mattino sui settori di centro-levante ancora cieli molto nuvolosi con residue piogge sparse. Sul ponente prime schiarite. Dal pomeriggio fine dei fenomeni ovunque (tranne che sull'estremo levante) con schiarite qua e la. Venti tra deboli e moderati settentrionali, temperature massime in leggero calo, minime in sensibile calo la sera.

Domenica 24 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature massime in leggero aumento, minime in leggero calo.

Luned 25 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature in leggero aumento.

Marted 26 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature in leggero aumento.

Mercoled 27 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Gioved 28 cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature minime in aumento, massime in leggero calo.

Venerd 29 nuova giornata di sole contornata da qualche nuvola.

Con questo tutto, buona permanenza su genovameteo,it e a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Da una circolazione Polare ad una Atlantica: piogge in arrivo e temperature meno rigide. Eitorno del sole da Sabato pomeriggio

A cura di Marco Ellena, 19 Jan 2021 alle ore 23:19

Gi nel croso delle ultime ore abbiamo assistito ad un (previsto) cambio di circolazione atmosferica che passata da settentrionale a occidentale pescando molta umifdit e temperature pi miti dall'Atlantico.
Questo ha causato un'aumento della copertura nuvolosa e le prime blande precipitazioni.
Nel corso delle prossime ore assisteremo ad un perdurare di tali condizioni con cieli molto nuvolosi o coperti e precipitazioni che saranno deboli ma pi insistenti nella giornata di Mercoled pi eterogenee ma a tratti forti nella giornata di Venerd. In particolar modo in questa ultima giornata assisteremo a blandi piovaschi alternati da fasi asciutte anche lunghe e locali temporali moderati o forti in serata.
Poi si ritorner alla normalit con ritorno ad una circolazione settentrionale e cieli che via via si apriranno.
Sabato, infatti, dopo una mattinata con ancora molte nubi, seguir un pomeriggio sereno o poco nuvoloso che rimarr tale anche nella giornata di Domenica.
Insomma fase pi mite e umida fino a Venerd...poi? Poi ne riparleremo nei prossimi giorni.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Situazione spesso anticiclonica: solo passaggi nuvolosi saltuari e precipitazioni pressoch nulle. Possibile impennata delle precipitazioni dalla seconda met della settimana

A cura di Marco Ellena, 15 Jan 2021 alle ore 1:09

Come previsto negli ultimi giorni si stanno verificando alternanze di fasi soleggiate e nuvolose ma in un generale contesto asciutto.
Il tutto a causa di una pressione atmosferica che sebbene non si possa definire anticiclonica, di certo neppure ciclonica.
I fronti in transito, dunque, lasciano poche o nulle precipitazioni sulla nostra Regione transitando solo come corpi nuvolosi.
Venerd un fronte in discesa da nord, come sempre in queste occasioni, scaricher buona parte dei fenomeni oltralpe sui versanti esteri delle Alpi lasciando in un "cono d'ombra" il nord Italia Liguria inclusa. Solo nuvole dunque Venerd mentre poco pi a sud del golfo ligure il fronte riprender vigore e porter piogge sul centro e poi sud Italia.



Sabato il contemporaneo allontanamento verso sud del fronte e una rimonta anticiclonica di matrice azzorriana che coinvolge (solo parzialmente) anche la Liguria riporter i cieli verso condizioni soleggiate.



Il promontorio anticiclonico in realt mostra evidenti fragilit e, infatti, al primo colpo si frantuma in due troconi facendo passare Domenica un nuovo fronte verso sud (verso il Mediterraneo).



Il processo sar identico al precendente passaggio, quello di Venerd, (anche se con traiettorie leggermente diverse) e le conseguenze saranno analoghe: precipitazioni sui versanti esteri delle Alpi e sul nord (Liguria inclusa) solo molte nuvole.
Luned l'allontanamento verso sud riaprir qualche schiarita ma gi da Marted nuove nuvole si affollano all'orizzonte: un profondissimo ciclone tra Inghilterra e Scandinavia invia verso sud un lunghissimo fronte perurbato che inizier Marted con solo nubi, Mercoled finalmente con piogge.



Il meteo, in seguito per la seconda parte della settimana, rimarr un po sconquassato e sar spesso nuvoloso e a tratti debolmente piovoso.

Vediamo ora un rapido sunto previsionele per il periodo 15-22 Gennaio 2020:

Venerd 15 cieli molto nuvolosi o coperti. Precipitazioni assenti, venti deboli o moderati settentrionali. Temperature massime in calo, minime in calo in serata.

Sabato 16 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature in calo.

Domenica 17 cieli molto nuvolosi o coperti. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature minime stazionarie, massime in leggero calo.

Luned 18 cieli tra poco e irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature minime stazionarie, massime in aumento.

Marted 19 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature minime in aumento, massime in calo.

Mercoled 20 cieli molto nuvolosi o coperti. Piogge tra deboli e moderate. Temperature in calo, venti deboli o moderati settentrionali.

Gioved 21 cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi. Molte nuvole ma con schiarite e nelle fasi nuvolose pi intense non sono esclusi locali piovaschi. Temperature in calo, venti moderati settentrionali.

Venerd 22 probabilmente grigio e piovoso.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Alternanza sole e nubi in un clima freddo ma non rigido. Gelo forse in nuovo arrivo la prossima settimana

A cura di Marco Ellena, 13 Jan 2021 alle ore 23:26

Nel corso delle prossime ore e dei prossimi giorni si aprir una fase di spiccata variabilit con alternanza tra fasi soleggiate e fasi pi grigie. Si parte Gioved con una bella giornata di sole, si prosegue con un Venerd grigio (ma difficilmente piovoso) per ripiombare al sole Sabato e nuovamente tra le nubi Domenica.
Il tutto condito da un clima freddo ma non gelido; decisamente rigido la notte e al primo mattino, fresco ma tutto sommato gradevole a mezzod.
Ma non abituamoci troppo perch questo Inverno sembra fare davvero sul serio: gi dalla prossima settimana potrebbe esserci una nuova sferzata gelida con nuovo calo termico...non sappiamo se saranno condite anche da precipitazioni, studieremo ancora i modelli e vi aggiorneremo nel consueto appuntamento del Venerd La Macchina del Tempo...dunque non perdetevelo!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Raggiunto il picco di freddo. Da Mercoled progressivo leggero rialzo termico e da Gioved qualche nuvola

A cura di Marco Ellena, 11 Jan 2021 alle ore 23:34

Le ultime notti sono state particolarmente rigide con termiche prossime agli zero gradi sulle coste genovesi e savonesi e attorno agli zero gradi sulle alture. Valori ampiamente sotto gli zero gi nell'immediato entroterra.
La nottata di Marted sar il picco del freddo con un'ulteriore ribasso termico e valori sotto lo zero praticamente ovunque fatto salvo per le due riviere dove potrebbe esserci un paio di gradi sopra la media del genovesato e savonese. I cieli saranno tersi e gi le massime di Marted registreranno un leggero aumento rispetto a quelle dei giorni scorsi.
Poi gi dalla nottata di Mercoled si guadagner qualche grado ma sempre su valori termici decisamente rigidi e prossimi allo zero su genovesato e savonese.
Decisa sferzata al rialzo nella giornata di Gioved quando una maggior copertura nuvolosa (anche nelle ore notturne) favorir un rialzo termico soprattutto nelle minime e valori che saranno sotto zero solo in pieno entroterra.
Prime proiezioni sul week-end: sabato potrebbe essere soleggiato mentre domenica tra irregolarmente e molto nuvoloso ma con precipitazioni poco probabili.
Per ora tutto, a presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Un ciclone Iberico si dirige verso l'Italia centrale. Solo blandi fenomeni Domenica sera e molte nubi. Poi Mercoled nuovo affondo da nord ma le Alpi ci proteggono a dovere

A cura di Marco Ellena, 08 Jan 2021 alle ore 0:22

Eccoci, siamo alla resa dei conti: ci sar o no la neve Domenica? Prima di rispondervi dobbiamo spiegarvi le origini: un ciclone presente sulla penisola iberica attrae a se aria fredda da est. QUesto ciclone non resta fermo ma ben presto si muover verso ovest puntando dritto l'Italia.



Nella notte tra Domenica e Luned il minimo si posizioner tra Sardegna e Crosica e punter diretto il centro Italia.
Questa sua posizione pi meridionale rispetto a quanto previsto inizialmente, sposta le precipitazioni correlate al minimo anch'esse verso il centro-sud Italia mentre il nord (Liguria inclusa) si beccher solo i rimasugli delle precipitazioni vere e proprie. Tradotto, Domenica avremo cieli molto nuvolosi ma in un contesto generalmente asciutto. Solo dal pomeriggio saranno possibili blandi pioviggini intermittenti e la sera, AL MASSIMO, qualche fiocco coreografico svolazzante qua e la.
Nel corso di Luned il minimo si sposter ulteriormente verso sud lasciando la Liguria solo con molte nubi.



Marted l'ulteriore allontamento dirader anche le nubi e la giornata potrebbe regalarci un bel sole terso in una fredda giornata invernale.
Mercoled un nuovo impulso freddo si spinger verso l'Italia ma questa volta nella direttrice nord-sud.
Il fronte perturbato associato impatter dunque direttamente sulle Alpi lasciando al di la del confine le precipitazioni e al di qua un nuovo calo termico ma cieli sereni.



L'arrivo di nuova aria fredda stimoler nel Ligure una nuova ciclogenesi. Ciclone, per, che non avr tempo a dare i suoi effetti sulla nostra Regione perch si diriger istantaneamente verso sud lasciandoci con clima ancora soleggiato e portando maltempo nuovamente al centro e sud Italia.



Detto questo, vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 8-15 Gennaio 2021:

Venerd 8 cieli molto nuvolosi la notte, il primo mattino e dalla sera. In mezzo schiarite via via sempre pi ampie che dovrebbero far uscire il sole senza problemi. Precipitazioni assenti, venti tesi di tramontana, temperature minime in leggero calo, massime in aumento.

Sabato 9 cieli molto nuvolosi o coperti. Precipitazioni assenti, venti tesi da N, temperature minime in leggero aumento, massime in calo.

Domenica 10 cieli molto nuvolosi o coperti. Deboli pioviggini sparsi a carattere intermittente dal tardo pomeriggio/sera. Dalla tarda serata non si eslcudono fiocchi svolazzanti coreografici sui quartieri pi freddi di Genova e Savona e gi nell'immediato entroterra. Temperature in leggero calo, venti tesi settentrionali.

Luned 11 cieli molto nuvolosi o coperti ma con nuvolosit im progressivo calo dal pomeriggio fino a cieli poco nuvolosi in serata. Possibili blandi fenomeni (non certi) che fino al primo mattino potrebbero assumere carattere di blanda nevicata (sfiochettata coreografica senza accumulo) sui versanti marittimi fino ai quartieri pi freddi di Genova e Savona, entroterra tutto. Fine dei fenomeni entro il pomeriggio. Venti tesi settentrionali, temperature massime stazionarie, minime in calo la sera.

Marted 12 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti tesi settentrionali, temperature minime stazionarie, massime in aumento.

Mercoled 13 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti tesi o moderati settentrionali, temperature in calo.

Gioved 14 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti tesi settentrionali, temperature stazionarie.

Venerd 15 probabile bella, fredda giornata di sole invernale.

Con questo tutto, un saluto a tutti voi da genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Si diradano le nubi sul week-end...e la neve si allontana. Freddo in intensificazione

A cura di Marco Ellena, 06 Jan 2021 alle ore 0:12

Aggiornamento dai modelli. Abbiamo aspettato prima di intervenire nelle news perch l'andamento dei modelli previsionali stato quanto mai ballerino in questi giorni ma ora, da alcuni run previsionali, gli scenari sembrano pi nitidi.
Parliamo del peggioramento di cui avevamo parlato nei nostri precedenti interventi e che riguardava soprattutto la giornata di Sabato e parzialmente quella di Domenica.
Aria molto fredda era attesa in ingresso sul Ligure, aria fredda che avrebbe alimentato un minimo sul Mediterraneo che, a sua volta, avrebbe coinvogliato nubi e precipitazioni verso la Liguria.
Le ultime elaborazioni vedono questo minimo decisamente spostato pi a sud facendo si, dunque, che la Liguria sia schivata dal transito di questa perturbazione.
Confermata, invece, la discesa fredda.
Dopo molti giorni di grigio e piogge, oggi gli scenari sembrano, lentamente, andare verso clima pi stabile e soleggiato.
Partendo dal giorno dell'Epifania, Mercoled avremo clima ancora grigio ma asciutto e durante la giornata non sono escluse locali schiarite (che saranno pi ampie via via che ci si sposta a Ponente).
Gioved giornata fotocopia con nuvole, schiarite e assenza di precipitazioni.
Venerd la giornata comincer ancora con qualche nuvola ma gi nel corso della mattinata l'ingresso di aria fredda da nord asciughera la nostra Regione e il sole deciso torner, finalmente, a trovarci. Dalla serata di Venerd sensibile calo termico con le minime che saranno prossime agli zero sulla costa, a zero o leggermente sotto zero sulle aree costiere pi fredde, ampiamente sottozero su tutto l'entroterra.
Sabato leggero incremento della copertura nuvolosa ma solo fino a condizione di cielo irregolarmente nuvoloso (prevalenza di sole con qualche nube in transito anche consistente).
Domenica mattina ancora leggero incremento della copertura nuvolosa fino a cieli molto nuvolosi ma zero precipitazioni. Dal pomeriggio rapido decremento della nuvolosit fino a cieli sereni o poco nuvolosi e in serata ulteriore calo termico con termiche localmente sotto zero anche sulle coste genovesi e savonesi maggiormente esposte alle correnti settentrionali.
Insomma freddo ulteriore in arrivo, ma pluviometri fermi.
Seguiranno aggiornamenti.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Pioggia ancora Marted, poi sempre nuvolo ma senza precipitazioni. Grande incognita NEVE per Sabato e Domenica

A cura di Marco Ellena, 04 Jan 2021 alle ore 23:19

Iniziamo parlando nel brevissimo termine: durante la giornata di Marted avremo ancora piogge e cieli grigi con le precipitazioni che saranno prevalentemente deboli anche se non si escludono occasionali ed isolati rovesci moderati. Dalla tarda serata i fenomeni scemeranno e si chiuderanno entro la nottata di Mercoled 6. Il resto dell'Epifania trascorrer con clima grigio ma asciutto. Situazione invariata anche per i giorni successivi (Gioved 7 e Venerd 8).
E qui entrano i dubbi ed in particolare per le giornate di Sabato 9 e Domenica 10. Lo scenario pi probabile anche quello pi interessante: la discesa fredda dalla porta del Rodano unito ad un ciclone Mediterraneo posizionato tra Corsica e Liguria potrebbe far risalire verso nord nuclei precipitativi anche molto intensi che stante le basse precipitazioni potrebbero assumere carattere di rovescio nevoso fin sulla costa di genovesato e savonese. I fenomeni potrebbero perdurare tutta la nottata di Sabato e mattino; breve pausa piovosa nel pomeriggio per poi riprendere in serata di Sabato fino alla mattinata di Domenica (inclusa). Se tali scenari si realizzassero si parlerebbe di diversi centimetri di neve al suolo sulle coste e fino a 40/50 cm sulle alture costiere, pi di un metro in entroterra.
Si aprono, per i balletti dell'entit dei fenomeni che se visti abbondanti portano pi verso la neve copiosa, se visti scarsi solo deboli piovaschi. Allo stato attuale pi probabile lo scenario uno (quello di abbondanti nevicate) ma lo scenario di deboli fenomeni piovosi di tanto in tanto viene proposto dai run previsionali. Questo denota dunque ancora incertezza moderata sui livelli di affidabilit delle previsioni e per questo vale la pena di ritornarci sopra per sciogliere il nodo, magari pi avanti con maggiore affidabilit delle previsioni. Dunque a presto con nuovi aggiornamenti. genovameteo.it, stay tuned!!!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Nuvole, a volte pioggia e infine...nuova neve per Sabato sera?

A cura di Marco Ellena, 03 Jan 2021 alle ore 21:49

Amici di genovameteo.it bentrovati.
Il meteo che ci riguarder nelle prossime ore e nei prossimi giorni parla ancora di deboli piovaschi in nottata di Luned. A seguire stop dei fenomeni gi in mattinata ma mantenimento di una copertura nuvolosa significativa.
L'assenza delle precipitazioni nella giornata di Luned consentir un leggero aumento nelle ore centrali ma su valori sempre abbastanza bassi e comunque tutto sommato abbastanza in linea con la media del periodo.
A seguire, nella giornata di Marted ripresa delle piogge che saranno intermittenti e genralmente deboli tutto il giorno. In conseguenza delle precipitazioni si registrer un nuovo calo (soprattutto delle massime) delle temperature.
Mercoled, giorno dell'Epifania con cieli ancora grigi ma difficilmente piovoso.
Il clima rester sempre grigio, con scarse (ma non nulle) probabilit di precipitazioni fino a Venerd.
Sabato giornata di svolta: un impulso molto freddo dal nord Europa si avvicina all'Italia; inizialmente le condizioni meteo risulteranno di cieli sereni o poco nuvolosi ma in serata un nuovo fronte perturbato si avviciner alla nostra Liguria.
Dato le termiche (che in serata ci aspettiamo prossime allo zero sulla costa di Genova e Savona e sotto zero gi nei quartieri pi freddi) le precipitazioni potrebbero assumere fin da subito carattere nevoso. Questo faciliter la salatura delle strade che se fatta in maniera preventiva risulter pi efficace e preverr problemi alla circolazione per lo meno in Citt.
L'unico nodo da sciogliere sar l'entit dei fenomeni che al momento ci aspettiamo scarsi o al pi moderati per cui non ci attendiamo grandi accumuli al suolo.
Le termiche sembrano giuste questa volta, meno l'entit dei fenomeni.
Nel corso delle prossime giornate osserveremo cosa ci dicono i modelli e vi aggiorneremo.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Neve si o neve no? Cosa deve succedere nelle prossime ore per risvegliarci nel bianco

A cura di Marco Ellena, 01 Jan 2021 alle ore 23:52

Premesso che in entroterra sta nevicando copiosamente fino a quote molto basse, sulle litoranee per ora solo pioggia.
Nei precedenti interventi avevamo mostrato le nostre perplessit sull'evento di oggi/domani in quanto le termiche soprattutto a bassa quota risultavano peggiori (pi alte) rispetto a quelle dello scorso episodio nevoso.
Col passare dei giorni, poi, ci siamo allineati anche noi ad altre fonti che griavano alla neve da giorni (non sappiamo su quali basi) in quanto i nostri modelli di calcolo vedevano importanti precipitazioni che avrebbero potuto far calare le termiche di quel tanto da riportare, effettivamente, la neve.
Le precipitazioni, in realt, non sono l'unico elemento sufficiente per veder nevicare sui versanti maittimi ma anche l'ingresso della tramontana scura che avrebbe pescato aria fredda dai bassi strati del bacino padano facendo ulteriormente abbassare le termiche.
In queste ore il minimo che trascina con se aria fredda e precipitazioni si formato in Mediterraneo e sta ormai approcciando le coste sud-occidentali della Sardegna.
Questo minimo (allineatosi da poco) nel Mediterraneo dovrebbe attivare la tramontana e, contemporaneamente, "sparare" verso nord (e quindi verso la Liguria) le precipitazioni.
Dunque se le precipitazioni saranno quanto meno moderate e si attiver la tramontana scura potranno esserci delle chance.
Cosa pensiamo noi?
Il minimo secondo noi un po troppo lontano dalla Liguria per aprire completamente la porta alla tramontana scura e le precipitazioni non mostrano nuclei particolarmente attivi.
La tramontana sembra comunque entrata (diverse centraline stanno mostrando un'ingresso di correnti settentrionali) ma non sembra valido per tutto il territorio regionale.
Tramontana troppo "soft" dunque?? Per ora sembra di si.
Dunque per noi le possibilit di neve stanno scendendo di ora in ora e potrebbe limitarsi ad una leggera spolverata sulle alture ma nulla di pi.
Pronti ad essere smentiti dai fatti, noi sempre pronti a commentare le sorprese che il meteo ci vorr riservare.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Il 2020 si chiuso tra termiche sopra media e livelli pluviometrici tutto sommato nella norma. Tutti gli estremi meteo che hanno raccontato questo 2020

A cura di Marco Ellena, 01 Jan 2021 alle ore 22:10

Il 2020 ormai alle spalle e analizziamo l'andamento da inizio anno e cosa, a fine dicembre, questo 2020 ci racconta.
Partiamo innanzitutto dalle termiche: il 2020 si chiuso con un surpluss termico di +0.9°C rispetto alla media indicando un'anno dalle temperature pi alte della norma ma non estreme.
Il surpluss termico si registrato soprattutto durante la seconda parte dell'Inverno 2019/20 (quello per l'appunto che inizia con Gennaio 2020) che ha visto termiche decisamente superiori rispetto la stagione, basti pensare alle minime di tutto l'Inverno che non sono mai scese sotto i +2.2°C.
La temperatura minima registrata nel 2020 relativo al recente passaggio nevoso con -0.4°C registrato il 28/12/2020 mentre la punta massima annuale stata registrata l'8/8/2020 con ben +35.1°C. Un'Estate che in realt stata divisa a met con la prima parte ben al di sotto delle medie stagionali e una seconda met ben al di sopra.
Ricordiamo anche la tempesta del 2/10/2020 che ha registrato, tra l'altro, un'evento alluvionale tra entroterra del Ponente ligure-Piemonte-Francia molto importante e venti di tempesta ovunque. Proprio in questo giorno la nostra centralina ha registrato il picco di raffiche di vento con ben 98 Km/h!!!
Concludiamo con le precipitazioni che sono state leggermente al di sotto della media annuale (- 119.7 mm) ma tutto sommato in linea con le medie.
Anche in questo caso abbiamo registrato due periodi particolarmente asciutti: uno nell'Inverno 2020 e l'altro nella seconda met dell'Estate 2020 in corrispondenza con il picco di caldo stagionale.
A partire da questo 2021 avremo a disposizione i record mensili (oltre che a quelli annuali) disponibili nella sezione Analisi Anomalie che ci consentir di analizzare pi in dettaglio gli andamenti mensili, stagionali e annuali...a presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Dopo qualche sfiocettata sui quartieri collinari e nevicate in entroterra in nottata la quota neve potrebbe ancora scendere

A cura di Marco Ellena, 01 Jan 2021 alle ore 19:33

Secondo quanto previsto gi da met giornata sarebbe potuta entrare la neve anche in Citt a Genova e Savona. Per ora si sono registrate solo sfiochettate coreografiche sui quartieri collinari e pi freddi. In entroterra invece primi blandi accumuli al suolo.
Questo ritardo nella distesa bianca attesa legato alla bassa quantit di precipitazioni avvenute sul territorio regionale che ha mantenuto ancora la quota neve a livello collinare senza sconfinamenti sulla costa.
Secondo le ultime elaborazioni, per, sembra solo un ritardo e la neve potrebbe cadere gi nel corso delle prossime ore con i fenomeni che dovrebbero iniziare dopo la mezzanotte e perdurare per buona parte della giornata di Sabato 2.
Vedremo con l'aggiornamento delle 23 se tali prospettive saranno confermate.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Aggiornamento modelli: sale considerevolmente la possibilit di Neve. Possibili nevicate da met giornata di Venerd 1 fino alla mattinata di Sabato 2!

A cura di Marco Ellena, 30 Dec 2020 alle ore 22:52

Rispetto al nostro ultimo intervento, gi in realt dalla nottata, i modelli ha fatto una virata importante verso scenari bianchi per la giornata di Capodanno.
In particolar modo i modelli vedono per la tarda mattinata l'ingresso della tramontana scura che abbatter le gi basse temperature fino a livelli prossimi allo zero anche sulle coste.
Questo si tramuter in iniziali piogge per Venerd 1 che, a partire da met giornata, por convertirsi in neve inizialmente sulle alture, sui quartieri collinari e su quelli maggiormente esposti (es. Voltri) e con il passare delle ore l'estensione delle nevicate fin verso le coste. In serata poi, un0acuirsi dei fenomeni precipitativi potrebbe trasformare delle semplici sfiochettate in veri e propri rovesci di neve che potrebbero registrare al suolo diversi centimetri, meno di 10 cm sulle coste, tra i 10 e i 20 cm sui quartieri pi freddi.
I fenomeni perdureranno tutta la notte e proseguiranno durante la mattinata di Sabato 2 quando, molto lentamente, a partire dalle coste si trasformer nuovamente in pioggia.
Insomma scenari davvero molto allettanti per gli amanti della neve che, dopo alcumi anni di sostanziale assenza, potrebbe riportare il manto bianco della Dama Bianca a coprire le coste del genovesato.
A presto per nuovi aggiornamenti!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Aggiornamento modelli: notte di S. Silvestro nuvolosa, poi precipitazioni dalla serata dell'1. Precentuali maggiori per la pioggia sui versanti marittimi ma...

A cura di Marco Ellena, 29 Dec 2020 alle ore 23:29

Come promesso saremo tornati sul peggioramento dell'1 sera ed eccoci.
Iniziamo con una premessa: le nostre previsioni e le nostre considerazioni sono frutto SOLO ed esclusivamente dei dati in nostro possesso ma saremmo poco onesti se non vi dicessimo che osserviamo anche altre fonti di informazione e per fonti non intendiamo i siti e le fonti pi gettonate (che riteniamo poco affidabili) ma siti pi di nicchia, che spesso analizzano i dati in modo pi oggettivo.
Bene, da queste fonti, da pi fonti, emergerebbe una situazione assai interessante che vede una buona probabilit di nevicate fin sulla costa di portata quasi storica: alcune fonti parlano addirittura di 20 cm di neve fresca nella notte tra l'1 e il 2 fin sulla costa tra genovesato e savonese.
Ci che abbiamo in mano noi, invece, pi scettico rispetto all'evento precedente vedendo termiche pi alte e quindi solo pioggia (possibile qualche sfiochettamento coreografico sui quartieri collinari in mattinata del 2).
Tirando le somme, analizzando ci che in nostro possesso e le considerazioni altrui possiamo sicuramente dire che lo scenario che si configurerebbe Venerd 1 sera "da manuale" con minimo sul tirreno settentrionale, ingresso freddo dalla porta del Rodano, rotazione antioraria sul minimo e impatto frontale dal mare sulla Liguria.
Secondo noi, probabilmente tutto questo non bester per unamassa d'aria ai bassi strati non sufficientemente fredda. C' un "ma": l'eventuale pescaggio di aria fredda dal bacino padano; se ci avverr (attravreso il famoso fenomeno della tramontana scura) l'aria potrebbe raffreddarsi ulteriormente ai bassi strati specie su savonese e genovesato (maggiormente sensibili al fenomeno) e quindi la pioggia, effettivamente, potrebbe virare a neve gi in nottata e regalarci una nevicata davvero importante fin sulle coste di Genova (specie Ponente) e Savona (e di tutti i territori limitrofi).
Dire se ci avverr praticamente impossibile dai modelli che spesso scansano questa possibilit.
Tutto dipender dove il minimo si former in Tirreno e dell'eventuale o meno interessamento della Liguria.
Venerd ser staremo in costante aggiornamento per informarvi sull'andamento e comunque, in ogni caso, marcatevi la data di Venerd 1° Gennaio sera / Sabato 2 Gennaio mattina come data di una possibile sorpresa bianca (anche se secondo noi ancora poco probabile).
Certezza neve invece in entroterra e immediato entroterra dove nevicher abbindantemente fino a fondovalle e a tutte le quote sui versanti padani.
Detto questo ci riaggiorniamo quando avremo novit, per ora tutto, a presto!!!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Passata l'allerta neve ora il tempo delle mareggiate. Come sar il tempo nei prossimi giorni? Occhi puntati sulla notte tra Venerd 1 e Sabato 2.

A cura di Marco Ellena, 28 Dec 2020 alle ore 19:50

Ormai archiviato l'episodio nevoso sui versanti marittimi di centro-ponente (il Levante ha visto temperature nettamente superiori per un richiamo sciroccale) si sposta immediatamente l'attenzione sul mare; si perch sono previste nelle prossime ore intense mareggiate che colpiranno principalmente il Centro-Levante e in misura minore il Ponente.
Il tutto accompagnato da forti venti meridionali che sospingeranno le onde fin sulle coste. I venti saranno di burrasca in mare aperto, forti o molto forti sulla costa. Questo valido per la giornata di Marted 29 e andr scemando in serata. Il meteo di Marted vedr ancora condizioni meteo di cieli grigi (molto nuvolosi o coperti) ed isolati piovaschi. Sui versanti marittimi ed in entroterra a quote medio-basse sar pioggia perch le termiche sono attese in deciso rialzo per lo spostamento della circolazione dai quadranti settentrionali a quelli meridionali che richiameranno da sud aria pi calda. Saranno possibili nevicate ancora in alta Val d'Aveto e alta Val Trebbia, sulle Alpi marittime e in entroterra ma a quote medio-alte.
Seguir un Mercoled tra schiarite e annuvolamenti durante i quali non sono eslcusi deboli piovaschi. Il mare si calmer.
Gioved inizier con il sole ma gi a met giornata le nuvole torneranno a farla da padrona: sar l'avamposto di un peggiormanto pi marcato atteso per Venerd 31 Dicembre quando i cieli saranno cupi ovunque e dal pomeriggio torneranno precipitazioni via via sempre pi intense.
La nostra attenzione rivolta alla nottata tra Venerd 1 e Sabato 2 quando potrebbe verificarsi un evento analogo a quello appena vissuto: inizo pioggia, conclusione neve.
A dir il vero, allo stato attuale, le elaborazioni parlano di termiche un po' superiori a quelli accaduti la notte tra Domenica e Luned per cui se passer a neve (e il SE d'obbligo) non dovrebbe attechire questa volta o al massimo una leggera spolverata sulle alture e sui quartieri collinari...altrove acqua.
Proprio per quella nottata, per, i modelli stanno ballando ancora moltissimo e quindi ci torneremo sopra nei prossimi giorni!
A presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Prossime ore: meteo in miglioramento e temperature in risalita

A cura di Marco Ellena, 28 Dec 2020 alle ore 11:21

Molti, questa mattina, si son svegliati aprendo le finestre e vedendo tutto bianco...tutto andato come da previsione con le pioggie serali di irri che si son trasformate in nevicate anche sui versanti marittimi.
La neve ha raggiunto la costa nei quartieri tipicamente pi esposti (come ad esempio Genova Voltri) mentre su quelli collinari un po' ovunque.
Nel corso delle prossime ore i fenomeni si concluderanno quasi ovunque (recrudescenze solo in Val d'Aveto e Val Trebbia) e progressivamente si apriranno schiarite.
Le temperature sono in aumento fin da ora e continueranno a salire fino alla serata sciogliendo la neve dalle strade e risolvendo alcune criticit di viabilit.
Nei prossimi giorni sempre molte nubi, qualche piovasco e leggere schiarite.
Occhi puntati alla notte di capodanno quando potrebbe avverarsi un fenomeno bis a quello vissuto quest'oggi...ma ne riparleremo.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Si delineano gli scenari sui versanti marittimi: si inzia con la pioggia, si chiude con nevicate

A cura di Marco Ellena, 27 Dec 2020 alle ore 18:14

I modelli si stanno finalmente allineando e la probabilit di previsione sale.
Gli scenari si stanno delineando ed eccoci qui a descriverveli: la perturbazione ormai prossima alla Liguria porter con se intense correnti meridionali prefrontali che accompagneranno le prime precipitazioni (in serata di Domenica 27). I fenomeni saranno ben presto molto forti anche se non ci aspettiamo possano essere particolarmente duraturi; la perturbazione, difatti, transiter piuttosto velocemente e al passaggio del fronte irromepr l'aria fredda che trasformer le ultime precipitazioni frontali in probabile neve localmente (nei quartieri pi freddi o esposti alle correnti settentrionali) fin sulla costa.
Dunque alla fine la neve, con buona probabilit arriver ma non con il carico da 10 della pertrubazione bens con la coda della stessa.
Salvo sorprese, dunque, non ci attendiamo fenomeni significtivi ma qualche sfiochettata sar probabile trovarla in diverse zone di genovesato e savonese.
Resteremo comunque ancora in attesa di eventuali novit dai modelli...a presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Aggiornamento peggioramento nevoso di Domenica sera: scendono le probabilit di vedere neve sui versanti marittimi, confermate abbondanti nevicate in entroterra

A cura di Marco Ellena, 27 Dec 2020 alle ore 2:02

Gli aggiornamenti della notte sul prossimo peggioramento meteo atteso per la fine di Domenica 27 vedono un netto e inaspettato cambio di rotta con termiche leggermente superiori rispetto a quelle previste fino a un'attimo prima: i modelli negli ultimi run confermavano termiche prossime agli zero gradi sulle alture genovesi e savonesi mentre ora saliamo a 2/3°C.
Al momento sembra dunque scongiurata la neve sui versanti marittimi a quote basse mentre confermiamo abbondanti nevicate in entroterra fino a fondovalle e a tutte le quote sui versanti padani.
Dove non nevicher piover in modo moderato a tratti forte.
Ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Natale con pi nuvole del previsto e qualche piovasco. Nuvole anche a Santo Stefano ma miglioramento in serata con ingresso irruento di aria polare. Occhi puntati su Domenica sera

A cura di Marco Ellena, 25 Dec 2020 alle ore 0:07

Le ultimissime elaborazioni modellistiche vedono qualche nuvola in pi rispetto al previsto sul Natale che sar, dunque, grigio e a tratti piovoso.
Proprio per la giornata di Natale ci saranno i primi avamposti dell'ingresso freddo atteso in tutta la sua interezza per la giornata di Santo Stefano ma saranno sufficienti per iniziare debolmente, ad incrinare le temperature.
Calo pi vistoso che avverr per la giornata di Santo Stefano e pi precisamente per la serata di Santo Stefano quando anche le nubi si diraderanno e oltre al calo termico derivato dall'irruente ingresso di aria polare si unir il rasserenamento dei cieli.
Infine Domenica: ingresso di una perturbazione nord atlantica porta dapprima ad un aumento termico, poipian pianino le precipitazioni che diverranno sempre pi insistenti e intense.
Clou nella serata di Domenica quando i fenomeni saranno piuttosto forti e le termiche molto basse.
Nevicher sicuramente e inabbondanza in entroterra anche a fondovalle, su tutti i versanti padani (anche se con intensit minore) e su quelli marittimi la neve potrebbe arrivare davvero molto vicina.
Fatichiamo ancora a capire se si potr vedere la neve anche sui quartieri collinari genovesi e savonesi perch i modelli ad ogni run previsionale spostano ora in su le termiche, ora in giu sempre le temperature.
Diciamo che siamo borderline e per questo, l'aspetto neve sui versanti marittimi sar oggetto di prossimi aggiornamenti con maggiori informazioni da parte dei modelli.
Concludiamo, visto che il 25 Dicembre da pochi minuti, augurando a tutti voi un felice e sereno Natale anche se sappiamo bene come questo 2020 abbia comportato sacrifici e rinuncie un po' per tutti. A maggior ragione, in questa situazione di difficolt cerchiamo di ritrovare i veri valori del Natale, quei valori che mascherine e DPCM non possono fermare.
Un abbraccio a tutti voi da genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Conferme sulla Vigilia e Natale. Attenzione per alla nottata tra Domenica 27 e Luned 28: forte perturbazione in arrivo e abbondante neve fino a bassissima quota!!

A cura di Marco Ellena, 22 Dec 2020 alle ore 23:26

Spulciando un po' cosa ci indicano i modelli, pi nel breve termine ci giungono conferme sul comportamento del meteo rispetto a quanto gi indicato negli ultimi giorni: fino a Gioved 24 flussi umidi meridionali manterranno un clima grigio (schiarite solo a Ponente) con occasionali piovasci sparsi, il tutto condito da termiche ben superiori alle medie del periodo.
Il giorno di Natale rappresenter una vera e propria svolta meteorologica: irrompono forti venti di tramontana che trasportano masse d'aria settentrionali molto pi fredde.
La svolta a tramontana ripulir i cieli (specie la mattina mentre nel pomeriggio sera non escludiamo qualche nube) ma soprattutto abbasser sensibilmente le termiche a partire dalla serata-nottata di Sabato.
Sabato continua a sferzare la tramontana e continua ulteriormente il calo termico in un contesto ancora soleggiato.
Shock Domenica: irrompe sul Mediterraneo un'intensa perturbazione che far offuscare progressivamente i cieli e far cadere le prime precipitazioni dal pomeriggio.
I fenomeni pomeridiani saranno generalmente deboli e a carattere di piovasco sulle coste e di nevischio gi dall'immediato entroterra a tutte le quote.
Col passare delle ore i fenomeni si intensificheranno e con esse caler ulteriormente la quota neve. Nella serata di Domenica e nella nottata di Luned ci aspettiamo forti fenomeni precipitativi che avranno carattere di forti rovesci sulle coste, vere e proprie bufere di neve gi dall'immediato entroterra con la neve che nel corso delle ore potrebbe guadagnare spazio verso il mare imbiancando anche alcuni quartieri collinaridi Genova e Savona. Al momento non ci aspettiamoneve sulla costa o sui quartieri centrali genovesi anche se sappiamo bene come in una situazione di rischio neve borderline piccolissimi cambiamenti potrebbero rivelarsi determinanti per uno scenario bianco o semplicemente bagnato...viinvitiamo pertanto a seguire i prossimi aggiornamenti!!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Clima grigio fino alla Vigilia. Termiche in lento rialzo fino al 25 seraquando inizieranno a calare vistosamente. Santo Stefano con sole e pi freddo

A cura di Marco Ellena, 20 Dec 2020 alle ore 17:57

I modelli stanno accumulando dati e allineando i loro run previsionali.
Stando alleattuali elaborazioni vivremo in un clima grgio e a tratti debolmente piovoso fino a tutto il 24. Le temperature risaliranno di qualche decimo di grado ogni giorno.
Dalla giornata di Natale, un minimo ligure spostato pi verso lo spezzino attiver per buona parte della Liguria (Ponente, Savonese, Genovesato, Tigullio) forti venti ditramontana con i picchi pi alti proprio nei settori centrali (genovesato e savonese). Questo favorir un generale rasserenamento ma anche un calo termico che sar pi vistoso nella notte tra il 25 e il 26 Dicembre.
Possibile qualce nube (innocua)nella serata del 25 ma nulla di ch.

Qualora vi fossero ulterioriaggiornamenti non esiteremo ad intervenire nelle news

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Cicloni settentrionali via via sempre pi a sud con relativo calo termico. Vigilia con grigio e deboli piovaschi, Natale potrebbe essere sereno ma con forti e freddi venti di tramontana

A cura di Marco Ellena, 18 Dec 2020 alle ore 0:33

E' l'ultima edizione de La Macchina del Tempo prima di Natale e sfortunatamente, quest'anno, il 25 Dicembre cade di Venerd e quindi a fine previsione con relative incertezze previsionali. Cercheremo comunque di srotolare la matassa e chiarire la situazione per le festivit natalizie...ma prima vediamo cosa accadr prima.
Nella giornata di Venerd 18 un'alta pressione orientale e continentale far da parziale barriera ai transiti perturbati che scivoleranno tutti a nord di questa area di alta pressione.
Anche da un puntodi vista termico la distanza dai grandi cicloni settentrionali rende il clima pi mite e umido.



Risacche umide, per, potranno causare deboli piovaschi sparsi.
Nella giornata di sabato una lunga coda perturbata da nord-ovest caler verso sud-est e nella giornata di Domenica raggiunger l'Italia.
A dir il vero nel suo percorso il fronte perder gran parte della sua potenza ma, proprio sulla Liguria ci sar un risucchio di aria umida che incrementer il potenziale precipitativo.



Luned il tutto si sposter a sud-est lasciando al mattino qualche recrudescenza precipitativa sullo spezzino, molto nuvoloso ma asciutto altrove.
Marted i cicloni settentrionali inzieranno ad abbassare il baricentro ma, per ora, solo nubi in quanto le attivit precipitative scivoleranno a nord delle Alpi.



Gioved 24 un vortice si butter in piena Europa centrale gettando verso sud aria pi redda.
Il passaggio del vortice vicino a nord dell'Italia consentir nella giornata della Vigilia ad alcune precipitazioni di raggiungerci.



L'arrivo, per, di aria pi fredda scaver un minimo sul Ligure che nella giornta di Venerd 25 Dicembre si collocher in modo tale che potrebbero entrare forti venti di tramontana che faranno s calare ulteriormente le temperature, ma anche pulire i cieli di Liguria.



Vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 18-25 Dicembre 2020:

Venerd 18 cieli grigi. Locali deboli piovaschi sparsi. Venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Sabato 19 cieli molto nuvolosi o coperti. Precipitazioni dal tardo pomeriggio, inizialmente deboli via via pi intensi fino a moderati o forti in tarda serata. Temperature stazionarie o in lieve aumento, venti deboli settentrionali.

Domenica 20 cieli molto nuvolosi o coperti. Piogge moderati o forti in nottata, moderate in mattinata, deboli nel pomeriggio con fine dei fenomeni entro sera ovunque tranne che nello spezzino. Venti deboli settentrionali, temperature inleggero calo.

Luned 21 cieli molto nuvolosi. La notte possibili deboli fenomeni residui nello spezzino in esaurimento in mattinata. Asciutto altrove. Temperature in leggeroaumento, venti deboli settentrionali.

Marted 22 cieli molto nuvolosi. Deboli piovaschi sparsi. Temperature stazionarie, venti deboli meridionali.

Mercoled 23 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Gioved 24 cieli molto nuvolosi o coperti. Deboli piogge. Venti in ronforzo fino a moderati al pomeriggio e forti la sera da N. Temperature in sensibile calo.

Venerd 25 probabile sole e forti venti di tramontana con ulteriore calo termico.

Noi staremo comunque sul pezzo e vi aggiorneremo qualora vi fossero novit dai modelli.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Prime proiezioni: Natale con temperature pi rigide e piogge. Ultimo dell'anno con sole e clima mite

A cura di Marco Ellena, 15 Dec 2020 alle ore 21:46

I modelli ci stanno dando i primi segnali sulle prossime festivit natalizie e di inizio anno.
GFS, modello americano, ci segnala scenari diametralmente opposti per il 24-25 Dicembre e per il 31.
Iniziamo dal Natale: il giorno 24 Dicembre si apriruna saccatura fredda da nord-est che aprir il corridoio atlantico.



In arrivo piogge (anche se non sappiamo ancora quantificarle) e temperature in calo. La neve potr cadere in entroterra fino a bassa quota.
25 Dicembre scenari inalterati con per un'ulteriore afflusso freddo e temperature in ulteriore calo.
Dunque una vigilia e un Santo Natale probabilmente bianchi in entroterra in ampie zone, pioggia sulle coste in un generale regime termico tipico invernale.
Gli scenari si capovolgeranno, invece, per il 31 Dicembre; si dovrebbe assestare, infatti, una configurazione barica difficile da incrinare: una linea netta di demarcazione tra un nord freddoed instabile e un sud mite e soleggiato.
L'Italiasar pienamente nella seconda zona: clima mite e soleggiato.



Ribadiamo, sono le primeproiezioni e potrebbero essere oggetto di modifiche ma intanto vi proponiamo le primeproiezioni.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Ritornano le nuvole...e qualche blando piovasco. Week-end sotto l'acqua

A cura di Marco Ellena, 15 Dec 2020 alle ore 20:53

Il peggioramento atteso ormai alle porte e, a partire da Mercoled 16 porter un'aumento della copertura nuvlosa e qualche sporadica pioggia.
Il resto della settimana trascorrer tra molte nubi, qualche piovasco occasionale e qualche isolata schiarita di tanto in tanto.
Un nuovo corposo e pi intenso peggioramento, poi, al momento ce lo aspettiamo proprio per il prossimo week-end. Sabato moltenubi e piogge moderate dalla serata, poi DOmenica giornata perturbata e piovosa tutto il giorno.
In termini di precipitazioni siamo ancora in deficit di circa 80 mm (come mostrato nella sezione "anomalie" per la media mensile e di ben altri 120 mm per il computo annuale finale.
Forse il mese si concluder con valori attorno alla media del periodo ma non sappiamo se riusciremo a coprire il deficit annuale.
In ogni caso non sitratter di variazioni particolarmentesignificative.
Diverso il discorso sul ramo delletemperature che, sebbene per ora sta registrando valori negativi rispetto alla media del mese, sul computo annuale il 2020 st registrando un surplusso termico di oltre 1°C.
Staremo a vedere se le ultime settimane dell'anno ci regaleranno sorprese oppure se si manterrin linea con la tendenza fino a qua registrata.
A presto per nuovi aggiornamenti!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

La settimana inizia col sole ma gi da Marted iniziano ad aumentare le nubi. Poi clima grigio e qualche sporadico piovasco almeno fino a Sabato

A cura di Marco Ellena, 14 Dec 2020 alle ore 0:22

La giornata di Domenica ci ha un po' riconciliato col meteo il quale ci ha regalato una splendida e soleggiata giornata d'Inverno.
Luned si segue sulla stessa strada ma due giorni di sole non faranno un cambio meteo duraturo: gi dalla giornata di Marted le nuvole andranno progressivamete ad aumentare e Mercoled le condizioni del cielo saranno grigi.
Clima grigio che permarr poi anche nei giorni successivi, almeno fino a Sabato.
Durante questi giorni grigi non ci aspettiamo precipitazioni di rilievo ma non escludiamo episodici piovaschi, molto blandi e sparsi a macchia di leopardo sul territorio ligure.
Le temperature di Luned resteranno sostanzialmente stabili rispetto alla giornata di Domenica. Con l'arrivo delle nuvole le minime si alzeranno e le massime si appiattiranno su valori inferiori rispetto a quelli di Domenica e Luned.
Godiamoci dunque l'ultimo sole, il grigio Inverno pronto a ritornare!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Blanda fase perturbata Venerd con strascico parziale su Sabato. Fase anticiclonica Domenica e Luned prima di un nuovo peggioramento (forse marcato) da Marted sera

A cura di Marco Ellena, 11 Dec 2020 alle ore 3:18

Amici di genovameteo.it bentrovati.
Un nuovo fronte in ingresso Venerd dai mari dell'Europa nord-occidentali.
Questo fronte scende impetuoso verso sud e carico di precipitazioni ma, fortunatamente, l'impatto sull'arco alpino far precipitare molta acqua sui versanti esteri.



Le residue precipitazioni raggiungeranno la Liguria tra met mattinata e met pomeriggio di Venerd con fenomeni per lo pi blandi o localmente moderati sul genovesato e Tigullio (ma nulla di particolarmente significativo).
La discesa da nord, comunque, scaver un minimo nel Mediterraneo, anzi un doppio minimo con un'occhio centrato (classicamente) sul Ligure e uno sulla Puglia.



Questa ciclogenesi far roteare le precipitazioni parzialmente ancora per la giornata di Sabato quando, per, inizier a farsi viva da ovest una spinta anticiclonica di matrice Azzorriana.
La lingua anticiclonica (a dir il vero molto sottile e debole) si far viva sul nord Italia nella giornata di Domenica quando le nubi e le precipitazioni verranno sospinte verso sud e il nord (Liguria inclusa) saranno finalmente sotto un bel sole deciso.



Come dicevamo questa struttura anticiclonica sembra ben lontana da essere una figura stabile che possa garantire bel tempo per lungo tempo e cos, alla prima pressione instabile settentrionale questa si incliner verso sud lasciando il nord novamente sotto scacco dei flussi instabili da nord.
Ecco, dunque, che dalla seconda met di Marted i primi corpi nuvolosi di un fronte perturbato in discesa da nord-ovest giungeranno sui cieli di Liguria e i primi deboli fenomeni dalla serata.



Mercoled il fronte valicher le Alpi con fenomeni a dir il vero molto scarni...



...il fronte sembra davvero poca cosa ma non fidatevi perch con esso giunger nuova aria fredda che scaver un profondo vortice ciclonico sul Ligure che far rinvigorire le precipitazioni che tra la serata di Mercoled e la giornata di Gioved (tutta) potrebbero risultare localmente anche intense.



Detto questo ragioniamo col classico sunto previsionale per capire la tendenza meteo per il periodo 11-18 Dicembre 2020:

Venerd 11 cieli molto nuvolosi. Blandi piovaschi sparsi da met nottata e deboli fenomeni dalla mattinata. Sul genovesato tra met mattinata e met pomeriggio non sono esclusi locali fenomeni moderati. Temperature in calo, venti deboli settentrionali.

Sabato 12 cieli molto nuvolosi con nuvolosit in progressivo calo dal pomeriggio fino a cieli poco nuvolosi in serata. Possibili deboli piovaschi sparsi residui in nottata, i fenomeni si concludono entro la mattinata. Temperature massime stazionarie, minime in calo dalla sera, venti deboli da N.

Domenica 13 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature massime in sensibile aumento, minime in ulteriore lieve calo.

Luned 14 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Marted 15 al mattino cieli sereni o poco nuvolosi. Dal pomeriggio aumento della copertura nuvolosa fino a cieli molto nuvolosi entro sera. Possibili blandi piovaschi sparsi dalla serata. Temperature stazionarie, venti deboli settentrionali.

Mercoled 16 cieli molto nuvolosi. Blandi piovaschi sparsi con aumento dell'intensit fino a moderati in serata e tarda serata. Temperature massime in calo, minime in aumento, venti deboli settentrionali in rotazione dai quadranti meridionali la sera e in rinforzo a moderati.

Gioved 17 giornata perturbata con cieli molto nuvolosi. Piogge tra moderate e forti, venti forti meridionali, mareggiate. Temperature in aumento.

Venerd 18 prima parte probabilemnte con fenomenologia residua, seconda met in migliormento.

Con questo tutto, un caro saluto a tutti voi da genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Ancora una giornata grigia e a tratti debolmente piovosa. Gioved torna brevemente il sole. Week-end a met

A cura di Marco Ellena, 09 Dec 2020 alle ore 0:42

Amici di genovameteo.it bentrovati.
La lunga coda perturbata mantene ancora nella giornata di Mercoled i cieli grigi e un meteo che alterner fasi asciutte a brevi piovaschi (maggiormente concentrati al mattino ma non esclusi nel pomeriggio). Poi dalla nottata di Gioved lento miglioramento fino a cieli tra poco e irregolarmente nuvolosi al mattino. Godiamoci questo fugace sole perch gi dal tardo pomeriggio di Gioved le nuvole torneranno ad aumentare.
Venerd grigio e a tratti piovoso, Sabato pi asciutto ma sempre nuvoloso. Speranze per Domenica quando, stando alle attuali elaborazioni, potrebbe essere una bella giornata di sole.
Nelle prossime ore (forse prossimi giorni) ci sbilanceremo sulla giornata di Natale e S.Stefano...dunque restate collegati con noi per tutte le ultime dai modelli!!!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Linea temporalesca nello spezzino

A cura di Marco Ellena, 07 Dec 2020 alle ore 18:15

Sono segnalati forti rovesci e quanlche temporale nell'area dello spezzino a causa di una linea temporalesca in risalita diretta dal mard.
I fenomeni stanno colpendo la Citt de La Spezia ma soprattutto la piana di Sarzana.
Nelle prossime ore il radar dovrebbe avvendersi anche in altre aree e la pioggia a cadere in modo pi omogeneo.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Medio e Lungo termine: colpo di scena! Torner l'Africa e con se temperature miti

A cura di Marco Ellena, 07 Dec 2020 alle ore 17:18

Analizzando le carte sul medio e lungo termine si osserva una sostanziale staticit del tempo fino all'11 Dicembre con continui ed intermittenti impulsi freschi da nord ed occasonali piogge.
Ma dal 12 Dicembre con un vero e proprio colpo di scena ecco da su fare capolino l'Anticiclone Africano che inizier ad interessarci da ovest verso est a partire da Sabato 12 Dicembre raggiungendo il culmine nella giornata di Mercoled 16 Dicembre con sole e temperature davvero molto miti per il periodo.



A ovest, all'altezza delle isole Azzorre, invece, un corridoio instabile si apre vistosamente.
Da Gioved 17 il promontorio anticiclonico africano tender a spostarsi verso est avvicinando semore pi questo corridoio instabile fino a quando, attorno a Venerd 18 raggiunger anche il nord Italia con nuove piogge, calo termico ma non freddo.



Il corridoio instabile, Luned 21 Dicembre si staccher lasciando una goccia instabile proprio sull'Italia.



Questa situazione di instabilit localizzata sull'Italia permarr anche nei giorni successivi, almeno fino a Mercoled 23 DIcembre data in cui noi, per ora, ci fermiamo.
Per il meteo nelle festivit natalizie ci sar tempo per riparlarne, per ora tutto, un caro saluto a tutti voi da genovameteo.it

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Cieli spesso nuvolosi con qualche schiarita solo Gioved. Ancora una finestra di pioggia moderata, poi solo deboli piovaschi.

A cura di Marco Ellena, 07 Dec 2020 alle ore 2:12

Aggiorniamo le previsioni meteo sulla base delle ultime uscite modellistiche.
Tutto sommato le prospettive sono confermate rispetto a quanto gi dichiarato dall'ultima Macchina del Tempo con un clima che in settimana si far spesso grigio e nuvoloso.
L'unica possibilit di vedere il sole fissata per la giornata di Gioved quando anche le nuvole non mancheranno ma, soprattutto nella prima parte della giornata, saranno possibili schiarite anche ampie che dar possibilit al sole di toccare suolo ligure.
Per il resto solo nuvole e piogge. A proposito di piogge, per, dobbiamo segnalare solo fenomeni blandi ed estemporanei rispetto alle ultime precipitazioni con una sola parentesi di maltempo un po' pi marcato tra la serata di Luned e la nottata di Marted con fenomeni che saranno, comunque, al pi moderati.
Per quanto riguardo la neve si allenter la morsa della Dama Bianca con termiche un po' superiori rispetto alle ultime ore e dunque con quota neve in rialzo.
Nevicher comunque ancora in montagna a quote medie e con la puntata da precipitazioni moderate di Marted notte in quell'occasione la neve potrebbe cadere a quote pi basse.

Concludiamo comunicandovi un po di restiling delle pagine di genovameteo.it con una home page per i dispositivi desktop dove sono state messe le miniature dei satelliti e del radar mentre i grafici della centralina sono state messe (e implementate) in una pagina da hoc raggiungibile dalla pagina dei dati della centralina.
Stesso discorso per la versione mobile della pagina della centralina dove sono stati tolti i grafici e messi in una pagina ad hoc raggiungibile dal link in testa alla pagina stessa.
E' stata inoltre velocizzata il caricamento delle pagine il tutto per offrire una migliore e pi piacevle esperienza tra le pagine del portale...sempre al lavoro, per noi e per voi!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Cicloni polari a raffica nel Mediterraneo. Clima spesso instabile, freddo e piovoso

A cura di Marco Ellena, 04 Dec 2020 alle ore 1:10

Con Dicembre entra l'Inverno meteorologico e mai come quest'anno l'ingresso in Inverno corrisposto con un'ingresso anche in condizioni meteorologiche invernali. Freddo (in certi casi gelo) piogge sulle coste e abbondanti nevicate nell'immediato entroterra fino a fondovalle.
Solo un'episodio?? Assolutamente no: come vedremo, infatti, il meteo nei prossimi giorni avr spesso connotati invernali; merito di un cortice enorme posizionato sul nord Europa che perder via via pezzi inviando verso sud una serie di impulsi freddi polari (non artici come nel primo peggiormaneto del mese) che, a loro volta generano una serie di ciclogenesi in vari punti del Mediterraneo e dunque anche piogge (a tratti abbondanti).
Si inizia subito Venerd con un primo fronte freddo in arrivo da nord sul Mediterraneo gi nel corso della notte quando si paventeranno le primi iniziali deboli precipitazioni.



L'ondata precipitativa pi intensa si muover da Ponente a Levante. Le precipitazioni pi intense si raggiungeranno in mattinata nel Ponente, intorno a mezzod sui settori centrali, nel pomeriggio-sera a Levante.
In serata si scaver un minimo sul Ligure che rimarr abbastanza bloccato e scender solo di poco a sud nel corso di Sabato.



Il posizionamento del minimo sulle coste ovest di Corsica e nord Sardegna e la conseguente rotazione antioraria attorno a tale minimo, divider, Sabato, la Liguria in due: il Ponente sotto una ventilazione settentrionale che terr lontane le precipitazioni, il Levante al contrario con ventilazionre meridionale, accumulo di umidit sui versanti marittimi e relative precipitazioni localmente anche forti. In mezzo il genovesato che sar a met strada tra una condizione asciutta del Ponente e bagnata del Levante; ci aspettiamo, dunque, precipitazioni moderate ed intervallate a fasi asciutte.
Nel corso della serata il minimo torner indietro verso nord verso proprio la Liguria e portando questa volta anche il Ponente sotto una circolazione meridionale con le piogge (generalmente deboli) che dovrebbero tornare a bagnare anche il Ponente.



Nel corso della nottata di Domenica il minimo trasler verso est buttandosi in Adriatico. Le precipitazioni seguiranno il minimo lasciando la Liguria in condizioni pi asciutte anche se nuvolose.
Il vortice nord europeo, nel frattempo, avr perso gi molta potenza e si sar spostato verso sud.



Il minimo, con l'avanzare verso sud perder sempre pi potenza e si dissolver con l'ingresso, Luned, in Mediterraneo.
Questo dissolvimento nel mar Mediterraneo, per, porter nuove conseguenze per l'Italia e la Liguria: l'aria fredda in ingresso scaver un nuovo minimo molto ampio che coinvolger i nuclei precipitativi del ciclone nord-europeo dissolto soprattutto verso centro e sud Italia.



Sulla Liguria sempre tantissime nuvole e solo blandi fenomeni precipitativi.
Nel frattempo un nuovo ciclone in formazione in Oceano sul nord Europa.
Nel corso di Marted, mentre in Italia si avr sempre buona parte dei fenomeni concentrati al centro-sud e solo blandi sulla Liguria, tale minimo inizier a scendere anch'esso verso sud.
Mercoled si butter nel Mediterraneo ma anche questa volta si diriger al sud Italia passando sopra la Sardegna e schivandoci completamente.
In Liguria ancora nuvole (prese "di stricio") ma questa volta senza precipitazioni.



Gioved, l'allontanamento verso sud-est del minimo ci consentir, probabilmente, di rivedere il sole, ma sar solo un'episodio perch Venerd 11 un nuovo fronte polare scivoler sul Medierraneo. Ad oggi sembra che anche questo fronte seguir una traiettoria direttissima verso sud lasciando la Liguria sotto precipitazioni periferiche al fronte (non intense) mentre il nucleo pi attivo si concentrer al sud Italia.



Detto questo, vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 4-11 Dicembre 2020:

Venerd 4 cieli molto nuvolosi o coperti. La notte piogge deboli ovunque; al mattino piogge forti sul Ponente, moderate sui settori centrali, deboli a Levante; attorno a mezzod piogge deboli a Ponente, forti sui settori centrali, moderate a Levante; al pomeriggio piogge deboli a Ponente, moderate sui settori centrali, forti a Levante; in serata piogge deboli a Ponente e centro, moderate a Levante. Venti deboli settentrionali al mattino, in rotazione ai quadranti meridionali dal pomeriggio. Temperature minime in leggero aumento, massime in sensibile calo.

Sabato 5 a Ponente cieli tra poco e irregolarmente nuvolosi, cieli molto nuvolosi altrove. Sui settori di Ponente precipitazioni nulle o scarse, sui settori centrali piogge deboli o moderate, sui settori di Levante moderate o forti. Dalla serata calo delle precipitazioni sui settori di centro-Levante mentre a Ponente i cieli torneranno a rannuvolarsi e saranno possibili anche deboli piogge. Temperature stazionarie o in lieve aumento con termiche comunque sempre sotto i 10°C. Venti deboli meridionali sui settori centrali e di Levante, settentrionali su quelli di Ponente. In serata rotazione a meridionali su tutti i settori.

Domenca 6 cieli molto nuvolosi ovunque. La notte possibili fenomeni precipitativi tra moderati e forti in calo a deboli o nulli dalla mattinata. Temperature stazionarie, venti deboli meridionali.

Luned 7 cieli molto nuvolosi. Possibilit di fenomeni precipitativi comunque mai pi che deboli. Temperature stazionarie, venti deboli meridionali.

Marted 8 cieli molto nuvolosi. Possibilit di deboli fenomeni precipitativi intermittenti e sparso a macchia di leopardo. Temperature stazionarie, venti deboli meridionali.

Meroled 9 cieli molto o irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature in leggero aumento, venti deboli meridionali.

Gioved 10 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali. Temperature massime in sensibikle aumento, minime in calo.

Venerd 11 possibile nuova giornata grigia e a tratti piovosa con nuovo calo termico.

Con questo tutto, vi salutiamo e vi auguriamo una felice giornata.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Gioved breve parentesi soleggiata ma gi dal pomeriggio nuovo incremento nuvoloso. Venerd fortemente perturbato con piogge abbondanti e forti nevicate in entroterra. Sabato coperto e residui piovaschi. Domenica nuvoloso ma senza piogge

A cura di Marco Ellena, 03 Dec 2020 alle ore 0:51

Aggiornamenti dell'ultimo minuto: nel corso delle prossime ore andremo incontro ad un netto miglioramento con la ricomparsa del sole nel corso della mattinata. I rasserenamenti saranno per molto brevi in quanto gi dal pomeriggio le propaggini di un nuovo fronte polare porteranno ad un graduale e progressivo aumento della copertura nuvolosa.
Tra la serata di Gioved e le prime ore della notte di Venerd le precipitazioni torneranno in Liguria associati a nuove correnti gelide che saranno, per, leggermente meno fredde delle precedenti.
Le correnti, difatti, non saranno pi artiche ma polari e porteranno si ad un calo termico (anche sensibile) ma non cos importante come vissuto nello scorso peggioramento che ha fatto cadere la prima neve a bassa quota. La neve torner a cadere ma solo in entroterra (fino a quote molto basse, forse fino a fondovalle). Sui versanti marittimi molta pioggia con fenomenologia che a tratti potrebbe risultare anche forte o molto forte.
Il picco di intensit della fenomenologia si avr attorno a mezza giornata per poi calare lentamente nel corso del pomeriggio fino a fenomeni blandi in serata.
Sabato sempre molto nuvoloso o coperto con fenomeni deboli residui qua e la a macchia di leopardo.
Domenica molte nuvole e qualche schiarita senza, per, fenomeni di rilievo.
Vi rimandiamo, comunque, alla prossima edizione de La Macchina del Tempo che sar online nel corso delle prime ore della notte di Venerd...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Neve a tratti abbondante in entroterra, pioggia sulle coste. Fenomeni ancora fino alla nottata di Mercoled poi breve tregua fino a Gioved. Da Venerd nuova bordata fredda-instabile ma temperature (di poco) pi alte.

A cura di Marco Ellena, 01 Dec 2020 alle ore 23:45

Col passare delle ore gli scenari si stanno sempre pi delineando.
Partiamo dall'immediato: i fenomeni che stanno interessando la Liguria hanno carattere nevoso fin sull'immediato entroterra ma per vedere accumuli significativi bisogna addentrarsi in pieno entroterra dove alla fine di tutto questo si potranno registrare fino a 15 cm di neve al suolo. In queste ore le termiche stanno subendo un leggero rialzo ma tutto sta anche all'intensit dei fenomeni. Proprio nelle prossime ore i fenomeni sono attesi in intensificazione e quindi la quota neve torner a calare nel corso della notte di Mercoled ma con fenomeni in progressivo calo. Entro la fine della mattinata di Mercoled le precipitazioni dovrebbero ritenersi concluse quasi ovunque. Dal pomeriggio inizia la fase di miglioramento con le nubi che saranno sempre meno intense e appariranno le prime schiarite. Gioved il sole torner a farci visita in una bella tersa giornata di sole invernale. Ma non abituatevi bene perch gi da Gioved sera le nubi torneranno ad aumentare da Ponente a Levante e Venerd ci troveremo con cieli molto nuvolosi o coperti. Gi dalla mattinata si faranno rivedere le precipitazioni che saranno via via pi forti fino a fenomeni forti entro il pomeriggio. Dalla sera le temperature torneranno gi sospinte anche da fenomeni precipitativi di rilievo. Questa seconda puntata fredda, per, avr una differenza sostanziale rispetto alla prima: l'aria fredda in arrivo non sar artica ma polare e quindi leggermente meno fredda della precedente. Il calo termico dunque ci sar ma non si raggiungeranno le termiche che si registrano in questi istanti.
Le precipitazioni (abbondanti) saranno dunque liquide (pioggia) sui versanti costieri e nevose in pieno entroterra fino a fondo valle. Laddove nevicher si potranno registrare accumuli al suolo davvero significative con punte di anche 50 cm di neve fresca.
Vi terremo comunque in costante aggiornamento per informarvi delle ultime dai modelli.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Inizia l'Inverno meteorologico col botto: ingresso di aria artica attraverso la porta del Rodano e neve fino a bassissima quota nella notte tra Marted e Mercoled e nel week-end

A cura di Marco Ellena, 01 Dec 2020 alle ore 0:33

Ormai questione di ore: aria artica marittima in rotta verso sud e nella giornata di Marted sfonder nel Mediterraneo attraverso la porta del Rodano. Questa dinamica scaver un minimo sul Ligure che nel corso della nottata tra Marted e Mercoled cinvoglier precipitazioni su tutta la Liguria.
La dinamica che si sta configurando (aria artica marittima dalla porta del Rodano e ciclogenesi nel ligure) da manuale per vedere la neve anche in Liguria, compresi i versanti marittimi fino a quote molto basse. Nevicher sicuramente su tutti i valichi appenninici (compresi quelli di fondovalle autostradali) con accumuli fino a 10 cm a fondovalle e fino a 20/25 cm a quote superiori.
Le ultime elaborazioni vedono un ricalcolo della quota neve anche sui versanti costieri al ribasso con la neve che potrebbe raggiungere anche i 200 m s.l.m.
Il minimo, inoltre, attiver forti venti di tranomntana per cui possibile si verifichi il fenomeno della tramontana scura che pesca aria ulteriormente fredda dai bacini padani.
Dunque una situazione molto dinamica e in divenire che sembra parli di neve, nei settori centrali, fino alle porte di Genova e Savona. In queste due citt, in particolar modo, non sono escluse nella nottata di Mercoled sfiochettate coreografiche che, comunque, non dovrebbero determinare accumuli al suolo.
I fenomeni precipitativi si concluderanno entro la mattinata di Mercoled che continuer comunque molto ventosa, fredda e grigia.
Gioved giornata di tregua col ritorno del sole ma sar solo un miglioramento estemporaneo: gi da Venerd, infatti, torneranno le piogge (talvolta copiose) e la neve in entroterra e in montagna a quote superiori i 600 m. In queste aree si potrebbero avere ulteriori accumuli di 30/40 cm di neve. La quota neve torner a scendere in serata con fenomeni che continueranno ad essere di una certa intensit e, con l'arrivo della notte e il perdurare delle precipitazioni, la quota neve torner a calare nuovamente fin sui 200 m sui versanti marittimi e a fondovalle sui versanti padani. Nuove possibili sfiochettate (questa volta pi decise) anche su alcuni quartieri genovesi e savonesi dove non si esclude anche una leggera spolverata al suolo.
Sabato mattina i fenomeni continueranno e le relative nevicate pure con accumuli complessivi che in entroterra potrebbero risultare anche molto significativi.
La restante parte di Sabato passera con clima grigio, ventoso e freddo e infine la Domenica concluder il weekend con qualche schiarita qua e la ma con prevalenza di nubi (anche se quasi totale assenza di precipitazioni).
Insomma l'Inverno bussa la porta e la Dama Bianca sembra non esiter a rispondere...ci aspettano giorni davvero molto divertenti!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Luned sole ma gi da Marted nuovo peggioramento, piogge e neve a bassa quota.

A cura di Marco Ellena, 30 Nov 2020 alle ore 1:28

Meteo in subbuglio: dalle ultime elaborazioni sembra che ci sar pi di qualche episodio instabile. Luned inizier la settimana col sole ma gi da Marted il meteo ruoter nuovamente verso il maltempo. Da Marted sera le prime blande precipitazioni che saranno comunque sufficieni a far abbassare le temperature. Temperature che nella serata di Marted caleranno ulteriormente grazie anche ad un'intensificazione dei fenomeni. Tra Marted sera e Mercoled notte i fenomeni si faranno via via pi intensi (ma mai importanti) e in molti luoghi in entroterra le iniziali piogge si tramuteranno in neve. La quota neve si abbasser notevolmente nel corso delle ore fino ad attestarsi sui 400/500 m. La fase perturbata perdurer fino a Gioved mattina. Brevissima parentesi soleggiata tra Gioved pomeriggio e Gioved sera.
Gi Venerd un nuovo fronte si approccer l'Italia e la Liguria portando a nuove piogge forse pi intense delle precedenti.
Insomma ombrelli aperti questa settimana e catene in macchina se si viaggia verso l'entroterra.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Fine settimana nuvoloso e a tratti piovoso. Poi settimana pi stabile e probabile nuovo peggioramento nel prossimo fine settimana

A cura di Marco Ellena, 27 Nov 2020 alle ore 0:58

Amici di genovameteo.it bentrovati al consueto appuntamento con La Macchina del Tempo.
La situazione atmosferica in Europa decisamente in subbuglio e merita menzione ci che sta accadendo a nord dove una situazione gi molto dinamica andr ulteriormente appesantendosi.
A fare da contraltare ai mostri ciclonici nord europei c' un banco di alta pressione sull'Europa centrale che, come vederemo, sposter casa ad est ma che tende a mantenere il clima pi stabile tra le coste settentrionali dell'Europa e il Mediterraneo settentrionale.
Pi a sud una nuova lacuna barica che non genera direttamente perturbazioni ma sufficiente da attrarre a se aria fredda ed instabile da un'esplosivo nord Europa.
Questo proprio quello che accadr tra Venerd e Sabato con una discesa dal nord Europa, attraverso la Spagna per poi giungere il Mediterraneo. Questo generer una ciclogenesi sul Mediterraneo meridionale (laddove la pressione pi bassa) che raggiunger le coste italiane nella notte tra Venerd e Sabato.



Questo porter maltempo al centro-sud Italia ma piogge anche al nord e sulla Liguria.
L'evoluzione verso est del vortice manterr le nubi anche Domenica ma le piogge dovrebbero andare ad esaurirsi.
Col passare delle ore, per, le nubi andranno via via diradandosi per una progressiva rimonta anticiclonica azzorriana (da ovest) sull'Europa centrale.
Il nucleo del promontorio anticiclonico si sposter dalle Azzorre all'est europeo entro Marted; i cieli si manterranno soleggiati o al limite irregolarmente nuvolosi, sicuramente non avremo precipitazioni.



I flussi passeranno, dunque, dai quadranti orientali e questo porter qualche innocua nube per la giornata di Mercoled.
Ma ATTENZIONE: Gioved colpo di scena con l'Alta pressione che cede improvviamente e da dunque libero campo ai profondi cicloni stentrionale di invadere il campo in Europa centrale e Mediterraneo.



Piover un po ovunque in Europa e sulla Liguria le precipitazioni ci raggiungeranno, probabilmente, tra la serata di Gioved e Venerd 4 Dicembre.

Detto questo vediamo un sunto previsionale per il periodo 27 Novembre - 4 Dicembre 2020:

Venerd 27 al mattino condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso ma nuvolosit in progressivo aumento fino a cieli molto nuvolosi entro il pomeriggio. Precipitazioni dalla serata generalmente deboli o al limite moderate. Venti deboli settentrionali, temperature minime in lieve aumento, massime in sensibile calo.

Sabato 28 cilei molto nuvolosi o coperti. Piogge deboli la notte e al mattino, fenomeni in esaurimento entro il pomeriggio. Temperature in calo (anche le minime in serata). Venti moderati settentrionali.

Domenica 29 al mattino ancora nuvole ma copertura nuvolosa in progressivo calo fino a cieli sereni o poco nuvolosi entro il pomeriggio. Precipitazioni assenti, venti moderati o forti di tramontana, temperature massime in aumento, minime in sensibile calo la sera.

Luned 30 cieli poco nuvolosi o al limite irregolarmente nuvolosi per transiti nuvolosi estemporanei. Precipitazioni assenti, venti moderati settentrionali, temperature stazionarie.

Marted 1° Dicembre cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti tesi settentrionali, temperature stazionarie.

Mercoled 2 Dicembre cieli molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature minime in aumento, massime in calo.

Gioved 3 cieli molto nuvolosi o coperti. Precipitazioni possibili dalla serata generalmente deboli o al pi moderati. Venti in rinforzo fino a moderati dai quadranti settentrionali, temperature stazionarie.

Venerd 4 probabile giornata perturbata con vento, piogge e temperature in calo.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Mercoled e Gioved discreti prima di un pi deciso peggiormaneto Venerd che porter in dote anche pioggia

A cura di Marco Ellena, 25 Nov 2020 alle ore 0:47

Prosegue la fase anticiclonica e, differentemente da quanto visto dalla precedente Macchina del Tempo, proseguir ancora per alcuni giorni.
Pi precisamente Mercoled e Gioved saranno ancora due giorni discreti con sole ma blande nubi e velature in progressivo aumento.
Un cambio del tempo pi deciso atteso invece Venerd con nuvolosit in aumento e piogge moderate a partire dalla nottata di Sabato fino alla mattinata di Sabato stessa. Poi sempre nubi ma piogge in calo e localmente in esaurmento.
Dunque con piogge e nubi Sabato e molte nubi anche Domenica ci si prospetta un week-end grigio.
Prossimi aggiornamenti nelle news

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Entra aria pi fredda. Qualche disturbo Venerd con imbiancate sulle cime pi alte. Poi sole e nuovi disturbi da Mercoled. Tramontana

A cura di Marco Ellena, 20 Nov 2020 alle ore 2:14

Conferme e smentite dalla precedente edizione de La Macchina del Tempo...iniziamo dalle smentite: a differenza di quanto previsto il cielo nella settimana in conclusione si presentato pi spesso soleggiato rispetto al previsto grazie ad una circolazione settentrionale che ha garantito sui settori costieri maggiori schiarite.
Per quanto riguarda le conferme, invece, ci avviciniamo alle prossime ore in quanto avevamo gi visto la possibilit di una discesa fredda per Venerd che per ancora non capivamo quali conseguenze poteva portare.
Bene ormai imminente l'ingresso di aria pi fredda dal nord Europa che porter in primis ad un calo termico via via pi evidente ma anche a qualche disturbo meteorologico con deboli piovaschi sparsi possibili (ma non certi) e in alta montagna le prime sfiochettate di stagione.
Questo a causa di una ciclogenesi sul Ligure derivato dall'impatto della discesa fredda sul mare pi caldo che, se da un lato richiamer da nord aria fredda che si butter sul ligure dalla porta del Rodano, dall'altro richiamer aria umida da sud in seguito alla circolazione antioraria all'interno del vortice ligure.



Il tutto si verificher gi in nottata e si svolger nel corso della mattinata. Dal pomeriggio, per, il vortice scender verso sud liberando i cieli di Liguria dalle nubi ma mantenendo comunque un clima pi freddo delle ore precedenti e portando le precipitazioni prima al centro, poi al sud Italia andando anche a rinforzare i fenomeni man mano che il fronte scende a sud.



Gi entro la seconda parte di Venerd, dunque, il sole torner protagonista anche se contornato da tesi venti di tramontana che render la sensazione di freddo pi marcato.
Il sole sar garantito anche nel week-end grazie alla distesa da ovest verso l'Europa centrale di un nucleo anticiclonico azzorriano.



Le condizioni di stabilit rimarranno inalterate fino a Marted (incluso) ma l'Alta pressione azzorriana europea si sgretoler via via spinta da forti cicloni settentrionali che lanciano lunghe scie perturbate (fronti) anche verso sud.



Mercoled giungeranno le nubi, Gioved anche le piogge (anche se non forti).



Detto qusto vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 20-27 Novembre 2020:

Venerd 20 gi dalla notte aumento della copertura nuvolosa fino a cieli molto nuvolosi o coperti.Dal pomeriggio rapido decremento della copertura nuvolosa fino a cieli sereni o poco nuvolosi. Possibili blandi piovaschi sparsi la notte e al mattino con i fenomeni che potrebbero assumere carattere nevoso (sfiochettata) sopra i 1500 m. I fenomeni si esauriranno entro la mattinata. Venti moderati di tramontana, temperature in calo.

Sabato 21 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti moderati di tramontana, temperature in calo.

Domenica 22 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti moderati settentrionali, temperature in calo.

Luned 23 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Marted 24 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali al mattino, meridionali al pomeriggio. Temperature in lieve aumento.

Mercoled 25 cieli molto nuvolosi o coperti. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature in aumento.

Gioved 26 cieli molto nuvolosi o coperti. Probabili deboli piogge sparse. Venti deboli meridionali, temperature in leggero calo.

Venerd 27 altra giornata grigia e piovosa.

Con questo tutto, un caro saluto a tutti voi da genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Week-end tra nubi e sole, poi settimana grigia con qualche schiarita di tanto in tanto. Venerd 20 ingresso fresco?

A cura di Marco Ellena, 13 Nov 2020 alle ore 0:40

Come gi discusso nel nostro focus sul medio e lungo termico gli scenari sul Vecchio Continente sembrano ben delineati: a nord grandi e profondi cicloni alimentati da un ben attivo vortice subpolare che portano a clima tempestoso dai forti venti e forti precipitazioni, sull'Europa continentale una piattaforma (in realt non cos salda) anticiclonica che mitiga le ingerenze autunnali che invece si scatenano a nord.



Il fatto, per, che il panettone anticiclonico sul continente non sia cos saldo, consente a corpi nuvolosi associati ai fronti perturbati settentrionali, di transitare anche pi a sud senza per portare a fenomeni precipitativi di rilievo.
Dunque come gi accennato nel nostro focus modelli pluviometri ancora a secco (o quasi) per un mese di Novembre che si annuncia molto asciutto.
In realt c' poco altro da dire perch il setting barico molto monotno alle nostre latitudini e poco vivace, privo di cambiamenti significativi.
Un cambiamento importante si intravede per il fine della settimana prossima quando potrebbe far breccia nel regno anticiclonico un fronte freddo lanciato da nord verso sud e che potrebbe raggiungerci per Venerd 20 Novembre



Questa discesa potrebbe far scendere notevolmente le temperature e scavare un minimo sul Ligure come spesso accade in questi casi.
Questo minimo potrebbe attrarre sul ligure ulteriore aria fredda trascinata da forti venti di tramontana.
La circlazione settentrionale potrebbe dal punto di vista precipitativo ridurre l'entit dei fenomeni che potrebbero concentrarsi sui versanti padani, poco sui liguri marittimi e poi scendere verso il centro Italia.



Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 13-20 Novembre 2020:

Venerd 13 cieli grigi con maggiori schiarite a Ponente, pi nuvole a Levante. Precipitazioni assenti o deboli gocciolamenti a Levante. Temperature stazionarie, venti deboli settentrionali.

Sabato 14 cieli inizialmente grigi con maggiori schiarite sul Ponente e maggiori annuvolamenti a Levante. Nel corso del pomeriggio le schiarite si diffonderanno da Ponente verso Levante fino a cieli sereni o poco nuvolosi ovunque entro sera. Temperature massime stazionarie, minime in calo la sera. Venti deboli settentrionali.

Domenica 15 iniziali condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso. Nel corso delle ore graduale aumento della nuvolosit fino a cieli nuovamente grigi entro pomeriggio-sera. Precipitazioni poco probabili ma non escluse del tutto, temperature in aumento, venti deboli settentrionali.

Luned 16 cieli grigi. Precipitazioni poco probabili anche se non eslcuse. Temperature massime in calo, minime stazionarie. Venti deboli settentrionali.

Marted 17 cieli grigi. Precipitazioni poco probabili anche se non escluse. Temperature stazionarie, venti deboli settentrionali.

Mercoled 18 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature massime in aumento, minime in calo. Venti deboli settentrionali.

Gioved 19 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature stazionarie, venti deboli settentrionali.

Venerd 20 probabile cambio del tempo con vento, pioggia e sensibile calo termico.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Nelle prossime ore aumento della nuvolosit ma poche piogge o nulle

A cura di Marco Ellena, 11 Nov 2020 alle ore 23:22

Le ultime dai modelli ci segnalano un probabile aumento della copertura nuvolosa nel corso delle prossime ore.
I modelli raschiano il fondo del barile per cercare delle precipitazioni che saranno, dunque, nulle o davvero risibili.
Lo stato di diffusa nuvolosit permarr almeno fino a Luned mattina. Dal pomeriggio di Luned torner il sole.
Dal punto di vista termico avremo le canoniche conseguenze di un'aumento di copertura nuvolosa senza precipitazioni: un'aumento delle minime (gi dalla nottata di Mercoled-Gioved) e un calo delle massime comunque su range termici ben al di sopra delle medie del periodo.
A proposito di temperature pensate che ad oggi le medie termiche del mese di Novembre risultano addirittura di +4°C e oltre rispetto alla media. Immaginando ad un fisiologico calo termico nella seconda met del mese (che comunque dai modelli sul medio e lungo termine non si vede) avremo comunque termiche in surpluss rispetto alla media per il mese in corso...vedremo comunque a fine mese cosa accadr.
Restate comunque con noi perch Venerd in nottata saremo nuovamente online con la consueta rubrica settimanale "La Macchina del Tempo" attraverso cui affronteremo il meteo del fine settimana e della prossima settimamana...dunque a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Novembre chiuder probabilmente con un'importante deficit idrico. Pluviometri a secco fino a fine mese

A cura di Marco Ellena, 10 Nov 2020 alle ore 22:39

Le piogge si allontanano ulteriormente; secondo gli ultimi dati dai modelli sul medio e lungo termine fino addirittura fine mese.
Tutto questo generato da un setting barico sul Vecchio Continente che sembra ben radicato e statico.
Nel dettaglio a latitudini molto settentrionali la situazione molto dinamica e "spumeggiante" col vortice subpolare molto attivo e con continue depressioni molto fredde in transito. Quando parliamo di latitudini molto settentrionali parliamo di Islanda e Scozia, poco pi a sud sul resto dell'Inghilterra e sull'Irlanda ci sar una border line caratterizzata da alternanza tra fasi miti e soleggiate e fasi instabili e fredde.
Tutto ci che sta a sud di questa border line (ivi compresa buona parte dell'Europa continentale e del Mediterraneo) avr a che fare con continue influenze anticicloniche che determiner un clima per la maggior parte del tempo soleggiato, solo a tratti nuvoloso ma anche in questo caso solo per nubi di transito da code frontali settentrionali che, per, non porteranno ad alcuna precipitazione di rilievo.
Poche storie: il Mediterraneo (Liguria inclusa) sar sempre sotto una campana anticiclonica afro-azzorriana (pi afro che azzorriana) che, oltre al bel tempo o al cielo nuvoloso ma privo di precipitazioni, porter anche ad un clima diurno decisamente mite per la media del periodo.
Tutto questo rester la costante per buona parte del mese.
Solo verso gli ultimi giorni del mese si potrebbe assistere ad un calo pressoreo che consentirebbe ai cicloni freddi settentrionali di abbassarsi di latitudine per inviare segnali instabili anche verso sud e quindi anche verso il Mediterraneo.



Queste sono solo ipotesi e, oltretutto, le carte da noi in possesso ad oggi non chiariscono ancora con quali conseguenze e quando un cambio radicale di circolazione potrebbe interessare il Mediterraneo.
Restiamo dunque alla finestra e vedremo quando i modelli ci daranno novit in merito.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Un'Alta pressione prima sull'Europa centrale poi su quella orientale tiene in scacco il meteo anche nel Mediterraneo. Qualche passaggio di nubi ma nulla di pi

A cura di Marco Ellena, 06 Nov 2020 alle ore 0:11

Tre aree pressoree ben definite si stabiliscono sul Vecchio Continente sul finire dell settimana: una profonda depressione sul bordo oceanico in Atlantico che coinvolge Portogallo e Spagna, un monte altopressoreo davvero imponente che copre Europa centrale, centro-nord italico, area balcanica e i primi paesi dell'est europeo, un'altra area di bassa pressione sull'estremo nord-est europeo.
La Liguria, dunque, ricade sotto l'influenza del nucleo anticiclonico e il tempo, per il finire della settimana rester stabile, soleggiato e decisamente mite per il periodo.



A dir il vero Sabato il nucleo anticiclonico si sposter ad est lasciando pi campo alle perturbazioni Atlantiche di spingersi verso il Mediterraneo.



E' cos che, dunque, un fronte nuvoloso Sabato potrebbe varcare il confine e diffondersi da Ponente verso levante.
Le precipitazioni, per, dato comunque il regime anticiclonico in cui ci troveremo, si arresteranno prima di raggiungere gli avamposti ponentini lasciandoci dunque solo con qualche nuvola in pi, ma di passaggio.
Domenica ritorna pi sole.
Poi, la nuova settimana entrante sar sempre sotto la coperta anticiclonica per cui in un regime prevalentemente soleggiato anche se qualche nube qua e la (soprattutto Luned) non si pu escludere.
Un aumento della copertura nuvolosa pi corposa ce l'attendiamo Gioved ma si tratter sempre di un fronte nuvoloso privo di implicazioni precipitative.



Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il perodo 6-13 Novembre 2020:

Venerd 6 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature stazionarie o in lieve aumento con massime diurne pi che gradevli per la media del periodo. Venti deboli settentrionali

Sabato 7 cieli inizialmente sereni o poco nuvolosi. Nel corso della giornata transito di corpi nuvolosi in direzione Ponente-Levante ma senza conseguenze precipitative. Temperature stazionarie, venti deboli settentrionali, precipitazioni assenti.

Domenica 8 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Luned 9 al mattino cieli irregolarmente nuvoloso per passaggio di nubi (innocue) da Ponente a Levante. Nel corso del pomeriggio rasserenamenti fino a cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Marted 10 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Mercoled 11 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie.

Gioved 12 cieli molto nuvolosi. Dal pomeriggio-sera graduale riduzione della nuvlosit fino a cieli sereni o poco nuvolosi. Venti deboli meridionali, temperature in lieve aumento le minime in calo le massime. Precipitazioni assenti.

Venerd 13 probabile bella e mite giornata di sole.

Con questo tutto, buona giornata a tutti voi!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Cieli in via di rasserenamento Gioved, poi bello fino a tutto il week-end

A cura di Marco Ellena, 04 Nov 2020 alle ore 22:37

Novit importanti dai modelli previsionali, novit in positivo sicuramente. Il miglioramento atteso per Gioved sera potrebbe anticipare di qualche ora. Di sicuro i cieli, Gioved, saranno in via di rasserenamento. Non sappiamo se lo saranno gi dal mattino, di sicuro il trend quello del miglioramento.
Miglioramento che sar definitivo Venerd con finalmente una bella e splendida giornata di sole. Le temperature saranno in calo gi nella notte tra Gioved e Venerd mentre le massime, stante anche la maggior insolazione, saranno in aumento e su valori molto gradevoli (con termiche fuori stagione).
Anche il week-end sar all'insegna del bel tempo con solo un po di nuvolosit Sabato sera ma senza conseguenze precipitative.
Maggiori info e dettagli anche sulla prossima settimana online nelle prime ore della notte di Venerd con la nostra consueta rubrica settimanale La Macchina del Tempo...non perdetevela!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Grigio e a tratti piovoso fino a Gioved. Miglioramento da Gioved sera. Si apre qualche spiraglio per il week-end

A cura di Marco Ellena, 02 Nov 2020 alle ore 23:14

Come previsto queste giornate trascorreranno con clima grigio e a tratti piovoso. Le piogge sono poco probabili ma non escluse e saranno comunque a carattere di debole piovasco.
Le probabilit di precipitazioni aumentano Mercoled.
Da Gioved sera poi rotazione dei venti dai quadranti settentrionali e rapida pulizia dei cieli fino a condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso.
Cieli tersi anche Venerd che, stante le previsioni attuali, dovrebbe essere una bella giornata soleggiata con massime in leggero aumento e minime in sensibile calo.
Giornata analoga Sabato con sole, temperature minime abbastanza rigide e massime gradevoli.
Se Sabato garantir un inizio di week-end col sole, altrettanto sembra non si possa dire Domenica quando sar possibile un nuovo incremento della copertura nuvolosa in vista di un nuovo peggioramento.
Vi aggiorneremo comunque presto qualora vi fossero ulteriori novit.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Molte nubi nel prossimo futuro. Qualche debole pioggia Mercoled

A cura di Marco Ellena, 01 Nov 2020 alle ore 23:26

Le nubi in questi ultimi gorni si sono addensate sui vari settori liguri con minor insistenza sui settori di estremo Ponente, maggiormente altrove ma ovunque senza portare a precipitazioni di rilievo.
La settimana continuer cos, con lo stesso trend meteorologico: molte nubi, poche piogge.
Il maggior rischio di blandi fenomeni sembra possa essere Mercoled ma sempre a carattere di debolissimi piovaschi sparsi.
Situazione di forte nuvolosit che continuer fino a Gioved (incluso); Venerd invece saranno possibili schiarite.
Schiarite che potrebbero essere davvero effimere perch gi dal prossimo week-end le nuvole potrebbero tornare e sul finire di Domenica anche piogge pi decise.
Stiamo comunque correndo troppo, vi rimandiamo dunque ai prossimi aggiornamenti!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Sorpresa: seppur la pressiona sia in aumento (dall'Africa), la settimana sar spesso nuvolosa. Ecco perch!

A cura di Marco Ellena, 30 Oct 2020 alle ore 1:05

Abbiamo gi investigato nel precedente articolo l'andamento meteo sul medio e lungo termine scoprendo come l'atmosfera, almeno nell'Europa meridionale e mediterranea, si attesa in aumento almeno per buona parte della prima parte di Novembre.
Dunque sole assicurato per tutti? Dalle ultime elaborazioni sembra proprio di no e questo da ricercare molto pi a nord dove invece il ciclone subpolare sembra in grande forma con fiumi di perturbazioni attratte e pilotate da questo minimo collocato a tra Inghilterra, Scozia, Irlanda ed Islanda, pronte a scivolare da ovest ad est a queste latitudini settentrionali.
Spesso queste perturbazioni, per, posseggono una lunga coda che vanno ad espandere il raggio di azione a territori molto pi a sud rispetto al vortice subpolare Mediterraneo incluso.
Queste cose perturbate risulteranno pressoch innocue proprio perch l'Alta pressione mediterranea ci protegger da ciclogenesi localizzate che potrebbero innescare nuove fasi di Maltempo e rendendo dunque questi transiti pi passaggi nuvolosi che perturbazioni vere e proprie.
Ecco dunque, che una settimana che si prospettava dominata dal sole africano sar, in realt spesso nuvolosa anche se con bassa (ma non nulla) probabilit precipitativa.
Il primo passaggio frontale sar gi Venerd col fronte che attraverser da ovest ad est l'Europa a nord delle Alpi gi dalla nottata di Venerd. Pi a sud delle Alpi solo nuvole.



Nel frattempo l'Alta africana si organizzer maggiormente e Sabato avremo questa figura barica ben distesa su Mediterraneo e parte dell'Europa centrale con le nuvole che andranno via e torner dunque il sole.



Domenica i flussi si stabilizzeranno da sud per cui dovremmo asssistere ad un nuovo aumento della copertura nuvolosa su alcuni (quelli centrali) settori marittimi, pi sole sui versanti padani.
Dopo un Luned con ancora un po di maccaja alternata a fasi pi soleggiato, Marted nuovo deciso aumento della copertura nuvolosa per un nuovo fronte in discesa da nord.ovest verso sud-est.
Dunque Marted nuovo importante aumento della copertura nuvolosa con le precipitazioni pi importanti che si fermeranno a nord delle Alpi mentre da noi al massimo qualche debole piovasco ma nulla di pi.



L'invio di nuovi corpi nuvolosi non influer il tempo solo di Marted ma anche di Mercoled e Gioved.
Venerd 6 le nuvole si dissolveranno garantendo una giornata discreta ma da ovest le mappe di analisi ci segnalano la comparsa di una perturbazione atlantica da ovest (la prima da inizio autunno!!) ma non sappiamo ancora se e quando ci raggiunger.



Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 30 Ottobre - 6 Novembre 2020:

Venerd 30 cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi. Precipitazioni assenti o assai poco probabili. Venti deboli meridionali, temperature massime in calo, minime in aumento.

Sabato 31 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli di direzione variabile, temperature massime in aumento, minime in calo.

Domenica 1° Novembre a Ponente cieli sereni o poco nuvolosi, a Levante e savonese cieli irregolarmente nuvolosi, sul genovesato rischio di qualche nuvola in pi per nubi basse di tipo marittimo. Sui versanti padani sereno o poco nuvoloso. Precipitazioni poco probabili. Temperature in leggero aumento. Venti deboli meridionali.

Luned 2 situazione analoga alla Domenica con Ponente e settori padani con cieli sereni o poco nuvolosi, cieli irregolarmente nuvolosi a Levante e savonese, qualche nuvola in pi sul genovesato per nubi di tipo marittimo. Precipitazioni poco probabili, temperature stazionarie o in live calo. Venti deboli meridionali.

Marted 3 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni possibili anche se poco probabili e al massimo a regime di debole piovasco sparso. Temperature massime in calo, minime in aumento. Venti deboli meridionali.

Mercoled 4 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni possibili anche se poco probabili e al massimo a regime di debole piovasco sparso. Temperature stazionarie, venti deboli meridionali.

Gioved 5 cieli molto nuvolosi. Precipitazioni possibili anche se poco probabili e al massimo a regime di debole piovasco sparso. Temperature stazionarie, venti deboli meridionali.

Venerd 6 giornata discreta e prive di pioggia.

Con questo tutto...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Medio e Lungo Termine: fase stabile e decisamente mite nelle ore diurne almeno fino all'11/12 Novembre

A cura di Marco Ellena, 27 Oct 2020 alle ore 23:19

Dopo una fase decisamente vivace e ricca di sorprese, con anomalie termiche decisamente negative sulla media del periodo, ci siamo chiesti se questo avrebbe caratterizzato anche gli ultimi giorni di Ottobre e i primi di Novembre.
La risposta NO!
Siamo infatti alle porte di un cambiamento radicale della circolazione atmosferica che vedr il ritorno degli anticicloni, del bel tempo e di temperature diurne miti.
Ma prima di parlare di ci che sar vogliamo fare una breve riflessione su ci che stato nelle ultime settimane.
Abbiamo parlato all'inizio di anomalie termiche negative che hanno caratterizzato le recenti settimane di Ottobre. L'anomalia legata ad un'altra anomalia che a dor il vero ci stiamo trascinando gi da un po' di settimane: la totale assenza delle perturbazioni atlantiche tipiche dell'Autunno, quelle per intenderci, che arrivano dall'Atlantico e che attraversano, prima di arrivare a noi, Portogallo, Spagna e Francia.
Le fasi perturbate finora registrate, difatti, sono state per buona parte nord Atlantiche e associate a grossi cicloni in transito tra la Manica e le isole pi settentrionali, l'Islanda e la Scozia che hanno inviato da nord verso sud fronti perturbati.
Il flusso atmosferico, dunque, pi che ovest-est stato fino ad ora nord-sud.
Le conseguenze sono state devastanti e si sono esemplificate sotto forma di fenomani talvolta molto violenti sia in termini precipitativi (basti pensare alle alluvioni della Val Roya nell'entroterra imperiese) che di ventilazione (ad esempio le numerose trobe marine avvistate nel genovesato e le stesse raffiche che nella nostra centralina hanno registrato un picco di ben 98 Km/h il 2/10/2020) fenomeni tanto eccezionali, quanto non inusuali quando avvengono questi scambi atmosferici tra un nord decisamente pi freddo e un sud molto caldo.
In tutto questo ha giocato un'Alta africana che ha inciso molto poco quest'anno e che si sgretolata subito ritirandosi verso sud e un'Anticiclone delle Azzorre sempre presente ma abbastanza timido.
Tutto questo ha spalancato la porta ai flussi atmosferici tra nord e sud.
In un regime sempre di spiccata suscettibilit delle figure anticicloniche, ora osseriviamo una ripresa (seppur parziale) dell'Anticiclone africano che negli ultimi giorni di Ottobre dovrebbe caratterizzare le nostre giornate.
Questo non significa solo una stabilizzazione delle condizioni meteo, ma anche una ripresa delle temperature almeno nei suoi valori massimi.
Si, perch se difatti le massime potranno toccare e anche superare localmente i 20°C sulle coste nelle ore di luce, le minime, complice un minor riscaldamento del sole (data la stagione) e una maggior dissipazione di calore per i cieli sereni, resteranno piuttosto basse e in linea con la media del periodo.
Dunque Ottobre ci accompagner a Novembre con clima soleggiato, solo a tratti nuvoloso (ma comunque con zero precipitazioni) e con forte escursione termica tra il giorno e la notte.
Stessa caratteristica anche per i primi giorni di Novembre.
A nord l'attivit comunque sempre in fermento e pronto ad approfittare del primo tentennamento dell'Africa.
Primo tentennamento che potrebbe arrivare attorno al 5 di Novembre quando l'Alta africana inizier a ritirarsi verso sud.



Nei giorni successivi il campo liberato dall'Anticiclone africano favorir la discesa in Europa continentale di numerosi impulsi freschi ed instabili. Non sappiamo ancora se questo influer ancora gli impulsi a sud delle Alpi, sicuramente a nord si, sicuramente ci sar un calo termico leggero.
Attorno al 10 di Novembre i continui impulsi freddi isoleranno tra Inghilterra, nord della Francia, nord della Spagna una goccia fredda ed instabile. La Liguria sar sul confine tra un'area di influenza ancora anticiclonica e l'area di influenza di questa goccia...dunque previsione ancora incerta.



L'11 di Novembre questa goccia fredda richiamer a se ulteriore aria fredda ed instabile da nord aprendo un vero e proprio corridoio che per sembra interesser sempre maggiormente il centro-nord Europa, comunque le regioni a nord delle Alpi.
La rotazione del canale instabile verso est potrebbe regalarci qualche perturbazione non prima, per, del 12.



Noi resteremo comunque qui ad aggiornavi, giorno per giorno, per seguire l'evoluzione del tempo...restate dunque con noi!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Luned giornata grigia e piovosa. Unico neo di una settimana stabile e incredibilmente mite nelle ore diurne

A cura di Marco Ellena, 25 Oct 2020 alle ore 22:53

L'arrivo del fronte nord atlantico ha anticipato rispetto al previsto le nubi sulla Domenica e prepara la situazione ad un Luned grigio e piovoso.
Secondo le nostre elaborazioni l'intera giornata di Luned sar caratterizzata da nubi e piogge sparse per lo pi deboli o al massimo moderate.
ARPAL ha diramato per alcune aree della Liguria diversi allertamenti meteo per fenomeni precipitativi.
La coda perturbata si prolungher nella nottata e primo mattino di Marted ma senza precipitazioni. Nel corso della giornata di Marted la situazione andr via via migliorando e il sole torner ad abbracciare la Liguria da Ponente a Levante.
Sole che, alternato a locali passaggi nuvolosi, caratterizzer buona parte della settimana con termiche diurne decisamente oltre media: nel corso della settimana le massime potrebbero in buona parte della costa superare la soglia psicologica dei 20°C e dunque con giornate incredibilmente miti per la media del periodo.
Diverso il discorso per le minime che, a partire da Marted sera, complice i rasserenamenti previsti, scenderanno portando a un sensibile aumento dell'escrsione termica tra la notte (con minime sulla costa dai 10°C in gi) e il giorno (con massime dai 20°C in su).
Dunque un po di pazienza in attesa di una settimana tranquilla, soleggiata e mite!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Grigio e piovoso fino a Sabato mattina. Domenica parentesi soleggiata, poi da Luned nuova fase perturbata. Ritorno del sole da Mercoled

A cura di Marco Ellena, 23 Oct 2020 alle ore 0:35

Non siamo pi intervenuti nelle news perch tutto stava scivolando secondo le previsioni da noi inizialmente annunciate e, secondo queste previsioni, era atteso un peggioramento con poche piogge sul finire della settimana e un Venerd invece maggiormente piovoso.
Tutto sostanzialmente confermato con una perturbazione nord atlantica che Venerd notte s accalcher sulle Alpi centro-occidentali.
Come spesso accade in questi casi, il dover valicare un ostracolo orografico (le Alpi) far si che buona parte delle precipitazioni si riverseranno sui versanti esteri.



La perturbazione riuscir comunque a penetrare in Italia nel corso di Venerd 23 portando piogge sparse non forti ma a tratti persistenti.
I fenomeni, sempre pi deboli e meno duraturi, si trascineranno ancheper la prima parte di Sabato.
Da Sabato pomeriggio il fronte si sposter prima al centro Italia, poi al sud, liberando il nord (Liguria inclusa) da nubi e precipitazioni.



Domenica ci regaler una seconda parte del week-end al sole e con clima pi che gradevole ma al nord Europa un motore (ciclone) molto attivo e vivace si sta scaldando ed pronto ad inviare un lunghissimo fronte verso sud.



L'aria instabile e pi fredda ci raggiunger entro la met di Luned scavando un minimo secondario sul Ligure.



Il minimo, seppur secondario, sar ben organizzato e abbastanza profondo per essere un minimo creatosi per discesa fredda sul Ligure e questo organizzer e strutturer un nuocleo precipitativo piuttosto compatto sulla Liguria con fenomeni che a tratti potrebbero essere anche forti o molto forti specie sui settori centrali e orientali.
Il minimo rester stazionario almeno ancora per Marted per cui i fenomeni (seppur meno intensi di Luned) continueranno ad insistere su tutti i settori liguri.
Solo Mercoled il minimo lascer il Ligure in direzione dei Balcani e poi ancora pi ad est.



L'evoluzione vers est del minimo ligure legato ad una spinda da ovest dell'Anticiclone delle Azzorre che andr progressivamente a sostituirsi al precedente ciclone secondario riportando sole, bel tempo e clima mite che ci avvompagner anche nei giorni successivi.

Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 23-30 Ottobre 2020:

Venerd 23 cieli molto nuvolosi o coperti. Piogge diffuse generalmente a carattere debole o moderato. Temperature in diminuzione, venti deboli da E/SE.

Sabato 24 iniziali condizioni di cileo molto nuvoloso. Con il passare delle ore graduale riduzione della nuvolosit fino a cieli sereni o poco nuvolosi dal pomeriggio. Possibili deboli piogge fino al mattino. Dal pomeriggio fine dei fenomeni quasi ovunque. Temperature massime in aumento fino sui 20°C o oltre, minime in calo dalla sera. Venti deboli di direzione variabile.

Domenica 25 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli di direzione variabile, temperature stazionarie o in ulteriore aumento nei valori massimi.

Luned 26 al mattino nuvolosit in progressivo aumento fino a cieli molto nuvolosi entro met giornata. Dal pomeriggio piogge diffuse e presistenti da Ponente verso Levante che potranno assumere carattere di media intensit o forte intensit. Non si eslcudono locali rovesci anche forti o molto forti specie sul genovesato e Levante ligure. Prestate comunque ayyenzione (anche se non c nessuna allerta ne ci sentiamo di annunciare alcun avviso). Temperature massime in sensibile calo, minime in aumento. Venti moderati da SE.

Marted 27 cieli molto nuvolosi. Piogge a carattere di debole pioggia sparsa ed intermittente. I fenomeni si faranno rari fino a finire completamente nel corso del pomeriggio. Temperature in aumento, venti moderati da SE.

Mercoled 28 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti settentrionali, temperature massime in sensibile aumento, minime in calo.

Gioved 29 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli da N, temperature stazionarie.

Venerd 30 altra probabile bella e mite giornata di sole.

Con questo tutto, a presto per nuovi aggiornamenti!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Si parte con il sole ma le nubi ben presto si infittiscono. Clima grigio poi per buona parte della settimana ma piogge non prima di Venerd

A cura di Marco Ellena, 19 Oct 2020 alle ore 0:34

Previsioni sostanzialmente confermate: dopo un week-end pi che discreto il passaggio di diversi fronti nuvolosi guaster il tempo durante la settimana.
In particolare Luned si inzier ancora col sole ma ben presto le nubi torneranno a trovarci e i cieli si offuscheranno, le nubi si infittiscono sempre pi.
Dal pomeriggio di Luned saranno gi le nubi le vere protagoniste, protagoniste che rimarranno in scena per buona parte della settimana, almeno fino a Sabato.
Il rregime sostanzialmente anticiclonico, per, ci protegger da effetti di instabilit o in generale da precipitazioni ben organizzate.
Fno a Gioved le piogge saranno poco probabili (non propriamente nulle) mentre da Venerd, un calo pressoreo pi consistente, render molto pi probabili i fenomeni precipitativi che comunque non ci aspettiamo particolarmente degni di nota.
Le primissime proiezioni per il week-end, invece, vede un Sabato ancora instabile e un migliormaneto dalla serata di Sabato stessa che dovrebbe garantire bel tempo anche per la giornata di Domenica.
Si tratta comunque delle prime proiezoni e vi rimandiamo dunque ai prossimi aggiornamenti per approfondimenti pi seri di queste prime proiezioni.
Per il resto della settimana, invece, il percorso sembra ben segnato.
In ogni caso interverremo nelle news qualora vi fossero novit significative.

A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Week-end col sole, prossima settimana di nubi ma poche piogge

A cura di Marco Ellena, 16 Oct 2020 alle ore 1:37

Amici di genovameteo.it bentrovati.
Come previsto, dopo il calo termico dello scorso week-end arrivata la seconda incrinata delle temperature che ci proietta a valori decisamente sottomedia.
Il "freddo" di questi ultimi giorni ha riportato in media le termiche del mese e con i cali fisiologici che ci aspettiamo nella seconda met del mese facile aspettarsi valori sottomedia per il mese in corso alla fine di questi 30 giorni del mese...ma faremo i conti alla fine del mese.
Intanto concentriamoci sul clima dei prossimi sette giorni.
L'aria fredda fluita verso il Mediterraneo lo scorso Gioved ha scavato un minimo sul Ligure che ha coinvogliato verso la nostra Regione nubi e qualche isolata debole pioggia.
Nel corso di Venerd, questo minimo scivoler lentamente verso sud liberando i cieli dalle nubi in modo progressivo (al mattino ancora qualche nube, pi sole dal pomeriggio).



Il progressivo allontanamento verso sud delle nubi e una rimonta anticiclonica da nord ci proietter verso un week-end fatto di sole, temperature massime gradevoli mentre minime piuttosto rigide.



Il promontorio anticiclonico settentrionale nel corso di Domenica si staccher e migrer verso l'Europa centrale prima e orientale poi sotto forma di nucleo anticiclonico.
Pi ad ovest, invece, la porta atlantica sar spalancata alle perturbazioni oceaniche ma la presenza di questo anticiclone di blocco ad est muter il destino di queste perturbazioni: i fronti giungeranno da ovest a partire da Luned ma devieranno verso nord rallentando la loro evoluzione.
Pi a sud solo molte nubi e poche precipitazioni visto il regime anticiclonico in cui ci si trover comunque.



Sul Mediterraneo, da Luned, sar un continuo afflusso di corpi nuvolosi dall'atlantico ma le precipitazioni si concentreranno sul nord Europa mentre l'Italia vedr davvero pochi fenomeni precipitativi.
Dunque dopo un week-end di sole prepariamoci a una settimana di molte nubi e poche piogge!

Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 16-23 Ottobre 2020:

Venerd 16 al mattino ancora nubi ma con copertura nuvolosa in progressivo diradamento fino a cieli sereni o poco nuvolosi entro il pomeriggio. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature minime in calo la sera, massime in leggero aumento.

Sabato 17 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature massime in aumento, minime in calo.

Domenica 18 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli di direzione variabile. Temperature stazionarie

Luned 19 cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi. Precipitazioni poco probabili, venti deboli di direzione variabile. Temperature massime in calo, minime in aumento.

Marted 20 cieli tra irregolarmente nuvolosi e molto nuvolosi. Precipitazioni poco probabili, venti deboli di direzione variabile. Temperature stazionarie.

Mercoled 21 cieli irregolarmente o molto nuvolosi. Precipitazioni poco probabili, venti deboli meridionali, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Gioved 22 cieli irregolarmente o molto nuvolosi. Precipitazioni poco probabili, venti deboli di direzione variabile, temperature stazionarie.

Venerd 23 probabile altra giornata grigia con livelli termici stazionari.

Con questo tutto, un caro saluto a tutti voi da genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Fino a venerd clima grigio e debolmente piovoso. Temperature minime leggermente su, massime abbondantemente gi. Torna il sole per il week-end

A cura di Marco Ellena, 14 Oct 2020 alle ore 0:45

Come ampiamente annunciato nei nostri precedenti interventi una nuova perturbazione approccia l'Italia dal nord atlantico. Dopo gi il precedente colpo alle temperature, nuova aria fredda fluir verso il Mediterraneo dal nord Atlantico attraverso la porta del Rodano.
Sulla Liguria l'ingresso di aria fredda dalla porta classica che invia flussi anche verso la nostra Regione, oltre a indicarci un prossimo nuovo calo termico, ci indica anche che si generer sul Ligure un nuovo contrasto freddo (aria)-caldo (mare) che potrebbe generare isolati temporali specie sui settori di centro e levante. Questo soprattutto nella prima parte di Mercoled quando, invece, il Ponente sotto correnti di tramontana potrebbe vedere maggiori rasserenamenti.
Dal pomeriggio, per, le nubi si diffonderanno su tutta la Regione.
Cieli grigi che rimarranno anche per la giornata di Gioved e buona parte di Venerd. Da Venerd sera schiarite e Sabato una bella giornata di sole.
Per quanto riguarda le temperature abbiamo precedentemente indicato un calo ma va precisato che il calo pi consistente ci sar nelle massime che, non vedendo sole e fluire aria pi fredda caleranno in modo anche importante. Le minime, invece, sebbene subiranno anch'esse l'arrivo di aria pi fredda verr controbilanciato dalla minor dissipazione di calore a causa della copertura nuvolosa e saranno, pertanto, seppur in minima comunque in aumento.
Da Venerd sera brusco calo anche delle minime grazie ai rasserenamenti notturni. Sabato una fresca e piacevola giornata di sole. Domenica sempre sole ma con qualche nuvola in pi.

Con questo tutto, a presto per nuovi aggiornamenti!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Luned e prima parte di Marted col sole.Poi Mercoled deboli pioggie e nuova incrinata delle temperature

A cura di Marco Ellena, 12 Oct 2020 alle ore 0:53

Dopo un guasto del tempo Domenica che ha portato pi nuvole che pioggia, nella nottata di Luned entrata l'aria fredda e ci attendiamo un calo termico soprattutto nelle minime ma parzialmente anche nelle massime. Diciamo che aumenter l'escursione termica tra le ore notturne decisamente fredde per il periodo e le ore diurne con valori in calo ma decisamente gradevoli (sotto i 20°C comunque ovunque). Nella nottata di Luned la nuvolosit andr via via diradandosi e Luned mattina ci attende un bel sole contornato solo da qualche nuvola.
Marted si ripete al mattino con cieli forse ancor pi sereni e temperature invariate o leggermente in aumento le massime (le minime potrebbero calare leggermente ulteriormente).
Dal pomeriggio di Marted, per, le nuvole torneranno ad aumentare fino a cieli molto nuvolosi entro tardo pomeriggio-sera. Dalla tarda serata primi deboli piovaschi sparsi. Mercoled giornata molto nuvolosa e debolissimi piovaschi sparsi ma sufficienti per portare ulteriormente in gi le temperature (specie le massime).
Gioved al mattino ancora qualche nuvola in un contesto prevalentemente asciutto, dal pomeriggio diradamento delle nubi fino a cieli sereni o poco nuvolosi.
La sera e la nottata tra Gioved e Venerd, grazie alla pulizia dei cieli, nelle ore serali anche le minime caleranno in modo significativo.
Insomma un'ulteriore step che ci fa sprofondare (termicamente parlando) in Autunno avanzato.
A presto per nuovi aggiornamenti!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Settimana dal clima pi rigido. Due finestre precipitative: Domenica e Mercoled-Gioved. Sorpresa finale con l'Africa?

A cura di Marco Ellena, 09 Oct 2020 alle ore 2:22

Amici di genovameteo.it bentrovati al consueto appuntamento settimanale con la nostra unica ed inimitabile Macchina del Tempo.
In questa edizione sorvoleremo un periodo abbastanza turbolento con protagonista l'aria fredda che dar un'ulteriore incrinata alle temperature per buona parte della settimana.
Venerd 9 si preparano i giochi per la discesa fredda: sul Mediterraneo centro-occidentale regna una debole piattaforma anticiclonica di matrice azzorriana mentre molto a nord (all'altezza della Scozia) un profondissimo vortice pilota intorno a se nubi e precipitazioni.
I fronti correlati a questo ciclone sono molto lunghi e le nubi giungeranno a noi gi da Venerd 9 anche se i fronti precipitativi veri e propri restano ancora ben lontani dal nostro Paese.



Sabato il progressivo deterioramento del debole promontorio anticiclonico sul Mediterraneo consentir al cortice scozzese di scendere leggermente verso sud ma di quel tanto per staccare in direzione sud un fronte freddo associato ad aria molto fredda ed instabile.



Il fronte freddo giunger sul nostro Paese e sulla nostra Regione nella giornata di Domenica. Il carico di aria fredda scaver sul Ligure ancora molto caldo un minimo depressionario che calamiter le piogge in Liguria.
I fenomeni saranno generalmente deboli o moderati, localmente forti purtroppo nuovamente sulle Alpi marittime.



Luned il minimo e il fronte freddo ormai ad esso associato scender verso sud attestandosi all'altezza della Toscana (dunque non ancora cos lontano dalla Liguria). Sulla nostra Regione, dunque, saranno possibili climi molto diversi a Ponente a Levante con maggiori nubi e ancora qualche pioggia a Ponente e Levante, maggiori schiarite sui settori centrali.



Marted il fronte freddo avr raggiunto il sud approfondendo notevolmente il suo minimo dato l'ulteriore contrasto termico con mari via via pi caldi. Si former una vera e propria tempesta di freddo, vento e piogge torrenziali che colpiranno soprattutto la Grecia.
A nord, sulla Liguria, avremo una nuova ripresa di un promontorio anticiclonico azzorriano e dunque una pulizia definitiva dei cieli...ma attenzione: subito a nord del promontorio anticiclonico un nuovo minimo freddo staccatosi dai grossi cicloni settentrionali sembra diretto a sud (e dunque verso l'Italia)



Il nuovo fronte perturbato settentrionale e annesso minimo giunger sull'Italia (e anche sulla Liguria) nella giornata di Mercoled.
Sono attese piogge e un ulteriore calo termico.



Il vortice stazioner in loco ancora fino a Gioved per poi evolvere definitivamente in serata lasciando spazio, con grande sorpresa, a una nuova rimonta anticiclonica che questa volta non sar azzorriana ma bens nord africana.



Venerd dunque torner il sole e un probabile sensibile rialzo termico che potrebbe porre fine (temporanea) al freddo.

Dunque una situazione molto turbolenta e ricca di continui cambi di scena che vale la pena sintetizzare di seguito:

Venerd 9 cieli molto nuvolosi. Precipitzioni assenti, venti deboli dai quadranti meridionali. Temperature massime in calo, minime in aumento.

Sabato 10 cieli irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature stazionarie o in lieve aumento le massime.

Domenica 11 cieli molto nuvolosi o coperti. Piogge tra deboli e moderate, localmente forti su Alpi marittime. I fenomeni saranno diffusi la mattina, molto eterogenee al pomeriggio. Venti moderati settentrionali, temperature in sensibile calo.

Luned 12 sui settori di centro cieli tra irregolarmente e poco nuvolosi. Pi nubi a Ponente e Levante dove non sono esclusi ancora deboli piogge. Venti moderati in calo a deboli in giornata settentrionali.

Marted 13 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature minime in ulteriore calo, massime in aumento.

Mercoled 14 cieli molto nuvolosi. Piogge diffuse a carattere moderato. Venti moderati settentrionali, temperature massime in nuovo calo, minime stazionarie.

Gioved 15 cieli molto nuvolosi. In serata rapida diminuzione della nuvolosit fino a cieli poco nuvolosi entro sera. Piogge moderate in calo a debli nel pomeriggio ed esaurimentro entro tardo pomeriggio. Temperature massime stazionarie, minime in calo la sera. Venti moderati settentrionali in calo a deboli e in rotazione dai quadranti meridionali entro sera.

Venerd 16 bel tempo e probabile aumento termico.

Con questo tutto. A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Venerd, Sabato e Domenica nuvolosi. Ridimensionate le precipitazioni di Domenica, confermato il calo termico

A cura di Marco Ellena, 07 Oct 2020 alle ore 23:52

Conferme e relative smentite dalle ultime elaborazioni modellistiche.
Iniziamo dalle conferme: dopo un Gioved soleggiato, da Venerd inizieranno ad aumentare le nubi e fino a domenica saranno proprio le nubi le vere protagoniste. Anche perch le piogge attese per Domenica sembrano, ad oggi decisamente ridimensionate a semplici deboli piovaschi sparsi intermittenti.
Confermato invece il calo termico che inizier Domenica e si concluder Luned.
Il momento pi freddo sar Luned sera/Marted notte in quanto all'afflusso di aria fredda si sommer la dispersione termica notturna data dai cieli sereni.
Nei giorni seccessivi la temperatura potrebbe recuperare qualche decimo di grado o grado ma si manterranno su valori piuttosto rigidi.
Vi aggiorneremo meglio e in dettaglio, comunque, con la prossima edizione de La Macchina del Tempo online nella nottata di Venerd...a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Due giorni con pi sole poi Venerd tornano le nubi e...da Domenica nuovo calo termico!

A cura di Marco Ellena, 06 Oct 2020 alle ore 23:13

Le giornate di spiccata variabilit continuano con un luned di alternsto nubi-sole, un marted che per le aree di centro hanno visto pi nuvole ma, come previsto, nessuna precipitazione.
Ora ci aspettano due giorni (mercoled e gioved) in cui le schiarite saranno le protagoniste anche se qualche nube, tendenzialmente, non mancher sempre di presentarsi ma assai innocue.
In questi due giorni le minime caleranno mentre le massime, grazie al sole, tenderanno a guadagnare qualche decimo di grado o anche qualche grado.
Ore diurne dunque gradevoli contro le ore notturne che, invece, mostreranno segni di rigidit.
Venerd l'avamposto di un nuovo cambio del tempo riporter molte nubi (ma pioggia pressoch assente) sui cieli di Liguria, temperature minime in aumento, massime in calo.
Sabato ancora molte nubi e situazione termica invariata.
Domenica l'arrivo di un blocco freddo sull'Italia colpisce anche la Liguria con l'attivazione di venti moderati di tramontana, fenomeni precipitativi fino a moderati.
In questo momento le temperature crolleranno anche di 4-5°C rispetto alle termiche di Sabato con valori che si attesteranno a numeri ben al di sotto della media del periodo.
Luned della prossima settimana torner il sole e ci aspettano giornate di sole, terso e decisamente fresco.
Le temperature, infatti, sebbene potrebbero guadagnare qualche decimo di grado rimarranno basse ancora per un po (non sappiamo ancora quanto ma pensiamo per un discreto numero di giorni).
Vi aggiorneremo ulteriormente qualora vi fossero novit di rilievo, per ora tutto, un saluto a tutti voi da genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Settimana di schiarte e qualche nuvola in passaggio. Minime basse, massime pi gradevoli

A cura di Marco Ellena, 04 Oct 2020 alle ore 23:49

Il peggioramento ormai alle spalle e purtroppo dobbiamo registrare l'ennesima alluvione in Liguria. Questa volta non stata la martoriata Genova ne il Levante ma l'estremo Ponente ligure, solitamente il pi mite da un punto di vista meteo.
L'area colpita stata molto ristretta da un punto di vista di estensione est-ovest ma decisamente pi estesa verso nord.
Sulla costa stata Ventimiglia la citt che ha capitolato sotto violenti fenomeni, nell'entroterra tutta l'area del Col di Tenda, della vicina Limone Piemonte e tutte le zone limitrofe.
Si parla di danni di almeno 30.000.000 € anche se la cifra esatta si sapr solo tra alcuni giorni a conta dei danni fatta.
Tutta la Liguria ha visto, poi, frane e smottamenti pi o meno grandi, in Val Trebbia crollato un ponte della statale per Piacenza sopra al fiume Trebbia. A Levante paura per il Petronio che si alzato fino a livelli di allarme ma per fortuna tutto rientrato nella media.
A tutta questa delirante situazione si aggiunto il vento, che in molte parti ha toccato i 100 Km/h e il mare che, sospinto dai forti venti meridionali, si ingrosato riducendo di molto la capacit recettiva delle acque dolci di fiumi e torrenti.
Il tutto causato da un profondissimo ciclone nord europeo che, data la sua profondit incredibile, ha ampliato il suo raggio d'azione coinvolgendo anche il centro-nord Italia.
Il minimo ora in ritirata e anche il meteo dalle nostre parti destinato a migliorare.
Lo scombussolamento creato dal ciclone lascer comunque cicatrici in atmosfera e la pressione sull'Italia faticher ad aumentare in modo importante.
Per questo, nei prossimi giorni, ci aspettiamo sicuramente una ricomparsa del sole ma non escludiamo comunque temporanee fasi nuvolose (comunque innocue e incapaci di produrre precipitazioni).
Dal punto di vista termico i rasserenamenti favoriranno un calo termico nelle minime e un aumento nelle massime che potrebbero nei prossimi giorni avvicinarsi e talvolta anche superare la soglia dei 20°C.
Per ora dunque tutto, a presto con nuove news e approfondimenti!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Il cambiamento meteo di oggi vede le termiche salire nelle ore diurne e scendere in quelle notturne

A cura di Marco Ellena, 03 Oct 2020 alle ore 22:53

Dalle nostre mappe d'analisi si evince che la progressiva ritirata delle calde correnti meridionali ha favorito nelle ultime ore notturne ad un progressivo calo termico che ha, complessivamente, segnato delle minime inferiori al giorno precedente. Questo si evince anche dalla prima mappa che vi alleghiamo che visualizza le variazioni termiche nelle minime. Con la colorazione blu si indica un calo termico rispetto alle 24 ore precedenti.
Diverso il discorso, invece, per i valori diurni che grazie alla maggior insolazione hanno guadagnato qualche grado (seconda mappa, colorazione rossa)

Variazioni termiche nelle ore notturne:


Variazioni termiche nelle ore diurne:


Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Salgono le probabilit delle nostre elaborazioni: poche piogge rilegate in alcune aree nella nottata.

A cura di Marco Ellena, 03 Oct 2020 alle ore 22:29

Analizzando le nostre elaborazioni meteo e osservando satellite e radar si vede una situazione piuttosto tranquilla.
Da nord-ovest, per, st scendendo un nuovo fronte associato al mega-ciclone nord europeo che sta compattando le nubi sulle Alpi occidentali.
Pertanto ci aspettiamo che in questa nuova incursione perturbata buona parte dei fenomeni si verificher sulle Alpi nei loro versanti esteri e solo minimamente in territorio nazionale (fatto salvo episodi temporaleschi sui versanti italiani di confine).
In Liguria le condizioni, dunque, dovrebbero volgere verso l'ipotesi migliore evidenziata nel nostro precedente aggiornamento con solo deboli piovaschi molto localizzati e distribuiti in modo eterogeneo sul territorio regionale.
Conferme sul miglioramento di Domenica mattina e anche del rapido peggioramento di Domenica sera.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Tra qualche ora ripresa dei feomeni precipitativi. Difficile lettura dei modelli, unica certezza?? Durer poco

A cura di Marco Ellena, 03 Oct 2020 alle ore 16:56

Siamo prossimi ad un nuovo rapido peggioramento atteso gi nelle elaborazioni modellistiche dei giorni scorsi.
Grande incertezza sull'entit del nuovo peggioramento: alcuni modelli indicano brevi fenomeni localmente moderati o forti, altri appena qualche goccia di pioggia.
L'unica certezza che durer poco, giusto tra la serata di Sabato e le prime ore della notte di Domenica.
Secondo le nostre elaborazioni sar pi probabile il secondo scenario (piogge blande) ma dobbiamo mantenere comunque alta la vigilanza perch altre "campane" danno indicazioni diverse.
Domenica poi rapido miglioramento e gi entro le 6 del mattino i cieli dovrebbero risultare sereni. Come gi indicato dunque negli ultimi interventi Domenica dovrebbe trascorrere per buona parte al sole ma attenzione a Domenica sera perch un nuovo importante peggioramento potrebbe diventare realt.
Nuove info nei prossimi aggiornamenti

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

In queste ore il picco di vento e mare. Domani ancora piogge fino a mezzod poi pausa nuvolosa. Domenica spunta il sole ma nuove piogge in serata. Dove ha piovuto di pi oggi?

A cura di Marco Ellena, 03 Oct 2020 alle ore 0:00

La giornata volge ormai al termine con un'allerta meteo estesa dall'estremo Ponente ligure all'estremo Levante senza lasciare fuori nessuna porzione di territorio regionale.
Le piogge oggi sono state a tratti molto intense in alcune aree della Liguria ma mai continuative: si sono verificati, infatti, rovesci alternati a fasi pi asciutte.
Secondo la rete LIMET la pioggia ha colpito maggiormente le Alpi Marittime nell'entroterra dell'imperiese e a seguire la Val d'Aveto e la Val Trebbia nel genovesato.
In queste aree accumuli superiori ovunque ai 100 mm, in alcuni casi anche oltre i 200 mm e in altri casi ancora addirittura accumuli over 300 mm. E' il caso della stazione di Viozene (CN) a 1314 m che ha registrato ben 344.1 mm nelle 24 ore, la "vicina" Piaggia con 333.0 mm.
Accumuli significativi anche in Val d'Aveto e Val Trebbia con la stazione del M.te Laghicciola con 203.7 mm di pioggia. Ma tutta la Val d'Aveto e Trebbia hanno registrato cumulate superiori ai 120 mm di pioggia.
Sulla costa, da Ponente al Tgullio cumulate tra i 40 e i 60 mm, meno colpita, al momento, lo spezzino con cumulate di appena 10 mm.
Valori cumulati significativi ma non preoccupanti al momento...si al momento perch i giochi non sono ancora chiusi: nelle prossime ore si avr una nuova intensificazione dei fenomeni precipitativi che localmente potrebbero risultare anche intensi o molto intensi.
I fenomeni continueranno tutta notte e buona parte della mattinata per poi interrompersi rapidamente tra tarda mattinata e primo pomeriggio.
Assisteremo quindi ad una pausa (nuvolosa) precipitativa fino alla serata quando non sono esclusi blandi gocciolamenti qua e la.
Domenica il sole: ritorneranno ampie schiarite che ci faranno godere una bella giornata ma la Domenica si concluder con nuove nubi e piogge in serata e nottata di Luned.
Ultimo capitolo: il vento e il mare.
In queste ore si stanno raggiungendo i picchi in termini di moto ondoso. Il mare molto agitato ovunque con picchi massimi nel genovesato. La mareggiata sospinta da fortissimi venti meridionali con picchi che toccano i 100 Km/h di vento.
Nel corso della nottata la situazione rimarr invariata. Solo dalla mattinata di Sabato vento e mare tenderanno a mollare la presa ma attenzione: non avremo condizioni di mare calmo e vento debole...entrambi rimarranno ancora molto sostenuti almeno fino a Domenica sera quando i venti di tempesta ci abbandineranno definitivamente.
Vi terremo aggiornati sulla situazione quando avremo novit significative.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Fronte in transito. Attese piogge, vento e mareggiate

A cura di Marco Ellena, 02 Oct 2020 alle ore 1:08

Il satellite parla chiaro: il fronte associato al profondo ciclone nord europeo sta per attraversare il nostro territorio. Nel corso della giornata odierna ci aspettiamo piogge tra moderate e forti. I fenomeni pi intensi si potrebbero verificare su estremo Ponente, est genovesato, Tigullio e Spezzino.
Le piogge saranno moderate ma la cosa che pi preoccupa la durata dei fenomeni che prender tutta la giornata odierna e parte della nottata di Sabato. Poi breve pausa precipitativa (in cui non escludiamo anche qualche raggio di sole) tra mattinata di Sabato e primo pomeriggio. Poi nuovo peggioramento in serata di Sabato e deboli piogge fino alla nottata di Domenica. Dal mattino di domenica nuova sosta precipitativa, qualche raggio di sole e nuova ripresa dei fenomeni dal pomeriggio.
Dunque come potrete capire ci aspettano molte ore sotto l'acqua il che potrebbe mettere sotto stress l'assetto geologico della nostra regione con probabili frane e smottamente diffuse nell'arco ligure.
I livelli fluviali saranno oggetto di attenzione soprattutto Venerd non tanto per l'intensit dei fenomeni quanto per i forti venti meridionali associati a mareggiate intense che ridurr la capacit di rilasciare acqua in mare da parte dei corsi d'acqua.
Vento e mare dunque altri due fattori da tenere sotto controllo...i venti: questi saranno via via in aumento nella giornata di Venerd fino a condizioni di burrasca o burrasca forte (venti con picchi oltre i 100 Km/h). Anche in questo caso i disagi saranno inevitabili con probabili cadute di rami, arbusti o alberi (vi invitiamo a limitare i passaggi sotto piante o arbusti pericolanti) e circolazione stradale pericolosa soprattutto sui viadotti e alle uscite delle gallerie. Particolari difficolt le avranno i mezzi telonati e furgonati che classicamente sono pi sensibili ai colpi di venti, massima prudenza.
I venti dalla nottata di Sabato saranno in leggero calo ma molto forti ancora per tutto Sabato. Calo pi deciso non prima di Domencia.
Mare: qui abbiamo qualche novit in bene cio il picco massimo della mareggiata (attesa nella nottata tra Venerd e Sabato) non vedr onde massime di 5-6 m come previsto ma sui 4-5 m. Una magra consolazione ma comunque un miglioramento (anche se modesto) sulle previsioni. Anche in questo caso valgono tutte le attenzioni legate al buon senso: se volete immortalare la mareggiata fatelo pure ma in condizioni di assoluta sicurezza, al riparo da possibili fuoriscite di acque marine...insomma state ben al riparo.
Altra (ovvia) raccomandazione quella di evitare assolutamente uscite in mare aperto ma anche di prestare attenzione al transito pedonale, moto o auto nei tratti stradali che classicamente sono soggette ad innondazione da moto ondoso.
Rstiamo a vedere cosa ci diranno i modelli nelle prossime ore e anche le centraline della rete LIMET che ci diranno dove sta piovendo di pi.
A presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

La prossima acuta fase di Maltempo sotto la lente di ingrandimento

A cura di Marco Ellena, 30 Sep 2020 alle ore 23:08

Siamo ormai prossimi al tanto annunciato peggioramento. Confermate le piogge, vi ricordiamo che non saranno per l'unico elemento saliente. Ci troveremo, diafatti, a fare i conti anche con vento molto forti (a tratti di burrasca) e mareggiate diffuse con la tratta costiera genovese la pi colpita con onde fino a 5 metri!
Vediamo ora step by step le fasi di questo peggioramento.

GIOVED 1° OTTOBRE
La notte cieli irregolarmente nuvolosi e precipitazioni assenti. La mattina ulteriore aumento della copertura nuvolosa e primi deboli piovaschi intermittenti.
Al pomeriggio e sera cieli molto nuvolosi o coperti con bassa probabilit di precipitazioni.
Venti deboli da S/SE.
Mare da poco mosso in rinforzo fino a mosso in serata

VENERD 2 OTTOBRE
La notte cieli molto nuvolosi o coperti con deboli piovaschi sparsi.
Al mattino cieli coperti e intensificazione dei fenomeni precipitativi che localmente potrebbero risultare forti o molto forti.
Al pomeriggio e sera cieli sempre coperti e piogge moderate.
Venti inizialmente deboli la notte in intensificazione fino a moderati al mattino, forti al pomeriggio, forti o molto forti (locali raffiche da burrasca) la sera.
Mari in ulteriore peggioramento fino ad agitati con picchi di onde alte 5 metri sul genovesato la sera

SABATO 3 OTTOBRE
La notte e al mattino cieli molto nuvolosi o coperti con piogge tra moderate e forti (localmente anche molto forti).
Dal pomeriggio rapida riduzione dei fenomeni precipitativi fino ad un esaurimento entro le 15 circa (orario che pu variare da area ad area regionale). Nel corso del pomeriggio non escludiamo anche locali schiarite ma le nubi non mancheranno mai.
In serata nuovo aumento della copertura nuvolosa e ripresa dei fenomeni precipitativi che saranno deboli e intermittenti.
Venti forti o molto forti con locali raffiche di burrasca la notte. Riduzione dei venti entro la mattinata ma ventilazione che rester comunque sostenuta tutto il giorno.
Mari agitati con onde fino a 5 metri sulla costa del genovesato la notte. Leggero calo della mareggiata ma con mari sempre molto agitati nel corso del resto della giornata.

DOMENICA 4 OTTOBRE
La notte cieli molto nuvolosi con possibili deboli piovaschi. Fenomeni in esaurimento entro la mattinata.
Al primo mattino cieli molto nuvolosi ma con nuvolosit in prograssiva riduzione fino a cieli sereni o poco nuvolosi nel corso della mattinata.
Dal pomeriggio nuovo incremento della nuvolosit fino a cieli molto nuvolosi che si manterranno fino a sera.
Ripresa dei fenomeni precipitativi al pomeriggio, inizialmente a carattere di debole piovasco intermittente. In serata nuovo incremento dell'intensit dei fenomeni fino a carattere di pioggia o temporale forte o localmente molto forte.
Venti molto forti con locali punte di burrasca la notte in progressivo calo nel corso della giornata fino a venti moderati al mattino, deboli al pomeriggio/sera.

Per ora ci fermiamo qui perch ci sono segnali che potrebbe non esser finita qui ma per parlarne vogliamo prenderci ancora qualche giorno con maggiori dati a disposizione.

Dunque a presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Settembre e la fake del mese pi freddo delle ultime decadi. La verit.

A cura di Marco Ellena, 30 Sep 2020 alle ore 22:29

Ovvio, parliamo con i dati della nostra centralina e quindi ci riferiamo ad un'area geografica ben ristretta, ma le considerazioni che seguiranno sono estendibili anche a buona parte del territorio nazionale.
Ci riferiamo alle fake news girate in questi ultimi giorni sulla base di sensazioni e non di dati scientifici per cui Settembre 2020 sarebbe stato il Settembre pi freddo degli ultimi 10-20 anni.
Nulla di pi falso!
Settembre si concluso con valori termici decisamente sotto media, azzardiamo a dire anche molto sottomedia ma da che situazione arrivavamo?
Se la 4° settimana di Settembre si chiusa con un deciso deficit termico, le altre 3 settimane, invece, hanno visto un caldo anomalo.
La chiusura definitiva come stata dunque?
Secondo i dati della nosra centralina comparati con le statistiche della stessa nostra postazione, dal punto di vista termico Settembre 2020 si chiuso con un +1.7°C rispetto alla media del mese. Dunque altro che mese freddo, stato un mese decisamente pi caldo rispetto alla media per il periodo.
Dal punto di vista pluviometrico, invece, il mese si attestato attorno a 212.9 mm di cumulata mensile con un +54.5 mm sulla media.
Mentre i dati termici con discostamenti minimi dalla media significano tanto, le piogge si distribuiscono in modo molto eterogeneo tra anni e la media calcolata per il mese la media di valori con elevata varianza (e quindi con una forte variabilit tra anno e anno). Per questo in questo caso un discostamento di +54.5mm non cos significativo e possiamo sicuramente asserire che il mese, dal punto di vista precipitativo, si chiuso in linea con la media mensile.
Ultima parentesi i venti: la raffica massima stata di 58 Km/h registrato il 25/9. Un picco massimo di vento significativo ma non cos eccezionale...a tal proposito ci aspettiamo un inizio di Ottobre che potrebbe regalarci decise sorprese.
Salutiamo Settembre ed accogliamo Ottobre che potrebbe iniziare con la stessa vivacit meteorologica con la quale ha concluso Settembre...a presto per nuove news!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Severo peggioramento da Gioved sera fino a Domenica

A cura di Marco Ellena, 29 Sep 2020 alle ore 23:49

Molte fonti di informazioni (specie web) hanno gi dato la notizia. Noi abbiamo preferito aspettare il pi possibile prima di esprimerci per darvi informazioni quanto pi veritiere...ora le probabilit sono alte e quindi ci siamo: previsto un severo peggioramento da Gioved sera a Domenica sera.
In particolare sono previste piogge forte e a tratti molto forti per Gioved sera, Venerd tutto, Sabato tutto e Domenica tutto.
3 gorni e mezza di piogge forte e temporali che interesseranno tutto il territorio ligure da Ponente a Levante ma colpendo pi duramente Genovesato e Levante ligure, meno Savonese e Ponente che comunque vedranno piogge anche significative ma nulla di pi.
Osservati speciali su Genova e Levante saranno ovviamente i corsi d'acqua che oltre a gonfiarsi per le forti piogge, faticheranno a scaricare l'acqua in mare a causa della forza opposta del mare stesso che previsto in forte rinforzo con mareggiate anche questa volta pi violente si settori di centro e levante.
Vi avevamo gi accennato ad una possibile fase instabile nell'ultima edizione de La Macchina del Tempo che, proprio alla fine della sua finestra previsionale aveva visto un profondissimo ciclone sul nord Europa pronto ad inviare intensi fronti freddi verso sud.
Ora a queste ipotesi seguono maggiori certezze e questo ciclone ci interessera per un fine settimana allungato.
Le piogge non saranno l'unico elemento saliente di questi giorni ma si rinforzeranno, e di molto, anche i venti che spireranno sempre pi forti fino a molto forti o di tempesta per Venerd sera.
La direzione dei venti sar dai quadranti meridionali e questo rinforzer anche il mare che diventer agitato.
Dunque occhi puntati sulle previsioni e sugli aggiornamenti ora per ora.
Vi ricordiamo che le nostre pevisioni si aggiornano 4 volte al giorno con tutte le elaborazioni modellistiche dell'ultimo minuto e potete trovare l, dunque, tutti gli aggiornamenti.

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO: A causa di questa situazione pesante, nel week-end vi aggiorneremo su tutte le info dell'ultimo minuto e per questo motivo la consueta edizione del Venerd de La Macchina del Tempo andr online eccezionalmente la domenica sera quando la situazione di Maltempo dovrebbe essere conclusa.

A presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

L'Estate 2020 ufficialmente terminata. Clima mai pi caldo e minime fredde. Meteo a volte grigio ma piogge poco probabili

A cura di Marco Ellena, 25 Sep 2020 alle ore 18:03

Negli ultimi giorni il cedimento dell'Alta pressione africana che ha garantito gli ultimi caldi estivi sull'Italia ha consentito la discesa da nord di un treno di fronti perturbati via via sempre pi freddi.
Piogge e temporali non sono mancate anche se fortunatamente, come previsto, non violenti o pericolosi in alcun modo.
Nella giornata di Venerd l'ultimo fronte con associata aria molto pi fredda al seguito.
Il fronte giunto nel pomeriggio e ha attivato forti freddi venti di tramontana alimentati da un profondo minimo sul Ligure scavato dall'aria fredda associata all'ultimo fronte.
Sabato il minimo si sposter pi a Levante, oltre la Liguria facendoci precipitare in pieno sotto forti venti di tramontana che puliranno progressivamente i cieli e porteranno un ulteriore calo termico (specie la notte)



Domenica il freddo avr raggiunto anche le regioni meridionali mentre la Liguria rester sotto forti correnti settentrionali che garantiranno condizioni di cielo sereno. La Liguria in questo week-end rester sottovento e i possibili fenomeni saranno solo oltralpe e al sud dove il contrasto termico svilupper numerosi temporali.
Luned il minimo si sar attenuato e questo porter sempre una circolazione settentrionale ma meno intensa.
Il minimo, dopo esser scivolato a sud interessando principalmente le tirreniche, Luned ritorner a nord dall'Adriatico.
Dunque sulla Liguria ancora condizioni stabili mentre le piogge si concentreranno sul triveneto.



Marted il minimo si sar definitivamente allontanato dall'Italia, i venti si placheranno definitivamente ma rimarremo in condizioni di stabilit atmosferica grazie ad un'anticiclone di blocco occidentale su Portogallo e Spagna che impediranno a treni di perturbazioni atlantiche di raggiungerci.
Nella giornata di Marted si potr registrare anche un parziale aumento termico specie nelle massime che potrebbero superare quota 20°C. Sicuramente sempre pi fresco delle scorse settimane. Sempre basse le minime.
Mercoled una propaggine dell'Anticiclone delle Azzorre ci raggiunger ma, paradossalmente, arriveranno anche delle nubi (associati a movimenti perturbati settentrionali) ma che non produrranno alcuna precipitazione.



Gioved ancora residua nuvolosit con spazi di sereno. Venerd 2 nessuna novit se non l'affaccio di un nuovo profondissimo ciclone su Irlanda e Inghilterra con una lunghissima coda perturbata che non sappiamo ancora se potr giungere sull'Italia, comunque nella settimana successiva...in ogni caso avremo tempo per riparlarne.

Detto questo vediamo un rapido sunto previsionale per il periodo 26 Settembre- 2 Ottobre 2020:

Sabato 26 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti forti o molto forti di tramontana. Temperature in calo.

Domenica 27 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti forti di tramontana. Temperature stazionarie.

Luned 28 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti tra moderati e forti da N, temperature stazionarie o in lieve aumento le massime.

Marted 29 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o moderati da N, temperature in aumento.

Mercoled 30 cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature massime in calo, minime in aumento.

Gioved 1° Ottobre cieli irregolarmente nuvolosi con alternanza nubi e schiarite. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature stazionarie o in lieve calo (specie le minime).

Venerd 2 Ottobre probabile alternanza sole/nubi.

Con questo tutto, a presto!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Primi assaggi autunnali. L'Autunno termico inizier Sabato

A cura di Marco Ellena, 23 Sep 2020 alle ore 23:41

Vi abbiamo gi parlato della caduta definitiva dell'Anticicone africano che ci ha mantenuto in Estate fino a qualche giorno fa e di treni perturbati nord atlantici che ci avrebbero investito a ripetizione.
Bene in questi giorni e in queste ore stiamo assistendo proprio a continui passaggi perturbati che hanno gi abbassato le termiche in modo sensibile e che ci stanno regalando preziosi millimetri di pioggia che consentiranno di chiudere Settembre in linea con le medie del periodo almeno dal punto di vista precipitativo.
Nelle prossime ore le condizioni di instabilit andranno avanti con piogge generalmente deboli ma con possibili isolati rovesci temporanei fino a moderati o forti ma di breve durata.
Gioved la giornata si manterr perturbata e piovosa con correnti tese meridionali.
Venerd passer l'ultimo fronte nord atlantico con una mattinata ancora piovosa per i residui del fronte di Gioved, una breve pausa nelle ore centrali e una ripresa dei fenomeni nel pomeriggio.
Dalla serata di Venerd ingresso dell'aria fredda con rapida rotazione dei venti dai quadranti settentrionali e in rinforzo fino a forti.
L'ingresso di aria fredda di tramontana dar i suoi primi effetti nella giornata di Sabato quando il calo termico (sia nelle massime che nelle minime) potrebbe assestarsi sui 4-5°C.
Sabato, dunque, si piomber improvvisamente in autunno e anche nei giorni successivi tali termiche si manterranno (non sar dunque solo un episodio), anzi nella nottata tra Domenica e Luned, grazie a maggiori rasserenamenti, le minime potrebbero scendere ulteriormente di 2°C con termine minime che nell'entroterra potrebbero diffusamente essere al di sotto dei 10°C.
Insomma si fa sul serio...la stagione autunnale appena iniziata!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Dopo un Luned tra qualche nuvola e sole, da Marted tornano piogge e temperature in calo. Buone speranze per il week-end?

A cura di Marco Ellena, 21 Sep 2020 alle ore 0:16

Tutto come previsto diremmo: Sabato abbiamo assistito ad un progressivo aumento della copertura nuvolosa e Domenica anche a qualche pioggia per lo pi debole.
Sempre come atteso dalla nostra Macchina e confermate dalle ultime elaborazioni Luned assisteremo ad un parziale e temporaneo miglioramento. La notte e al primo mattino ancora molte nubi, poi miglioramento con la ricomparsa del sole che ceratterizzer da met mattinata a met pomeriggio. Poi dal tardo pomeriggio nuovo incremento della copertura nuvolosa che preparer all'arrivo di un nuovo fronte perturbato dal nord Atlantico che porter piogge diffuse, pi persistenti ma generalmente moderate.
Non sar solo un fronte ad arrivare in Liguria nei prossimi giorni ma da Marted in poi saranno ripetuti gli impulsi perturbati dal nord Atlantico.
Il tutto porter ad una situazione di Maltempo che durer da tutto Marted a tutto Gioved.
L'entit dei fenomeni sar generalmente moderata (dunque nulla di allarmante) ma per le aree dell'estremo Levante ligure (spezzino ma soprattutto l'area attorno a Sarzana) potrebbero ricevere pi acqua con fenomeni localmente anche intensi.
Venerd probabile giornata di transito, con nuvolosit irregolare ma stop dei fenomeni precipitativi e da Sabato potrebbe (il condizionale d'obbligo) ritornare il sole.
Vi aggiorneremo comunque qualora vi fossero novit significative, voi seguite periodicmente gli aggiornamenti previsionali consultando le nostre previsioni aggiornate pi volte al giorno.
A presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Focus medio e lungo termine: estate settembrina (fatto salvo due episodi) con sorpresa finale africana!

A cura di Marco Ellena, 06 Sep 2020 alle ore 0:41

Le ultime infiltrazioni fresche hanno illuso che l'Estate rovente fosse finita.
In realt il mese di Settembre, sebbene meteoroligicamente parlando il primo mese dell'Autunno, statisticamente ha ancora connotati estivi.
Le medie del mese di Settembre sono pi basse di quelle di Agosto ma non perch il clima mediamente pi fresco ma solo perch nelle fasi calde si insinuano episodi freschi e di tempesta che evidenziano le prime fratture estive verso un'Autunno che per, statisticamente, accelera non prima del mese di Ottobre.
E in questo 2020 caratterizzato da un'Estate anomala fatta di una prima parte pi fresca e piovosa della norma e una seconda pi calda e asciutta, la tendenza meteo sembra non si discoster molto degli andamenti stagionali medi.
Questo significa che, nonostante episodi di instabilit (che portano anche a repentini cali termici), Settembre ci regaler ancora fasi molto calde...insomma la classica estate settembrina.
Dicevamo "salvo episodi"...si perch anche in questo settembre pare ci saranno episodici incursioni fresche da nord che spezzeranno il caldo mensile. Il primo episodio si avr quasi subito, per Luned 7 Settembre quando da nord-est una saccatura invier aria pi fresca sull'Italia che, scontrandosi con i nostri mari ancora molto caldi, innescher episodi instabili (piogge e temporali) e un nuovo calo termico.



Questo nucleo fresco che si insinuer sull'Italia, nei giorni successivi andr a scendere di latitudine verso sud e consentendo, laddove prima c'era instabilit (Liguria inclusa), una rimonta anticiclonica che accerchier ed inglober la goccia instabile scesa a sud.



L'Anticiclone in rimonta in questione sar sia azzorriano che africano; l'Italia sentir maggiormente quello africano che la investir direttamente su Sicilia, Calabria e Puglia, indirettamente sulle restanti Regioni essendo la lingua africana distesa maggiormente sulla Francia e quindi sui territori oltralpe.
La Liguria subir solo parzialmente questa lingua ma a sufficienza per recuperare gradi importanti sul precedente calo termico e per riportare il sole nei cieli.
Sul finire della settimana, per, la goccia risalir verso nord riportando un po' di instabilit gi nella giornata di Gioved 10.
Ma la ripresa di fenomeni instabili (per lo pi pomeridiani o serali) non sar l'unica conseguenza del nuovo calo pressoreo legato alla risalita della goccia instabile, ma anche il richiamo verso questa goccia stessa di aria pi fresca da nord.
Tra Gioved 10 e Sabato 12 la pressione scender ancora e nuovi fronti temporaleschi potranno approcciare la nostra Regione con un nuovo calo termico.



La discesa di aria pi fresca da nord, come spesso accade, risveglia la risposta africana da sud che nei giorni successivi spinger nuovamente aria calda da sud.
Da Luned 14 saremo nuovamente sotto l'Alta africana (con relativo sensibile rialzo termico) anche se il cuore rovente dell'Africa rimarr ancorato sul Continente Nero (per ora).
Questo a causa di importanti contrasti termici e barici sull'Europa centro-settentrionale tra il caldo anticiclone africano in risalita verso nord, e profondi freddi cicloni instabili a nord che a loro volta tenteranno di scendere verso sud.
La battaglia si svolger tra nord della Francia e Inghilterra (e tutti i territori a pari latitudine) per cui noi resteremo nel dominio dell'Africa ma dominio moderato perch la risalita rallentata e frenata dalle masse fredde ed instabili settentrionali.
Un temporaneo ko dei grandi cicloni freddi settentrionali si potrebbe verificare da Luned 21 Settembre con uno straripamento africano verso nord e il raggiungimento di cuori molto caldi prima ancorati in Africa anche in Italia.
Dunque l'ultima parte di Settembre potrebbe non solo trascorrere sempre sotto il sole ma anche con temperature che localmente potrebbero essere anche molto alte



Come sempre quando ci "azzardiamo" a fare dei focus sul medio e lungo termine vi ricordiamo che si tratta di linea di tendenza, di direzione degli assetti meteorologici e non di previsioni precise e certe perch solo a 3 giorni si pu avere una previsione affidabile (o quasi).
Per questo motivo vi invitiamo a mantenervi aggiornati e a seguire tutti i prossimi aggiornamenti.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

ULTIMORA

A cura di Marco Ellena, 23 Nov 2017 alle ore 7:00

ALLERTA METEO ARANCIONE. Attenzione alle piogge ma anche a venti molto forti e mareggiate intense!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Content Management Powered by CuteNews