New Page 1

 MenuMaker

Luglio proseguirà e si chiuderà con caldo e nessuna precipitazione. Qualche spiraglio di instabilità solo per inizio Agosto

FOCUS MODELLI

 


A cura di Marco Ellena, 30/6/2022 alle ore 17:56
L'Estate non è certo una stagione che ci regala vivacità meteorologica ma una situazione di stallo mcosì lunga (che ha origine ben prima dell'inizio ufficiale dell'Estate) sinceramente non la ricordavamo.
Abbiamo allora provato a spulciare i modelli sul medio e lungo termine con la speranza di vedere qualcosa di nuovo all'orizzonte, o almeno uno spiraglio di speranza.
E' vero, molti di voi forse non sperano ad un peggioramento delle condizioni meteo; daltronde siamo in estate, la stagione delle ferie.
Ma la siccità si sta facendo davvero molto grave sia per l'agricoltura sia per l'approvvigionamento idrico per i centri urbani.
Da non sottovalutare, poi, ciò che sta accadendo al mare: si stanno registrando temperature superficiali con valori davvero da mari tropicali (sul ligure termiche comprese tra i 27°C e i 29°C). Questa ulteriore anomalia ha diverse conseguenze: la prima sicuramente sulla salute dell'ecosistema marino mediterraneo decisamente non abituato a queste temperature, la seconda è quella che le brezze diurne che soffiano dal mare verso la costa dovrebbero raffreddarsi scorrendo su un mare più fresco dell'atmosfera ma in questo caso le temperature sono molto alte e quindi l'effetto refrigerio sulle coste liguri da brezze di mare sta venendo sempre meno. La terza conseguenza riguarda il futuro: quando tra fine estate ed autunno interverrano le prime incursioni fredde da nord, queste troveranno un ligure davvero bollente; ciò farà aumentare il contrasto termico tre i due componenti aumentando la violenza dei fenomeni che potrebbero generarsi.
Per quanto riguarda le precipitazioni siamo in deficit idrico molto grave, direi drammatico.
Come abbiamo avuto modo di ripetere più volte, la nostra centralina non registra una precipitazione degna di nota da Dicembre 2021. Pensate che a Gennaio sono caduti poco più di 36 mm (suddiviso in 5 episodi piovosi), a Febbraio circa 20 mm (sempre suddiviso in 5 giorni di pioggia), a Marzo 15 mm (in 4 giorni di pioggia), ad Aprile (per ora il mese più piovoso dell'anno) quasi 54 mm in 7 giorni (calcolate che 54 mm può essere il quantitativo tipo forse pure scarso di un singolo giorno di pioggia in Aprile) e da Maggio un ulteriore crollo con valori che manco raggiungono i 10 mm mensili (7 mm - 8 mm - 0,5 mm rispettivamente in Maggio, Gugno e Luglio).
Diciamo che il peggio dovremmo statisticamente viverlo col mese di Luglio (mese più caldo e asciutto dell'anno) mentre da Agosto (soprattutto dalla secnda metà del mese) le precipitazioni dovrebbero iniziare nuovamente a crescere.
Sarà effettivamente così?

Come abbiamo detto ad inizio articolo abbiamo spulciato i modelli sul medio e lungo termine e possiamo dire che se per il mese di Luglio sembra che il disegno dei modelli non ritaglino spazi a sorprese con la continua egemonia degli anticicloni (caldo e quasi totale assenza di fenomeni se non instabilità pomeridiana in entroterra), forse per inizio Agosto contemporaneamente Africa e Azzorre dovrebbero rinculare il primo verso sud e il secondo verso occidente lasciando spazio a qualche infiltrazione più fresca ed instabile che potrebbe regalare qualche fenomeno di instablità diffusa (si tratta sempre di temporali e non precipitazioni ben organizzate vere e proprie).



Staremo a vedre, noi vi aggiorneremo come sempre qualora vi fossero novità.

A presto!

Questo articolo è stato letto 1 volte nel mese corrente

La news successiva:
E' il momento dei temporali. Dal week-end ritorna, però, la stabilità

I modelli parlano chiaro. A partire dalla giornata odierna (martedì 26 luglio) il relativo calo pressoreo[...]

La news precedente:
Focus medio-lungo termine: Estate piena con solo qualche episodio temporalesco

Daltronde c'era da aspettarselo: se non ha piovuto nei mesi in cui era normale che piovesse[...]


SEGUI LE NOSTRE NEWS ANCHE DAL TUO SMARTPHONE!

New Page 1
GENOVAMETEO.IT è un sito amatoriale di previsioni e attualità meteo. Questo sito fornisce informazioni meteorologiche di tipo amatoriale. Non prendere decisioni importanti sulla base delle presenti su questo sito. Webmaster del sito è Marco Ellena. Per qualunque info, richiesta, segnalazione o reclamo si prega di utilizzare il contatto e-mail presente nella sezione "Utility" - "Contatti"