News meteo Genova e Liguria

New Page 1

Causa guasto tecnico la centralina è temporaneamente offline

 MenuMaker

Sole e qualche nuvola. Domani più nuvole che sole. Week-end a metà?

A cura di Marco Ellena, 18 Oct 2017 alle ore 9:21

Amici di genovameteo.it bentornati.
La giornata odierna sarà caratterizzata più da sole che da nubi che saranno concenrate soprattutto al mattino. Nessuna precipitazione è attesa per oggi.
Domani poi ci attendiamo un generale aumento della nuvolosità ma sempre senza fenomeni precipitativi significativi.
Novità per il week-end: se sabato ci aspettiamo generali condizioni di stabilità, domenica invece ci attendiamo un nuovo aumento della nuvolosità con possibili piovaschi sparsi, specie al mattino, poi dal pomeriggio migliora nuovamente. Dunque abbiamo la possibilità di un week-end diviso a metà con un sabato stabile e una domenica instabile. Precisiamo però che le previsioni per il week-end risultano ancora poco affidabili e ci riserviamo dunque, di rivedere le prospettive meteo nei prossimi giorni. Dunque rimanete con noi per tutti gli aggiornamenti dell'ultimo minuto.
Un caro saluto a tutti voi da genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Sole e qualche nuvola qua e là

A cura di Marco Ellena, 17 Oct 2017 alle ore 7:00

Situazione di generale stabilità sulle teste dei liguri oggi e nei prossimi giorni. Sarà possibile solo qualche passaggio nuvoloso qua e la ma generalmente innocua.
Le precipitazioni, difatti, restano ben lontane dalla nostra Regione e rimarranno un miraggio almeno fino a Venerdì quando il meteo potrebbe, solo parzialmente, peggiorare e potrebbero essere possibili deboli gocciolamenti qua e là, nulla comunque in confronto con delle piogge vere e proprie.
Sul ramo delle temperature permarrà una marcata escursione termica con valori notturni piuttosto freschi e valori diurni decisamente miti e con valori ben al di sopra delle medie del periodo.
Per ora è tutto, resteremo a vedere se nelle prossime ore verrà confermato il blando peggioramento di Venerdì, vi terremo aggiornati nelle prossime news, sempre qui su genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

E' autunno solo a latitudini settentrionali. Altrove è alta africana

A cura di Marco Ellena, 13 Oct 2017 alle ore 0:02

Amici di genovameteo.it bentornati al consueto appuntamento settimanale con La Macchina del Tempo. Una Macchina che viaggerà tra clima stabile, soleggiato e insolitamente mite per la media del periodo. Tutto merito (o demerito) di un blocco anticiclonico di matrice nord africana che ormai da settimane si è instaurato non solo sul Mediterraneo ma anche su buona parte dell'Europa continentale. Solo a nord Europa riescono a transitare le grandi perturbazioni autunnali e il ciclone polare sembra ancora non abbastanza forte da scalfire la barriera anticiclonica.



Dunque sotto la coperta anticiclonica africana le condizioni si manterranno sostanzialmente stabili e miti per il periodo e al momento, sul breve e medio termine, non si vedono variazioni significative all'orizzonte.
Solo sul finire della settimana, l'ulteriore espansione ad est dell'anticiclone africano, sembra erodere parzialmente l'alta pressione sul Mediterraneo ma comunque si manterranno ancora condizioni stabili.



Dunque previsioni facili da fare questa volta, in una monotonia anticiclonica che permarrà per i prossimi 7 giorni.
Vediamo, per l'appunto, queste tendenze meteo per il periodo 13-20 Ottobre in breve:

Venerdì 13 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie.

Sabato 14 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie e con valori massimi ben al di sopra della soglia psicologica dei 20°C.

Domenica 15 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature stazionarie e decisamente miti (soprattutto di giorno) per il periodo. Venti deboli o assenti.

Lunedì 16 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature pressochè stazionarie.

Martedì 17 cieli sereni o poco nuvolosi. Venti deboli o assenti, precipitazioni assenti. Temperature stazionarie.

Mercoledì 18 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie.

Giovedì 19 cieli sereni o poco nuvolosi. Possibile transito di qualche nube innocua. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie.

Venerdì 20 probabile nuova bella e mite giornata di sole.

Con questo chiudiamo questa edizione de "La Macchina del Tempo" #Mdt, vi salutiamo e vi lasciamo ai nostri contenuti. Buona permanenza su genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Prima parte della giornata con qualche nube, poi migliora

A cura di Marco Ellena, 12 Oct 2017 alle ore 9:08

Amici di genovameteo.it bentornati.
Come atteso la giornata di ogi vede qualche nube in più stagliarsi nei cieli di Liguria, nubi che si fermeranno almeno per la prima parte della giornata poi, dal pomeriggio, un generale miglioramento e ancora sole. Il sole poi caratterizzerà i prossimi giorni senza scossoni meteo rilevanti.
Considerato che solo ad inizio mese di Settembre c'è stata una vera perturbazione autunnale, possiamo sicuramente dire che anche l'autunno latita e che siamo, al momento, ancora in deficit idrico.
Vedremo sul medio e lungo termine come evlverà la situazione, intanto ci concentreremo sui prossimi 7 giorni con la consueta rubrica del Venerdì "La Macchina del Tempo" online come sempre nelle prime ore della nottata...dunque a presto sempre su genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Oggi ancora sole, domani e dopo qualche nuvola in transito

A cura di Marco Ellena, 11 Oct 2017 alle ore 7:00

Nessuna sostanziale novità sul fronte delle previsioni meteo: sole, stabilità e clima mite durante il giorno.
Solo domani e dopo saranno possibili nuvole (poche) in transito qua e la ma sempre in un generale contesto soleggiato.
Le temperature risulterano sostanzialmente stabili e saranno abbastanza basse la notte e al primo mattino mentre più che miti (con valori oltre media) durante la giornata.
Per vedere anche solo che la possibilità di piogge dobbiamo prolungare lo sguardo al 18-19 Ottobre quando potrebbe esserci una temporanea decadenza anticiclonica a favore di correnti più umide ed instabili atlantiche. Siamo però ancora sul lungo termine e quindi aspettiamo ancora a fare dichiarazioni ufficiali...per ora di certo c'è una buona resistenza anticiclonica che nelle prossime settimane non farà filtrare alcuna perturbazione.
Staremo comunque con gli occhi puntati sui modelli previsionali e vi avviseremo qualora vi siano novità significative.
Per ora è tutto, un saluto a tutti voi dallo staff di genovameteo.it!!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Sole ad oltranza...aumenta l'escursione termica

A cura di Marco Ellena, 10 Oct 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati.
La strada del sole è spianata e sia oggi, sia nei prossimi giorni il bel tempo sarà garantito per tutti.
Le temperature diurne si confermeranno sopra le medie del periodo mentre le minime si avvicineranno un pò di più a quelle che sono le medie di questo periodo dell'anno. Di conseguenza sarà molto elevata l'escursione termica tra il dì e la notte; escursione termica che, nei prossimi giorni tenderà ad aumentare ulteriormente con minime sostanzialmente stazionarie e massime in progressivo aumento.
Dunque vestitevi "a cipolla" perchè al mattino e alla sera farà piuttosto freschetto mentre nelle ore centrali del giorno e al primo pomeriggio le temperature saranno più che miti.
Ulteriori novità al momento non ne abbiamo.
Per questo ci fermiamo qui e vi lasciamo con le nostre previsioni (aggiornate più volte al giorno) e gli altri contenuti del portale.
Un saluto a tutti voi da genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Settimana prevalentemente soleggiata con forte escursione termica

A cura di Marco Ellena, 09 Oct 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati. La giornata di oggi vede condizioni soleggiate un pò ovunque. Anche il resto della settimana vedrà il sole prevalere con al massimo solo qualche transito nuvoloso ma in un contesto genrale di stabilità.
Come visto anche nel nostro ultimo focus modelli sembra che queste condizioni anticicloniche ci accompagneranno per buona parte del mese di Ottobre e con condizioni meteo favorevoli alla risalita africana. Per questo motivo le temperature diurne saranno di gran lunga superiori alle medie del periodo sebbene, grazie ai rasserenamenti, il dissipamento di calore notturno farà scendere le temperature notturne verso il basso. Dunque nottate e inizi di mattinata molto freschi seguite da valori diurni più che miti in un generale contesto di forte escursione termica.
Per ora dunque è tutto. Restate con noi per tutti gli aggiornamenti dalle nostre previsioni, un caro saluto e un buon inizio di settimana da genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Lungo termine: Alta africana almeno fino al 19 Ottobre, poi un pò di instabilità ma l'Anticiclone è duro a morire

A cura di Marco Ellena, 08 Oct 2017 alle ore 10:52

Come ci capita di fare di tanto in tanto diamo uno sguardo alle tendenze meteo sul medio e lungo termine.
Abbiamo alcuni punti fermi al momento: il ciclone polare ormai si è attivato, i grandi anticicloni sono ancora in grande spolvero...vediamo di mettere insieme queste certezze: il ciclone polare sembra ormai ben stabilizzato a grosso modo nelle sue tradizionali posizioni (su scozia-islanda-irlanda) e questo fa si che il motore dell'autunno sia effettivamente attivo.
Le grosse perturbazioni autunnali, però, sembrano transitare a latitudini ben più settentrionali rispetto a quelle italiane in quanto, se è vero che l'autunno è ben presente in Europa, è altrettanto vero che i grossi anticicloni estivi sono ancora duri a morire. Due principali blocchi anticiclonici (uno ad ovest di stampo azzorriano e uno sull'area mediterranea di stampo nord-africano) chiudono le porte al corridoio atlantico su buona parte dell'Europa continentale.



L'anticiclone di blocco sull'Europa è un'anticiclone di stampo nord-africano per cui anche a livello termico ritrviamo valori decisamente superiori alla media del periodo; l'anticiclone delle Azzorre, invece, rimane più distaccato ad ovest in pieno atlantico.
A livello temporale queste condizioni sembrano mantenersi per molto tempo, almeno fino al 19-20 Ottobre quando un nucleo instabile si staccherà da nord-est andando a investire anche l'Italia.



Per noi liguri sembra che questo evento rappresenterà poco: la maggiore instabilità, difatti, si manifesterà più ad est sui versanti tirrenici e sul nord-est italico. Noi potremo vedere qualche aumento nuvoloso ma nulla di più.
Questo, per lo meno, le attuali considerazioni che possiamo fare ma ci teniamo, come sempre, a ribadire che le previsioni a lungo termine hanno un grado di affidabilità basso. Torneremo dunque sull'argomento prossimamente per vedere se queste prospettive meteo verranno via via confermate o riviste.
Dunque per ora è tutto, un caro saluto a tutti voi da genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Resistente blocco anticiclonico. Solo qualche incertezza qua e la

A cura di Marco Ellena, 06 Oct 2017 alle ore 0:06

Amici di genovameteo.it bentornati al consueto appuntamento settimanale con La Macchina del Tempo...una Macchina che viaggerà, come vedremo in seguito, prevalentemente in un regime anticiclonico.
Inizialmente ci sarà ancora qualche incertezza meteo tra Venerdì e Sabato causato da una linea depressionaria che porterà flussi instabili dal nord atlantico verso il nostro Paese.



Passata questa fase l'anticiclone delle Azzorre ad ovest espanderà il suo raggio d'azione verso est fino al Mediterraneo e nel corso delle giornate si unirà all'anticiclone africano formando un fronte anticiclonico unico e compatto che impedirà ogni tipo di ingerenza instabile non solo sulla nostra Regione ma in tutta Italia.



Così facendo il meteo non potrà far altro che migliorare ulteriormente senza alcun ombra di precipitazioni.

In questa situazione vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 6-13 Ottobre 2017:

Venerdì 6 cieli al mattino irregolarmente nuvolosi ma con nuvolosità in rapida diminuzione fino a cieli poco nuvolosi. In serata nuovo incremento della nuvolosità fino a cieli molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o moderati dai quadranti settentrionali, temperature stazionarie o in calo le minime dalla sera.

Sabato 7 cieli inizialmene irregolarmente nuvolosi ma con nuvolosità in calo a poco nuvolosi entro il pomeriggio. Dalla serata nuovo incremento della nuvolosità fino a cieli irregolarmente o molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o moderati dai quadranti settentrionali in calo e rotazione a S nel corso delle ore. Temperature minime in sensibile calo, massime stazionarie o in lieve flessione.

Domenica 8 cieli sereni o poco nuvolosi- Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti meridionali, temperature stazionarie.

Lunedì 9 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti meridionali, temperature stazionarie.

Martedì 10 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti debli dai quadranti meridionali, temperature massime stazionarie, minime in aumento.

Mercoledì 11 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature massime stazionarie, minime in leggero calo.

Giovedì 12 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie.

Venerdì 13 possibile bella giornata di sole mite di giorno, fresco la sera e al primo mattino.

Con questo è tutto, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi una felice giornata e buona permanenza su genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Giornata nuvolosa con qualche goccia di pioggia. Domai migliora e da Sabato calo termico

A cura di Marco Ellena, 05 Oct 2017 alle ore 9:18

Benvenuti amici di genovameteo.it e buona giornata. Come previsto la giornata odierna vede un sostanziale aumento della nuvoosità con possibilità di qualche goccia d'acqua qua e la sul territorio ligure senza però fenomeni precipitativi significativi. Questa situazione permarrà per l'intera giornata di oggi mentre da domani è atteso un progressivo miglioramento delle condizioni meteo fino a cieli poco nuvolosi entro il pomeriggio.
Da Sabato, poi, ci attendiamo sempre condizioni di stabilità ma con termiche in sensibile calo. Calo che non sarà effimero ma duraturo anche per le giornate a seguire Sabato stesso.
Sul breve e medio termine, al momento, non vediamo fenomeni precipitativi significativi.
Per ora dunque è tutto, ancra una buona giornata a tutti voi da genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Oggi pausa serena. Da domani nuovo aumento della nuvolosità. Da sabato forte escursione termica

A cura di Marco Ellena, 04 Oct 2017 alle ore 9:14

Amici di genovameteo.it bentrovati, i modelli previsionali portano diverse novità alla nostra attenzione: innanzitutto oggi sarà una giornata soleggiata un pò ovunque. Una giornata serena di pausa in mezzo alle nubi di ieri e a quelle che ci saranno domani. Nelle prossime ore, difatti, vivremo un nuovo aumento della nuvolosità che porterà domani ad avere nuovamente cieli molto nuvolosi o coperti con possibilità di qualche pioggia qua e la ma generalmente a regime di debole piovasco o qualche gocciolamento.
Poi situazione nuvolosa che permarrà fino a Venerdì. Da Venerdì sera, difatti, io meteo cambierà novamente e la tendenza sarà verso nuovamente cieli soleggiati.
La pulizia dei cieli dalle nubi causerà (dalla nottata tra Venerdì e Sabato) un'importante incremento dell'escursione termica che, se nelle massime manterrà le termiche sostanzialmente stabili, nelle minime le porterà a calare in modo significativo fino a toccare valori inferiori ai 10°C anche lungo la costa localmente su genovesato e savonese.
Dunque riassumendo...
OGGI MERCOLEDì 4 OTTOBRE cieli sereni e temperature stazionarie
DA DOMANI GIOVEDì 5 A VENERDì 6 cieli molto nuvolosi o coperti con locali piovaschi sparsi
DA SABATO 7 cieli nuovamente soleggiati con massime stazionarie e minime in sensibile calo.

Per ora è tutto, vi aggiorneremo nei prossimi appuntamenti nelle news di eventuali novità.
Una buona giornata a tutti coi da genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Nuvolosità in diminuzione la sera, domani bello poi nuovamente nubi

A cura di Marco Ellena, 03 Oct 2017 alle ore 9:48

Amici di genovameteo.it bentornati.
La situazione meteo attuale vede generali condizioni di cieli molto nuvolosi o coperti per nuvolosità alta; questa nuvolosità ci aspettiamo non porti alcun fenomeno precipitativo. Nel corso delle ore, però, la nuvolosità sarà in progressivo calo fino a cieli poco nuvolosi entro sera.
Domani le condizioni saranno dunque stabili con cieli poco nuvolosi o sereni.
Dopo questa pausa dalla nuvolosità di domani vivremo poi un nuovo aumento della nuvolosità per nubi alte e sottili ma senza fenomeni se non qualche goccia qua e la.
Le prospettive per il week-end parlano di un nuovo miglioramento entro venerdì sera e sabato e domenica le condizioni dovrebbero risultare soleggiate.
Manterremo però monitorata la situazione e vi aggiorneremo qualora le previsioni dovessero cambiare.
Dunque al momento è tutto, una buona giornata a tutti voi da genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Qualche velatura, da Venerdì temperature in calo

A cura di Marco Ellena, 02 Oct 2017 alle ore 9:32

Amici di genovameteo.it bentornati.
Il meteo di oggi parlerà di generali condizioni di stabilità ma con qualche velatura nei cieli.
La maggior insolazione rispetto alla giornata di ieri darà un'effetto sulle temperature tale da renderle più basse al primo mattino e la sera, superiori nelle ore centrali del giorno.
Sempre per quanto riguarda le temperature queste risulteranno sostanzialmente stabili durante i prossimi giorni mentre da Venerdì le termiche scenderanno un pò ovunque e da Sabato prossimo le minime potranno essere localmente inferiori ai 10°C anche lungo la costa di genovesato e savonese.
Sempre nei prossimi giorni non ci aspettiamo variazioni meteo se non un progressivo e lento miglioramento con riduzione della leggera copertura nuvolosa che sarà possibile, invece, oggi e domani.
Per il resto tutto tranquillo.
Un saluto a tutti voi da genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

A metà tra alta e bassa pressione. Nuvolosità di passaggio ma senza fenomeni

A cura di Marco Ellena, 29 Sep 2017 alle ore 0:02

Amici di genovameteo.it bentornati al consueto appuntamento settimanale con La Macchina del Tempo. Prima edizione del mese di Ottobre (ormai alle porte) in un contesto meteo che come vedremo, dopo un inizio di Settembre molto turbolento, più tranquillo, come diciamo nel titolo, a metà tra alta e bassa pressione.
L'Italia, difatti si trova a metà strada tra un'alta azzorriana ad ovest, un'alta africana a sud e un nucleo anticiclonico a nord-est.



Il risultato è che l'Italia si troverà in un limbo pressoreo ne ciclonico ne anticiclonico ove potranno transitare qualche nube ma senza lasciare segni sotto il profilo dei fenomeni precipitativi.
Con il passare dei giorni la situazione non muterà sostanzialmente ma qualche novità è in vista: entro Mercoledì 4 Ottobre l'Alta scandinava si eroderà lasciando più spazio alle Alte pressioni occidentali e meridionali di spingere verso est con il risultato che l'Italia, sempre a cavallo tra un'area anticiclonica ed una ciclonica avrà sempre più i caratteri Anticiclonici e sempre meno quelli Ciclonici con un meteo che vedrà un progressivo e lento diradarsi delle nubi a favore di un clima più soleggiato.



Sul ramo dele temperature non vediamo particolari scossoni per cui ci aspettiamo termiche sostanzialmente stabili tutta la settimana.

Detto questo vediamo di fare il consueto sunto previsionale che a questo giro riguarderà il periodo 29 Settembre - 6 Ottobre:

Venerdì 29 Settembre cieli irregolarmente nuvolosi con nuvolosità in aumento nel corso della serata fino a cieli molto nuvolosi o coperti. Precipitazioni assenti, venti deboli di direzione variabile, temperature massime in calo, minime in aumento.

Sabato 30 Settembre cieli molto nuvolosi ovunque. Assenza di precipitazioni, venti deboli di direzione variabile, temperature stazionarie.

Domenica 1° Ottobre cieli molto nuvolosi o coperti. Assenza di fenomeni precipitativi, venti deboli o assenti, temperature massime in calo, minime in aumento.

Lunedì 2 Ottobre cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli da direzioni variabili, temperature minime in calo, massime in aumento.

Martedì 3 Ottobre cieli inizialmente irregolarmente nuvolosi con nuvolosità in calo la sera a poco nuvolosi. Temperature massime stazionarie, minime in calo la sera- Precipitazioni assenti.

Mercoledì 4 Ottobre cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti. Temperature massime in aumento, minime stazionarie.

Giovedì 5 Ottobre cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie.

Venerdì 6 Ottobre probabili condizioni di stabilità senza alcuna variazione termica significativa.

Con questo è tutto, vi salutiamo e vi auguriamo una felice giornata.

Lo staff di genovameteo.it

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Progressivo aumento della copertura nuvolosa. Precipitazioni assenti

A cura di Marco Ellena, 28 Sep 2017 alle ore 9:29

Amici di genovameteo.it bentornati. La giornata di oggi inizierà con cieli sereni o poco nuvolosi ovunque ma nel corso delle ore la nuvolosità sarà in progressivo aumento per nubi alti e sottili inizialmente, più corpose poi.
Non ci aspettiamo comunque precipitazioni ne oggi ne nei prossimi giorni almeno nel corso dei prossimi 6-7 giorni.
Dunque stabilità con qualche nube ma nulla di più.
Per ora ci fermimo qui, un caro saluto a tutti voi da genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Bella giornata di sole oggi, da domani aumento della copertura nuvolosa

A cura di Marco Ellena, 27 Sep 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati. La giornata odierna sarà caratterizzata prevalentemente da sole un pò per tutti. Le temperature diurne saranno decisamente miti mentre la sera sarà un pò più fresco.
Un aumento della copertura nuvolosa è attesa per domani ma senza fenomeni precipitativi. La copertura nuvolosa sarà a carattere di cieli irregolarmente nuvolosi con alternanza di sole e nubi.
Al momento sul breve e medio termine non si vedono sconvolgimenti meteo particolari e nemmeno sul medio-lungo termine non ci aspettiamo sorprese particolari. Dunque dopo un inizio di Settembre piuttosto burrascoso il meteo ora ci propone un menu di sostanziale stabilità (fatto eccezione per alcune fasi nuvolose).
Dunque tutto sotto controllo al momento, vedremo nei prossimi giorni se i modelli ci proporranno qualcosa di nuovo.

A presto sempre qui, su genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Oggi clima variabile. Domani grigio poi migliora

A cura di Marco Ellena, 25 Sep 2017 alle ore 7:00

Clima incerto quest'oggi sulla Liguria: alternanza di nubi e rasserenamenti in un generale contesto di spiccata variabilità. Precipitazioni ancora per oggi non dovrebbero vedersene ma il meteo è in graduale peggioramento; domani, difatti, le nubi prevarranno sui rasserenamenti e non sono da escludere anche locali goccie di pioggia qua e la (ma nulla di significativo).
Oggi le temperature sono attese sostanzialmente stazionarie mentre domani, specie le massime, subiranno un sostanziale calo. Da Mercoledì, poi, nuovo miglioramento anche se non sarà un miglioramento definitivo: Mercoledì più sole che nubi ma già da giovedì qualche annuvolamento in più. La situazione, comunque, è assai instabile e dunque saranno fondamentali i prossimi aggiornamenti previsionali per definire meglio gli scenari futuri.
Per ora, dunque, è tutto, vi salutiamo e come ogni lunedì auguriamo a tutti voi un felice inizio di settimana.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Nucleo depressionario retrogrado causa maltempo tra Lunedì sera e Martedì, poi rimonta anticiclonica

A cura di Marco Ellena, 22 Sep 2017 alle ore 0:02

Qualche novità bolle in pentola per questa edizione de La Macchina del Tempo, una nuova perturbazione dalla genesi piuttosto insolità colpirà anche la nostra Regione tra la serata di Lunedì e la giornata di Martedì. Un movimento retrogrado che vedrà un minimo depressionario ruotare anzichè da Ponente a Levante come la norma da Levante a Ponente e che aprirà la porta atlantica delle perturbazioni proprio tra Lunedì e Martedì: un minimo depressionario che già in queste ore si è staccato dal ciclone polare settentrionale si dirige verso i Paesi dell'est europeo.



Qui il minimo si scontra con i grossi anticicloni russo-europei e "rimbalza" letteralmente verso ovest. Questo "rimbalzo" porterà il minimo a transitare dal nord Italia tra Lunedì e Martedì aprendo la porta atlantica alle perturbazioni.



Tra Lunedì pomeriggio-sera e per tutta la giornata di Martedì, dunque, ci attendiamo precipitazioni a tratti moderate che interesseranno un pò tutto il territorio ligure da Ponente a Levante.
In seguito, poi, la depressione verrà riassorbita dal ciclone polare tornando letteralmente alla base e lasciando nuovo spazio agli anticicloni per guadagnare spazio verso, tra l'altro il Mediterraneo nord-occidentale dunque proprio sulla Liguria.



Dopo il peggioramento di Lunedì-Martedì, dunque, il meteo volgerà nuovamente verso il bello e il sole dovrebbe caratterizzare i restanti giorni della settimana.

Dunque in una situazione del genere vediamo di riassumere brevemente la tendenza meteo attesa per il periodo 22-29 Settembre 2017:

Venerdì 22 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti. Dalla serata aumento della copertura nuvolosa fino a cieli irregolarmente nuvolosi. Ventilazione debole meridionale, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Sabato 23 cieli tra molto nuvolosi e coperti. Precipitazioni assenti, venti deboli di direzione variabile. Temperature massime in calo, minime in aumento.

Domenica 24 cieli tra irregolarmente e molto nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature stazionarie o in lieve aumento, venti deboli di matrice meridionale.

Lunedì 25 cieli inizialmente irregolarmente nuvolosi ma con nuvolosità in aumento nel corso delle ore fino a cieli coperti già entro il pomeriggio. Inizialmente asciutto, poi primi piovaschi tra pomeriggio e sera. In serata incremento dei fenomeni precipitativi fino a piogge moderate. Temperature in calo (specie la sera), venti deboli da E/SE.

Martedì 26 cieli coperti ovunque. Piogge diffuse e persistenti specie la mattina fino a moderate, poi dal pomeriggio riduzione dei fenomeni sia in termini di durata dei singoli fenomeni che di intensità. Conclusione delle precipitazioni entro sera. Temperature in leggero calo, venti deboli da N.

Mercoledì 27 cieli inizialmente irregolarmente nuvolosi ma in rapido calo a poco nuvolosi già entro la mattinata. Precipitazioni assenti, temperature massime in aumento, minime in calo la sera. Ventilazione debole dai quadranti settentrionali.

Giovedì 28 cieli sereni o poco nuvolosi, precipitazioni assenti, venti deboli di direzione variabile. Temperature stazionarie.

Venerdì 29 probabile bella e tranquilla giornata di sole (da confermare).

Con questo è tutto, un saluto a tutti voi da genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Oggi ancora bello, week-end incerto?

A cura di Marco Ellena, 21 Sep 2017 alle ore 9:09

Amici di genovameteo.it bentornati. Il meteo di oggi parla di una sostanziale stabilità con cieli sereni e assenza totale di fenomeni precipitativi.
La stabilità potrebbe, però, aver ancora vita breve in quanto, secondo le ultime elaborazioni modellisiche, sembrerebbe che dal pomeriggio di domani un nuovo peggioramento sia in arrivo. In particolare da domani pomeriggio ci attendiamo un aumento della nuvolosità per arrivare poi a Sabato con cieli tra molto nuvolosi e coperti e qualche goccia di pioggia qua e la.
Nulla di significativo sotto il punto di vista delle precipitazioni ma il Sabato sembrerebbe compromesso; nessuna buona notizia, poi, per Domenica che dovrebbe replicare le condizioni si Sabato.
In seguiro potrebbe (il condizionale è d'obbligo) verificarsi un peggioramento ulteriore con fenomeni precipitativi moderati per la giornata di Martedì...ma è ancora presto per avere una certezza previsionale; aspettiamo nuove conferme dai modelli, ne riparleremo nella prossima edizione de La Macchina del Tempo online come sempre nelle prime ore della notte.
Dunque a presto con genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Belle giornate di sole e forte escursione termica

A cura di Marco Ellena, 20 Sep 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it, bentornati. Ci attende una bella giornata di sole caratterizzata da una forte escursione termica tra le temperature del dì e quelle della notte. Valori prossimi ai 10°C nelle minime nell'immediato entroterra, inferiori nelle zone più fredde; tra i 12 e i 14°C lungo la costa...valori insomma piuttosto bassini per la media del periodo. A seguire, nelle ore diurne, le temperature raggiungeranno e localmente supereranno soglia 20°C; dunque forte escursione termica.
Data la situazione di stabilità non ci attendiamo fenomeni precipitativi e dalla prossima serata/nottata ci aspettiamo ancora un leggero calo termico.
Dunque se uscite di primo mattino copritevi perchè farà freddino, vestiti "a cipolla" per le ore più miti di metà giornata/primo pomeriggio.
Ampliando lo sguardo ai prossimi giorni non ci aspettiamo cambiamenti significativi fatto salvo per un parziale aumento nuvoloso da Venerdì sera.
Per ora dunque è tutto, vi salutiamo e vi auguriamo una felice giornata.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Periodo di stabilità. Forte escursione termica

A cura di Marco Ellena, 19 Sep 2017 alle ore 11:28

Amici di genovameteo.it bentornati.
Il meteo di questi giorni parla di una sostanziale stabilità con cieli in prevalenza soleggiati fatto salvo temporanee pause nuvolose. Una di queste potrebbe accadere già in serata con qualche nuvola in più stagliarsi nel cielo.cIn generale, però, non sono attesi fenomeni precipitativi di rilievo.
Al momento sul breve e medio termine non si vedono variazioni significative, vedremo nei prossimi aggiornamenti dei modelli previsionali.
Per quanto riguarda le temperature queste saranno in leggero aumento le massime e in leggero calo le minime con un'escursione termica in generale aumento: fresco/freddo la notte e al primo mattino, più mite durante il giorno. Dunque vestitevi "a cipolla" perchè il periodo sarà caratterizzato da forte escursione termica.
Per ora concludiamo qui, un caro saluto a voi da tutto lo staff di genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Oggi giornata variabile con rischio piovaschi serali

A cura di Marco Ellena, 18 Sep 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati e come ogni Lunedì buon inizio di settimana. Oggi il meteo sarà assai variabile con passaggi nuvolosi alternati a spazi di sereno. Con il passare delle ore gli spazi soleggiati saranno sempre meno e dalla serata non sono da escludere isolati piovaschi e qualche brontolio temporalesco.
Nel complesso i fenomeni precitativi saranno comunque di modesta entità e si trascineranno anche nelle prime ore della notte di domani. Poi nella prossima giornata vivremo un'iniziale fase con nubi ma il sereno prenderà il sopravvento ben presto già nel corso della mattinata.
Da domani aumenterà sensibilmente la deifferenza termica tra il di e la notte con valori minimi in calo e massimi in aumento. Da domani nottata e prime ore della mattinata con valori termici piuttosto bassini per il periodo e valori massimi in linea con le medie del periodo.
Per il resto la settimana trascorrerà piuttosto tranquilla e arriveremo al prossimo week-end senza cambiamenti significativi.
Per ora preferiamo fermarci qua, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi che ci seguite assiduamente una buona giornata e ancora un buon inizio di settimana.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Lungo termine: il ciclone polare scalda i motori, Ottobre inizia con clima instabile e fresco

A cura di Marco Ellena, 17 Sep 2017 alle ore 15:16

Dopo la prematira debacle estiva, ulteriori segnali ci arrivano dai modelli in riferimento ad un'andamento meteo spesso instabile e a tratti piovoso.
Il primo parametro significativo è il ciclone polare: questo è il motore classico dell'autunno, il motore che spinge dentro l'Europa i cicloni atlantici e che genera spesso periodi prolungati instabili e piovosi.
Il ciclone polare nien'altro è che una depressione (abbastanza profondo) che si colloca classicamente sulle coste settentrionali dell'Inghilterra, tra la Scozia e l'Islanda.
La sua posizione settentrionale da un ramo pesca aria gelida dai poli (di qui il nome di ciclone polare) e dall'altra aria più umida da sud rendendolo, proprio per questo scontro tra correnti molto diverse, un ciclone profondo che scatena forti venti in prossimità dei luoghi in cui è collocato e movimenta ingenti masse d'aria tanto da essere il responsabile dei movimenti europei da un punto di vista atmosferico.
Senza questo ciclone (vero motore dell'autunno) difficilmente ci saranno movimenti in buona parte dell'Europa (Mediterraneo incluso).
Bene, dai modelli, questo ciclone appare e scompare a ripetizione ma la sua comunque presenza parziale sullo scacchiere europeo, garantisce i primi movimenti ciclonici tipici dell'autunno.
Abbiamo già subito la prima forte perturbazione autunnale (quella per capirsi che ha generato un'allerta rossa sulla Liguria e un'alluvione in quel di Livorno) e qualche passaggio nuvoloso meno intenso.
Sul finire di Settembre questo ciclone polare sembra riproporsi sul nord Europa e, per gli inizi di Ottobre pare possa lanciare verso sud e verso il Mediterraneo, un nucleo instabile piuttosto freddo.



Questo ciclone che giungerà proprio attorno al 1°Ottobre genererà una movimentazione instabile di stampo temporalesco molto fresco, diremmo forse quasi freddo a riprova che questo Autunno 2017 inizia ingranando la 5a.
Vedremo nei prossimi giorni se queste prospettive meteo verranno confermate o meno. Noi dal nostro canto manterremo monitorata la situazione e vi informeremo qualora vi saranno novità significative.
Per ora è tutto, vi salutiamo e vi auguriamo una felice giornata.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Cieli grigi fino a Sabato, poi rimonta anticiclonica

A cura di Marco Ellena, 15 Sep 2017 alle ore 0:02

Amici di genovameteo.it bentornati al consueto appuntamento settimanale con La Macchina del Tempo #MdT.
Il periodo sorvolato da questa edizione de La Macchina del Tempo inizia con clima generalmente grigio; una depressione centrata sulle isole britanniche richiama a se aria umida dal Mediterraneo, aria che da sud risale verso nord verso il nucleo ciclonico britannico e che, quindi, indirettamente interessa anche la nostra Penisola.
L'aria umida scivolerà lungo il mare da sud verso nord e porterà con se molte nubi e qualche goccia di pioggia qua e la (ma nulla di più).



In seguito una rimonta anticiclonica occidentale taglierà la strada ai flussi instabili atlantici riportando, da Domenica, il bel tempo sulla nostra Regione.
In seguito, sempre sul ramo occidentale e più precisamente sulla penisola iberica la rimonta anticiclonica taglierà via ogni perturbazione dalla rotta mediterranea.



Dunque da Lunedì sole e temperature massime in leggero aumento (ma comunque basse rispetto alla media del periodo) e minime in calo fino a valori decisamente freddi fino a mattina inoltrata.

Vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 15-22 Settembre 2017:

Venerdì 15 cieli molto nuvolosi o coperti un po ovunque. Possibili sgocciolamenti a macchia di leopardo ma fenomeni precipitativi non significativi. Ventilazione sostenuta dai quadranti meridionali, temperature stazionarie.

Sabato 16 cieli molto nuvolosi o coperti con locali sgocciolamenti diffusi a macchia di leopardo. Precipitazioni comunque insignificanti. Temperature stazionarie, ventilazione sostenuta dai quadranti meridionali in calo a deboli entro pomeriggio-sera.

Domenica 17 già nel corso della nottata ampie schiarite con una riduzione della nuvolosità che porterà fino a cieli poco nuvolosi già entro la mattinata. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti settentrionali. Temperature minime in sensibile calo specie la sera, massime in leggero aumento.

Lunedì 18 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, ventilazione debole di direzione variabile, temperature massime stazionarie, minime in leggero calo.

Martedì 19 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature stazionarie, venti deboli di direzione variabile.

Mercoledì 20 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie.

Giovedì 21 cieli sereni o poco nuvolosi, precipitazioni assenti. Venti deboli o assenti e temperature stazionarie.

Venerdì 22 probabile nuova bella giornata di sole con venti assenti e temperature stazionarie.

Con questo è tutto, un caro saluto a tutti voi dallo staff di genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Fase grigia e qualche goccia d'acqua

A cura di Marco Ellena, 14 Sep 2017 alle ore 7:00

Già da ieri sera i cieli si sono riempiti di nubi...da oggi si apre una fase grigia con locali sgocciolamenti ma niente di più. Anche per il week-end confermiamo un Sabato grigio con qualche goccia d'acqua ma perturbazione decisamente ridimensionata rispetto alle attese di solo qualche giorno fa.
Week-end diviso a metà con un sabato grigio e una domenica soleggiata che darà il via invece ad una fase più stabile; fase stabile che durerà almeno fino a metà della prossima settimana.
Dunque ricapitolando cieli grigi con qualche goccia d'acqua da oggi fino a Sabato (compreso), poi bello da domenica fino almeno a Mercoledì.
Maggiori dettagli comunque nella prossima edizione de La Macchina del Tempo online come sempre nel corso della prossima nottata.
Dunque a presto con genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Oggi bella giornata di sole, da domani nuvole. La perturbazione del week-end si spegne

A cura di Marco Ellena, 13 Sep 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati. La giornata odierna sarà caratterizzata da una bella giornata di sole. Stabilità che si spegnerà parzialmente nella giornata di domani quando arriveranno le nuvole e (forse) qualche goccia di pioggia. Nuvole che poi ci accompagneranno fino al week-end quando era prevista una perturbazione inizialmente potenzialmente pericolosa come quella di una settimana fa. In realtà, però, le ultime elaborazioni ridimensionanao notevolmente questa perturbazione che ad oggi sembra potrà portare solo qualche debole piovasco soprattutto nella giornata di sabato mentre domenica il sole potrebbe addirittura fare capolino.
Dunque un pò di variabilità da domani, per il resto nulla di particolare è atteso nel medio termine.
Rimarremo comunque ad aggiornarvi sulle nuove elaborazioni modellistiche, per ora invece è tutto.
Un caro saluto a tutti voi da genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Oggi giornata soleggiata, da domani clima variabile

A cura di Marco Ellena, 11 Sep 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati e come ogni Lunedì buon inizio di settimana. Innanzitutto vogliamo unirci al dolore dei cittadini di Livorno per il terribile nubifragio che ha colpito la Città toscana.
Venendo a noi, invece, la giornata di oggi sarà caratterizzata da condizione di generale stabilità dove il sole caratterizzerà buona parte della giornata. Da domani, invece, nubi in aumento con cieli irregolarmente nuvolosi e da Giovedì qualche possibile piovasco sparso.
Sul ramo delle temperature queste sono scese irrimediabilmente dopo la sfuriata piovosa di Sabato e non torneranno più su. Ulteriore calo termico sarà possibile da giovedì (ma previsioni ancora tutte da confermare).
Con questo per ora è dunque tutto, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi una felice giornata.
Lo staff di genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Medio termine: Sabato 16 si ripete il maltempo?

A cura di Marco Ellena, 10 Sep 2017 alle ore 19:49

Le alte pressioni estive sono crollate tutto d'un botto e Sabato 9 si è prentata la prima perturbazione di stampo autunnale. Quello che è accaduto Sabato 9 potrebbe ripetersi quasi con le medesime dinamiche appena 7 giorni dopo: un fronte depressionario nord-atlantico si dirige a sud sfondando sul Mediterraneo e approfondendosi sul golfo ligure prprio nella giornata di Sabato 16 Settembre. Nuove forti piogge in arrivo, venti forti e temperature in ulteriore calo.
Una situazione che andrà monitorata con attenzione e che seguiremo da oggi in avanti informandovi di ogni novità dovessero uscire dai modelli previsionali.
Per ora dunque è tutto, un saluto a tutti voi da genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Liguria, prove generali di allerta. Un (in)successo previsto?

A cura di Marco Ellena, 10 Sep 2017 alle ore 0:06

E la prima perturbazione autunnale va definitivamente in archivio. Con essa anche le dichiarazione di allerta ad essa collegata, il tutto condito dal solito teatrino politico, a grida di un vero e proprio successo. Qualcosa non torna: la politica grida al successo...al "come avevamo previsto", ma non è stata diramata un'allerta ROSSA?? Cioè, l'allerta rossa è il massimo grado, il livello che indica come molto probabili esondazioni e danni gravi a cose e persone. Troppo facile dire "ha scaricato tutto in mare" perchè quello che è transitato per la Liguria è semplicemente un'intensa precipitazione autunnale...sicuramente fuori stagione ma pur sempre una semplice intensa perturbazione.
Per non parlare poi di dichiarazioni del tipo "l'allerta l'abbiamo prolungata perchè spesso il comportamento dei fiumi è dilatata di diverse ore rispetto alle precipitazioni"...ma lo sanno costoro che in Liguria non ci sono fiumi (ad eccezione del Magra nello spezzino) ma al massimo torrenti? Lo sanno costoro che i torrenti reagiscono molto di più velocemente dei fiumi? Durante l'ultima triste alluvione a Genova il Fereggiano uscì in poco più di un quarto d'ora.
Ci dispiace dover scrivere certe cose perchè noi difendiamo sempre il lavoro di meteorologi e assessori vari che devono far conto con una materia (la meteorologia) assai imperfetta, incerta. Ma proprio per questo vale la pena fare alcune considerazioni: le previsioni si basano su modelli matematici che SIMULANO un'ipotetica situazione reale e che per definizione sono delle approssimazioni della realtà. Va da se che proprio per queste approssimazioni, talvolta la situazione reale si discosta da quella prevista. Non c'è nulla di male dire "i modelli si sono sbagliati" perchè in parte è la loro natura. Noi non siamo stati più bravi, abbiamo semplicemente utilizzato un modello matematico (detto GFS) diverso dai previsori ufficiali. Noi per primi crediamo più alle previsioni di organi ufficiali perchè si basano su modelli customizzati sulle realtà locali. Il nostro (GFS) è invece un modello matematico messo a punto negli Stati Uniti diversi anni or-sono. Questa volta la realtà si è avvicinata di più al nostro modello rispetto a quelli regionali... tutto qui: i modelli regionali utilizzati hanno sbagliato, quelli globali si sono avvicinati di più alla realtà, questa volta è andata così...ma per favore, evitiamo i "come avevamo previsto" perchè non è accaduto un bel nulla di quello previsto.
Detto questo bene che l'allerta non si sia realizzata, non alimentiamo polemiche ma allo stesso tempo bisogna essere onesti con i cittadini e dire le cose come stanno.
Diciamo che è stata una prova generale di allerta... e finiamola qui!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Accumuli pluviometrici alle ore 20.45: sempre in testa Ventimiglia, grosse cumulate anche nel Tigullio

A cura di Marco Ellena, 09 Sep 2017 alle ore 20:55

Nel momento in cui scriviamo si stanno verificando forti precipitazioni su genovesato e spezzino. Nel corso delle ultime ore, però, è piovuto molto anche nel Tigullio: se difatti nell'ultimo aggiornamento solo Ventimiglia spiccava tra le centraline liguri della rete wunderground, altre centraline stanno dando cumulate significative. Al primo posto abbiamo sempre Ventimiglia con 64 mm di pioggia quindi Belpiano (nell'entroterra chiavarese) con 51 mm, Sant'Olcese 49 mm, Recco 39 mm, Genova Quezzi 36 mm, Favale di Malvaro 31 mm, Lavagna 31 mm. Ecco dunque che salgono le centraline del Tigullio ma anche quelle dell'area genovese e del suo entroterra.
Si segnalano forti colpi di vento.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Precipitazioni alle ore 18: spicca Ventimiglia il resto delle cumulate sotto controllo

A cura di Marco Ellena, 09 Sep 2017 alle ore 18:04

Dalle centraline della rete wunderground guardiamo alle ore 18 quella che è la cumulata provenienti dalle cetraline sparse sul territorio regionale e limitrofe.
Spiccano i 54 mm di pioggia a Ventimiglia, a seguire i 26 mm di Laigueglia, i 21 mm di Borghetto d'Arroscia, i 17 mm di Sant'Olcese e così via.
Al di la dei 54 mm di Ventimiglia, le altre cumulate parlano di fenomeni precipitativi al momento sotto controllo.

Nella tabella sottostante tutti i valori:



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Linea temporalesca in avvicinamento al genovesato

A cura di Marco Ellena, 09 Sep 2017 alle ore 17:47

Una linea temporalesca ha attraversato e sta attraversando il Ponente ligure. Non si segnalano criticità particolari. Al momento la linea temporalesca è a ridosso del genovesato e nelle prossime ore colpirà il territorio del capoluogo ligure.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Precipitazioni in intensificazione sul genovesato, deboli sul Ponente, Levante in attesa

A cura di Marco Ellena, 09 Sep 2017 alle ore 16:57

In questi istanti si stanno intensificando i fenomeni sul genovesato. Altre precipitazioni si segnalano su savonese e Ponente generalmente di debole o moderata intensità.
Attenzione alle forti rafiche di vento.
Al momento non si segnalano criticità.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Liguria in stato di allerta. I rischi, le incognite

A cura di Marco Ellena, 09 Sep 2017 alle ore 14:48

Siamo ufficialmente entrati nell'allerta meteo, arancione su tutta la Liguria, rossa dalla serata sui bacini centrali.
L'ARPAL segnala un peggioramento delle condizioni previsionali soprattutto per la serata quando si attendono forti temporali e colpi di vento.
Le nostre previsioni non segnalano un aumento delle condizioni di rischio stà di fatto, però, che questa perturbazione porta con se molte incognite: la perturbazione, di per se, risulta essere di moderata intensità (ben lontana dunque da condizioni di rischio massimo) con piogge che saranno sicuramente di forte intensità e che potrebbero generare locali allagamenti. L'incognita principale arriva dal mare però: lo specchio acqueo che bagna la Liguria è molto caldo e questo potrebbe, localmente, portare ad un'intensificazione dei fenomeni che giungerebbero proprio dal mare. Il rischio numero uno sono i temporali autorigeneranti che però sono davvero di difficile previsione e che possono colpire in brevissimo tempo spazi di territorio molto piccolo. Dunque ci aspettiamo piogge diffuse e persistenti dal pomeriggio e punte di fenomeni intensi in spazi molto ristretti. Lo scacchiere precipitativo è assai complesso ed è difficile capire dove pioverà di più. Giusto dunque portare la massima attenzione per una situazione che potrebbe cambiare nell'arco di pochissimo tempo.
Ribadiamo quanto diciamo da sempre: seguite le indicazioni di ARPAL di massima attenzione, seguite le indicazioni che giungono dal radar e dai satelliti (sezione "Real Time") e mantenete le giuste misure di sicurezza come capita in questi casi.
Noi seguiremo in tempo reale la situazione, ci auguriamo che i fenomeni siano moderati quanto ci aspettiamo noi e non si verifichino situazioni di criticità attesi da ARPAL.
Dunque massima allerta e massime misure di sicurezza.
A presto con nuovi aggiornamenti.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Primo serio peggioramento autunnale Sabato. Entra in scena il ciclone polare motore dell'autunno...ore contate per l'Estate?

A cura di Marco Ellena, 08 Sep 2017 alle ore 0:02

Dopo diversi incontri ravvicinati con i temporali tutti decisamente falliti (almeno per la Liguria) è in vista un peggioramento più deciso per la giornata di Sabato...ma veniamo per gradi.
Dopo una situazione anticiclonica generalizzata e dopo un breve calo pressoreo nella giornata di Giovedì, Venerdì la pressione atmosferica è atteso in temporaneo aumento e con essa si riducono le chances di precipitazioni. Il miglioramento (parziale) di Venerdì sarà seguito poi da una decisa ritirata anticiclonica per l'affondo sull'Europa centrale e sul Mediterraneo di un fronte nord-atlantico che riverserà sul Mediterraneo stesso ingenti masse d'aria fresca ed instabile che potrebbe diventare ulteriormente "frizzante" con l'impatto su un Mediterraneo davvero molto caldo. Si attiverà una ciclogenesi sul golfo ligure che farà aumentare ulteriormente il gradiente barico tra la zona di bassa e di alta pressione con un'attivazione di venti molto tesi.



QUesta configurazione che richiamerà da un lato aria più fresca da nord e dall'alto aria più umida da sud in un contesto molto caldo come il Golfo ligure porterà all'attivazione di molte celle temporalesche che sul mare, localmente, potrebbero attivare fenomeni di trombe marine e sulla costa fenomeni anche grandinigeni. Dunque per l'intera giornata di Sabato l'instabilità sarà assai marcata e i temporali di moderata o forte intensità con locali grandinate come dicevamo poco fa.
Con il passare delle ore il minimo depressionario si sposterà prima al centro e poi al sud Italia lasciando definitivamente le regioni del nord Italia nuovamente al sole ma con temperature decisamente più fresche (specie le minime notturne e le termiche di primo mattino).



Questa nuova situazione di stabilità dovrebbe durare per buona parte della settimana lasciando un debole aumento termico e valori più che gradevoli (specie la sera e la notte).
Nonostante la situazione di stabilità sembra nuovamente instaurarsi sul Mediterraneo, a livello europeo c'è da senalare la formazione durante la prossima settimana del classico ciclone polare tra Scozia e Paesi scandinavi.



Il ciclone polare sappiamo essere il vero e proprio motore dei cicloni europei autunnali, il motore che spinge su buona parte dell'Europa i cicloni dall'atlntico verso est. Dunque sarà da monitorare cosa accadrà oltre al prossimo fine settimana per capire se il ciclone polare potrà portare ad un definitivo cambio del tempo sul medio e lungo termine.


Vediamo, detto quanto fino ad ora, quelle che potrebbero essere le prospettive meteo per il periodo 8-15 Settembre 2017:

Venerdì 8 cieli tra poco e irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti fatto salvo qualche temporale specie nell'entroterra. Temperature stazionarie, venti deboli da N in rotazione a S entro sera.

Sabato 9 cieli tra molto nuvolosi e coperti. Piogge e temporali diffusi su tutto il territorio regionale con locali fenomeni di forte intensità specie tra tardo pomeriggio e sera. Non sono da escludere locali fenomeni grandinigeni. Attenzione al forte vento da S e relative mareggiate. Non sono da escludere locali formazioni di trombe d'aria in mare aperto e localmente in sconfinamento lungo le fasce costiere. PRESTARE ATTENZIONE e mantenersi informati sulle condizioni del tempo. Temperature in sensibile calo.

Domenica 10 cieli inizialmente molto o irregolarmente nuvoloso ma con nuvolosità in calo nel corso delle ore fino a cieli poco nuvolosi. Precipitazioni residue in nottata ma in graduale calo fino ad esaurimento entro la mattinata. Venti deboli da N, temperature minime in calo massime in leggero aumento.

Lunedì 11 cieli tra poco e irregolarmente nuvoloso. Precipitazioni assenti fatto salvo qualche isolato temporale nell'entroterra specie sui settori alpini di Ponente la sera. Altrove asciutto. Temperature stazioanrie o in lieve aumento, venti deboli o assenti.

Martedì 12 cieli tra poco e irregolarmente nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Mercoledì 13 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli di direzione variabile, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Giovedì 14 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti meridionali. Temperature stazionarie o in lieve aumento.

Venerdì 15 grande incertezza previsionale. Preferiamo non esporci ancora a previsioni assai incerte, dunque monitoreremo in settimana la situazione.

Con questo è tutto, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi una felice giornata e buona permanenza su genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Oggi instabile, sabato nuovi temporali

A cura di Marco Ellena, 07 Sep 2017 alle ore 7:59

Amici di genovameteo.it ci siamo: oggi vivremo un progressivo peggioramento delle condizioni meteo con piogge sparse a macchia di leopardo generalmente di debole entità. Le temperature minime notturne sono state decisamente suoeriori rispetto al giorno precedente a causa, tra l'altro, anche di una maggiore copertura nuvolosa che ha impedito la dissipazione di calore notturna; le temperature scenderanno comunque in giornata.
Domani, poi, avremo un miglioramento delle condizioni meteo ma si tratterà di un miglioramento effimero perchè, già dalla giornata di sabato, un nuovo peggioramento (al momento sembra ben più serio di quello odierno) porterà nuove piogge e temporali localmente anche intensi con una nuova frustata alle temperature.
Insomma l'Estate non è sicuramente ancora finita ma possiamo tranquillamente dire bye bye alle temperature roventi di questa Estate 2017.
A presto, sempre su genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Nuvolosità in progressivo aumento, domani instabile e possibili piogge

A cura di Marco Ellena, 06 Sep 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it eccoci ad un nuovo cambio di scena sul palcoscenico della meteo: da oggi vivremo un progressivo aumento della nuvolosità fino a cieli tra irregolarmente nuvolosi e molto nuvolosi entro pomeriggio-sera. Saranno già possibili locali nuclei instabili prevalentemente nell'entroterra mentre altrove dovrebbe essere ancora asciutto. Da domani, invece, l'instabilità crescente genererà nuclei temporaleschi sparsi a macchia di leopardo su tutta la Liguria incluse le aree costiere. Si tratterà di un peggioramento di debole entità ma la probabilità di fenomeni precipitativi sarà medio-alta (con fenomeni generalmente deboli o al più moderati). Poi un nuovo parziale miglioramento già dalla serata e una situazione di limbo tra Venerdì e Sabato. Domenica poi, un possibile nuovo (blando) peggioramento...ma è ancora presto per parlarne.
Per ora è tutto, un caro saluto a tutti voi da genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Instabilità in agguato

A cura di Gabriele G., 05 Sep 2017 alle ore 7:00


Dopo la lunga fase stabile e con assenza di pioggia stiamo entrando in un fase molto variabile e che potrebbe portare la prima vera pioggia dopo tanto tempo sulla liguria nei prossimi giorni sotto forma di temporale e rovesci specialmente dalla seconda metà della settimana (urgono conferme).
Quella odierna comunque dovrebbe essere una giornata soleggiata,al amttino qualche velatura e nuvola marittima sul centro levante in dissolvimento in giornata,dalla serata aumento della nuvolosità da ponente lungo la costa.
Le temperature in leggero aumento le massime,minime fresche al mattino.
Genovameteo vi augura buona giornata.


Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Breve fase stabile. Da Mercoledì nuovo peggioramento, colpo alle temperature

A cura di Marco Ellena, 04 Sep 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati e come ogni Lunedì che si rispetti buon inizio di settimana. Molte novità bollono in pentola rispetto alle proiezioni dell'ultima edizione de "La Macchina del Tempo": avevamo già ipotizzato un nuovo peggioramento sul finire della settimana corrente; ebbene, il peggioramento ci sarà ma probabilmente un pò anticipato rispetto al previsto...ma veniamo con ordine. La giornata odierna rascorrerà in condizioni di cieli prevalentemente poco nuvolosi e solo localmente irregolarmente nuvolosi. Piogge rilevanti non ne sono attese e la giornata trascorrerà senza grossi scossoni. Le temperature saranno in lieve aumento ma su valori ben lontani quelle di solo una settimana fa...le termiche sembrano ormai essere indirizzate verso valori di fine stagione estiva e quindi abbastanza fresche la notte e il primo mattino, gradevoli nel resto della giornata.
Questa situazione (sia meteo che termica) permarrà fino alla giornata di Mercoledì quando inizierà un nuovo peggioramento delle condizioni del tempo. QUalche isolata pioggia qua e la ma il peggioramento più significativo si avrà nella giornata di Giovedì ove piogge potranno essere possibili in molte zone della Liguria. Al momento non sembra che si tratterà di precipitazioni particolarmente rilevanti ma quel tanto per dare un nuovo colpo di frusta al termometro che scenderà ulteriormente. In seguito una situazione di spiccata variabilità con alternanza di spazi sereni e annuvolamenti con locali piovaschi. Insomma anche se sulla Liguria l'ultimo peggioramento non ha portato a piogge significative (ad eccezione del Ponente ligure) sicuramente su più larga scala ha creato un po di scombussolamento tanto che un nuovo minimo si insinuerà nel Mediterraneo.
Nei prossimi giorni valuteremo meglio l'apporto pluviometrico per essere più precisi collezionando dati meteo più affidabili di quelli odierni.
Dunque rimanete con noi per tutti gli aggiornamenti dell'ultima ora e in contatto sui nostri social...a presto!!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Fine del caldo anomalo. Instabile fino a Lunedì

A cura di Marco Ellena, 01 Sep 2017 alle ore 0:02

Amici di genovameteo.it bentornati al consueto appuntamento con la Macchina del Tempo, prima edizione ufficiale dell'Autunno meteorologico 2017, edizione che come vedremo porterà in dote diverse novità. Iniziamo dalla prima: il caldo-umido ha ormai le ore contate e anche la totale assenza di precipitazioni verrà meno...ma veniamo con ordine.
Nella notte tra Giovedì e Venerdì una prima passata temporalesca interesserà a macchia di leopardo il territorio ligure frutto di flussi meridionali prefrontali del fronte che giungerà pienamente in Liguria nella giornata di Sabato dal nord-Europa e più precisamente dall'Inghilterra.



Prima di Sabato saranno i flussi prefrontali meridionali a farla da padrona per cui anche le temperature non scenderanno ancora in modo significativo.
Da Sabato l'arrivo del fronte attiverà venti da nord per cui paradossalmente il meteo potrebbe migliorare sebbene il rischio di locali temporali, sebbene in misura minore, permarrà. Sempre nella giornata di Sabato l'arrivo di aria più fresca sul golfo ligure approfondirà il minimo depressionario aumentando il gradiente barico e quindi accentuando parzialmente la ventilazione settentrionale.
Da Domenica, poi, il fronte si sposterà verso levante andando progressivamente a ridurre il rischio di temporali fino a Lunedì.



Da Martedì sarà dinuovo tempo stabile, temperature in lieve aumento, sebbene le colonnine di mercurio non saliranno di quel tanto da far tornare l'afa. Il caldo afoso sembra difatti essere scacciato via e vivremo giornate stabili, calde ma non afose.
La situazione sullo scacchiere europeo sembra comunque segnata dall'affondo del week-end tanto che sul finire della copertura previsionale della nostra Macchina del Tempo c'è spazio anche di un'ipotesi di un nuovo abbassamento termico e una nuova ripresa instabile sul finire della settimana...ma l'affidabilità di tali prospettive sembra ancora molto bassa per cui vi rimandiamo agli aggiornamenti dei prossimi giorni.

Vediamo ora di chiarire in breve la tendenza meteo per il periodo 1-8 Settembre 2017:

Venerdì 1° Settembre instabilità notturna con possibili temporali sparsi generalmente di breve o media durata e di intensità fino a moderata. In giornata clima irregolarmente nuvoloso con spazi di sereno alternati a fasi di annuvolamenti anche consistenti in presenza delle quali non sono escluse locali piogge. In serata instabilità diffusa con piogge e temporali sparsi generalmente di debole intensità o localmente moderata intensità a macchia di leopardo sull'intero territorio regionale. Temperature massime stazionarie o in lieve calo, minime in calo la sera. Venti moderati o localmente forti lungo la costa di direzione meridionale.

Sabato 2 Settembre cieli tra irregolarmente e poco nuvolosi. Non sono esclusi locali ed improvvisi annuvolamenti con locali temporali generalmente di debole o moderata intensità. Venti moderati dai quadranti meridionali, localmente forti lungo la costa. Dal pomeriggio-sera rotazione dei venti ai quadranti settentrionali. Temperature in sensibile calo.

Domenica 3 Settembre cieli prevalentemente poco nuvolosi con possibili locali improvvisi annuvolamenti associati a deboli piogge. Ventilazione moderata dai quadranti settentrionali, temperature in calo.

Lunedì 4 Settembre cieli in prevalenza poco nuvolosi ma possibile ancora debole instabilità con locali annuvolamenti associati a locali piogge generalmente di debole entità. Dalla sera cieli sereni o poco nuvolosi. Ventilazione moderata dai quadranti settentrionali in calo a deboli da N entro sera. Temperature stazionarie e su valori inferiori alla media del periodo.

Martedì 5 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli da N, temperature in leggero aumento e ancora su valori inferiori alla media del periodo.

Mercoledì 6 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti settentrionali, temperature in aumento e su valori consoni per il periodo e comunque gradevoli grazie ai bassi tassi di umidità relativa.

Giovedì 7 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti settentrionali, temperature stazionarie o in lieve aumento su valori gradevoli.

Venerdì 8 possibile rotazione della circolazione nuovamente da S con possibile instabilità serale (DA CONFERMARE).

Dunque una situazione davvero frizzante che vi consigliamo di seguire step by step nelle prossime ore con gli aggiornamenti sul nostro portale e sui nostri social...dunque a presto con genovameteo.it

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Basta alle meteo balle!!!

A cura di Marco Ellena, 30 Aug 2017 alle ore 20:51

E' un grido di disperazione il mio personale...un grido disperato di una ormai satura sopportazione di fantomatici meteorologi che sparano allarmismi e di altri meteorologi, altrettanto fastidiosi, che "parano il colpo" dei primi.
Ormai da tempo la meteorologia è diventata merce da mercato...di quei mercati rionali dove ai vari banchi c'è la gara a chi grida di più per attirare acquirenti. Qui non si vendono mele, pere, braciole di suino o ogni altro genere di ben di Dio ma più semplicemente click, pubblicità o like sui social.
Lo so, forse a questo punto del nostro editoriale non ci avete capito ancora nulla e allora mi spiego meglio: siamo ormai alla fine dell'Estate meteorologica e si iniziano già a sentire previsioni per un'autunno terrificante, normalissimo o sottotono; addirittura si parla già di un'inverno glaciale, altri di inverno normalissimo, altri ancora di inverno caldo. Chi come me non è un meteorologo ma un semplice meteo appassionato sa che certi discorsi sono solo chiacchere da bar e da fastidio vedere fonti meteo autorevoli perdersi in queste chiacchere per poi rivendere ancora la propria autorevolezza. Si possono fare considerazioni di più ampio respiro per carità, ma mai sparare titoloni e venderle come merce pregiata...questo mai, non va fatto per il rispetto nella meteorologia ma soprattutto per rispetto per chi legge. Noi come genovameteo.it raramente ci spingiamo oltre il medio-lungo termine perchè sappiamo che ogni considerazione, anche scientificamente fondata, va trattata e comunicata come un'ipotesi, come una linea di tendenza non come una verità assoluta. Noi di genovameteo.it vi promettiamo che avremo sempre rispetto dei nostri lettori...forse sbaglieremo anche ma lo faremo sempre con la coscenza pulita.
Con affetto e rispetto il webmaster di genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Domani parzialmente nuvoloso, passata temporalesca tra Sabato sera e Domenica. Rinfrescata

A cura di Marco Ellena, 30 Aug 2017 alle ore 7:00

Eccoci amici di genovameteo.it ad approfondire meglio il meteo atteso nel prossimo fine settimana. Intanto partiamo dalla giornata odierna: i cieli risulteranno prevalentemente poco nuvolosi o velati e saranno possibili isolati temporali in serata nelle fasce dell'entroterra. Altrove caldo e umido ma generalmente precipitazioni assenti. Domani, invece, vivremo un generale aumento della nuvolosità fino a cieli parzialmente nuvolosi, nuvolosità poi in nuovo calo per la giornata di Venerdì. Sabato sarà la giornata della svolta: i cieli saranno inizialmente poco nuvolosi e le temperature ancora piuttosto elevate ma in serata è atteso un cambio radicale con possibili temporali sparsi su tutto il territorio ligure. In corrispondenza di questi fenomeni temporaleschi (e nelle zone limitrofe) la temperatura calerà anche in modo sensibile e questa situazione di generale instabilità perdurerà anche per la giornata di Domenica. I fenomeni che si verificheranno non sono attesi di intensità significativa ma non scordiamo che il Mar Ligure è davvero molto caldo (fino a 28°C) per cui localmente le celle temporalesche (specie quelle in formazione sul mare) potrebbero aumentare di portata rispetto a quanto atteso dai modelli.
Cosa accadrà dopo? C'è ancora molta incertezza dai modelli previsionali per cui preferiamo non esprimerci ancora. L'ipotesi al momento al vaglio è di una ripresa anticiclonica sebbene il minimo depressionario (che nel frattempo sarà migrato verso nord-est) terrà lontano il cuore caldo africano. Dunque sembra possibile (ma il condizionale è d'obbligo) che potrebbe verificarsi un nuovo aumento pressoreo e termico e che tale aumento termico sarebbe, difatto, ben lontano da un'ondata di calore vero e proprio.
Intanto mentre da noi accade tutto questo, a latitudini più settetrionali altri nuclei verranno lanciati verso sud ma non sappiamo ancora se questo, sul medio e lungo termine, potrà avere conseguenze sull'Italia. Questi fenomeni, però, sono tipici dei primi tentennamenti estivi di una stagione autunnale (meteorologicamente parlando) ormai alle porte. Ben lontani da un cambiamento significativo alle nostre latitudini ma segnaliamo che sotto l'aspetto degli assetti pressorei qualcosa sta accadendo.
Dunque molti sono i punti interrogativi post week-end e vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.
Buona giornata a tutti voi da genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Ancora stabile e caldo,possibile rottura estiva nel weekend

A cura di Gabriele G., 29 Aug 2017 alle ore 7:05


L'estate prosegue ad alti ritmi con clima stabile e piuttosto caldo ancora,ma l'anticiclone verso il finire della settimana in corso e l'inizio di settembre (1 settembre inizio autunno meteorologico) si potrebbe avere la prima vera rottura estiva.
La giornata odierna vedrà cieli quasi del tutto sereni sul lato costiero,durante le ore piu' calde non possiamo escludere qualhe addensamento in appennino e sulle alpi marittime che potrebbe portare a qualche temporale.
Come detto ancora per qualche giorno avremo ancora un po' di caldo ma gia tra giovedì e venerdiì potremmo vedere un aumento considerevole della nuvolosità,per poi nel fine settimana secondo gli ultimi aggiornamenti finalmente portare qualche pioggia visto anche il periodo di siccità,ma visto ancora che manca qualche giorno aspettiamo per dare una senstenza definitiva,diciamo che ci sono buone possibilità.
Con questo é tutto,buonagiornata a tutti!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Medio termine: prima defaiance estiva tra il 2 e il 5 settembre

A cura di Marco Ellena, 28 Aug 2017 alle ore 11:03

Interveniamo nuovamente nelle news per segnalarvi alcune novità dai modelli previsionali: avevamo già parlato di un break temporalesco per la giornata del 5 Settembre causata da una discesa perturbata dal nord Europa.
Le ultime elaborazioni anticipano questa discesa alla giornata del 2 Settembre con una durata di 3 giorni (fino al 5 Settembre). La dinamica è quella tipica delle prime defaiance estive con un minimo settentrionale che si inserisce all'interno del blocco anticiclonico, ne viene chiuso all'interno e rimane bloccato per alcuni giorni (in questo caso tre). Queste modalità sono le tipiche modalità da fine estate che a lungo andare tendono ad erodere i grandi anticicloni dall'interno favorendo un'arretramento anticiclonico ed una maggior instabilità atmosferica.
Ben inteso: l'uscita di scena dell'Estate è assai lontana ma questi meccanismi sono il primo cambio di rotta da ormai molto tempo di egemonia delle alte pressioni.
Per ora questi sono gli scenari:

FINO AL 1° SETTEMBRE irregolarmente nuvoloso ma precipitazioni assenti. Caldo

DAL 2 SETTEMBRE AL 5 SETTEMBRE cieli molto nuvolosi con piogge e temporali (localmente intensi) sparsi. Generale sensibile rinfrescata

DAL 6 SETTEMBRE cieli tra irregolarmente nuvolosi e poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, ripresa termica ma lontana da un'ondata di calore vera e propria



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Aumento della nuvolosità, verso sera possibili temporali nell'entroterra

A cura di Marco Ellena, 28 Aug 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati e come ogni Lunedì un buon inizio di settimana.
Oggi prende il via una settimana caratterizzata da una generale condizione anticiclonica anche se, una leggera erosione del blocco anticiclonico, porterà ad una parziale riduzione della pressione atmosferica e con essa un probabile progressivo aumento della nuvolosità. Questo aumento nuvoloso (che si completerà in serata) non dovrebbe all'inizio portare a precipitazioni ma, con il passare delle ore, il rischio della formazione di nuclei temporaleschi tenderà ad aumentare. In particolar modo in serata saranno probabili fenomeni temporaleschi su Alpi marittime e sull'appennino con possibilità di qualche sconfinamento lungo la costa (sebbene poco probabile).
Il resto della settimana sarà caratterizzato da clima asciutto, molto umido e qualche nube proprio per l'elevato tasso di umidità. Le massime non toccheranno picchi estremi ma l'elevato tasso d'umidità renderà la temperatura percepita più alta della temperatura reale.
Nelle ore serali avremo, ovviamente, un calo termico rispetto alle ore diurne ma l'umidità salirà ancora di più rendendo anche la serata abbastanza afosa (senza picchi estremi).
Stiamo valutando già da ieri (chi ci segue su facebook lo sa) l'ipotesi di conclusione della fase anticiclonica anticipata dal 5 settembre come ipotizzato sul focus lungo termine al 2 Settembre e per alcuni giorni ma ancora oggi cerchiamo conferme di questa nuova ipotesi...interverremo nelle news per segnalarvi lo scenario più probabile nei prossimi giorni.
Per ora, invece, ci fermiamo qua, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi una felice giornata e una buona permanenza tra le pagine di questo sito.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

La pulizia degli alvei previene fenomeni alluvionali?? NI!

A cura di Marco Ellena, 27 Aug 2017 alle ore 16:21

Da alcune settimane molti organi di stampa (specialmente quelli genovesi) stanno battendo molto sulle recenti opere di pulizia dei torrenti da immondizia e vegetazione di ogni tipo. La domanda che però ci si pone da sempre è: la pulizia degli alvei è sufficiente a ridurre i rischi alluvionali durante le stagioni delle piogge?? Ni, cioè in parte sì ed in parte no.
Bisogna poi definire bene 'pulizia degli alvei' perchè la pulizia può essere fatta facendo "tabula rasa" di tutto, pulendo bene e lasciando il letto del fiume sgombero da ogni ostacolo oppure facendo una pulizia parziale del tutto.
Alcuni esperti parlano oggi di "rinaturalizzazione" degli alvei andando contro la tendenza a fare una pulizia accurata del letto dei corsi d'acqua. Questo perchè, secondo alcuni esperti, la vegetazione rallenterebbe di molto la velocità del flusso d'acqua nei casi di piena rendendo un'eventuale tracimazione delle acque molto meno pericoloso di quanto è avvenuto purtroppo molte volte in ambito genovese ma non solo. Gli stessi esperti, però, sottolineano come la rinaturalizzazione degli alvei vada fatta comunque con una parziale pulizia dei torrenti: via spazzatura e alberi, mantenimento, invece, della piccola e media vegetazione. Bisogna, difatti, pensare che quando il corso d'acqua affronta piene importanti, queste sono in grado di sradicare alberi e vegetazione presente nel letto dei "fiumi" trascinando con se quindi tutto ciò che viene via dai fondali e causando spesso pericolosi accumuli in presenza dei piloni dei ponti e delle tombinature. In questo caso la vegetazione potrebbe effettivamente fare "da tappo" ostruendo il passaggio delle acque e facendo tracimare in un attimo il corso d'acqua. Diversa, invece, è la vegetazione di piccola e media dimensione che, se anche sradicata, non comporta grossi ostacoli al deflusso delle acque.
Dunque anche secondo la corrente di pensiero che vede di buon occhio la rinaturalizzazione degli alvei i grossi fusti vanno eliminati ma la restante vegetazione va invece mantenuta.
C'è da dire che la vegetazione in alveo non è l'unica componente che determina la pericolosità dei corsi d'acqua durante le fasi di piena ma ci sono almeno due altri importanti parametri: la cementizzazione e l'abbandono delle campagne.
La cementizzazione degli alvei va proprio contro la linea di principio della rinaturalizzazione: l'alveo di cemento, priva di vegetazione, fa scorrere l'acqua a velocità davvero molto significativa rendendo la piena assai pericolosa. Per cementizzazione non si intende solo quella del letto, ma anche degli argini: un'esempio lampante di ciò che vogliamo dire è il caso di Corte Lambruschini (grattacieli subito fuori la stazione ferroviaria di Genova Brignole) la cui area, prima della costruzione dei palazzi, era una zona già di allargamento del Bisagno ed un'area dove il fiume faceva già anse e si suddivideva in corsi più piccoli prima del delta finale vero e proprio alla foce. Parte dell'acqua si riversava nel Rio Casaregis (che scorre sotto l'omonima strada della Foce genovese) e nei casi di piena il sistema idrico della foce era in grado di ridistribuire i carichi d'acqua su altri percorsi. Con la costruzione di Corte Lambruschini queste anse, questo delta fluviale è stato nettamente tagliato, eliminato e cementificato anche con tombature. Ecco allora che nei periodi di piena, il Bisagno ormai imbrigliato in un letto di cemento armato e da argini che hanno tagliato via buona parte della sua foce, ha un solo sfogo a mare.
Un secondo parametro assai importante è quello dell'abbandono delle campagne circostanti i grandi centri urbani: l'abbandono delle terre ha fatto si che in queste aree la vegetazione crescesse senza alcun controllo ne manutenzione per cui con le forti piogge, tronchi, rami e spazzatura di ogni genere finisce a valle nei principali corsi d'acqua. Ecco allora che fare una pulizia accurata dei corsi d'acqua a valle se non si risolve il problema a monte serve davvero a poco considerando che tronchi e detriti di ogni tipo giungono a noi da monte.
In definitiva il dissesto idrogeologico che caratterizza la nostra Regione è di difficile soluzione; per poter risolvere le problematiche, a nostro avviso, bisognerebbe attuare le seguenti pratiche:
- pulizia degli alvei non totale (sostenendo la rinaturalizzazione dei corsi d'acqua)
- ridurre ove possibile la cementificazione creando possibili nuovi sfoghi ai corsi d'acqua
- riprendere la coltivazione delle campagne obbligando ad una periodica manutenzione del suolo.

Qualcosa si stà facendo, a Genova grazie alla passata gestione comunale e alla ripresa delle opere da questa attuale Giunta come, ad esempio, il proseguimento dei lavori dello scolmatore del rio Fereggiano (un tunnel sotterraneo che sfoga l'acqua del Fereggiano fin verso C.so Italia, pulizia dei corsi d'acqua ma, a proposito di questo ultimo punto attenzione: la pulizia va fatta garantendo alla vegetazione di rimanere nel letto del fiume secondo quanto detto in precedenza e riferito ai sostenitori della rinaturalizzazione dei torrenti. Per quanto riguarda l'abbandono delle campagne purtroppo il lavoro è in alto mare perchè non riguarda più le aree comunali dei territori costieri ma le politiche di piccoli centri dell'entroterra che molte risorse in tal senso non sono in grado di ostenere.
Insomma attenzione agli attuali interventi di pulizia che non devono essere totali ma solo pariziali e a tutti gli altri parametri oggi ancora in alto mare.

Questo è il primo capitolo della "saga" che riguarda il rischio idrogeologico della Liguria, noi restiamo a disposizione di tutti coloro che vogliano dire la propria opinione, scriveteci sui social oppure via email dalla sezione "utility" e "contattaci".



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Alta pressione dominante, le perturbazioni rimangono lontane

A cura di Marco Ellena, 25 Aug 2017 alle ore 0:02

Amici di genovameteo.it bentornati al consueto appuntamento settimanale con la Macchina del Tempo. Una Macchina che, questa settmana, navigherà in piena alta pressione nel bel mezzo di una nuova ondata di calore che sarà comunque abbastanza attenuata in Liguria.
Sul ramo dell'assetto pressoreo sullo scacchiere europeo, nonostante la stagione estiva ormai avanzata, non si osservano grossi cambiamenti rispetto alla fase centrale dell'Estate: alte pressioni dominanti su buona parte dell'Europa e solo all'estremo nord Europa si vede transitare qualche perturbazione.
A dir il vero, una di questa perturbazione settentrionale lancerà verso sud un nucleo instabile che affonderà nelle alte pressioni all'altezza del Portogallo.



Questo nucleo (che tra l'altro bloccato come sarà nelle alte pressioni rimarrà stazionario sul Portogallo per molto tempo portando precipitazioni continue) manterrà lontano ad ovest l'Anticiclone delle Azzorre e lascerà, così, ampio spazio all'Anticiclone africano per estendere la sua influenza.
Sarà dunque alta africana per tutta la settimana con meteo dunque stabile e caldo in progressivo incremento. Non si tratterà di un'ondata di caldo eccezionale ma i livelli di umidità saliranno su valori alti aumentando lo stato di disagio fisiologico da caldo nonostante le temperature non toccheranno valori record.
Null'altro sul menu della settimana e dunque andiamo al consueto riassunto delle condizioni meteo attese per il periodo 25 Agosto-1°Settembre:

Venerdì 25 Agosto cieli parzialmente nuvolosi. Alternanza di schiarite e annuvolamenti ma precipitazioni assenti. Venti deboli da SE, temperature stazionarie.

Sabato 26 Agosto cieli parzialmente nuvolosi con spazi di sereno un pochino più ampi rispetto a Venerdì. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie.

Domenica 27 Agosto iniziali condizioni di cielo parzialmente nuvoloso e progressivo allentamento della morsa nuvolosa nel corso della giornata. Nel pomeriggio cielo sereno o poco nuvoloso. Venti deboli o assenti, temperature in debole aumento, precipitazioni assenti.

Lunedì 28 Agosto cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature in debole aumento.

Martedì 29 Agosto cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature in debole aumento.

Mercoledì 30 Agosto, cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature in debole aumento.

Giovedì 31 Agosto cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o assenti, temperature stazionarie.

Venerdì 1° Settembre primo giorno dell'autunno meteorologico dovrebbe garantire ancora condizioni di stabilità e caldo.

Con questo è tutto, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi una felice giornata e bona permanenza su genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Parziale aumento della nuvolosità

A cura di Marco Ellena, 24 Aug 2017 alle ore 11:33

Amici di genovameteo.it bentornati.
Nella giornata di oggi e fino a Domenica mattina vivremo un parziale aumento della nuvolosità causata dalla persistenza di flussi meridionali che portano verso la nostra Regione molta umidità. Dunque un po di maccaja ma nulla di particolarmente significativo sul ramo delle precipitazioni che risulteranno ancora assenti.
Da Domenica pomeriggio i cieli torneranno a risultare maggiormente sereni.
Per quanto riguarda le temperature oggi risulteranno in aumento e il contemporaneo aumento dell'umidità renderanno la sensazione di caldo superiore rispetto alla temperatura reale.
Ricordiamo, comunque, che questa ennesima ondata di calore in Liguria sarà un pò più mitigata rispetto al resto d'Italia grazie alla presenza del mar Ligure.
Con questo è tutto, auguriamo a tutti voi una felice giornata.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Lungo termine: caldo e asciutto fino al 5 settembre. Poi temporali e rimonta azzorriana

A cura di Marco Ellena, 23 Aug 2017 alle ore 7:00

Spulciando i modelli sul lungo termine non scorgiamo grandi mutamenti fino all'inizio di Settembre: sole e caldo africano regneranno incontrastati per tutto il mese di Agosto e per i primi giorni di Settembre. Cambiamento meteo atteso dopo questa infinita Estate invece dal giorno 5 Settembre quando un'affondo nord-atlantico porterà le prossime piogge con una generale rinfrescata. Non si tratterà però di una svolta vera e propria ma solo di un episodio: le alte pressioni estive, infatti, sembrano ancora in grande forma anche per i successivi giorni di Settembre. Dal 6 Settembre, difatti, dopo il break del 5 avremo una nuova rimonta anticiclonica che riporterà il sole e le temperature verso l'alto. Il nuovo riscaldamento non sarà però di matrice africana bensì azzorriana...il caldo che verrà, dunque, sarà asciutto e gradevole nel suo complesso.
Riassumendo la situazione, allora, abbiamo:

AGOSTO-4 SETTEMBRE:
cieli soleggati e caldo africano. Ondata di calore non eccezionale ma una nuova spinta di questa Estate che sembra ancora non vacillare

5 SETTEMBRE:
piogge e temporali sparsi con una generale rinfrescata

DAL 6 SETTEMBRE:
nuovamente cieli sereni e ripresa termica fino a valori in linea con il periodo. Caldo asciutto

Con questo è tutto, una buona giornata da genovameteo.it!!!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Prossima ondata di calore, Liguria mitigata dal mare

A cura di Marco Ellena, 22 Aug 2017 alle ore 7:00

Nelle prossime ore vivremo un nuovo aumento delle temperature per l'ennesima ondata di calore di questa stagione estiva. Come già accaduto nelle ondate precedenti, la Liguria vivrà tra minori acuti questa ondata di caldo mitigata com'è dal suo mare. Le brezze marine e la capacità di assorbimento del calore delle acque renderanno la Liguria sicuramente una delle regioni in cui si starà meglio sebbene il rialzo termico sarà sensibile anche qui.
Al momento si sa che il caldo giungerà almeno fino a fine mese mentre al momento è ancora troppo presto per parlare di cosa accadrà successivamente.
Di certo una riflessione va a questa stagione estiva che sta surriscaldando non poco i mari attorno all'Italia, mar Ligure compreso. La preoccupazione è che sarà una stagione autunnale da bollino rosso data l'enorme mole di energia (termica) che sta accumulando il Mar Mediterraneo. Ovviamente noi ci auguriamo una stagione autunnale normale, ricca di pioggia ma nella norma, sicuramente i break temporaleschi che determineranno la fine della stagione estiva saranno importanti...situazione da monitorare.
Per ora concludiamo qui, augurando a tutti voi una felice giornata e una buona permanenza qui su genovameteo.it e sui nostri social.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Oggi giornata gradevole ma è in vista una nuova importante ondata di calore

A cura di Marco Ellena, 21 Aug 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati.
La giornata di oggi trascorrerà tra sole e temperature tutto sommato gradevoli anche se nelle ore centrali farà un pò caldo.
Nulla a che vedere, però, con quello che inizierà Mercoledì: una nuova importante (ed ennesima) ondata di calore. Sarà un surriscaldamento progressivo quello che però inizierà dopodomani, un caldo nuovamente di origine nord-africana che aumenterà e che durerà almeno fino a fine mese...nessun tentennamento estivo dunque al momento e anzi una spinta ennesima sull'acceleratore che ci farà passare altre notti insonni e giornate alla ricerca di un pò di refrigerio.
Sul ramo più strettamente meteo, invece, non si vedono precipitazioni significative, almeno per il momento.
Con questo è tutto, vi lasciamo con un'immagine dell'anomalia termica calda prevista per il giorno 30 Agosto frutto dell'ormai imminente nuova ondata di calore.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Correnti settentrionali tra sabato sera e domenica. Generale rinfrescata e qualche temporale qua e là.

A cura di Marco Ellena, 18 Aug 2017 alle ore 0:02

Amici di genovameteo.it bentornati al consueto appuntamento settimanale con la Macchina del Tempo #MdT.
I prossimi 7 giorni inizieranno con un cambiamento della circolazione atmosferica ed in particolare nella serata di sabato quando i flussi passeranno da meridionali a settentrionali. Questo cambiamento è frutto della discesa di una bolla fresca ed instabile sulla Gran Bretagna con relativa circolazione antioraria attorno al suo minimo.
Queste correnti vorticose vengono in parte captate invece da alcune strutture anticicloniche presenti sul Mediterraneo centro-meridionale portando, sulla nostra Regione alla discesa di queste correnti settentrionali.



Vi sarà un generale peggioramento meteo ma soprattutto un generale abbassamento termico che inizierà sabato e si concluderà domenica. Durante questo periodo non sono esclusi locali temporali (soprattutto sabato sera) ma che come sempre colpiranno la nostra Regione a macchia di leopardo colpendo qua si e la no.
In seguito avremo una rimonta anticiclonica che ci garantirà bel tempo da Lunedì fin sul finire della settimana

Vediamo ora il classico riassunto dei possibili scenari meteo attesi per il periodo 18-25 Agosto 2017:

Venerdì 18 cieli inizialmente sereni o poco nuvolosi. Tra tarda mattinata (sul Ponente), mezzodì (su Savonese e Genovesato) e primo pomeriggio (sul Levante) avremo un generale aumento della nuvolosità fino a cieli tra irregolarmente nuvolosi e molto nuvolosi. Possibilità di precipitazioni molto scarsa. Venti tra deboli e moderati dai quadranti meridionali, temperature stazionarie.

Sabato 19 cieli inizialmente tra poco e irregolarmente nuvolosi. Con il passare delle ore aumento della nuvolosità fino a cieli molto nuvolosi. Possibilità di locali temporali a macchia di leopardo. Temperature in calo, venti deboli o localmente moderati dai quadranti meridionali in rotazione a N entro tarda serata.

Domenica 20 cieli tra irregolarmente nuvolosi e molto nuvolosi. Entro tardo pomeriggio/sera miglioramento delle condizioni meteo fino a cieli poco nuvolosi. Precipitazioni possibili a macchia di leopardo durante la nottata ma in esaurimento entro la mattinata. Temperature in sensibile calo, venti moderati da N/NE.

Lunedì 21 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti settentrionali, temperature in sensibile rialzo ma su valori tutto sommato gradevoli.

Martedì 22 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli da N, temperature stazionarie.

Mercoledì 23 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, ventilazione in rotazione a S. Temperature generalmente stazionarie o in lieve aumento.

Giovedì 24 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti meridionali, temperature stazionarie.

Venerdì 25 probabile bella giornata di sole calda ma senza particolari eccessi.

Con questo è tutto, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi una felice giornata e buona permanenza qui su genovameteo.it come su tutti i nostri "social".

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Tempo stabile, temperature in aumento. Sabato rinfrescata?

A cura di Marco Ellena, 17 Aug 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati. Oggi la giornata sarà caratterizzata da cieli sereni o al più solcati da sottili strati di nubi alte. Nessuna pioggia all'orizzonte.
Dal punto di vista termico oggi e domani le temperature saranno in aumento mentre Sabato è prevista quella discesa fresca ed instabile di cui abbiamo parlato anche ieri. Non sembra che questa discesa fresca sia in grado di generare un cicone vero e proprio per cui piogge al momento non ne attendiamo ma rimane l'incognita per la possibile formazione localizzata di nuclei temporaleschi. La probabilità di temporali al dir il vero è piuttosto alta (in alcune ore di Sabato addirittura al 75%) ma sappiamo come i temporali possano colpire aree molto piccole e lasciare altre aree completamente all'asciutto.
Per questo vi consigliamo di seguire tutti gli aggiornamenti durante la giornata di Sabato...per ora è tutto, un saluto a tutti voi da genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Cieli poco nuvolosi. Caldo di giorno, gradevole la sera. Possibili isolati temporali sabato?

A cura di Marco Ellena, 16 Aug 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it, il clima di questi giorni sembra si stia instradando verso condizioni di stabilità con cieli sereni o poco nuvolosi e temperature elevate (ma non eccezionali) diurne mentre la sera, la notte e il primo mattino i valori saranno decisamente più gradevoli.
Queste condizioni sembra possano persistere non solo oggi ma anche domani e Venerdì (sebbene oggi nel pomeriggio potrebbe esserci qualche nuvola in più).
Da tempo i modelli previsionali vedono qualche incursione instabile settentrionale che ancora non si riesce a collocare nel tempo. Ad oggi l'ipotesi più probabile è per la mattinata di Sabato ma ancora grosse certezze non ne abbiamo.
Allo stato attuale sembra che potrebbe effettivamente essere sabato il giorno per possibili temporali ma essendo questi fenomeni difficilmente prevedibili, capite bene come l'incertezza previsionale in tal senso sia elevata.
Rimaniamo dunque agrappati alle previsioni per questi primi giorni con sole e qualche nube isolata, per sciogliere la prognosi sulla giornata di sabato ci prendiamo ancora qualche giorno.
Per ora è tutto, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi una felice giornata e buona permanenza su genovameteo.it!!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Prognosi sciolta per Mercoledì e Venerdì, solo qualche nube in più da Mercoledì sera

A cura di Marco Ellena, 15 Aug 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati.
Nella giornata di ieri avevamo parlato di clima anticiclonico ma con due incognite su Mercoledì e Venerdì. I successivi run previsionali del nostro sistema di calcolo pare abbia sciolto la prognosi: nessuna pioggia ne Mercoledì ne Venerdì ma solo un debole aumento nuvoloso dalla giornata di Mercoledì sera; qualche nube in un contesto sostanzialmente stabile e soleggiato.
Oggi, giornata di Ferragosto, come previsto già da tempo i cieli saranno liberi da nuvole e il clima caldo ma senza eccessi. Liberi dunque da precipitazioni oggi e nei prossimi giorni, potremo goderci queste giornate per molti (ma non tutti) festivi.
Auguriamo dunque a tutti voi di trascorrere una felice giornata di festa in un contesto meteo decisamente clemente.
A presto con nuovi aggiornamenti sempre qui su genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Un buon inizio di settimana, qualche nuvola Mercoledì e Venerdì??

A cura di Marco Ellena, 14 Aug 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati.
Oggi inizia una settimana sullo stampo della stabilità: cieli sereni, bella giornata di sole con un pò caldo nelle ore centrali della sera mentre atmosfera ben più piacevole la sera e durante le ore notturne.
Spulciando le previsioni vediamo due incognite nella settimana corrente: una Mercoledì quando i cieli saranno prevalentemente soleggiati ma nelle ore pomeridiane saranno possibili isolati temporali e Venerdì quando i cieli potrebbero risultare irregolarmente nuvolosi ma con scarse possibilità di precipitazioni. In entrambi i casi le previsioni vanno riconfermate essendo fenomeni del tutto estranei ai modelli previsionali e comparsi solo nel run previsionale di ieri sera. Dunque elevata incertezza di previsione e per questo confermeremo o meno tali previsioni nelle prossime ore.
Godiamoci per ora ciò che c'è di certo ovvero i cieli sereni per la giornata di oggi e domani...sole e temperature in aumento su tutta la Liguria.
Ci aggiorniamo presto per confermare o meno le previsioni di Mercoledì e Venerdì...
...una buona giornata a tutti voi da genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Prima fase estiva: la Liguria resta fuori dai record italiani

A cura di Marco Ellena, 13 Aug 2017 alle ore 15:46

Molte zone del nostro Paese sono arse dal sole ed assetate da una siccità molto pronunciata. Diversi organi di stampa hanno in realtà mostrato come per quanto riguarda la Liguria tali emergenze in realtà non ci sono e allora abbiamo voluto chiarire la questione analizzando la prima parte dell'Estate ( i mesi di Maggio, Giugno e Luglio).
Abbiamo analizzato i valori di temperatura, pressione e precipitazioni per i tre mesi dal 2011 al 2017.

Per quanto riguarda le temperature abbiamo analizzato i valori medi di ogni singolo giorno. Nel mese di Maggio 2017 abbiamo registrato una media di 21.3°C rispetto ad un valore medio del periodo di 20.8°C. Dunque un mese più caldo della media ma andando a spulciare i valori degli altri anni scopriamo che sia il 2015 che il 2011 sono stati più caldi rispettivamente con 22.0°C e 22.8°C. Dunque un Maggio caldo ma non record. Anche dal punto di vista precipitativo abbiamo registrato a Maggio 2017 un accumulo complessivo di 32.6 mm contro una media del periodo di 43.4 mm...tutto sommato vicino alla media del periodo. Anche in questo caso il 2015 e il 2011 hanno battuto il 2017 rispettivamente con 1.0 mm e 9.8 mm di pioggia caduti. Dunque l'inizio è stato leggermente più caldo rispetto alla media (ma non di molto) e dal punto di vista della siccità, invece, nessun problema.

Ripercorrendo il mese di Giugno 2017 abbiamo registrato una temperatura media di 26.0°C contro una media del periodo di 24.5°C. In questo caso il caldo sembra abbia dato un'accelerata e solo il 2015 ha fatto di più con una media di 26.4°C. Dunque caldo anche Giugno 2017 ma anche in questo caso nessun record.
Le piogge, in questo caso, sono calate molto registrando solo 1.6 mm di pioggia caduti contro una media di 21.8 mm; dunque caldo (non record) e secco.

Infine arriviamo a Luglio 2017 con una temperatura media di 27.1°C più caldo della media del periodo (26.7°C) ma non possiamo parlare nemmeno questa volta di record: nel 2016 sono stati registrati 27.2°C e nel 2013 28.4°C.
Nel campo delle precipitazioni ci sono stati pochi eventi precipitativi ma che hanno fatto registrare comunque un accumulo complessivo di 43.6 mm di pioggia rispetto una media di 19.3 mm di pioggia. In questo caso, addirittura, abbiamo una piovosità superiore rispetto alla media del periodo.

Riassumendo tra il 2011 e il 2017 abbiamo
>>Maggio 2017 +1.5°C rispetto alla media (3° anno più caldo) -10.8 mm rispetto alla media (3°anno più asciutto)

>>Giugno 2017 +1.5°C rispetto alla media (2° anno più caldo) -20.2 mm rispetto alla media (2° anno più asciutto)

>>Luglio 2017 +0.4°C rispetto alla media (3° anno più caldo) +24.3 mm rispetto alla media (1° anno più piovoso)

Come si può notare, dunque, la Liguria se l'è passata molto meglio rispetto ad altre zone d'Italia e non si può parlare ne di emergenza ne di caldo record o siccità. Sicuramente ha fatto caldo ma non caldo record.

Questi dati sono stati elaborati da genovameteo.it utilizzando come fonte i dati METAR e SYNOP provenienti dall'Aereoporto C.Colombo di Genova



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Speciale ferragosto: break temporalesco ma il caldo non è finito

A cura di Marco Ellena, 11 Aug 2017 alle ore 0:02

Benvenuti amici di genovameteo.it al consueto appuntamento con la Macchina del Tempo #MdT. Il break temporalesco è ormai alle porte: un nucleo depressionario proveniente dal nord Europa spinge verso sud fino a raggiungere proprio il golfo ligure.



Piogge e temporali saranno il menu del giorno con un'associato sensibile calo termico.
Successivamente il nucleo traslerà verso est lasciando nuovamente libero campo all'alta pressione di recuperare sul Mediterraneo.



Inizialmente si avrà il ritorno del sole ma con aria ancora frizzantina ma, nei giorni successivi, la rimonta anticiclonica africana riporterà aria caldo-umida sul nostro territorio.
Si tratterà di una nuova (l'ennesima di questa Estate 2017) ondata di calore che coinvolgerà anche il nostro territorio regionale.



Sarà un'ondata di calore sicuramente meno acuta della precedente ma vivremo un nuovo aumento termico sicuramente sensibile.
Spulciando i modelli sul medio e lungo termine, però, sembra che questa nuova ondata di calore non perdurerà moltissimo ma sicuramente fino alla fine della settimana.

Vediamo ora un rapido sunto della tendenza meteo attesa per il periodo 11-18 Agosto 2017:

Venerdì 11 cieli molto nuvolosi o coperti. Possibili locali temporali con probabilità ed intensità crescente nella seconda parte della giornata. Venti deboli da N con locali colpi di vento moderati durante i fenomeni precipitativi più intensi. Temperature in sensibile calo.

Sabato 12 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli da N, temperature massime in aumento, minime stazionarie in un generale clima molto gradevole.

Domenica 13 cieli sereni o poco nuvolosi, precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature in aumento.

Lunedì 14 cieli sereni o poco nuvolosi, precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti settentrionali, temperature in leggero aumento.

Martedì 15 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti settentrionali, temperature in leggero aumento.

Mercoledì 16 cieli sereni o poco nuvolosi, precipitazioni assenti, venti deboli inizialmente dai quadranti settentrionali in rotazione a quelli meridionali nel pomeriggio. Aumento dell'umidità dalla serata. Temperature in leggero aumento.

Giovedì 17 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti meridionali, temperature in leggero aumento, afa debole nelle ore centrali della giornata.

Venerdì 18 probabile bella giornata di sole e calda.

Con questo è tutto, un caro saluto a tutti voi da genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Prossimi al break temporalesco

A cura di Marco Ellena, 10 Aug 2017 alle ore 7:00

Continua inesorabile erosione dell'anticiclone. Erosione che porterà al break temporalesco tanto atteso di domani.
Le temperature sono ulteriorente in calo oggi ma il grosso crollo termico lo vivremo proprio domani in corrispondenza con la passata temporalesca.
Ci attendiamo temperature inferiori ai 27-26°C un po ovunque e minime di attorno ai 18°C lungo la costa e inferiori nell'entroterra.
Successivamente, da Sabato, vivremo una nuova rimonta anticiclonica la cui matrice sarà prevalentemente quella azzorriana con solo una piccola influenza africana. Dunque il miglioramento meteo e l'inevitabile nuovo incremento termico non porterà clima afoso ma semplicemente in linea con la media del periodo.
Rimanete con noi perchè aggiorneremo la situazione meteo in tempo reale sia sul nostro portale che sulla fanpage di genovameteo.it... stay tuned!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Continua l'arretramento anticiclonico, instabilità. Venerdì temporali e forte calo termico

A cura di Marco Ellena, 09 Aug 2017 alle ore 7:00

Il processo di erosione dell'anticiclone africano continua. La pressione è in costante calo e il clima ne risente risultando spiccatamente instabile. Anche oggi non sono esclusi locali temporali che potranno formarsi a macchia di leopardo qua e la. Il sole comunque non mancherà ma la variabilità meteo renderà i passaggi tra sole e nubi assai repentini.
Sul fronte delle temperature anche oggi vivremo una generale riduzione delle temperature che renderà il clima sempre di stampo estivo ma più gradevole (già nella giornata di ieri si è assistito ad un sensibile calo).
Il momento di maggior instabilità si raggiungerà Venerdì quando piogge e temporali saranno pressochè certe ovunque e le temperature raggiungeranno il picco minimo di questa settimana. Ad oggi sembra che il calo termico potrà essere anche di 6°C un pò ovunque.
Dunque il percoso è tracciato, non resta che attendere.
Un saluto a tutti voi da genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Clima variabile, temperature in fase calante

A cura di Marco Ellena, 08 Aug 2017 alle ore 7:00

Anche se le temperature sono ancora oltre la media del periodo, da ieri è iniziata la lenta caduta della struttura anticiclonica che ha portato temperature record un pò in tutta Italia. Temporali si sono verificati in Val Padana e la Liguria, almeno per ieri, è stata risparmiata.
Il calo barico però è un processo ormai irreversibile e saremo sempre più vulnerabili a fenomeni di instabilità atmosferica. Ciò significa che il meteo risulterà sempre più variabile e l'instabilità atmosferica sempre maggiore tanto che il rischio temporali aumenterà sempre più nel corso delle prossime ore e dei prossimi giorni fino all'apice della decadenza anticiclonica che dovrebbe verificarsi tra Giovedì sera e Venerdì.
La stradaè scritta: clima sempre più variabile ed instabile, temperature in calo (con apice tra Venerdì e Sabato) e fenomeni temporaleschi sempre più probabili.
Manterremo monitorato il radar così da potervi avvisare in tempi da nowcasting qualora si manifestassero sulla nostra Regione dei nuclei temporaleschi.
Vi terremo dunque aggiornati, dunque un buon motivo per restare con noi.
genovameteo.it, stay tuned!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Fine dell'ondata di calore. Clima variabile e temporali isolati

A cura di Marco Ellena, 07 Aug 2017 alle ore 7:00

Con la giornata odierna si conclude ufficialmente l'ultima ondata di calore record sulla Liguria. Già da oggi le temperature scenderanno anche se risulteranno ancora al di sopra della media del periodo. La strada però è ormai tracciata: le temperature saranno in progressivo calo fino a scendere al di sotto della media del periodo tra Giovedì e Venerdì.
Sul campo meteo vivremo delle giornate molto incerte: i modelli parlano di cieli soleggiati ma in realtà l'instabilità atmosferica sarà piuttosto marcata e questo potrà generare temporali isolati e diffusi a macchia di leopardo che potranno colpire all'improvviso qua e la. Difficile, se non impossibile, stabilire a priori dove queste celle temporalesche potranno colpire ma vale la pena dire che il meteo risulterà piuttosto inaffidabile...dunque non fidatevi troppo del sole e tenete monitorata la situazione dal radar meteo che ci indica ove sono le precipitazioni in atto e ci consente tramite il nowcasting di capire ove i fenomeni colpiranno.
Dunque sole inaffidabile, temperature in calo, prima di pochi decimi, poi con il passare delle giornate le differenze saranno più apprezzabili.
Non ci rimane che salutarvi, raccomandarvi di tenere sott'occhio il radar e comunicarvi che comunque noi terremo monitorata la situazione e in caso di necessità vi segnaleremo in tempo reale sulla nostra fanpage (e nel caso di fenomeni significativi anche sul portale web genovameteo.it) il meteo che farà.
Un caro saluto a tutti voi dallo staff di genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Focus ponte di Ferragosto: iniziale instabilità e rinfrescata, poi bello e caldo (senza afa)

A cura di Marco Ellena, 06 Aug 2017 alle ore 14:37

Abbiamo atteso qualche giorno prima di parlare del Ferragosto 2017 per capire verso quale direzione andavano i modelli di previsioni. Oggi che abbiamo qualche certezza in più siamo qui con un focus modelli dedicato a parlarne. I giorni sotto la lente di ingrandimento sono il periodo compreso tra Sabato 12 Agosto e Martedì 15 Agosto.
Si inizia Sabato 12 con una situazione di limbo pressoreo diviso tra un'area anticiclonica meridionale ed un'area settentrionale più fresca ed instabile. La Liguria sarà esattamente a metà e quindi dovrebbe vedere un meteo di spiccata variabilità diviso tra nubi (in corrispondenza degli addensamenti più intensi non è escluso qualche isolato temporale) e spazi di sereno. Dal punto di vista termico invece sembra invece certo una decisa rinfrescata con valori termici addirittura inferiori alla media del periodo.



Se il primo giorno del ponte di Ferragosto sarà incerto sembra molto probabile che i giorni seguenti vedranno un progressivo miglioramento delle condizioni meteo. Miglioramento che sarà progressivo e non tutto d'insieme.
Domenica 13 il meteo sarà ancora variabile ma con gli spazi di sereno che andranno via via ad aumentare rispetto agli spazi di annuvolamenti. Anche i possibili temporali saranno sempre meno presenti e meno intensi (anche se ancora per Domenica non possiamo escluderli completamente). Le temperature, sempre leggermente inferiori alla media del periodo tenderanno già ad aumentare in un clima decisamente gradevole.
Per Lunedì 14 ormai gli spazi di sereno saranno sempre più importanti degli annuvolamenti e i residui temporali previsti potranno agire esclusivamente nell'entroterra a macchia di leopardo. Temperature ulteriormente in aumento ed in linea con la media del periodo.
E arriviamo al giorno di Ferragosto in cui il sole sarà prevalente su tutto il territorio regionale e temperature ulteriormente in aumento e nuovamente oltre le medie del periodo. Nulla di preoccupante, l'ultima ondata di calore sarà solo un lontano ricordo. Sarà caldo ma non afoso: la fonte della massa d'aria calda, infatti, sarà le Azzorre e solo parzialmente una direttrice africana. Dunque l'aumento termico sarà garantito ma l'afflusso d'ari umida dall'Africa sarà notevolmente inferiore all'ultima ondata di caldo.



Dunque un ponte che inizia incerto e fresco ma che termina però col bel tempo e temperature elevate ma non afose...tutto sommato un ponte di Ferragosto che invoglierà tutti a passarlo con le persone care.
Tutto quello detto fin qua rimane ancora nel campo delle previsioni sul medio-lungo termine quindi potrebbero essere papabili di modifiche ma se abbiamo deciso di aprire questa discussione è perchè, sebbene con l'incertezza del medio-lungo termine, le previsioni sembrano confermate da alcuni giorni e quindi tutto sommato probabili.
Vi fossero novità significative comunque interverremo nelle news.
Una buona giornata a tutti e buona permanenza su genovameteo.it

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Qualche isolato temporale segna la fine dell'ondata di caldo

A cura di Marco Ellena, 04 Aug 2017 alle ore 0:02

Bentornati amici di genovameteo.it al consueto appuntamento settimanale con La Macchina del Tempo #MdT.
Dopo una settimana di caldo torrido ed eccezionale la settimana entrante vedrà la fine di questa ondata di caldo con il ripristino di condizioni termiche più consone alla media del periodo, quindi non fresche, calde ma non eccezionali. Sintomo della fine di questa ondata di calore saranno i temporali, prima più timidi, poi sempre più decisi sintomo di una pressione atmosferica in calo. Sia ben inteso... non si tratterà di un cambio radicale di passo, ne di una rinfrescata vera e propria ma solo la fine di una condizione inusuale per la media del periodo...ma veniamo per gradi.

Tra Venerdì e Domenica l'alta pressione africana continuerà a spingere verso il nostro Paese e la nostra Regione aria bollente direttamente dal Marocco e dall'Algeria con situazione termica ancora da piena ondata di calore.



Dunque un fine settimana bollente che manterrà le temperture su valori ben superiori alla media del periodo.
Da Domenica sera, però, l'alta africana tenderà a far scivolare più a sud il suo baricentro lasciando il nord Italia in una situazione sempre anticiclonica ma con pressione in leggero calo. Questo calo pressoreo potrebbe, in serata da Domenica, far nascere nuclei temporaleschi molto localizzati che potrebbero scaricare a terra un certo quantitativo di pioggia.
Non si tratterà di un passaggio perturbato ma solo di temporali isolati; temporali che, col passare dei giorni, saranno sempre più diffusi, persistenti e intensi grazie ad un'ulteriore calo pressoreo associato ad un transito perturbato subito a nord delle Alpi ma che non tarderà a dare effetti anche subito a sud e quindi sul nord Italia.



Dunque temporali da Domenica sera, prima timidi, poi sempre più persistenti e un afflusso più fresco da Martedì darà il colpo definitivo all'ondata di calore che ormai da molti giorni è persistente anche sulla nostra Regione.
Al momento sul medio e breve termine non vediamo ancora un vero e prorpio cambio di passo (le perturbazioni sfilano tutte a nord delle Alpi) ma semplicemente un'instabilità crescente.

Per chiarire meglio la situazione vediamo in breve quella che potrebbe essere la tendenza meteo per il periodo 4-11 Agosto 2017:

Venerdì 4 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli di matrice meridionale, temperature stazionarie o in leggero aumento. Forte disagio fisiologico da caldo, prestare attenzione.

Sabato 5 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti meridionali. Precipitazioni assenti, temperature stazionarie e su livelli ben al di sopra della media del periodo. Forte disagio fisiologico da caldo.

Domenica 6 cieli sereni o poco nuvolosi. In serata e tarda serata possibile aumento della copertura nuvolosa per nubi di tipo temporalesco. Possibili isolati temporali sparsi nelle ore serali e notturne. Temperature massime stazionarie, minime in calo.

Lunedì 7 cieli sereni o poco nuvolosi. In serata possibili formazioni temporalesche con isolati temporali. Venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie o in leggero calo ma sempre su valori ben al di sopra della media del periodo.

Martedì 8 cieli sereni o poco nuvolosi. In serata probabili formazioni temporalesche a macchia di leopardo ma piuttosto diffuse. Probabilità di temporali media, temperature in calo anche se ancora al di sopra delle medie del periodo. Venti deboli da S/SE localmente moderati lungo la costa.

Mercoledì 9 cieli sereni o poco nuvolosi. In serata probabili formazioni temporalesche con temporali diffusi e sparsi a macchia di leopardo. Temperature in diminuzione e finalmente entro la media del periodo. Ventilazione debole dai quadranti meridionali.

Giovedì 10 cieli sereni o poco nuvolosi. In serata possibili formazioni temporalesche generalmente di piccola dimensione ma localmente di moderata intensità. Venti deboli di matrice meridionale, temperature stazionarie ed entro la media del periodo.

Venerdì 11 bella giornata di sole, calda ma con valori non eccezionali.

Con questo è tutto, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi buona navigazione su genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Continua l'ondata di calore

A cura di Marco Ellena, 03 Aug 2017 alle ore 7:00

Continua senza sosta l'ondata di caldo che come previsto si è abbattuta anche sulla nostra Regione; a dir il vero la Liguria rispetto alle altre zone dell'Italia se la cava meglio ma il sole risulta cocente e il caldo insopportabile comunque.
La situazione di ondata di calore prosegue ancora oggi e non vedremo una rinfrescata prima di una settimana.
Stringiamo forte i denti e resistiamo al caldo-umido africano ancora per un po di giorni.
Vi invitiamo a non sottovalutare i rischi per la salute di questa ondata di calore e a restare il più possibile in luoghi freschi e ventilati per moderare gli effetti di disagio fisiologico da caldo.
Come già condiviso sulla nostra fanpage di facebook vi ricordiamo il numero verde che gli uffici della protezione civile del Comune di Genova hanno messo in piedi per l'occasione: 800.995.988

Dunque forte cautela in attesa di novità dai modelli previsionali.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

genovameteo.it insegue il Progetto Liguria

A cura di Marco Ellena, 02 Aug 2017 alle ore 15:17

Sono quasi dieci anni che genovameteo.it vi informa sul tempo che fa e che farà da queste pagine del portale, abbiamo messo passione, tempo e preziosi aiuti di chi ci supporta.
Da molto tempo abbiamo in mente di occuparci ancora più approfonditamente del meteo non solo genovese ma ligure. Ciò ci è possibile grazie agli aiuti tecnici di cui possiamo usufruire ma è arrivato il momento di fare un salto di qualità e per questo ci rivolgiamo nuovamente a voi: ci seguite da una località compresa nella provincia di Imperia, Savona, La Spezia o ci seguite dal Tigullio? Volete mettere a nostra e vostra disposizione il vodstro occhio e condividerlo con la grande famiglia di genovameteo.it? Non è necessario essere esperti di meteo, basta un piccolissimo impegno e arricchirete un portale che nel corso degli anni già si è arricchito.
Ne volete sapere di più?? Contattateci cliccando qui e vi spiegheremo meglio in cosa consiste il progetto. Aspettiamo le vostre mail!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

La Liguria si scioglie sotto il sole d'Agosto

A cura di Marco Ellena, 02 Aug 2017 alle ore 7:00

Passata la prima giornata dell'ennesima ondata di calore...ma siamo solo all'inizio: il sole cuocerà la Liguria almeno fino al 9 di Agosto; confermata, invece, la rinfrescata dal 10 Agosto. Fino ad allora dovremo abituarci a questo clima rovente e a giornate dal forte disagio fisiologico per il caldo. Davvero questa estate 2017 rimarrà nella storia come un'Estate tra le più calde e aride da sempre. Ricordiamo che la Liguria ancora non è in allerta rispetto alle risorse idriche ma i terreni e l'agricoltura hanno davvero molta sete. Fatto salvo per isolati temporali notturni la Liguria patirà ancora per molto di questa siccità che ormai si protrae da diversi mesi e che sta mettendo a dura prova un po tutti.
Le temperature nei prossimi giorni continueranno lentamente a salire con punte qui in Liguria fino a 34°C previsti Domenica e localmente anche di più.
Staremo a vedere quando ci sarà un cambio netto del clima che al momento non è visibile nemmeno sui modelli a medio e lungo termine.
Monitoreremo comunque la situazione e vi aggiorneremo non appena vi saranno novità significative.
Per ora è tutto, vi salutiamo e vi consigliamo se possibile di non esporvi all'aria aperta nelle ore più calde e di rimanere in luoghi freschi e ventilati.
Ancora un saluto a tutti voi da genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Giornata da caldo record sulla Liguria

A cura di Marco Ellena, 01 Aug 2017 alle ore 7:00

Ormai questa Estate 2017 ci ha abituato ad essere invasi da ondate di calore continue; quella che è iniziata ieri sarà un'ondata di caldo record su tutta la Liguria. In modo particolare oggi e domani saranno le due giornate più roventi con temperature che potrebbero toccare i 32-33°C su quasi tutto il territorio ligure e localmente potranno anche superare tale soglia.
Quella che stiamo vivendo in questi giorni si tratta dell'ennesima ondata di calore che colpisce il nostro Paese e che durerà molti giorni, almeno fino al 9 di Agosto; il 10 Agosto difatti, ad oggi è attesa una generale rinfrescata ma prima di tale data il caldo non mollerà un centimetro e ci ritroveremo in una cappa caldo-umida che farà ftica a dissiparsi anche nelle ore serali.
Dunque caldo torrido, una siccità che non sembra voler andar via fotografano questa Estate 2017 che dopo l'estate del 2003 ricorderemo come l'Estate più calda e torrida di sempre.
Non ci resta che rifugiarci in luoghi freschi e ventilati (anche se si farà fatica a trovare un luogo del genere se non in centri commerciali o dove c'è un pò d'aria condizionata) ed evitare di uscire nella fascia oraria 11-18 durante la quale il disagio fisiologico da caldo sarà maggiore.
Attendiamo con ansia che i modelli ci diano un'indicazione di un'inversione di marcia, per ora abbiamo fissato in calendario solo la data del 10 di Agosto come possibile giornata rinfrescante ma non sappiamo ancora (anche se sembra difficile) se si tratterà di un'inversione di tendenza significativa.
Non ci resta che salutarvi e ribadirvi la situazione di allerta per caldo e consigiarvi di fare di tutto per restare al fresco.
Un caro saluto a tutti voi da genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Una settimana rovente

A cura di Marco Ellena, 31 Jul 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati. La settimana che inizia oggi, come anticipato dalla nostra Macchina del Tempo, sarà una settimana caratterizzata da una crescente influenza africana sul nostro Paese. Tradotto significa che avremo temperature sempre più roventi con un picco di caldo tra Martedì e Mercoledì.
L'influenza africana non giungerà da sud ma da sud-ovest per cui se potremmo avere qualche nuvola sparsa qua e la, non dovrebbero esserci le condizioni per una maccaja vera e propria. Il sole, dunque, batterà e batterà duro per tutta la settimana.
I nostri sistemi di calcolo lanciano un'attenzione per disagio fisiologico da caldo un po su tutti i settori da Ponente a Levante con caldo asfissiante e nottate bollenti.
Date le condizioni meteo attese sconsigliamo a tutti i soggetti sensibili alle ondate di calore di uscire all'aria aperta specie nella fascia oraria 11-18 quando il disagio fisiologico sarà massimo.
La situazione di lunga siccità e caldo sembra non mollare ancora e la situazione dunque si fa via via sempre più grave considerando che il caldo si è fatto sentire già da fine primavera. Sono dunque ormai lunghi mesi che non parliamo di una fase prolungata di piogge (le unich che potrebbero dare un sollievo all'agricoltura e alle riserve idriche) e guardando anche sul medio e lungo termine non se ne vede una via di uscita seria. Forse solo dal 9 di Agosto potrebberio verificare isolati temporali ma comunque una situazione ben lontana da quella che servirebbe a risolvere il problema della siccità.
Rimaniamo dunque alla finestra osservando con attenzione anche i modelli previsionali sul medio e lungo termine per cercare di trovare una fine a tutto questo ma, per ora, non si vede alcuna luce in fondo al tunnel.
Per ora vi lasciamo qui e auguriamo a tutti voi una felice giornata e buon inizio di settimana!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Sul menu della settimana una nuova ondata di calore

A cura di Marco Ellena, 28 Jul 2017 alle ore 0:02

Amici di genovameteo.it, ci ricorderemo per molti anni di questa Estate 2017 come un'Estate eccezionalmente calda e arida. Pur rispettando le ferie di tutti bisogna dire che attendiamo con ansia un periodo di pioggia che dia sollievo agli ormai aridi terreni e che dia una boccata di ossigeno agli invasi (seppur in Liguria non si parla ancora di emergenza). Invece siamo ancora qui a parlare di caldo, sole e assenza di precipitazioni. Dopo un generale sollievo riportato dalla settimana uscente con temperature più moderate, siamo ormai alle porte di una nuova ondata di calore che durerà per buona parte della settimana e che sarà quanto mai rovente.

Una lingua anticiclonica già dal week-end si estenderà dalle Azzorre fin sull'Europa dell'est, lingua che, nella sua porzione più orientale (quella che include anche l'Italia) attingerà forza anche dall'Anticiclone africano.



Dunque temperature in risalita fin da subito con una doppia azione Azzorre-Africa.
Entro le giornate di Sabato e Domenica, poi, la neoformazione di un ciclone sulle Isole Britanniche tenderà a far arretrare leggermente la componente anticiclonica lasciando l'Italia sotto la unica egemonia dell'Anticiclone africano.



Non saranno dunque solo le temperature a salire ma sarà la volta anche dei tassi di umidità che renderanno l'aria sempre più pesante e afosa.
Questa procedura perdurerà per buona parte della settimana e il caldo si farà sempre più forte e pesante.
Insomma siamo proprio alle porte di una nuova vera e propria ondata di calore che sarà decisamente forte.
Sul fronte delle precipitazioni non si vede l'ombra di qualche pioggia per i prossimi 7 giorni, neppure l'1 o il 2 di Agosto che avevamo ipotizzato nel nostro focus modelli sul medio termine come giornate temporalesche (fatto salvo l'entroterra ove qualche temporale non è del tutto escluso). Dunque gli antiicloni sembrano più forti che mai e non sembrano essere impensieriti dai cicloni che si sviluppano sul nord-Europa che rimangono a testa bassa a latitudini più settentrionali.

Vediamo ora il classico sunto previsionale per il periodo 28 Luglio-4 Agosto:

Venerdì 28 Luglio cieli tra poco nuvolosi (sulle due Riviere) e irregolarmente nuvolosi (maggiori possibilità sui settori centrali). Precipitazioni assenti, venti deboli dai quadranti meridionali, temperature in aumento

Sabato 29 Luglio cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli da S, temperature in aumento

Domenica 30 Luglio cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti inizialmente deboli in rinforzo a moderati da S, temperature in aumento con aumento del tasso di umidità. Afa moderata e disagio fisiologico da caldo.

Lunedì 31 Luglio cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o moderati da S, temperature in ulteriore aumento. Sensazione di afa forte o molto forte

Martedì 1° Agosto cieli sereni o poco nuvolosi. Nel pomeriggio, specie nell'entroterra, possibile aumento della nuvolosità di tipo temporalesca. In presenza degli addensamenti più consistenti non è da escludere qualche isolato temporale generalmente di debole intensità, altrove asciutto. Venti deboli dai quadranti meridionali, temperature in ulteriore lieve aumento con sensazione di afa e disagio fisiologico da caldo forte o molto forte...prestare massima attenzione.

Mercoledì 2 Agosto cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli da S, temperature stazionarie o in ulteriore lieve aumento. Afa forte o molto forte, prestare la massima attenzione.

Giovedì 3 Agosto cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli da S, temperature stazionarie, afa e disagio fisiologico da caldo-umido forte o molto forte, prestare attenzione.

Venerdì 4 Agosto probabile mantenimento di caldo afoso e cieli sereni.

Con questo è tutto, un saluto a tutti voi da tutto lo staff di genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Bella giornata di sole, forte escursione termica. Giovedì possibile maccaja?

A cura di Marco Ellena, 26 Jul 2017 alle ore 7:00

La circolazione atmosferica vede una debole ventilazione da nord che abbassa notevolmente i livelli di umidità rispetto alle settimane scorse. Nelle ore notturne la temperatura si è abbassata di 2/3°C mentre nelle massime il calo è più contenuto. Questo rende le serate piacevoli e le giornate meno afose (grazie anche all'abbassamento dell'umidità) ma un'escursione termica in aumento con temperature di prima mattina fresche e diurne estive.
Anche oggi lo scenario non cambia con una bella giornata di sole limpida e asciutta ma da domani potremmo vivremo un cambio di circolazione che da nord passerà a sud con un nuovo aumento dei livelli di umidità e con esso anche della nuvolosità di tipo marittimo specie sui settori di centro e levante. Dunque domani possibile nuvolosità in aumento ma rischio di precipitazioni molto basse.
Poi la circolazione Venerdì permarrà da sud ma sarà meno tesa per cui la nuvolosità vedrà spazi di sereno più ampi rispetto a Giovedì. Temperature estive senza particolari eccessi.
Con questo concludiamo lasciandovi ai nostri aggiornamenti dalle nostre previsioni, e al nowcasting su facebook e twitter...genovameteo.it, stay tuned!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Medio termine: passata temporalesca ad inizio agosto e a seguire alta africana?

A cura di Marco Ellena, 25 Jul 2017 alle ore 18:59

Spulciando i modelli sul medio e lungo termine si vede come l'Estate sia davvero in gran forma in questo 2017 con i grandi anticicloni estivi (Africa e Azzorre) molto forti e stabili. In Europa solo a nord sono frequenti affondi ciclonici. Uno di questi, ad inizio Agosto (tra l'1 e il 2 Agosto) sembra lacerare leggermente anche gli anticicloni mediterranei regalando, stando alle attuali proiezioni, un break temporalesco solo sul nord-Italia.



A questa rapida passata temporalesca seguira una risposta che molto probabilmente sarà di matrice nord-africana con dunque temperature nuovamente roventi e umidità elevata. Sembra dunque che questa Estate 2017, fatto salvo per questi episodi estemporanei, continui anche per la prima parte di Agosto sullo stampo degli ultimi mesi, con la quinta ingranata e che verrà ricordata come una delle estati più calde degli ultimi decenni.

Ricordiamo che queste considerazioni previsionali vanno prese con le pinze perchè sul medio e lungo termine e dunque con un'affidabilità medio-bassa ma ad oggi questo sembra lo scenario più probabile per la prima metà di Agosto. Restate dunque con noi per tutte le ultime dai modelli previsionali. A presto,
genovameteo.it

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Aria piu' secca da nord,umidità in calo

A cura di Gabriele G., 25 Jul 2017 alle ore 7:00

La discesa di aria fredda da nord nelle prossime ore e per qualche giorno porterà le temperature in media con il periodo e farà in modo di abassare anche i tassi di umidità.
Nella giornata di ieri nessun temporlae é riuscito a sfondare e portare pioggia anche lungo la costa,fenomeni relegati in appennino e alpi marittime.
Nell'interno imperiese si é registrato un forte temporale e un grandinata in località colle di tenda.
Giornata odierna sarà caraterizzata da cielo sereno o poco nuvoloso su tutti i settori,nelle ore pomeridiane saranno ancora possibili temporalin appennino e alpi marittime.
Temperature il leggero calo.
Buona giornata da genovameteo.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Temporali stasera e generale rinfrescata. Poi bello ma decisamente più fresco almeno fino a Venerdì

A cura di Marco Ellena, 24 Jul 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati.
La giornata odierna la trascorreremo tra rasserenamenti e annuvolamenti che renderanno la giornata assai variabile sotto un punto di vista meteo. Da stasera sono in previsione isolati temporali che localmente potrebbero risultare anche di moderata o forte intensità. I temporali colpiranno in modo eterogeneo il territorio ligure con locali zone asciutte ed altre colpite da fenomeni anche forti...sarà dunque una serata da puro nowcasting per capire dove queste celle temporalesche andranno a colpire.
Una conseguenza, però, generale per tutti sarà una significativa rinfrescata un po ovunque che ci garantirà un clima più che gradevole almeno fino a Mercoledì quando si vivrà una nuova zampata calda.
Dunque sarà una settimana (apparte oggi) generalmente soleggiata e temperata, una condizione decisamente favorevole a trascorrere ore all'aria aperta dopo mesi di afa insistente e disagio fisiologico. Dopo la passata temporalesca di stasera sarà dunue tempo di meteo stabile, soleggiato e decisamente mite.
Restate collegati con noi perchè seguiremo in dettaglio il peggioramento temporalesco di stasera mediante aggiornamenti in tempo reale sulle oagine del portale e sui social targati genovameteo.it...stay tuned!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Alta africana fino a Domenica. Lunedì break temporalesco poi sole ma meno afa

A cura di Marco Ellena, 21 Jul 2017 alle ore 0:02

Amici di genovameteo.it bentornati all'ultimo appuntamento di Luglio de La macchina del Tempo #MdT
Dopo il piattume anticiclonico degli ultimi mesi, questa settimana qualcosa bolle in pentola per il nostro Paese e per la nostra Regione.
L'area anticiclonica di matrice africana stazionerà sul nostro Paese (molto più al sud che al nord) almeno fino alla giornata di Domenica



Questa massa d'aria caldo-umida, sebbene di natura anticiclonica, porta verso la nostra Regione anche un'ingente massa d'aria umida che, come classicamente accade in questi casi, potrà portare qualche nube di tipo marittimo specie sui settori centrali.
Da Domenica, poi, l'anticiclone africano arretrerà il suo baricentro in seguito ad una spinta ciclonica dal nord Europa verso il Mediterraneo. Questo ciclone, ancora a nord dell'Italia richiamerà a se aria calda da sud ma l'arretramento dell'Antiiclone africano renderà l'aria meno umida e, infatti, proprio nella giornata di Domenica troviamo maggiori chances di avere cieli soleggiati anche sui settori centrali.
Questo miglioramento sarà però solo un miglioramento effimero perchè Lunedì il ciclone entrerà nell'orbita dell'Italia.



Lunedì sarà il giorno di piogge e temporali diffusi associato ad un sensibile calo termico.
Nei giorni a seguire il ciclone tenderà ad esaurirsi e dunque tornerà il sole ma la cicatrice barica non guarirà presto: il sole tornerà in un contesto, però, di pressione atmosferica non particolarmente alta. Da qui gli scenari meteorologici più probabili parlano di sole ma caldo meno insistente con la possibilità di temporali pomeridiani sull'appennino in locale scondfinamento lungo la costa. Questi scenari, però, sono di difficile previsione pertanto vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti meteo che faremo durante la settimana entrante.

Vediamo dunque le prospettive meteo in sintesi per il periodo 21-28 Luglio 2017:

Venerdì 21 cieli poco nuvolosi a Ponente e Levante, irregolarmente nuvolosi su genovesato e savonese. Precipitazioni assenti, venti deboli da S/SE. Temperature in aumento

Sabato 22 cieli poco nuvolosi a Ponente e Levante, irregolarmente nuvolosi sui settori centrali con miglioramento delle condizioni meteo dalla sera. Precipitazioni assenti, venti deboli o moderati da S, temperature pressochè stazionarie o in lieve aumento.

Domenica 23 cieli sereni o poco nuvolosi ovunque. Precipitazioni assenti, venti deboli o moderati da S, temperature stazionarie.

Lunedì 24 cieli tra irregolarmente nuvolosi e molto nuvolosi. Possibilità di locali temporali localmente di moderata intensità. Venti deboli da NE, temperature in sensibile calo.

Martedì 25 cieli sereni o poco nuvolosi. Nel pomeriggio non sono da escluderen locali temporali in formazione nell'entroterra e in locale sconfinamento lungo la costa. Ventilazione debole da N, temperature massime in aumento, minime in calo.

Mercoledì 26 cieli sereni o poco nuvolosi. Possibili formazioni tempioralesche nel pomeriggio nell'entroterra con locali sconfinamenti lungo la costa. Temperature stazionarie, venti deboli da N.

Giovedì 27 cieli sereni o poco nuvolosi. Possibili locali temporali nell'entroterra nel pomeriggio in locale sconfinamento lungo la costa. Temperature stazionarie, venti deboli da N/NE.

Venerdì 28 probabile bella giornata di sole con caldo sopportabile.

Con questo è tutto, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi una felice giornata e buona permanenza su genovameteo.it

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Maccaja in agguato,afa

A cura di Gabriele G., 20 Jul 2017 alle ore 8:16

Come annunciato nella news di ieri ecco fare capolino sulla nostra regione la maccaja,tutto grazie a infiltrazioni di aria piu' fresca di origine atlantica alimentate da una zona di bassa pressione presente in atlantico a largo della gran bretagna.
Un segno dell'indebolimento dell'anticiclone;con se la maccaja porta anche l'afa,temperature non elevatissime ma condite da un tasso di umidità alto sono molto fastidiose per il nostro organismo.
Il tempo odierno vedrà la mattinata con nuvolosità medio bassa su tutti i settori specialmente lungo le coste,non mancheranno comunque qualche spazio di sole,dal pomeriggio piu' sole specialmente nell'estremo delle due riviere e interno,rimarrà ancora tra savona e genova qualche nuvola marittima.
Come detto sopra sensazione di afa opprimente,temperature massime sui 28°C
Domani come sempre La Macchina Del Tempo on line.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Caldo, sole. Da domani entra l'Africa con maccaja e molto umido

A cura di Marco Ellena, 19 Jul 2017 alle ore 7:00

Ultima giornata di sole pieno, ultima giornata sotto l'Anticiclone delle Azzorre. Già da stasera, difatti, avremo un drastico cambiamento della circolazione atmosferica che ci consegnerà direttamente all'Anticiclone nord-africano. Questo passaggio di consegne (che avverrà già stasera) porterà la circolazione a ruotare dai quadranti meridionali e con essa giungerà in Liguria un'ingente massa di aria caldo-umida che in risalita sull'appennino condenserà a formare le classiche nubi marittime tuipiche di una circolazione africana pura.
Come dicevamo già da stasera avvertiremo questo cambio che si paleserà con un forte incremento dell'umidità e della nuvolosità.
Domani e dopo i cieli potranno risultare grigi specie sui settori centrali (savonese e genovesato) mentre sulle due riviere (specie quella di Ponente) la situazione sarà leggermente migliore.
Da Sabato poi ritorno del sole per un rallentamento dei flussi meridionali ma sarà sempre alta africana: non solo sole, dunque, ma temperature assai roventi ci aspettano in questo week-end che dovrà iniziare...insomma aumenta l'umido, aumentano le temperature, quindi aumento dell'afa e del disagio fisiologico da caldo (prestare massima attenzione).
Torneremo sopra le previsioni per il prossimo week-end comunque nei prossimi interventi, per ora è tutto, un saluto a tutti voi da genovameteo.it



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Sole e caldo. Maccaja Giovedì?

A cura di Marco Ellena, 18 Jul 2017 alle ore 7:00

Un'altra giornata di sole inizia oggi. Sarà sole e caldo, specie nelle ore diurne con un po di sollievo solo nelle fasce costiere grazie alla ventilazione di brezza che queste condizioni meteo stimolano: venti dal mare ai monti di giorno e dai monti al mare la sera.
Per il resto nessuna novità di rilievo con un po di disagio fisiologico da caldo specie nella fascia oraria dalle 11 alle 18, fascia oraria in cui è sconsigliato di uscire di casa specie per tutti i soggetti che soffrono maggiormente queste particolari condizioni meteo. Condizioni di caldo anticiclonico ma soprattutto di siccità ormai davvero molto prolungata che andranno avanti sembra per tutto il mese di Luglio e prima parte di agosto quando si potrebbe osservare un cedimento anticiclonico ma maggiormente presente sui settori adriatici; settore nord-ovest maggiormente protetto anche in questo caso. Sottolineiamo il concetto che si tratta di proiezioni sul medio e lungo termine e che quindi dovrà tutto essere ripreso in considerazione nelle prossime settimane ma che da comunque un quadro preoccupante soprattutto per la carenza d'acqua che sta ormai diventando un problema molto serio.

Una parentesi nuvolosa potrebbe verificarsi invece nella giornata di Giovedì prossimo per un rafforzamento dei flussi caldo-umidi meridionali che potrebbe spingere nubi di tipo marittimo verso la crinale appenninica (ma anche lungo la fascia costiera) e generare quel tipico fenomeno di maccaja caratterizzato da clima caldo-umido nuvoloso. Sappiamo che questi fenomeni solitamente insistono maggiormente sui settori centrali (genovesato e savonese) ma potranno dare effetto anche altrove lungo la riviera di Levante (maggiormente) e di Ponente. Piogge comunque zero o davvero molto poche, praticamente invisibili per un terreno così assetato come quello generato da ormai mesi di siccità.
Vedremo se nei prossimi giorni ci saranno novità, per ora vi invitiamo a restare sintonizzati su genovameteo.it e consultare le nostre previsioni aggiornate più volte al giorno.
Per ora è tutto da hgenovameteo.it, una felice giornata a tutti voi.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Qualche nuvola solo nelle ore serali. Si riduce l'escursione termica: minime in aumento

A cura di Marco Ellena, 17 Jul 2017 alle ore 7:00

Nessun cambiamento significativo nei prossimi giorni: tanto sole, caldo e solo qualche bava d'aria. Sarà una settimana caldissima e, se il caldo diurno sarà elevato ma sostanzialmente stazionario (in aumento solo oggi rispetto alla giornata di ieri), qualcosa cambierà solo nelle ore notturne. Se di giorno il sole sarà garantito, nelle ore serali/notturne potrà aumentare la copertura nuvolosa; questo farà ridurre la dissipazione di calore tipico delle ore notturne causando un generale aumento delle termiche. Dunque di giorno sole e caldo, la notte temperature in aumento rispetto alle termiche degli ultimi giorni. Saranno notti dunque da bollino rosso un po su tutta la Regione con qualche spazio in più per un clima meno afoso solo lungo la linea costiera che risentirà maggiormente delle brezze diurne e notturne.
Se andiamo ad osservare il meteo sul medio e lungo termine si scruta una possibilità per un generale arretramento degli anticicloni a favore di discese fresche e perturbate. Il primo tentativo potrebbe capitare il 27 Luglio ma ad oggi sembra senza particolari ripercussioni (solo instabilità lungo l'arco alpino), per inizio Agosto un secondo tentativo che ad oggi, però, non sappiamo ancora che esito potrà avere. Insomma una situazione ben lontana ancora da definire un cambio meteo che tanto bene farebbe alle riserve idriche liguri. Dunque sole e caldo almeno fino a fine Luglio, poi qualche tentativo perturbato ma ad oggi sembra che gli anticicloni sarebbero ancora in grado di alzare gli scudi e proteggere il nostro territorio. Nei prossimi giorni faremo uno speciale vero e proprio sul medio e lungo termine, per ora solo qualche anticipazione.
Dunque buon sole (e caldo) a tutti voi!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Settimana anticiclonica divisa tra Azzorre e Africa.

A cura di Marco Ellena, 14 Jul 2017 alle ore 0:21

Bentornati amici di genovameteo.it al consueto appuntamento settimanale con la nostra unica e originale Macchina del Tempo #MdT.
I prossimi 7 giorni saranno caratterizzati da un generale regime anticiclonico che garantirà tanto sole e temperature decisamente roventi. C'è da fare, però, un distinguo perche non sarà un regime anticiclonico solo a caratterizzare i prossimi giorni ma un'alta pressione di stampo azzorriano per la prima metà della settimana, africano per la seconda. Se dunque farà già caldo nella prima parte della settimana, dalla seconda metà avremo un caldo con un'indice di afa decisamente più marcato.
Ma veniamo con ordine...
... sul finire di questa settimana sul nostro Paese un vertice dell'alta pressione azzorriana coinciderà con un vertice dell'alta pressione africana. Proprio perchè, specie al nord Italia, ci si troverà all'estremità di questo doppio vertice, poco ad est si registrerà un generale calo dell'alta pressione.



Questo doppio aspetto (Alta pressione ma anche un vicino calo pressoreo) farà si che se è vero che nel fine settimana il tempo sarà buono e caldo ovunque, potrebbero verificarsi degli addesamenti temporaleschi specie nell'entroterra e a Levante dove non escludiamo anche qualche isolato fenomeno precipitativo dislocato in mmodo piuttosto eterogeneo sul territorio interessato.
Nei primi giorni della settimana l'Alta delle Azzorre estenderà anche ad est la sua influenza andando ad allontanare anche quelle remote possibilità temporalesche.



Da martedì poi un debole minimo depressionario scenderà dal nord-atlantico verso sud in direzione di Spagna e Portogallo.



Come accaduto esattamente una settimana fa, la discesa a sud verso Spagna e Portogallo del minimo nord-atlantico comporterà due conseguenze:
1. L'alta pressione delle Azzorre si ritirerà verso ovest rintanandosi in pieno Atlantico
2. Tutte le aree ad est del ciclone (Mediterraneo incluso) verranno occupate dall'anticiclone nord-africano che, stimolato dalla discesa ciclonica verso sud, lancerà verso nord intensi flussi caldo-umidi



La risalita caldo-umida africana potrà (il condizionale è d'obbligo) comportare un amento della copertura nuvolosa specie sui settori centrali (genovesato e savonese) per nubi di tipo marittimo mantenendo alto il tasso di umidità e dunque con senso dell'afa in aumento.
La situazione ipotetica di maccaja sarà però da riconfermare nei prossimi aggiornamenti quando sapremo con più chiarezza come si disporrà la ventilazione lungo la nostra Regione.

Vediamo ora quelli che sono gli scenari più probabili lungo il periodo 14-21 con la nostra tradizionale sintesi:

Venerdì 14 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli o moderati settentrionali, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Sabato 15 cieli sereni o poco nuvolosi ovunque. Nelle ore pomeridiane possibili addensamenti temporaleschi lungo la crinale appenninica con addensamenti più significativi lungo l'arcata appenninica di Levante ove non sono esclusi locali fenomeni temporaleschi. Temperature stazionarie o in lieve aumento, venti deboli o moderati settentrionali.

Domenica 16 cieli sereni o poco nuvolosi. Possibili formazioni temporalesche nelle ore pomeridiane nell'entroterra con maggiori probabilità di fenomeni precipitativi nell'entroterra di Levante. Temperature stazionarie, venti deboli settentrionali.

Lunedì 17 cieli sereni o poco nuvolosi ovunque. Dal pomeriggio possibile formazioni nuvolose nell'entroterra con maggiori addensamenti a Levante piuttosto che a Ponente ma fenomeni precipitativi poco probabili. Temperature stazionarie, venti deboli a regime di brezza.

Martedì 18 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie o in lieve aumento.

Mercoledì 19 cieli generalmente sereni o poco nuvolosi. Sui settori centrali (genovesato e savonese) possibili addensamenti sparsi per nubi di tipo marittimo sui versanti costieri. Precipitazioni assenti, venti deboli di matrice meridionale, temperature stazionarie o in lieve aumento. Afa marcata e disagio fisiologico da caldo.

Giovedì 20 cieli sereni o poco nuvolosi fatto salvo locali addensamenti (per nubi di tipo marittimo) sui versanti marittimi di genovesato e savonese. Precipitazioni assenti, venti deboli di matrice meridionale, temperature stazionarie o in lieve aumento con afa marcata e disagio fisiologico da caldo.

Venerdì 21 probabile bella giornata su tutta la Liguria fatto salvo i possibili soliti addensamenti marittimi su genovesato e savonese. Molto caldo e afa.

Con questo è tutto, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi una felice giornata e buon proseguimento su genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Ritorna l'alta pressione,aumento delle temperature

A cura di Gabriele G., 13 Jul 2017 alle ore 7:00


Dopo il passaggio perturbato dell'altro giorno,ritorna sul bacino del mediterraneo l'alta pressione e con se bel tempo e sole e naturalmente l'aumento delle temperature.
I venti tra oggi e domani ruoteranno,invece che avere correnti umide che hanno causato afa e maccaja avremo correnti da nord piu' seche che causeranno specialmente nella giornata di domani l'effetto compressione con caldo in aumento e temperature di 30°C e anche piu'.
La giornata odierna sarà serena per tutto l'arco della giornata,qualche nube marittima al mattino a levante ma in dissolvimento gia in tarda mattianata,qualche addensamento in appennino.
Temperature massime in aumento anche 30°C.
Genovameteo vi aspetta domani con La Macchina Del Tempo e vi augura buona giornata.


Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Qualche nuvola marittima, caldo crescente

A cura di Marco Ellena, 12 Jul 2017 alle ore 7:00

Dopo il forte temporale che nella giornata di ieri ha sorpreso un pò tutti, si prosegue lungo la strada anticiclonica con generale stabilità atmosferica ma anche con qualche nube di tipo marittima a guastare le feste dei fortunati vacanzieri. Annuvolamenti distribuiti in maniera eterogenea lungo la costa ligure con maggiori concentrazioni su genovesato e savonese, minori su estremo Ponente. Le nubi marittime sono associate ancora ad un richiamo umido da sud verso nord (oltralpe) che causerà un'apporto umido piuttosto costante che renderà i cieli ancora una volta irregolarmente nuvolosi. Ribadiamo l'estrema eterogeneità della collocazione di tali nubi per cui saranno possibili ampi spazi di sereno ma anche situazioni di cielo molto nuvoloso. Non ci attendiamo fenomeni precipitativi come ieri anche se un pò di incertezza permane a causa di un nucleo depressionario presente oltralpe che però oggi dovrebbe risultare più lontano di ieri e dunque il rischio temporali pomeridiani sembra più basso (ma non del tutto escluso).
Da domani, poi, l'allontanamento definitivo del minimo depressionario farà cessare il richiamo umido da sud e i cieli dovrebbero ben presto ripulirsi dalle nubi.
Sul ramo delle temperature quest'oggi ancora i valori rimarranno pressochè stazionari mentre da domani, complice anche la maggior insolazione inizierà un processo costante di innalzamento termico che ci rifarà catapultare verso un clima afoso molto marcato con forte disagio fisiologico da caldo.
Dunque, parafrasando un brano di Max Pezzali questa lunga estate caldissima sembra proseguire con soli pochi intoppi. A fine mese leggeremo i dati statistici di questo Luglio 2017 per capire come si colloca tra i primi mesi estivi degli ultimi anni (sia da un punto di vista termico che da un punto di vista precipitativo.
Per ora non resta che lasciarvi alle nostre previsioni, disponibili online e aggiornate più volte al giorno.
Con questo è tutto, una felice giornata a tutti voi da genovameteo.it!



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Maccaja in agguato

A cura di Gabriele G., 11 Jul 2017 alle ore 5:55

Nuvole di mare e maccaja sulla liguria a causa di un leggero flusso atlantico che richiama correnti piu' umide sulla nostra regione,non fara grand caldo ma l'afa e l'umidità la franno da padrona.
Giornata odierna con nuvole di mare e maccaja specialmente nelle zone centrali,non si escludono parziali rasserenamenti durante la giornata,sole piu' facile da incontrare sull'estremo ponente e interno.
Attenzione al forte sciroco in mare.
Temperature massime intorno ai 27/30 gradi.


Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Settimana calda e soleggiata. Qualche nuvola Martedì

A cura di Marco Ellena, 10 Jul 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati.
Con oggi inizia una settimana che sarà decisamente rovente sotto il profilo termico: temperature ben al di sopra dei 30°C un po ovunque con solo qualche bava di vento a regime di brezza lungo le coste ma, basta solo allontanarsi poche centinaia di metri dal mare, che l'aria verrà meno e il caldo si farà decisamente insopportabile.
Sarà dunque caldo per buona parte dei prossimi 5-7 giorni con sensazione di afa marcata e forte disagio fisiologico da caldo; per tale motivo sconsigliamo vivamente a tutti i soggetti sensibili di esporsi all'aria aperta specialmente nella fascia oraria 11-18 quando il caldo sarà più insopportabile e di cercare aree ventilate e fresche per superare questi momenti di caldo forte.
Solo nella giornata di domani qualche nube potrà solcare i cieli di Liguria (specie nei settori centrali) ma si tratterà di nubi effimere, foriere di alcun fenomeno precipitativo e neppure di un calo termico che prima di Venerdì/Sabato non si farà sentire.
Dunque bel tempo ma cautela...e chi può si goda il mare.

un saluto a tutti voi e un buon inizio di settimana.



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Alta africana dirompente, caldo in aumento. Week-end diviso a metà?

A cura di Marco Ellena, 07 Jul 2017 alle ore 1:10

Amici di genovameteo.it bentornati al consueto appuntamento settimanale con La Macchina del Tempo #MdT.
Come anticipato alcuni giorni fa nelle news questo finire di settimana sarà caraterizzato da un cambio repentino dei regimi anticiclonici con l'espansione sul nostro Paese dell'anticiclone nord-africano.
Paradossalmente a scatenare tutto questo sarà un nucleo di bassa pressione che dal nord Atlantico si spinge a sud fin su Portogallo e Spagna.
Questo eventi spezza a metà il blocco anticiclonico afro-azzorriano egemone da diversi giorni su buona parte dell'Europa Continentale e più precisamente separa l'Anticiclone delle Azzorre ad ovest del nucleo ciclonico portoghese (quindi in pieno Atlantico) da quello nord-africano ad est e quindi su buona parte del Mediterraneo.
Inoltre, l'incursione a sud del ciclone stimolerà gli anticicloni a dare una risposta a questo "affronto" e dunque sul nostro Paese questo corrisponde a dire: risposta africana.



Sarà dunque aria rovente e umida a risalire lo stivale italico con conseguente balzo in su delle temperature e dei tassi di umidità con conseguente aumento di afa e disagio fisiologico da caldo. Uno scenario che abbiamo in realtà già vissuto qualche settimana fa, prima della passata temporalesca.
Caldo, afa e soli venti di brezza caratterizzeranno le giornate già a partire da Venerdì 7.
In seguito il ciclone iberico-portoghese tenderà ad evolvere verso est ma tenderà anche a risalire un poco la sua latitudine proprio per l'attrito con i regimi anticiclonici sul Mediterraneo.
Nella giornata di Domenica il minimo avrà raggiunto la Francia centrale, bypassando dunque completamente l'Italia ma questa sua posizione favorirà un ulteriore richiamo umido da sud che coinvolgerà indirettamente anche l'Italia...



... con correnti caldo umide che coinfluiranno verso il minimo sulla Francia. Questo potrebbe portare ad una conseguenza molto importante: sebbene il minimo depressionario passerà a nord dell'Italia, il richiamo umido porterà alla formazione, proprio sulla Liguria, di una fitta cortina di nubi di tipo marittimo, nubi che si formano proprio all'impatto tra correnti umide meridionali con la barriera appenninica che costringe le masse d'aria ad alzarsi di quota e a condensare a nubi marittime dato anche al loro immenso carico di umidità.
Dunque se Sabato con buona probabilità passerà sotto un sole rovente, Domenica potremmo avere un po di maccaja con nuvolosità irregolare specie sui settori di centro.
In seguito, grazie all'allontanamento definitivo del ciclone ad est, i due anticicloni guadagneranno nuovamente spazio in tutte le direzioni fino a fondersi nuovamente entro la giornata di Mercoledì. Proprio entro questa data, dunque, le temperature non subiranno cali particolari ma i tassi d'umidità potrebbero invece calare portando dunque a giornate roventi ma più sopportabili.



Vediamo ora un rapido sunto previsionale per il periodo 7-14 Luglio 2017 con la tendenza meteo ad oggi più probabile:

Venerdì 7 cieli sereni o poco nuvolosi ovunque. Precipitazioni assenti, ventilazione debole di matrice meridionale e temperature in sensibile aumento. Disagio fisiologico da caldo marcato a causa anche dei tassi di umidità anch'essi in aumento.

Sabato 8 cieli sereni o poco nuvolosi. Temperature stazionarie o in ulteriore leggero aumento, venti deboli di matrice meridionale. Disagio fisiologico da caldo-umido molto marcato. Evitare lunghe esposizioni al sole specie dalle 11 alle 18 quando il sole sarà "più caldo".

Domenica 9 cieli irregolarmente nuvolosi sui settori di estremo Ponente e Levante, molto nuvolosi o coperti su genovesato e savonese. Ventilazione debole di matrice meridionale, temperature massime in calo, minime in aumento. Disagio fisiologico da caldo per afa moderata e con livelli di umidità su valori alti.

Lunedì 10 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature massime in aumento e minime stazionarie. Disagio fisiologico da caldo molto marcato.

Martedì 11 cieli sereni o poco nuvolosi ovunque. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie e afa marcata per il connubio caldo e umido.

Mercoledì 12 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli a regime di brezza, temperature stazionarie ma disagio fisiologico in calo a moderato per una generale riduzione dei tassi di umidità.

Giovedì 13 cieli sereni o poco nuvolosi, molto caldo. Precipitazioni assenti, temperature stazionarie, ventilazione a regime di brezza.

Venerdì 14 possibile nuova bella giornata di sole e caldo.

Con questo è tutto, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi una felice giornata

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Estate piena e temperature in aumento.

A cura di Gabriele G., 06 Jul 2017 alle ore 7:01


L'alta pressione africana sta sempre piu' prendendo nuovamente campo in queste ore sul bacino del mediterraneo portando sempre piu' aria calda verso ll'italia,caldo che avrà l'apice nel fine settimana dove le temperature potranno anche superare i 35°C in alcune zone della padana,per la Liguria per fortuna non sembrano esserci condizioni come successo a giugno di effetti di compressione ma sicuramente aumenteranno i valori di umidità portando condizioni di afa.
Giornata quella odierna calda e per gran parte serena,qualche comulo sugli appenini e deboli passaggi nuvolosi nel ponente ma niente di rilevante,quindi la stabilità e il bel tempo continuano,le temperature saliranno con massime a sfiorare i 30°C e anche a superarli nell'interno.
Domani La Macchina del Tempo on line come sempre,per una linea di tendenza per i prossimi giorni,purtroppo pioggia ancora non se ne vede,pensare che siamo circa a 1/5 (per l'area del genovesato) rispetto alla pioggia che cade mediamente in un anno.
A domani,buona giornata da genova meteo.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Un ciclone atlantico sveglierà l'anticiclone africano...da Venerdì caldo in intensificazione

A cura di Marco Ellena, 05 Jul 2017 alle ore 7:00

Amici di genovameteo.it bentornati. Sullo scacchiere europeo qualcosa stà per muoversi: un ciclone nord-atlantico spingerà verso sud nelle prossime ore ed entro Giovedì riuscirà a sfondare su spagna occidentale e Portogallo; questo taglierà letteralmente in due il panettone afro-azzorriano lasciando tutto ciò che si trova ad ovest della perturbazione portoghese sotto l'influenza azzorriana e tutto ciò che si trova ad est (Italia inclusa) sotto influenze africane...ma non solo: l'affondo verso sud del ciclone nord-atlantico risveglierà gli anticicloni ed, essendo il nostro territorio sotto l'influenza africana, sarà un risveglio nord-africano per il nostro Paese.
Dunque se Giovedì il ciclone raggiungerà Spagna e portogallo, Venerdì risentiremo degli effetti del risveglio africano con termiche in sensibile aumento e su valori nuovamente da disagio fisiologico con una cappa caldo-umida.
Rispetto, però, all'ultima recente ondata di calore, le minime notturne dovrebbero riuscire per buona parte a stare sotto il muro dei 20°C o al massimo proprio a sfiorare tale soglia. Dunque confermata la fase dalla forte escursione termica con valori serali piacevoli e valori diurni che da Venerdì saranno nuovamente roventi e in certi casi insopportabile.
Vedremo se nel medio-lungo termine ci aspetta qualce altra novità ma al momento, sul breve termine gli scenari sono questi.
Dunque godiamoci ancora alcuni giorni di caldo sopportabile prima dell'arrivo del caldo insopportabile di fine settimana.
Per ora è tutto, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi una felice giornata.


Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Alta pressione in aumento

A cura di Gabriele G., 04 Jul 2017 alle ore 7:00


L'alta pressione in queste ore si sta espandendo verso il bacino del mediterraneo lasciando spazio al ritorno dell'estate dopo un brevissimo break e qualche giornata di temperature sotto media.
Con i passare dei giorni comunque ci sarà il passaggio di consegne da un caldo gradevole con temperature in media con il periodo a temperature sempre piu' calde e anche con tassi di umdità piu' alti.
Ancora per la giornata odierna e anche domani avremo ancora l'aflusso di correnti piu' secche ma gia verso il fine settimana avremo tassi di umidità ben piu' alti.
Ritornando alla giorna di oggi avremo cielo sereno su quasi tutti i settori,tranne qualche nuvola di passaggio sul ponente e qualche addensamento possibile in appennino.
Temperature il leggero aumento,con massime intorno ai 28°C.
Con questo é tutto,genovameteo vi augura buona giornata.

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

ULTIMORA

A cura di Marco Ellena, 03 Jul 2017 alle ore 7:55

ALLERTA ROSSA FINO A ORE 8 DI DOMENICA 10 PER TEMPORALI

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Dopo l’affondo atlantico tornerà l’anticiclone…ma non così afoso

A cura di Marco Ellena, 30 Jun 2017 alle ore 0:29

Amici di genovameteo.it bentornati al consueto appuntamento settimanale con La Macchina del Tempo.
L’affondo atlantico che ha sfondato nella giornata di Mercoledì ha portato qualche temporale e, localmente, anche qualche grandinata. Se al di là dell’appennino tale incursione ha portato temporali anche molto intensi, sui versanti marittimi della nostra Regione il peggioramento non è stato tanto marcato da determinare la fine del deficit idrico. La conseguenza principale, però, è stata quella di abbassare repentinamente i livelli di pressione atmosferica che hanno attratto verso la nostra regione forti venti ed una generale instabilità atmosferica.
Questa riduzione della pressione atmosferica ha portato a instabilità molto localizzata e, ancora per la giornata di Venerdì, porterà locali formazioni temporalesche.



Secondo i nostri modelli di calcolo è molto probabile che nella giornata di Venerdì, il forte afflusso di aria fresca associato anche ad un reflusso umido da sud, porterà ad una nuova situazione di instabilità con probabili formazioni temporalesche in mare aperto.
Ci sono le condizioni per la formazione di temporali autorigeneranti che conosciamo bene per essere molto pericolose perché in grado di riversare al suolo ingenti quantitativi d’acqua in un raggio di azione molto limitato. E’ dunque assai difficile stabilire dove queste formazioni temporalesche colpiranno esattamente ma ad oggi sembra che la maggior parte agirà in mare aperto con locali sconfinamenti lungo la costa specie nei settori sottovento ovvero quelli di Levante.
Dunque un Venerdì temporalesco (di grado medio-alto) in mare aperto e localmente sul Levante ligure ove vi preghiamo di prestare una minima attenzione all’evoluzione meteo ora per ora perché i fnomeni potrebbero localmente risultare intensi e agire in modo eterogeneo su aree anche molto piccole.
Per il resto della Liguria qualche brontolio, forse qualche goccia di pioggia, nubi ma niente di più.
In seguito, poi, l’impatto del fronte atlantico in arrivo dal nord atlantico sulla struttura anticiclonica mediterranea preesistente farà “rimbalzare” letteralmente il fronte verso nord lasciando nuovamente il Mediterraneo e consentendo alla pressione di riprendere quota.



L’impatto del fronte sull’Amnticiclone africano preesistente ne causerà uno spostamento verso sud-est spingendolo su Grecia e Turchia mentre l’Italia (specie il nord) dopo una brevissima fase interlocutoria, verrà invasa da ovest dall’anticiclone delle Azzorre che, già per sua natura, però non sarà così rovente ed umido come il predecessore africano e per di più si posizionerà col suo baricentro più a sud lasciando il nord italico ai suoi confini settentrionali.



Entro Lunedì tornerà la completa stabilità (ma il sole comparirà anche prima di Lunedì) ma non sarà cosi caldo ma soprattutto così afoso come prima.

Vediamo ora, brevemente come tradizione, la tendenza meteo attesa per il periodo 30 Giugno – 7 Luglio 2017:

Venerdì 30 Giugno cieli irregolarmente nuvolosi a Ponente, tra irregolarmente nuvolosi e molto nuvolosi sul Centro, molto nuvolosi o coperti a Levante. Precipitazioni assenti a ponente; possibili locali deboli temporali sui settori di centro (specie nel pomeriggio); possibili temporali localmente anche di forte intensità sui settori di Levante (specie nel pomeriggio). Temperature in calo, venti forti da SW, mari molto mossi o agitati con mareggiate anche forti a Levante.

Sabato 1° Luglio cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti moderati da SW, mare mosso o molto mosso con moto ondoso in progressivo calo, temperature in aumento.

Domenica 2 Luglio cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti moderati in calo a deboli da SW, temperature massime in aumento, minime in calo sotto i 20°C lungo la costa.

Lunedì 3 Luglio cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli da N/NW, temperature stazionarie.

Martedì 4 Luglio cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli da W/SW, temperature massime in leggero aumento, minime stazionarie.

Mercoledì 5 Luglio cieli sereni o poco nuvolosi ovunque. Precipitazioni assenti, temperature stazionarie o in leggero aumento, venti deboli dai quadranti meridionali.

Giovedì 6 Luglio cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, temperature stazionarie, venti deboli dai quadranti orientali.

Venerdì 7 Luglio probabile bella giornata di sole, calda ma non afosa.

Con questo è tutto, vi salutiamo e auguriamo a tutti voi una felice giornata/nottata e buona permanenza su genovameteo.it!

Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

I grandi invasi genovesi: il lago del Brugneto

A cura di Marco Ellena, 18 Oct 2016 alle ore 12:00

Il lago del Brugneto è originato dallo sbarramento dell'omonimo torrente ad opera di una diga a gravità alleggerita posta a circa 800 m s.l.m. che consente il riempimento dell'invaso fino ad un massimo di 25 milioni di metricubi d'acqua.
L'impianto iniziò ad erogare acqua nel 1960, la costruzione iniziò 5 anni prima dopo anni di studi e osservazioni risalenti già al primo dopoguerra.
Documenti pubblicati in fase di progetto parlano per la zona di una piovosità media annuale di 2200 mm/anno.
La deviazione del naturale corso del torrente, affluente del Trebbia, allo scopo di "dissetare" la Città di Genova , ha reso il brugneto il polmone della rete di acquedotti genovesinonchè la principale riserva idrica in Liguria, custodita ai piedi del Monte Antola in un luogo di grande pregio naturale.
La diga è costituita da 13 speroni, è lungo 260 med ha un'altezza massima di 80 m. E' dotata di 3 scarichi che permettono di prelevare acqua a quote diverse a seconda del livello del lago e del grado di purezza dell'acqua.
Per raggiungere Genova l'acqua percorre circa 13 Km in galleria attraverso un canale con pendenza 1/1000. La portata media di acqua ad udo potabile verso la Città si aggira durante l'anno sui 1200 l/sec con portata massima di 2100 l/sec. Il bacino alimenta anche due centrali idroelettriche una ubicata alla base della diga ed una costruita in galleria che ha prodotto dal 1961 ad oggi dai 20 milioni ai 40 milioni di kWh/anno.
Il principale impianto di potabilizzazione è situato alle porte di Genova a Prato.
Una volta resa potabile, l'acqua è immessa nella rete di distribuzione per servire la parte la parte orientale della Cittàe alcuni comuni della Riviera di Levante. Possono inoltre attingere acqua dal bacino del Brugneto il lago di Val Noci , l'Acquedotto Civico e l'impianto di filtrazione del Comune di Torriglia nonchè l'ex consorzio Uscio-Bargagli-Davagna che distribuisce l'acqua ai comuni dell'entroterra genovese verso levante. L'impianto è di proprietà e gestione di Mediterranea delle Acque società del gruppo IREN



Questo articolo ha 0 commenti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news di genovameteo.it? Iscriviti ai nostri feed RSS

Content Management Powered by CuteNews