News meteo Genova e Liguria

New Page 1

 MenuMaker

Ultima news:

Mercoled segner il cambiamento tra una circolazione (mite) meridionale e una pi fredda settentrionale, ma attenzione ai proclami: la neve sar assai difficile in Liguria. Ecco perch

A cura di Marco Ellena, 10 Feb 2021 alle ore 0:34

Stiamo entrando nelle ore pi importanti di questa seconda fase della stagione Invernale: dopo un Dicembre molto freddo e nevoso, una prima met di Gennaio con termiche sotto la media stagionale, dalla seconda met di Gennaio le temperature si sono mostrate, invece, insolitamente miti. Questo merito di correnti miti di estrazione africana che, negli ultimi giorni, ha addirittura portato la sabbia del deserto sahariano sul nord Italia (e oltre).
Bene, adesso siamo ad un nuovo punto di svolta: nel corso di Mercoled le correnti meridionali si interromperanno a favore di un flusso nord-orientale pi freddo.
E' il famoso "Burian" che arriva dalle steppe siberiane carico di aria gelida in discesa verso il Mediterraneo.
Queste irruzioni gelide da nord-est, per, hanno caratteristiche ben diverse da quelle che provengono da nord-ovest (quelle, per capirci che ci hanno interessato nel periodo post natalizio fino alla prima met del mese di Gennaio): queste ultime, infatti, trovano come porta per gettersi a sud nel Mediterraneo quella della Valle del Rodano (in Francia). Queste correnti, dunque, esordiscono sul Tirreno settentrionale scavando quasi sempre un minimo sul Golfo Ligure che piega le correnti gelide (e umide) direttamente sulla Liguria. In questi casi spesso si verificano episodi nevosi importanti fino a quote basse. Quando le correnti arrivano dalla Siberia (nordest/Burian) l'origine non oceanica (quindi umida) ma continentale (quindi pi secca). L'ingresso standard per il Burian sul Mediterraneo la porta della Bora sul nord-est italico. Le correnti gelide scivolano risalendo tutta la Val Padana fino al Piemonte e incontrando le catene montuose (alpine e appenniniche) scarica quel po' di umidit sotto forma di precipitazioni nevose. Queste, dunque, interesseranno i versanti padani dell'Appennino e i versanti nazionali delle Alpi tutte. Le correnti poi scivolano verso sud sui versanti adriatici risparmiando, per cos dire, tutte le aree tirreniche.
Dunque col Burian, in Liguria, assisteremo ad un importante calo termico (minore rispetto alla Pianura Padana e al nord-est Italia) ma le precipitazioni dovrebbero essere minime se non nulle.
Dunque col passaggio della perturbazione Mercoled avremo al mattino piogge moderate (localmente forti) e forti venti meridionali. Dal pomeriggio irrompe il Burian con termiche in rapido calo e precipitazioni che velocemente caleranno di intensit.
Incertezza poi sui prossimi giorni, ci riserviamo di scrivere un nuovo articolo ad hoc nel corso delle prossime ore.
A presto!



Questo articolo ha 0 commenti

Name:
E-mail: (optional)
Smile: smile wink wassat tongue laughing sad angry crying sm18 sm19 sm28 sm36 sm66 sm67 sm69 sm70 sm100 sm102 sm118 sm119 sm134 sm135 sm140 sm154 sm155 sm168 sm175 sm185 sm195 sm205 sm217 sm223 sm240 sm260 sm263 sm289 sm299 sm310 sm325 sm327 sm328 

| Forget Me | Iscriviti
Content Management Powered by CuteNews