New Page 1

 MenuMaker

Alle porte dell'Inverno...arriva l'autunno!

LA MACCHINA DEL TEMPO

 


A cura di Marco Ellena, 11/11/2022 alle ore 0:02
Possiamo finalmente dire che dopo quasi 11 mesi di siccità i rubinetti si sono finalmente aperti. Fine siccità ma non fine dell'emergenza idrica perchè tutti gli invasi son ben al di sotto della media per questo periodo.
Abbiamo recentemente fatto visita all'invaso del Brugneto e abbiamo trovato una situazione paragonabile a quella di Luglio (quindi non bene) ma abbiamo avuto anche la fortuna di parlare con i tecnici della Diga del Brugneto (iren/ireti) i quali hanno rassicurato ancora una volta il fatto che la situazione non è preoccupante e che l'invaso ha una capacità di ricostituirsi molto velocemente anche con piogge non eccezionali.
Riportiamo quanto ci è stato detto ma dobbiamo necessariamente fare una considerazione: ormai il 2022 stà volgendo al termine e sarà pressapoco impossibile che il deficit idrico annuo possa essere recuperato. Dobbiamo dunque augurarci che le stagioni, da ora in avanti, facciano la loro parte e forse sperare che la prossima primavera faccia anche più di quello che normalmente fa (senza eccessi ovviamente).
Detto questo, analizzando la stuazione che ci si prospetta nei prossimi 7 giorni, sembra effettivamente che l'autunno possa fare la voce grossa; paradossalmente a ridosso dell'Inverno che classicamente non è proprio una stagione particolarmente ricca di precipitazioni.
In Europa la situazione è quanto mai dinamica ed instabile: nessuna Alta pressione, solo treni di cicloni che apporteranno anche sull'Italia una serie di precipitazioni.
Nel corso della giornata di Venerdì ci troveremo in una situazione di limbo a cavallo tra una perturbazione che ci lascia ad est ed una in arrivo ad ovest.



Troveremo una situazione divisa tra sole e nubi (per lo più alte e sottili) ma precipitazioni pressochè assenti.
La perturbazione in arrivo da ovest, però, non punterà la Liguria ma nel corso delle ore devierà verso sud interessando direttamente il centro-sud Italia.
Nel corso della giornata di sabato, però, la rotazione ciclonica interesserà indirettamente anche la Liguria con correnti meridionali che porterebbero anche precipitazioni sottili e talvolta peristenti.



Domenica molto meglio con l'allontanamento del ciclone e ampie schiarite.
Nella notte tra Domenica e Lunedì una corrente fredda in discesa da nord scaverà un micro ciclone sul Ligure (genova low) che innescherà una piccola ciclogenesi ma sufficiente a garantire un nuovo minimo apporto idrico in casa Liguria.



La vera protagonista della settimana giungerà tra Martedì e Mercoledì: un profondissimo ciclone nord Atlantico sfonderà nel Mediterraneo e col calore ancora contenuto nel norsto mare si approfondirà ulteriormente diventando un vero e proprio mostro. Tra Martedì e Mercoledì le piogge saranno copiose e il vento impetuoso. La Liguria sarà sicuramente interessata ma ci permettiamo di andare off topic segnalando un serio periocolo idrogeologico per l'area Campana e basso Lazio soprattutto (speriamo di no).



Passata la "tempesta" sarà la quiete con nuovi rasserenamenti, cieli blu come solo questa stagione sa regalare e vento in progressivo calo. Le temperature resteranno basse (specie le minime dalla serata di Mercoledì).
Per Venerdì 25 poi sarà probabile un nuovo approccio frontale (questa volte più mite e controllato) di natura atlantica...ma ne riparleremo.

Vediamo ora un rapido sunto per il periodo 18-25 Novembre 2022:

Venerdì 18: cieli tendenziamente irregolarmente nuvolosi con più nubi al pomeriggio e più schiarite al mattino. In ogni caso la nvolosità sarà alta e sottile. Precipitazioni assenti, venti deboli meridionali, temperature minime in aumento, massime in calo.

Sabato 19 cieli coperti. Deboli piovaschi sparsi meno convincenti a Ponente, di più a Levante, localmente insistente che debole pioviggine sul genovesato. Temperature in calo, venti deboli settentrionali.

Domanica 20 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti deboli settentrionali, temperature minime in calo, massime in aumento.

Lunedì 21 cieli coperti. Deboli piovaschi sparsi, venti deboli merdionali in rinforzo a moderati dalla sera. Temperature in calo.

Martedì 22 cieli molto nuvolosi o coperti ovunque. Piogge e temporali localmente di forte intensità. Non si escludono locali allagamenti ma al momento non riteniamo ci siano problemi ulteriori (almeno dalle precipitazioni). Venti di burrasca meridionale, mareggiate forti sulle coste. Temperature stazionarie.

Mercoledì 23 cieli sereni o poco nuvolosi. Precipitazioni assenti, venti moderati settentrionali, temperature in calo.

Giovedì 24 al mattino molte schiarite ma dal pomeriggio progressivo incremento della nuvolosità da ponente a levante fino a cieli molto nuvolosi ovunque entro sera. Precipitazioni assenti. Venti moderati settentrionali al mattino, in rotazione a meridionali dal pomeriggio. Temperature stazionarie le minime e in lieve calo le massime. Tendenza ad aumento termico dalla sera.

Venerdì 25 probabile giornata grigia e piovosa.

Con questo è tutto, a presto!

Questo articolo è stato letto 1 volte nel mese corrente

La news successiva:
Neve in Liguria? Si, ma dove? Sarà una settimana dallo stampo invernale

Abbiamo posticipato un po l'uscita della nostra Macchina perchè siamo a ridosso di un'evento di stampo[...]

La news precedente:
Il meteo si fa via via più autunnale (era l'ora!)

Crediamo che questo 2022 sarà ricordato a lungo come l'anno dei record: caldissimo e assenza seria[...]


SEGUI LE NOSTRE NEWS ANCHE DAL TUO SMARTPHONE!

New Page 1
GENOVAMETEO.IT è un sito amatoriale di previsioni e attualità meteo. Questo sito fornisce informazioni meteorologiche di tipo amatoriale. Non prendere decisioni importanti sulla base delle presenti su questo sito. Webmaster del sito è Marco Ellena. Per qualunque info, richiesta, segnalazione o reclamo si prega di utilizzare il contatto e-mail presente nella sezione "Utility" - "Contatti"